Capire i segni di seduzione lanciati da una donna non è difficile. È questione di allenamento, di ascolto, di attenzione. Ma non è impossibile. Solo gli uomini sono spesso disattenti, anche se le donne spesso inviano segnali di seduzione per capire il loro livello di interesse.

Gli uomini pensavano di essere padroni nell’uso del linguaggio del corpo, ma quegli uomini sbagliano se pensano che certe cose debbano essere dette a parole. Se riesci a leggere tra le righe, non corri il rischio di non colpire mai una donna che ti dirà di no.

Come capire i segni della seduzione
comprensione-segnali di-seduzione
Questo è il motivo per cui un pick-up raramente si scontra con un rifiuto ed è in grado di comprendere i segni della seduzione. Semplicemente, è in grado di catturare il sì di una donna prima di permettersi di pronunciarlo. Non ci vuole molto per scoprirlo, perché è una questione di espressione facciale, e devi credere in te stesso.

Un artista del pick-up sa che deve essere esercitata una considerazione da parte di una donna: il perdente è colui che si arrende alla prima difficoltà. Un piccolo sforzo verrà premiato con un grande premio: uscire dall’ombra dei novizi del trailer. Pensa a quanto tempo extra otterrai, se capisci che il volo deve essere considerato se sei solo un amico della donna che hai contattato.

Puoi andare immediatamente da qualcun altro con il quale puoi dimostrare che amante ardente sei. Dipende solo da come inizi a diventare un vero artista del pick-up. Con questa consapevolezza in mente, ora puoi tentare la fortuna di incontrare donne e provare a leggere i significati dell’azione mostrata dalle donne che intendi incontrare. Non c’è nulla di male nel provare. Solo il tuo ego sarà ferito nel caso ti venga negato, ma otterrai qualcosa dall’esperienza e saprai cosa evitare la prossima volta che proverai a uscire con le donne. Quindi abbi il coraggio di rischiare di distruggere il tuo ego e di avere il miglior momento della tua vita in caso di successo.

Unisciti alla discussione

3 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Mi é piaciuto molto questo articolo, ma avrei una domanda. Da circa un paio di mesi esco con una donna poco piú grande di me (ne ha 40). Mi ha praticamente chiesto lei di uscire. Pur essendo una persona molto timida nel corso della nostra frequentazione ha lasciato trapelare un sincero interesse e apprezzamento nei miei confronti, con lei sono stato spontaneo e attento, l’ho corteggiata e questo l’ha apprezzato, ha apprezzato la mia gioia di vivere, la passione e tutto il resto, anche se non siamo riusciti ad uscire cosí spesso. Lei infatti é giustamente concentrata sulla sua vita, sulla sua quotidianità che le porta via del tempo. E qui sta il bandolo della matassa: quando non siamo insieme questa ragazza non ha entusiasmo, si fa la sua vita come se non fosse coinvolta, mi cerca si é no una volta ogni due giorni con messaggi telegrafici da “amico” e non esterna nulla. Quanto tornerà dalle vacanze le parlerò.
    Ecco, ovviamente chiederti un parere su una situazione che non puoi conoscere é assurdo, certo però è che a volte ci si trova a vivere delle situazioni tra l’assurdo e il contraddittorio, non trovi? È lei che mi ha cercato..

    1. Un conto è pensare di sedurre, un altro è farlo davvero. Le donne hanno bisogno di molte emozioni, più di noi e forse tu fin’ora non gliele hai trasmesse. Oppure pensava che fossi il suo tipo e si è accorta che si sbagliava. Non vedo molte altre alternative.

      1. Ho capito, si effettivamente il cerchio si restringe attorno a queste due ipotesi. Ti ringrazio 🙂