Come conquistare una donna sposata: Ecco 2 Scenari Possibili

Come conquistare una donna sposata — con quali tecniche e con quali mezzi — è una di quelle domande comuni che ci vengono poste.

Cominciamo col dire che si tratta in ogni caso di una donna. Ovvio, certo, ma ci sono alcuni di voi che pensano che il matrimonio e l’anello sul dito trasformino ogni donna in una vergine pura, tutta casa e chiesa, la castità fatta persona.

Non è vero! Il matrimonio al massimo altera alcuni atteggiamenti della donna, soprattutto all’inizio. Ma la donna rimane quello è sempre stata e la sua natura vera, prima o poi, si rivela.

Conquistare e sedurre una donna sposata è etico?

Stai pensando di sedurre una donna che, teoricamente, ha sposato un altro uomo perché ha deciso di vivere con lui per tutta la vita e magari costruirci una famiglia.

Considerato questo, dovrebbe almeno venirti il dubbio se quello che progetti di fare sia eticamente sano.

Perché vuoi possedere questa donna? Per averla sei disposto a correre il rischio di finire in un guaio mai visto?

Magari il tuo obiettivo è solamente il rapporto sessuale. E per avere questo le fai abbandonare marito, figlio, famiglia e animale domestico, senza neanche la mezza idea di creare con una lei una relazione duratura. In tal caso il mio consiglio è di pensarci bene prima di fare qualunque cosa. Soprattutto ti consiglio di chiarire ogni dettaglio, con te stesso e con lei.

Lungi da me scoraggiare il sesso con le donne sposate! Credo soltanto che sedurre con le bugie sia disdicevole e che le menzogne che uno racconta possono avere effetti disastrosi sulla vita altrui.

Se questa donna la vuoi solo per il sesso glielo farai capire in partenza. Se però la desideri per una relazione d’amore, non ho niente altro da dire. Penso che in amore sia tutto lecito.

Le strategie per conquistare, far innamorare o sedurre una donna sposata

Una volta presa la decisione, per conquistare una donna sposata (magari una collega), o al meno per provarci con buona probabilità, ti serve strategia. Ci sono innanzitutto due casi generali:

  1. Hai modo di vederla in uno spazio condiviso, come il posto di lavoro o la palestra, e sedurla con calma e gradualità.
  2. La vedi solo di rado e in presenza di altri, magari il marito: al supermercato, sotto l’ombrellone, ecc.

Questi due scenari diversi richiedono due strategie diverse.

Scenario 1

In questo caso procedi trattandola come qualsiasi altra donna che stai cercando di sedurre. Ovvero ignora il fatto che è una donna sposata. Gioca con lei, scherza e ridi, introduci il flirt. Dato che molti sono i matrimoni noiosi e spenti tu sarai per lei qualcosa di nuovo ed eccitante, un’occasione per divertirsi.

Quando aggiungi al vostro rapporto il flirt e (soprattutto) il contatto fisico lei non penserà più a te come ad un amico bensì come ad un possibile partner sessuale. L’errore più facile e comune in questa fase è proprio quello di astenersi dall’introdurre nella relazione l’elemento sesso.

É sottinteso che non farai ruotare tutto intorno al concetto di sesso. Le farai solo intendere che sapresti indubbiamente come farla goderle e che l’unico motivo per cui ti trattieni è il fatto che lei è sposata…

Il suo frutto proibito

Esiste il luogo comune per cui le donne sposate vanno adulate a sfinimento perché è ciò di cui hanno bisogno dato che il marito stupido le trascura. Io per esperienza personale dico piuttosto che ogni matrimonio ha le proprie dinamiche e problemi particolare. La cosa importante è che tu di queste dinamiche devi fregartene.

Perché devi fregartene?

Perché devi assolutamente evitare di finire implicato nella sua mente con l’idea del suo matrimonio che non funziona. Tu devi rappresentare per lei un evasione, un frutto proibito. L’unica comparazione che deve fare fra te e lui è quanto si diverte con uno e annoia coll’altro.

Accertato il suo interesse, procedi a portarla fuori dall’ambiente in cui avete finora interagito. Invitala a bere qualcosa. L’obiettivo è estrarla da quello spazio che associa col lavoro e con la professionalità. A questo punto seducila come sedurresti una diciottenne di cui sei infatuato. Conquistare una donna sposata non è essenzialmente diverso dal conquistare qualunque altra donna. É semplicemente la seduzione.

Scenario 2

Se questa donna invece la vedi solo in rare occasioni in cui la seduzione ordinaria non è praticabile, non hai molta scelta. Non ti serve pianificare molto e non ti serve studiare strategia.

Quello che devi fare è agire, direttamente, sfacciatamente e rapidamente. Perché di alternative non ce ne sono e nessun guru della seduzione può aiutarti con una tecnica speciale o un trucco magico.

Il rischio di questa azione ad istinto è ovviamente la figura che puoi farci se ti rifiuta, non escludendo il ceffone che può sentirsi in dovere di darti. E non escludere nemmeno che possa parlarne al marito, la cui pericolosità va considerata prima di agire (e non sto scherzando).

Se si scopre che è una donna interessata a tradire, filerà tutto liscio — te la troverai a letto prima di quanto ti aspetti. In caso contrario, avanti con la prossima — questa volta magari una non sposata.

Lascia un commento