E non parlo solo dei gay o di quelli che amano investire la loro pecunia in qualche bella escort, parlo con TUTTI voi che fate sesso: etero e gay, uomini e donne.

Sembra quasi che l’AIDS non esista più, che si ammalino solo gli altri, gli sfigati e i froci, oppure i drogati che si passano le siringhe sotto un ponte. Branco di decerebrati imbecilli allora siete proprio degli emeriti coglioni!

Il fatto che il sistema e i media se ne stiano fottendo di questo virus letale non significa che non esista, ogni giorno nel mondo ci sono migliaia di nuovi contagiati, e non solo nella martoriata e sfruttata Africa. Di recente Martin Sheen è stato costretto a dire di essere affetto dal virus dell’HIV, così finamente se ne è ricominciato a parlare: sono costretto a dire che è stato “quasi” un bene.

Non per il povero Martin, sia chiaro, ma almeno qualche idiota come te potrebbe rendersi conto che mettersi un preservativo potrebbe salvarti la vita! potrebbe aprirti gli occhi.

La maggior parte di voi pensate che l’AIDS non vi possa colpire, ma non significa che se una cosa non la vedete non esista, non significa che se una tipa sembra sana in realtà lo sia. Mettere il preservativo te lo fa ammosciare? Oppure senti leggermente di meno?

Cosa preferisci? Farti qualche anno di scopate “senza il cappuccio” o passare la vita a prendere medicine sperando che di tenere a bada il virus? Non potendo più fare sesso senza preservativo e dovendo far i conti con l’ignoranza della gente?

C’è chi crede che l’HIV si trasmetta pure con i baci, magari lo pensi anche tu, così se scopri che qualcuno è sieropositivo lo ghettizzi, lo allontani per paura di beccarti pure te quello schifo. Quindi sei coglione che non usi il preservativo pensando che non prenderai mai l’HIV però allontani chi ne è affetto perchè sei un cazzo di fottuto ignorante?

Bravo! Sei un fenomeno, l’HIV si trasmette solo attraverso lo scambio di fluidi corporei come sperma, sangue o liquidi vaginali, non perchè si stringe la mano o si da un bacio con la lingua! Già, se con una persona sieropositiva non ci vai a scopare dietro un cassonetto senza preservativo o ti ci scambi il sangue (es. trasfusione) non puoi ammalarti!

Facciamo a capirci: hai paura di un sieropositivo all’HIV e poi non fai un emerito cazzo per proteggerti? Voi branco di immani imbecilli che scopate a destra e a manca senza usarlo il preservativo, mi spiegate perchè diavolo lo fate? Qual’è la ragione per cui siete così convinti di non prendervi l’HIV, o anche altre malattie sessualmente trasmissibili?

Però poi siete i primi che se uno sembra malato, per un raffreddore, vi allontanate terrorizzati. L’HIV non è scomparso, è latente e subdolamente sta colpendo molte più persone di quanto ci facciano credere. Le stime sono allarmanti e ormai una grande percentuale sono donne.

Non è come agli inizi degli anni ’80 una malattia solo per gay, è una piaga sociale che colpisce tutti, donne ed etero compresi. Non solo uccide, anche se ormai molto meno nei Paesi ricchi, ma distrugge la vita delle persone, le annienta.

Le donne dovrebbero essere le prime a proteggersi, obbligate l’uomo a usare il preservativo e se poi non gli si alza più significa che non doveva andare o che lui ha dei problemi, non voi. Cara ragazza di 18 anni, se il tuo fidanzato che ami tanto, più grande di te e con il macchinone, ti dice che non lo vuole usare perchè lui è sano e non ha nulla NON gli credere!

Obbligalo ad usare il preservativo perchè non sai dove ficca, o ha ficcato, il suo pene prima di te! Se siete fidanzati o state insieme da un po’ continuate a usare il profilattico  (che è anche utile per evitare gravidanze…) se poi volete passare alla pillola ad esempio, andate insieme a fare il test.

Ci vuole un attimo e in pochissimi giorni si hanno i risultati. Anche io ogni volta che faccio il test mi sento male finché non ho il responso, anche se sono tranquillo fa comunque questo effetto ma si deve imparare a superare delle inutili paure, spesso insensate.

L’AIDS uccide. Ormai molto di meno ma ti obbligherà, l’HIV, a utilizzare medicine per tutta la vita per tenerlo sotto controllo e avrai sempre una spada di Damocle sulla tua testa. Si può convivere con questo virus e avere una vita felice, ma perchè complicarsi la vita e rischiarla per non mettersi un pezzo di lattice sul cazzo?!

Se vuoi continuare a scopare senza preservativo non posso di certo obbligarti a usarlo, ma per la miseria pensaci bene prima di fare idiozie! Non credo che fare tanto sesso e con tante persone diverse sia un qualcosa di negativo che ti fa essere una persona brutta o altro.

Fare sesso è bello, sano e naturale. Purtroppo però siamo di fronte a una piaga che può colpire ognuno di noi, nessuno escluso. Puoi decidere di ignorarla e basta, convinto che a te non accadrà mai nulla, oppure puoi esagerare e smettere di fare l’amore per tutta la vita.

La risposta ESATTA non c’è, io posso solo darti il mio consiglio: usa il preservativo, specialmente per le avventure di una notte e via. Se poi vuoi costruire qualcosa di più importante con una persona potete sempre fare il test, insieme, per essere più sicuri.

21 Commenti

  1. Ti scrivo per chiederti un consiglio riguardo il mio “problema”. Io e la mia ragazza siamo entrambi vergini, e una settimana fa, dopo un mese e mezzo che stiamo insieme, durante il quale spesso ci siamo trovati a praticare sesso orale, abbiamo deciso di fare l’amore. Purtroppo si è creata una situazione molto stressante e ansiogena: poichè a causa degli esami universitari non volevamo fare troppo tardi la notte, c’erano le sue coinquiline nelle stanze accanto…insomma, non certo le condizioni ideali. Fatto sta che nonostante abbia avuto un’erezione continua dal primo momento in cui abbiamo iniziato ad amoreggiare, appena messo il preservativo, ho perso di colpo l’erezione. Da lì un po’ demoralizzati abbiamo deciso di metterci a dormire dato che di colpo la voglia era svanita ad entrambi, e la mattina dopo abbiamo realizzato che c’era parecchia tensione ed ansia, per i motivi sopracitati, ed anche da prestazione. Ieri sera a casa mia abbiamo deciso di riprovare, eravamo rilassati, tranquillissimi, ridevamo, scherzavamo, ci toccavamo e giocavamo, era la situazione ideale, è stato divertente anche il solo gesto di prendere il preservativo perchè ci stavamo veramente godendo il momento senza nessun tipo di ansia; anche qui però, appena infilato, ho perso l’erezione, l’ho tolto, un pò di sesso orale ed è tornato duro in un attimo, nuovo preservativo e nuova perdita di erezione. In tutto questo noi continuavamo a scherzare e giocare senza minimamente farci prendere dall’insofferenza; nuovo sesso orale, nuova erezione istantanea, altro preservativo e di nuovo moscio. La cosa bella è che nonostante tutto siamo stati comprensivi e dolci l’uno verso l’altra nonostante tutto, ma il problema è che non so come comportarmi per una prossima volta, dato che ieri regnava il totale relax ed è andata comunque così. Dici che facendo senza preservativo, con la pillola, o comprando quelli ultrasottili, la cosa potrebbe migliorare? Nel primo caso penso di sì, riguardo i preservativi ultrasottili onestamente non vorrei spendere altri soldi per poi magare ritornare al punto di partenza.

    • Quanto accade a te capita a tanti ragazzi e uomini di ogni età. Parti dal presupposto che mettersi un pezzo di lattice sul cazzo per scopare è innaturale! PERO’ è necessario e fai benissimo. Il fatto è che è, come detto, una cosa innaturale alla quale ti devi abituare con calma, per cui prendetevi altro tempo e tu, ogni giorno masturbati indossando un preservativo. Lo so, è costoso, ma utile per farti “sentire” che in fondo non si tratta di nulla di strano. In più aggiungi che lo stress e l’ansia non sono interruttori che si spengono da un giorno all’altro, una situazione particolare li acuisce e basta, ma se sei sotto pressione lo sei sempre, come nel secondo caso in cui avevate più intimità. Prova per almeno una settimana dieci giorni e poi vedrai che sarà tutto più gestibile.

  2. Sensei.. Secondo te perché le ragazze mi baciano, vengono a casa mia (non necessariamente in quest’ordine), e sesso con me non lo fanno ? Stasera sarebbe la terza ragazza diversa !
    Frasi del tipo :”Stiamo correndo troppo!” ,”Si, ma non so se voglio condividere questa cosa con te!”, “meglio se adesso vado a casa!”.
    La cosa che fa (forse) più rabbia è che quando dicono questo, io d’istinto ci rimango male, quindi smetto di abbracciarle. Loro non smettono di baciarmi, anzi ! Tutto il contrario.

      • Io credo che se una ragazza si mette in macchina, primo “appuntamento”, e si fa 30 min. Di strada la sera da sola, è solo per un motivo. Non certo per darci i bacini!
        In più due di loro sono fidanzate da tanti anni, e progettano una vita con il suo uomo(se non vengono per fare sesso perché vengono?!!?).
        Ci rimango male perché io sono molto convinto che loro vengono a casa per un motivo, ma poi si tirano indietro ! Ricordiamoci poi che non faccio sesso (figuriamoci l’amore) credo da prima di dicembre !
        Bè decidi tu se ci rimango male perché il mio comportamento è infantile o solo perché sono aspramente deluso dalla mia vita sessuale\sentimentale\intima\amorosa.
        In più tutte le persone che mi circondano pensano che la mia vita sia una figata! Non sanno invece che sono costretto tutto il giorno non fermarmi mai, a non lasciare un minimo di tempo libero al mio cervello perché inizierei a riflettere ed a deprimermi !
        C’È qualcosa che non va in me Sensei.

        • Io non faccio lo psicologo, aiuto a sedurre. Se hai o pensi di avere dei problemi profondi, una sofferenza che gli altri nemmeno immaginano forse è il caso che vai da qualcuno con cui parlare e che ti possa offrire una prospettiva diversa e dare dei consigli validi. Secondo me piagnucoli troppo, sembri uno di quelli che amano lamentarsi di quello che non hanno piuttosto che sapersi godere quello che HANNO. Poi magari mi sbaglio ma come ti ho già detto non faccio terapia e non conosco la tua storia, solo quello che scrivi qui. In più ti ho dato un’alternativa al tuo modo di porti con le ragazze e tu non la prendi neanche in considerazione arroccato nella tua melodrammatica sofferenza.

  3. Ciao Sensei. Una domanda :
    E’ normale avere timore al solo pensiero di far sesso con una donna tanto da bloccarsi, non spingersi negli appuntamenti, evitare di portarla a casa, di baciarla, ecc ecc ?
    Spero la tua risposta non sia un telegramma..

    Grazie

    Carlo

    • Non è normale, questo è chiaro. Però è un qualcosa che può capitare. Le mie risposte non sono in funzione di quanto voi volete leggere ma di quanto credo sia utile scrivere. Ti consiglio di leggere l’ebook sul sesso in cui trovi tutto sull’ansia da prestazione.

  4. Si rivolgeva spesso verso di me, mi toccava con qualche scusa, nel concerto facendo finta che la spingessero si è buttata addosso. Quando mi giravo le sorridevo e ricambiava, per un attimo l’ho presa per il fianco e l’ho alzata perché non vedeva bene.. insomma cose belle… l’ho aggiunta su facebook e sapendo tramite gli amici che sarebbe venuta col gruppo anche la settimana dopo con noi ho preferito aspettare ma non è venuta, non so perché… forse stasera la incontrerò in discoteca ma non è sicuro, insomma d’ora in poi non sarò sicuro di rivederla. Nel caso non la trovassi stasera provo a contattarla e vedere come va, magari invitandola per un caffè?

    • In generale è meglio fare le cose dal vivo ed evitare la trappola fb. Se poi non la vedi ed è l’ultima alternativa ti consiglierei, le prime volte semplicemente di farci due chiacchiere veloci, senza inviti.

      • A volte credo di conoscere poco la seduzione anche per via di chi mi circonda. Parlo dei più giovani, pare che debba passare per forza per i social… forse sarebbe opportuno scrivere qualcosa più in merito :)… comunque se non trovo nessuna scusa per vederci tipo cinema o altro la invito per un caffè?

      • Ciao sensei, auguri! Spero possa subentrare per te e per noi altri un buon anno… ti volevo aggiornare. Ho contattato la ragazza su fb a natale facendo auguri e scambiando qualche chiacchiera, scoprendo qualcosa in più di lei (le piace fumare, le prometto qualcosa di buono quindi se dovessi rivederla). Ieri la incontro per caso con gente che non conosco e alla mia domanda ”capodanno che fai?” ”Non lo so, tu?” me lo chiede con interesse ”discoteca!” ”Non mi piace” al che se ne deve andare perché gli amici se ne stavano andando… volevo invitarla al festino che stavo organizzando ma ho avuto proprio solo un minuto per parlarle. Come devo invitarla? So che conosce mio cugino, che era anche lui al concerto, e altri amici suoi che conosco…

  5. Ciao sensei, una settimana fa ho conosciuto tramite amici una ragazza ad un concerto, non ho avuto modo di scambiarci più di qualche parola, però da come si muoveva credo fosse interessata. In gruppo si rivolgeva spesso verso di me.

    • E’ un prodotto che esiste da tanti anni e di sicuro evita anche il rischio di contagio di tante altre malattie e batteri. Purtroppo è come stanno le cose e ognuno di noi deve essere prima di tutto consapevole e informato dei rischi e poi agire di conseguenza, di certo usate il preservativo, sempre!

  6. Caro senesi,x quanto concerne il cunilingus?Anche quello è pericoloso?E si si ha un avventura come si fa con questa pratica,che x me è fondamentale?

    • Anche attraverso il sesso orale si rischia, sinceramente lo eviterei con persone che non si conoscono. Oltre all’HIV si possono contrarre anche altre patologie, tra i quali, dicono alcuni studi, anche sviluppare una forma tumorale alla gola (vedi: Micheal Douglas).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here