“Qualche mese fa ho incontrato una mia ex-ragazza. Siamo stati insieme circa 1 anno e poi lei mi ha lasciato in pratica senza darmi nemmeno una spiegazione. Avevo saputo da un nostro amico comune che lei, durante la nostra storia aveva  frequentato un altro ragazzo e ci faceva per lo più sesso. Ero talmente arrabbiato che l’ho chiamata e riempita di insulti e lei non ha detto nulla. È rimasta in silenzio ad ascoltare e poi mi ha detto che mi aveva voluto bene veramente ma che non poteva dirmi perché si era comportata così. Quando ci siamo rivisti ho preferito parlare chiaro ed ho voluto che mi spiegasse il suo comportamento. Non voleva parlare, alla fine mi ha detto la cosa più brutta possibile, che non godeva a fare sesso con me, che non ero capace di darle piacere. Mi è crollato il mondo addosso…”

Non ti ha voluto così bene come dice, altrimenti ti avrebbe parlato prima ed insieme dovevate trovare il modo di farla godere di più. Spesso le donne si lamentano che non c’è comunicazione, che non si parla nella coppia e poi loro stesse non sono in grado di parlare di sesso, orgasmo e posizioni per darle più piacere.

Può capitare che provano a spiegare come farle godere di più, cosa piace loro a letto e l’uomo non è in grado o non vuole capire. Ma basta fermarsi, guardarsi negli occhi e discuterne senza arrendersi.

Se non si ha questo tipo di comunicazione in una relazione stabile (anche se solo di sesso) è necessario crearla e stimolarla costantemente. Farsi dire cosa le piace a letto è utile sia nella pratica stessa che a livello (eventualmente) sentimentale. Nel caso invece che per qualsiasi ragione non si possa instaurare questo dialogo ci posso essere dei “comportamenti” per far godere una ragazza di più di quanto tu non abbia fatto fin’ora.

Per farla godere la prima arma da imparare è Il tempo nella seduzione . Quando siete a letto non lanciarsi per nessuna ragione (tranne negli amplessi animali o nelle sveltine) direttamente nella penetrazione.

La donna è un diesel, ci mette molto tempo a scaldarsi, per quanto questo concetto sia banale e poco romantico troppo di frequente un uomo se ne dimentica, come capita in seduzione. Quindi devi goderti tutto il suo corpo per far godere una ragazza, vediamo un esercizio per semplificare il tutto.

Esercizio per far godere una donna

NB: questo esercizio serve per farti vedere quanto di più possa godere una donna se non hai fretta nel farci sesso anche se è un po’ meccanico.

ESERCIZIO: per ogni capo d’abbigliamento che le togli passa almeno 2 minuti a baciarla, accarezzarla oppure sussurale qualcosa all’orecchio.

Esempi pratici:

  • Le togli il maglione -> baci, le fai una coccola, le fai una carezza…
  • Le togli i pantaloni -> dici qualcosa all’orecchio, le baci il petto (sopra il reggiseno)
  •  …………………………. -> ………………………………………..


Questo la farà impazzire di voglia, e di piacere. Perché anche questo “esercizio” è sesso e contribuisce a farla godere di più, non soltanto la penetrazione vera e propria. E quando arriverai all’atto di possederla sarà talmente eccitata da impazzire di piacere, anche se, come a volte può capitare non durerai molto. Se ti prendi tempo e la fai eccitare in questo modo anche le tue ansie da prestazione diminuiranno molto e ti permetterà di durare di più quasi senza pensarci.

Per vedere quando è eccitata devi controllare la lubrificazione della sua vagina, oltre a leggere i segnali del suo corpo. Per quanto riguarda la lubrificazione è uno “strumento” orientativo, anche perché varia da donna a donna e da momento a momento. In generale comunque una ragazza molto bagnata è una ragazza molto eccitata!

Altri modi per farla godere di più sono:

La Meccanica che si trasforma in seduzione

È come andare in bicicletta, impararle meccanicamente ti serve per acquistare sicurezza, fiducia in se stessi e sconfiggere l’ansia.

Una volta fatto lentamente ti lascerai andare senza dover più pensare a cosa fare e come farlo, saranno le sensazioni a guidarti. Prima di tutto è fondamentale fare gli esercizi per durare di più (la lista completa la trovi sull’ebook Il percorso della Seduzione) che sono la base del buon sesso.

Usate sempre il Preservativo! Come usare o mettere il Profilattico è importante per diminuire i rischi di gravidanza e malattie sessualmente trasmissibili.

Far godere una ragazza non è solo tecnica e prestazioni, devi sapere cosa fare ma devi poi imparare l’arte del lasciarsi andare.

Ti potrebbe interessare anche:

11 COMMENTS

  1. Ciao e la prima volta. Che entro qui..
    Sono una giovane ragazza di 20 e sn. Fidanzata. da un po di tempo. E ciò messo molto tempo quasi un anno. A lasciare. E permettere che. Inixiase qualcosa fra di noi x mancanza di fiducia. X quello che stavo passando. ..adesso adremo a convivere. E molte volte ho cercato di farli capire che nn ho orgassimi difficile. X me xke nn mi sn mai trovata in questa situazione ma vorrei più attenzioni del tipo una carezza. preliminari dolcezza non lo so. Ho bisogno di consigli. X affrontare la cosa e risolverla ho pensato pire anche a dei giochini a letto cm il cibo la tinta. O con una menta o delle manete. Nn lo so. Abbiamo una vita di coppia perfetta ma a letto no e poi ne abbiamo parlato ma entrano io per prima nn riesco a dire come mi sento e cosa vorrei x vergogna cm posso fare?

    • il cercare “espedienti” (es. manette ecc) è il primo modo per fare casini in una coppia. Il miglior modo per migliorare la vostra vita di coppia è semplicemente parlarne. Digli cosa desideri, cosa ti farebbe eccitare e proponigli quello che tu vuoi e lascialo libero di fare altrettanto, senza giudizi. Ti assicuro che gli uomini sono più aperti e recettivi “alla parola” molto più di quanto le donne credano, solo gli devi anche far capire che non è “colpa” sua o altro, ma solo che altre cose in più a letto di renderebbero ancora più felice. Il dialogo è la base della vita di coppia e della vita sessuale.

  2. sensei come si fa a stimolare una donna in tutti e 5 i suoi sensi? finché si tratta di tatto e udito è abbastanza semplice, ma per quanto riguarda gusto vista e olfatto?
    tu che metodi usi per stimolare questi sensi?
    grazie!

  3. Caro Sensei. Ho la mia donna da ormai 7 mesi, tra intervalli tira e molla. Siamo tornati insieme, questa volta definitivamente.
    Premetto che abbiamo entrambi 18 anni, e lei è ancora vergine.
    Vuole fare le cose con molta calma, e io la rispetto e non le metto pressioni. Io già avuto altre esperienze con altre donne in passato. Sono due sere che lei mi porta in un parcheggio, passiamo il tempo a baciarti, ma il grande passo in avanti è stato toccarla, da su i pantaloni ovviamente, non vuole che io le metta la mano dentro, almeno per ora, da come ha detto lei.
    Mi ha detto dove toccare, come toccare, ma i con i jeans di lei e la mia mano debole ( sinistra ) non sono riuscito a darle il piacere più di tanto. Domani la rivedo, probabilmente rifaremo lo stesso, ma stavolta avrà un vestito da sera, dato che dopo andremo ad una festa. Cosa ne pensi? Lei non mi ha toccato nè nulla, magari è molto imbarazzata, è agli inizi, fatto sta che mi ha detto che sono stato il primo a cui ha permesso di essere toccata. Per quanto tempo dovrei aspettare? non intendo per un rapporto, dato che ci vorrà ancora molto tempo presuppongo, ma anche per toccarla come si deve. Devo chiederglielo? Non mi pare il caso. Ah, una cosa, toccarla già dai sopra i jeans che ha, è sufficiente per ora?

  4. Sensei ti vorrei fare due domande:
    1)durante il bacio, prima di arrivare ai preliminari(baci sul seno,masturbazione, cunnilingus ecc…) quali sono le due/tre zone erogene migliori da accarezzare e baciare?
    2)è vero che la parte dietro dai lobi delle orecchie è una ottima zona erogena se stimolata adeguatamente?
    Grazie in anticipo per le risposte

  5. Allora ne terrò conto la prossima volta… per questo, infatti era impossibile che avesse freddo. Più o meno ne ha fatti 4 o 5, non credevo che non facendo sesso e soltanto con baci e carezze, non nella zona intima, una donna potesse provare degli orgasmi… piacere si, ma non fino a quel punto… mi immagino allora quando lo faremo 😀 . Comunque grazie per la risposta Sensei.

  6. Ciao Sensei, ero a casa con la mia ragazza e ci stavamo baciando, poi abbiamo iniziato a toccarci sempre di più, e io ho iniziato con lo sfioramento di tutte le “zone erogene” (escluso le parti intime), compreso il seno, vedevo attraverso gli occhi e anche tramite il bacio che stava provando piacere, poi dopo un po’, ho iniziato a notare dei piccoli scatti, quasi impercettibili…tipo alle braccia e le gambe. Ora io ho provato a stare proprio vago e senza chiederglielo direttamente e mi ha risposto che aveva qualche brivido di freddo… probabilmente sto sparando una cavolata a scrivere un commento così 😀 …per questo volevo la tua opinione. Grazie.

Lascia una risposta