Come Capire se una Ragazza ti Pensa: 6 Segnali Fondamentali

É una domanda che prima o poi nella vita ci poniamo tutti: come capire se una ragazza mi pensa o se la donna che sto cercando di sedurre si ricordi delle cose che le ho detto.

Vorremmo tutti sapere cosa si aggira nella mente delle persone a cui, per un motivo o un altro, siamo interessati in questo momento.

E questa è davvero stata una preoccupazione umana perenne: chissà se la donna mi pensa e chissà cosa pensa.

Tant’è che la storia e l’antropologia sono piene di resoconti di come gli esseri umani abbiano sempre cercato di leggere nella mente degli altri.

Superstizioni sulle orecchie che fischiano, intrugli magici per farla confessare, invasioni spiritiche del suo sonno, trucchetti di psicologia popolare — la gente ne ha provate di tutte per arrivare a delle mezze indicazioni su cosa pensi la donna che ti vuole o se ti pensi affatto.

In questa discussione, posso dirtelo subito, parleremo di segnali di interesse concreti e verificabili e non di falsi miti e superstizioni.

Cercheremo di riconoscere i segni che indicano che la donna ti pensa in modo tale da avere chiarezza e per poter costruire la giusta strategia seduttiva.

Non ci interessano le fantasticherie di chi sarebbe disposto a credere a tutto pur di non dover accettare una delusione.

Ti farò un catalogo dei principali segnali che la donna ti pensa per farti capire quali sono le cose da tenere d’occhio e come dovrai ragionare.

Infine ti indicherò il modello di uomo che è semplicemente capace di fare in modo che la donna pensi a lui: il maschio Alfa.

Ecco i 6 segnali che una donna ti pensa:

  1. Il contatto fisico
  2. Sta attenta alle cose che dici
  3. Il linguaggio del corpo
  4. Ti cerca
  5. Il comportamento con gli altri
  6. Messaggi e Social Media

1.Il contatto fisico

Il segnale di interesse più concreto e forte che ci sia è il contatto fisico. Come in seduzione diretta così nella segnaletica dell’interesse.

Una donna che ti pensa sarà portata a stabilire un contatto fisico con te perché questo è un istinto umano universale. Le cose che ci piacciono o incuriosiscono sono cose che vogliamo vedere e toccare da vicino.

Ma la questione è ancora più significativa.

Perché il contatto fisico è l’atto seduttivo che il nostro inconscio rileva con immediatezza e che esercita un’influenza sensoriale e spirituale chiara e forte.

C’è un motivo per cui su TuPuoiSedurre insegniamo l’importanza del contatto fisico, il primo fra gli strumenti seduttivi. Perché il suo impatto, oltre che sentirsi sulla pelle, si sente nel profondo dell’animo.

Anzi, la sua presa incide sulla psiche anche quando sul corpo ce ne accorgiamo a malapena.

Il contatto fisico è la comunicazione non verbale degli spiriti animali che sono in noi. (É per questo che usiamo il contatto fisico per accendere il desiderio erotico nelle persone.)

Questa sì che è una faccenda innanzitutto spirituale ma al tempo stesso altamente concreta e verificabile.

Ti invito quindi a realizzare il contatto fisico con le donne e a studiarne gli effetti.

Con l’esperienza (e con TuPuoiSedurre) si diventa esperti nell’applicare il contatto fisico giusto.

Una ragazza che ti pensa penserà anche a come mettersi in contatto fisico con te.

Cercherà l’occasione e la buona scusa per posarti la mano sul braccio, per starti vicina e spalla contro spalla e per sfiorarti “casualmente” quando ti passa accanto.

Le cose che vogliamo hanno un potere attrattivo di cui siamo a malapena coscienti e che ci porta a volerle toccare.

Nota anche come lo sguardo fra persone sia a volte, e correttamente, definito contatto visivo. L’importanza dello sguardo fra gli esseri umani (ma anche fra tutti gli altri mammiferi) è eccezionale.

Lo sguardo è segnale di interesse, desiderio, intenzione e di ogni altra sorta di affezione e sentimento. Ed è proprio il contatto che lo sguardo fra le persone costituisce.

Siccome è un contatto interamente contenuto nel mondo fisico ci sarebbe buon motivo per considerare anche lo sguardo una forma di contatto fisico.

2. Fa attenzione alle cose che dici

Questo è un segnale di interesse, un segnale di una donna che ti pensa, che si manifesta sul piano pragmatico, ovvero sul piano del suo comportamento più ampio.

Vale la pena tenere nota del fatto che una donna si ricorda le cose che dici. Le donne come gli uomini prestano attenzione principalmente alle cose che sentono emotivamente importanti.

Tutto il resto è dettaglio marginale e può decadere nel cestino della spazzatura.

É per questo che devi assolutamente accorgerti della donna che si ricorda i tuoi fatti biografici, le storie familiari che hai raccontato, gli interessi che hai dichiarato di avere e tutte quelle cose che hai detto di non gradire.

Non devi dare per scontato che le persone intorno a te si ricordino di questi dettagli.

É sottinteso che più dettagli del genere la donna pare ricordare e più è forte il segnale di interesse che ti sta comunicando.

Inoltre ti faccio notare anche un comportamento affine a quello del ricordarsi le tue informazioni personali.

Una donna che ti pensa, spesso comincia anche a chiedere di te. Si informa presso i tuoi amici o conoscenti — vuole sapere qualcosa di più sulla tua vita, sulle tue opinioni e sulle cose che ti piacciono.

Una donna che ti pensa presta attenzione ad ogni informazione che riceve su di te. Se non ne riceve abbastanza da te comincerà ad informarsi parlando di te agli altri.

3. Il linguaggio del corpo

TuPuoiSedurre contiene ampie discussioni dei due grandi elementi del processo seduttivo, romantico o erotico che sia, che sono il contatto fisico e il linguaggio del corpo.

Abbiamo visto l’importanza del primo nei paragrafi precedenti. Ora vorrei focalizzare la tua attenzione sul linguaggio del corpo della ragazza.

Questa è una delle tue fonti dirette di informazioni per capire se la ragazza ti pensa.

Il linguaggio del corpo viene studiato in ambito seduttivo in quanto forma di comunicazione intenzionale ma anche inconscia. I gesti comunicativi intenzionali sono palesi: non richiedono spiegazione.

Quelli inconsci ci interessano di più perché sono inconsapevoli, ovvero non intenzionali, e perciò rivelatori. La ragazza che ti pensa lo farà spesso intendere con il suo linguaggio del corpo.

Ti invito certamente a studiare le risorse di TuPuoiSedurre per familiarizzarti con il linguaggio del corpo quanto possibile ancor prima di cominciare a studiarlo empiricamente: guardando le persone.

Già in questo articolo abbiamo incontrato lo sguardo come segnale di interesse.

A questo punto ti faccio notare che lo sguardo, specie quello interessato, si muove solitamente in maniera inconscia: ci guardiamo in giro e osserviamo le cose senza meditazione e deliberazione.

Lo facciamo e basta.

La ragazza che ti pensa si troverà a guardarti senza accorgersene del tutto.

Questa circostanza rappresenta la tua occasione di ricambiare l’interesse e di provare ad ammaliarla con una delle tecniche dello sguardo proposte da TuPuoiSedurre.

Assieme ai segnali finora indicati ti offro qui una lista orientativa per notare il linguaggio del corpo che ti fa capire che una ragazza ti pensa:

  • Contatto fisico — cerca l’occasione buona per toccarti;
  • Sguardo — ti fissa o cerca il tuo sguardo;
  • Capelli — ci gioca o se li mette a posto quando è con te o nei tuoi paraggi;
  • Labbra — si morde il labbro inferiore o muove le labbra continuamente.

Ti faccio infine osservare due cose. La prima è che, ovviamente, questi segnali potrebbero sovrapporsi, ovvero manifestarsi contemporaneamente, e che questo rafforza il messaggio che la ragazza ti pensa.

La seconda è che il suo interesse non vuol dire che l’hai sedotta e che puoi dare per scontato che accetterebbe un tuo invito ad uscire o le tue avances esplicite. Questo è un errore comune.

La seduzione è preparata — non completata — quando cominci a notare segnali di interesse da parte di una ragazza.

4. Ti cerca

Finora hai capito che i segnali di attenzione per i tuoi fatti personali che una donna manifesta sono segnali di interesse e indice del fatto che ti pensa. Ma voglio adesso che tu ti renda conto anche di quelle attenzioni ripetitive che la donna ti dedica perché ti cerca di continuo.

Lo sguardo è stato ovviamente un esempio di questo. Ma lo è anche il suo venire da te per parlarti e il suo starti vicino non appena ha una buona scusa per farlo. Una donna che ti pensa avrà la tentazione di parlare di te davanti ad altre persone, di tirarti in ballo e cercare di coinvolgerti. É importante che tu reagisca positivamente a questi tentativi della donna di sentirti e vederti.

La donna che si comporta così ha parte della sua attenzione fissa su di te, che ne sia consapevole o meno. Magari sta sviluppando un bisogno emotivo per la tua vicinanza e la tua attenzione. Questo potenziale bisogno è un elemento delicato di cui devi tenere conto.

La donna che ti pensa e che quindi ti cerca continuamente vuole la tua attenzione. É facile ferirla ignorandola o parlando con altre donne; questo difatti potrebbe compromettere il vostro rapporto gravemente. Ma, se lo gestisci saggiamente, il suo bisogno di attenzione potrebbe diventare il tuo strumento di potere (benevolo s’intende) su di lei.

5. Il comportamento con gli altri

Una ragazza che ti pensa comincerà a palesare, consciamente e inconsciamente (vedi la discussione sul linguaggio del corpo), il suo interesse di fronte alle persone, come ad es. le sue amiche o colleghe di lavoro.

É un cliché che gli uomini non sappiano quando le donne sono interessate a loro. Ma è in larga parte vero, proprio perché gli uomini non hanno l’attitudine a prestare attenzione ai segnali.

Non sorprende quindi che in un circolo di amici o colleghi l’uomo a cui la ragazza è interessata sia l’ultimo a rendersene conto.

Sia perché gli altri hanno una buona prospettiva esterna sia perché le ragazze spesso e facilmente confidano il loro interesse alle persone con cui vanno d’accordo (e non è richiesto che siano amiche).

Per renderti conto che una ragazza ti pensa comincia a notare se le sue amiche, soprattutto quelle più intime, ci fanno allusione.

Magari ti prenderanno in giro sulla vita relazionale, ipotizzando che ti frequenti con qualcuno e che forse ti piace qualcuna delle tue amiche o colleghe.

Comincia a notare poi se qualcuno, amico della ragazza o conoscente che sia, dice che tu e lei sareste una bella coppia. Nove casi su dieci: qualcuno — probabilmente la ragazza stessa — ci ha pensato e ne ha parlato in giro.

Per l’uomo intelligente esiste l’obbligo di non essere talmente ottuso da non cogliere questi indizi così lampanti. Eppure capita che gli uomini si convincano che commenti come questi siano semplici chiacchiere.

Un’ulteriore manovra molto palese che le amiche della ragazza che ti pensa spesso sperimentano è quella di chiederti cosa ne pensi della ragazza in questione.

É una strategia piuttosto banale e non di rado viene compiuta dalle amiche senza il consenso della diretta interessata.

Il tuo compito è quello di rispondere con positività e magari anche con qualche complimento.

Non dimenticarti però che queste comunicazioni per intermediario possono sollevare gelosie presso altre donne, anche perché esistono false amiche e false amicizie.

Di certo non cercherai di sedurre la ragazza complimentandola di fronte alle amiche e sperando che le passino il messaggio giusto.

La seduzione vera e propria la condurrai direttamente, senza interposta persona.

6. Messaggi e Social Media

Oggigiorno la ragazza che ti pensa sceglierà facilmente la via telematica per mettersi in comunicazione con te. Comunicare via internet conferisce alle ragazze un grado di sicurezza che talvolta non hanno nel faccia-a-faccia.

Inoltre permette loro di stemperare l’importanza delle loro espressioni di interesse con la finzione che le cose dette per messaggio non vanno prese sul serio. Quest’ultima manovra si applica quando l’uomo si rivela meno attraente di quello che sembrava o (per vendetta) quando rifiuta le loro avances.

Quello che è importante che tu capisca è che una ragazza che ti scrive con una certa regolarità ti pensa.

Potrebbe anche essere interessata ad un rapporto più intimo. Non bisogna però anticipare troppo le cose: vorrà sicuramente conoscerti meglio e un gesto troppo diretto da parte tua potrebbe spaventarla.

Prendi nota se la ragazza mette mi piace ai tuoi contenuti, se commenta, se prova a parlartene e se ti segue su più di una piattaforma.

Questi sono segnali molto comuni di interesse, di desiderio di conoscerti e del fatto che ovviamente ti pensa.

I social media servono alle donne anche per “tenere d’occhio” gli uomini a cui potrebbero essere in qualche modo interessate. Tengono d’occhio le cose che pubblichi perché vogliono capirti, scoprire qualche cosa di interessante e (non meno importante) rilevare se ci sono altre donne nella tua vita.

Una donna presterà attenzione anche al numero di like e ad ogni commento femminile che ricevi.

Bisogna resistere l’idea di poter sedurre una ragazza esclusivamente su internet. Il telefono e il computer sono degli strumenti seduttivi ma utili soltanto per una parte del lavoro seduttivo.

Perciò utilizza la messaggistica per farti conoscere e per conoscerla meglio oltre che per notare il suo interesse.

La seduzione vera conducila sempre di persona.

Come fare in modo che la ragazza ti pensi

Esiste un modo per far sì che la ragazza ti pensi. Questo modo corrisponde all’attitudine che TuPuoiSedurre insegna come propria del seduttore abile e competente. Mi riferisco all’attitudine del maschio Alfa.

Con questo termine facilmente frainteso intendo semplicemente l’uomo fiducioso di sé, ottimista e in pace con la propria identità e con il mondo. Nell’insegnarti l’importanza dell’autostima, TuPuoiSedurre cerca di spianarti la strada per diventare l’uomo fiducioso che piace alle donne. Questo è il maschio Alfa, né più né meno.

Proprio come nella seduzione generale così anche nell’impatto e nella suggestione, il maschio Alfa ha la capacità, comportandosi in un certo modo, di lasciare un alone di fascino attorno alla ragazza che dopo non le dà pace e la costringe a pensare a lui.

Per realizzare questo effetto servono leggerezza, ironia, senso di fiducia in sé, la capacità di allontanare e ingelosire, ma anche le buona maniere e l’educazione — le qualità del maschio Alfa ampiamente discusse e spiegate su TuPuoiSedurre.

Ecco che quindi il maschio Alfa non è un essere mitologico e incomprensibile ma un uomo relativamente normale che ha messo in ordine i propri attributi seduttivi e ha messo in disparte i propri difetti.

Insegnandoti a vivere e a comportarti da maschio Alfa cerco di insegnarti un atteggiamento vincente che farà anche in modo che la ragazza ti pensi.

Non avrà scelta. In quanto maschio Alfa, sarai un soggetto maschile eccezionale che non sarà impossibile per lei confondere con gli altri. Dal mare di uomini mediocri emergerai come l’uomo di valore, di per sé raro e, per le donne, più attraente di quello che vorrebbero ammettere.

Lascia un commento