Una delle domande più frequenti che mi viene fatta è se si deve cambiare strategia di seduzione in base alla ragazza oppure se la seduzione è una soltanto.

A mio parere la risposta non è così semplice e immediata ma vorrei provare a spiegarti il ragionamento che ne starà alla base.

Per conquistare una ragazza utilizzi una serie di strumenti e tecniche che possiamo riassumere in questa lista sommaria:

Come detto si tratta di una lista non esaustiva ma che prende in considerazione le aree più importanti della seduzione.

Cambiare strategia di seduzione in base alla ragazza: come sedurre?

Diciamo, per semplicità come banale esempio, che hai conosciuto una donna che ti piace

Cambiare strategia di seduzione in base alla ragazza è giusto?
Cambiare strategia di seduzione in base alla ragazza è giusto?

della quale non hai molte informazioni. Nel primo approccio è essenziale un buon linguaggio

del corpo in seduzione, esso ti servirà per mandarle dei messaggi para-verbali che sono molto più potenti di qualsiasi frase ad effetto tu possa dirle.

Mentre parli con lei, giocando con l’ironia e l’autoironia, la conosci e ti fai conoscere e soprattutto la fai stare bene facendola divertire (senza fare il buffone).

Mentre stai conversando capita che lei ti sfiora, è un chiaro messaggio, così inizi il contatto fisico seguendo tutti i dettami spiegati sui vari articoli.

E l’aspetto fisico, quanto conta?

Se non hai letto i vari articoli nella sezione Aspetto Fisico ti consiglio di farlo, in ogni modo esso è utile, sicuramente nel primo approccio, ma con il tempo che la conosci questo elemento perderà sempre maggiormente importanza.

Arrivando al punto, se la seduci bene, che lei quasi non si accorgerà di quelli che per te sono difetti e per lei diverranno tratti distintivi addirittura affascinanti. quindi devi essere brutto e poco curato?

No, l’aspetto fisico conta fintanto che sei curato, in salute, pulito e che esso esprima qualcosa di te. Non sono dell’idea che tu debba diventare un bambolotto con la tartaruga per avere successo con le donne, anzi.

Cambiare strategia di seduzione in base alla ragazza, si o no?

La domanda rimane: cambiare strategia di seduzione in base alla ragazza oppure avere sempre lo stesso “metodo”? Torniamo alla ragazza dell’esempio di prima, tu hai agito in base a quello che sai, senti e vorresti ottenere.

E se invece lei fosse stata diversa, ad esempio più espansiva e allegra, oppure più timida? Noi ci poniamo con le persone in base al nostro essere e a come sono loro, questa è chiamata anche empatia.

Alcuni sono empatici di natura, è un dono, altri l’hanno sviluppata mentre altri ancora ce l’hanno ai minimi termini. Una persona che non ha empatia è un malato mentale, e non è tanto per dire. Lo sono i serial-killer, i sociopatici e anche coloro che soffrono di narcisismo patologico.

Di conseguenza la risposta alla domanda se cambiare strategia di seduzione in base alla ragazza la risposta semplificata è SI.

Perché è un SI, semplificato?

Perché di base cambiamo approccio con le persone in modo naturale. Poi a volte non siamo abbastanza empatici, oppure la persona che abbiamo di fronte è molto chiusa, e quindi l’approccio potrebbe non essere congeniale.

Ecco che però torna sempre la capacità di capire l’altra persona e di ammorbidirsi in base a lei. Non dico che ti devi modificare, invece di comprendere i suoi bisogni senza inzerbinirti e agire anche di conseguenza.

Per quanto riguarda la scelta di una vera e propria strategia il consiglio è di sedurre in modo naturale e di lasciar fare alla propria empatia. Se lei è ad esempio fidanzata non cercare di trovare quali sono i suoi problemi con il fidanzato, invece mostrale come sei tu e falla stare bene.

 

7 Commenti

  1. Ciao Sensei,
    questo commento sarà un po lungo ma è necessario per spiegarti il mio problema. Allora, all’inizio di questo mese ho conosciuto una ragazza su facebook di un’altra città rispetto alla mia ma nella stessa regione. Fin da subito lei si è dimostrata ben disposta alla conoscenza e mentre io mettevo molti “paletti” avendo avuto esperienze negative sulle conoscenze virtuali lei era gasatissima perchè l’ho fin da subito colpita. Dopo 2 settimane di chat e lunghe tel decidiamo di vederci. Lei prima di vedermi mi ha ripetuto più volte che per il suo modo di vivere la sua sessualità tendente al masochismo pur essendo una ragazza all’antica ha un unico problema: ha difficoltà ad avvicinarsi ad un uomo dal punto di vista fisico e di contatto e mi ha pregato di aiutarla in questo non forzandola in tal senso e che con tutti gli uomini che ci provano alza un muro e li fa desistere. Quando ci siamo visti lei era molto tesa ma durante la cena ci siamo sciolti ed iniziato a flirtare e a sfiorarci, dopo la cena in giro in macchina questo tipo di contatto e desiderio di toccarci è cresciuto culminando in un bacio ed in una serata praticamente perfetta in una semplice ed innocente intimità. Non siamo andati oltre alle effusioni pur volendolo entrambi fare altro, lei si è staccata e la serata si è conclusa così. Dal giorno successivo ho notato un cambio di atteggiamento ed una freddezza nel contatto, che ha evitato per tutto il tempo. L’unico slancio di affetto che ha avuto nei miei confronti è stato quando le ho dato un regalo per il suo compleanno che cadeva in quei giorni, è stato un momento molto dolce e si è illuminata avendo capito che il mio regalo non era di quelli “costosi” ma veramente “sentiti” per le cose che c’eravamo detti nei giorni precedenti. Finita questa 3 giorni insieme ho confermato quanto avevo percepito, lei si è staccata, si è allontanata ed in pratica non mi “caga” più. Lei mi ha precisato che non si sta allontanando da me ma per la difficoltà che ha di avvicinarsi a qualcuno e non sa come sbloccare. Da una settimana ho provato diversi approcci: offrendo comprensione, proponendole di fare un passo indietro…niente, lei continua a dirmi che è tranquilla che è tutto ok e che non mi sta allontanando ma di fatto lo sta facendo e io non so come gestire la cosa. L’unica cosa che mi viene da fare ad oggi è quella di darle spazio e non scriverle per un po visto che pare voglia questo e attendere una sua mossa, una sorta di reset come dici tu!Per come siamo stati bene non posso pensare che lei non voglia piu conoscermi e che non provi a superare la cosa. Tu come la vedi e cosa mi consigli?

    Grazie!

  2. Ciao Sensei.
    Torno a scriverti dopo un po per chiederti la tua opinione.
    Cosa ne pensi di tutte quelle ragazze che hanno ragionamenti di questo tipo:
    -Non ho bisogno del ragazzo
    -Sto bene da sola
    -Non mi importa di fidanzarmi
    -ecc.

    Personalmente penso che a prescindere da lei, se una ti piace ci provi (come ci hai insegnato tu). Poi credo che magari bisognerà faticare un po di più senza cadere nello zerbinismo; o sbaglio?
    Io credo che alla fine, anche a donne del genere bisogna solo farle perdere la testa.
    Ciò però dipende più da noi (dalla nostra bravura nel sedurre, da ciò che vogliamo), oppure da loro e dal fatto che partono prevenute e costruiscono subito dei muri?
    Cosa ne pensi al riguardo?

    • Penso che siano domande intelligenti le tue, non posso darti una risposta univoca che vada bene per tutte. In generale, credo, tutte aspettano qualcuno che le faccia perdere la testa, di conseguenza le loro frasi sono solo delle difese, delle barriere che utilizzano per scoraggiare chi vuole solo una cosa… Detto ciò non significa che sia sufficiente non arrendersi per conquistarle, a volte non capita e si deve saperlo accettare.

      • Si mi sembra giusto visto che mi ero fatto un idea più o meno simile alla tua.
        Accettare un no… mi sembra stia diventando sempre più difficile al giorno d’oggi…
        Di no io ne ho presi tanti (e sicuramente ne prenderò altri), ma forse a causa dei tempi che corrono, oggi molti sono abituati ad avere tutto e subito. Per raggiungere i propri obbiettivi, bisogna essere disposti al sacrificio di qualcosa… preferisco fermarmi qui, perché sto divagando 😀
        Grazie Sensei

LASCIA UN COMMENTO