Come sedurre con il contatto fisico?

Il contatto fisico è la forma di comunicazione più intima e potente che ci sia, è quella che fa veramente la differenza tra uno sconosciuto ed un amico, tra una ragazza con cui si parla ed una amante.

Con esso si trasmettono decine di informazioni più profonde che superano la razionalità e le barriere logiche, per andare a colpire direttamente l’inconscio di una persona e spazzare via le sue paure.

Viviamo in una società in cui tutti ormai siamo spaventati e lottiamo con le unghie e con i denti per il nostro spazio personale, privato. Immagina in autobus come si comportano le persone, chiuse nei loro cappotti che si proteggono con l’ombrello od una borsa. Ricorda come ti giri di scatto se uno sconosciuto per sbaglio ti sfiora.

Non siamo fatti per vivere a distanza, anzi, siamo stati creati per ricevere e dare tanto contatto fisico. Come faccio a dirlo? Come sedurre con il contatto fisico?

Semplice, l’organo più grande per estensione del corpo umano è…la pelle! Il ricettore più importante del contatto fisico. In pratica è l’organo più grande preposto ad uno dei cinque sensi: il tatto!

Come sedurre con il contatto fisico “sociale”

Non pensare che sia utile soltanto per sedurre, anzi, la sua forza è molto più ampia e incredibilmente facile da utilizzare. Infatti prima di imparare ad usarlo in termini di conquista, è opportuno che tu riesca a sfruttarlo nella vita di tutti i giorni.

Infatti anche nel contatto fisico c’è una sorta di galateo, di scala sociale che ti permette o meno di farlo. Ad esempio solitamente è chi comanda a farlo nei confronti dei sottoposti, come il capo che da una pacca sulla spalla ad un collaboratore per complimentarsi di un buon lavoro.

Anche quando si stringe la mano chi è più alto “in grado” la offre per primo, o è più vecchio, oppure è una donna.

Infatti se ti presentano una ragazza è uso civile che sia lei ad offrirti la mano per stringerla, ovviamente se non lo fa devi farlo tu e come vedremo in seguito è un gioco seduttivo anche quello.

Di recente è stato fatto uno studio, stranamente americano, in cui si chiedeva a 100 camerieri di “toccare”, nel modo giusto, i clienti ai tavoli. È stato rilevato che quelli che lo facevano avevano in media mance superiori del 30%.

Il contatto fisico “scientifico”

Toccare una donna, o anche un maschio, di sicuro ha degli effetti fisiologici sull’intero organismo. Essendo uno dei cinque sensi comporta delle modifiche a livello cerebrale, come accade se si sente un suono improvviso o una luce accecante.

Già da questo concetto abbastanza ovvio si comprende come toccare non sia semplicemente un’azione importante per chi la fa, ma forse di più per chi la riceve.

Se ci pensate è l’unico senso a due vie, esiste solo se c’è una persona che lo fa ed una che lo riceve. In un certo senso è come il sesso tra uomo e donna in cui la donna “riceve” mentre l’uomo “da”, come vedi le implicazioni più profonde del contatto fisico sono molto importanti e spesso ci sfuggono.

Tornando alla scienza sono stati fatti vari esperimenti, il più interessante è quello dell’Università inglese di St. Andrews in cui delle donne interagivano con un ricercatore maschio che con la scusa della “ricerca scientifica” non faceva altro che come sedurre con il contatto fisico.

Con il motivo di metterle addosso degli elettrodi e provarne l’uso sfiorava la ragazza in modo palese ed apparentemente privo di qualsiasi strategia di seduzione. Stiamo quindi parlando di contatto fisico non seduttivo, fatto da uno scienziato, su soggetti che volontariamente per meri studi accademici si erano offerte volontarie.

Come sedurre con il contatto fisico

Ovviamente questo era solo il pretesto il vero strumento utilizzato nell’esperimento era una telecamera termica nascosta dietro uno specchio. È stato così possibile registrare i cambiamenti termici delle parti del corpo toccate.

Quello che ha registrato le telecamera è, oserei dire, sorprendente, almeno per chi non conosce nulla di seduzione! Se ad esempio a toccare era una donna vi era un leggero incremento del calore corporeo della “cavia”,  ma…

Come era un uomo a farlo l’incremento era di base superiore di tre volte rispetto a quello precedente, ovviamente toccando parti neutrali (mani, braccia) ed in alcuni casi questo incremento era di quasi 2 gradi centigradi, per far capire è la differenza che c’è tra il non avere la febbre (36.9) e un febbrone (39).

Questo spiega come l’uomo sia colpito molto di più da stimoli visivi. Ecco perché le ragazze tengono così tanto al loro aspetto fisico. Invece il sesso “debole” subisce maggiormente il contatto fisico che ha lo stesso effetto emozionale che per il maschio hanno le immagini.

Come sedurre con il contatto fisico?

Per evitare errori è fondamentale capire che l’incremento di temperatura corporea in una donna non ha per forza uno sfondo sessuale, è la sua natura che la fa reagire a quel modo a determinati stimoli esterni.

Però, sapere che si possono provocare, emozionandola e facendola sentire viva, quella è la vera arma di seduzione ed attrazione.

Per essere ancora più chiari prendiamo per l’uomo quello che è, per l’eccitamento sessuale, il senso più importante: la vista

Per la donna invece prendiamo il contatto fisico

Come un maschio vede una bella ragazza questa gli trasmette delle emozioni, conosco persone che addirittura quasi si innamorano o credono di sapere che tipo hanno di fronte solo guardandola.

Questa è sia una forma di superficialità ed inesperienza, ma anche uno strumento naturale di accoppiamento per perpetuare la specie. Infatti la femmina piace perché ha determinati parametri “riproduttivi”, come i fianchi formosi, la vita stretta o un seno florido.

E per una donna è la stessa identica cosa, ma per lei il contatto fisico la fa da padrone. È ovvio che anche tutto il resto ha importanza, non siamo più “animali al 100%”, quindi i parametri di scelta di un partner sono sempre di più (aspetto fisico, status, cultura, emotività ecc).

Però il senso più importante per la donna, o almeno quello su cui l’uomo può fare più leva è il contatto fisico. Loro sono meno interessate all’aspetto visivo e di più a quello emozionale,e ciò che trasmette più emozioni è uno contatto di pelle.

Anche il maschio subisce fortemente una carezza o uno sfioramento di pelle, quasi quanto una gonna cortissima! Ma sempre più spesso, per un falso pudore, sono proprio le ragazze a non sfruttare questa potentissima arma di attrazione puntando solo sull’aspetto fisico.

Spero che sia chiara la fondamentale importanza di questo incredibile e di come sedurre con il contatto fisico strumento di seduzione, nei prossimi capitoli vedremo come farlo, l’escalation e cosa succede se non lo sia fa, per divenire orsetto del cuore o residente in pianta stabile della zona amicizia!

25 Commenti

  1. Ciao Sensei, ho rivisto la ragazza in un locale che frequenta di solito…ho passato con lei circa un ora, come al solito contatto fisico ecc…è da poco che la conosco, per ora non siamo mai usciti io e lei soli, ma vedo che si sta aprendo piano piano nei miei confronti, lei mi dice che non si fida di nessuno siccome in passato ha avuto molte fregature, io non voglio passare per bravo ragazzo ma allo stesso tempo voglio infondere fiducia, mi ha detto che X il momento non se la sente di uscire perché ha problemi familiari gravi, subisce critiche dalla famiglia perché va verso i 30 anni ed è ancora sola, senza figli…L altro giorno si é sfogata e mi ha parlato di questi suoi problemi dicendomi anche “un giorno mi farò una famiglia”, adesso ti chiedo: queste parole tendono a escludermi da un ipotetica storia o questo suo aprirsi con me può giocare a mio favore nel sedurla ? Non vorrei passare per un amico confidente ecco. Io voglio che sia mia e non voglio essere un semplice amico. ti chiedo un parere e un consiglio in merito grazie

    • Se una donna si apre non è mai negativo, ma sta a te gestire le sue emozioni e comportamenti. Sul sito trovi molti articoli su come non finire in zona amicizia attraverso il contatto fisico,il flirt, l’ironia e tanti altri.

      • Si è vero infatti è la strada che sto seguendo, guarda Sensei, ci vuole molta pazienza, non è semplice, questa ragazza mi piace molto, ieri L ho rivista, lei adesso partirà per tre mesi per tornare al suo paese natale ( non è italiana ), sinceramente non so come affrontare un periodo così lungo senza vederla e sentendola solo ogni tanto via messaggi…lei mi ha poi detto che non le mancherò e non starò male anche se non la vedrò per così tanto, perché con il massimo impegno ho dato un immagine di me forte e di un uomo che non soffre per una ragazza, e credo sia meglio così piuttosto che lei sappia che mi manca e che magari ci stia anche male per non vederla, mi mancherà ma fino a quando lei nn si sbilancerà con me io non lo farò con lei. Poi è una ragazza che molto difficilmente mostra cosa prova, da pochissimi segnali che solo grazie al percorso riesco a cogliere. Adesso tu come mi consiglieresti di affrontare questi mesi in cui non la vedrò e la sentirò molto poco?? ho pensato di andare a Trovarla ma credo sia qualcosa di troppo azzardato considerando che fino ad ora non ho ben chiaro quale sia il suo reale interesse….grazie infinite ma a volte le donne più sono complicate e più ci attirano e ci fanno diventare matti !!!

        • Devi contattarla ogni tanto, la donna ha bisogno anche di sentirsi importante e desiderata, altrimenti si annoia e scappa. Trovare il giusto equilibrio non è mai automatico ne semplice, diciamo che una volta a settimana, come inizio, potrebbe andare bene e poi agire in base ai suoi atteggiamenti.

          • Ok perfetto, ma come interpreteresti il fatto che mi ha detto: ” io a te non mancherò anche se sono via tre mesi perché tu sei uno che non sta male per una donna…”. io gli ho risposto che sono umano e ho anche io dei sentimenti e stop, ma penso sia una cosa positiva che mi abbia detto così. poi gli ho detto che nemmeno io mancherò a lei, e mi ha detto ” non si sa mai”…

          • Se vuoi uno che interpreta lascia stare questo sito, i beta interpretano, gli alfa agiscono. Non sono qui per darti rassicurazioni solo per provare a farti trovare una differente via per sedurre e stare bene con te stesso.

  2. Esatto, l’ultima frase che le ho detto volevo che fosse una battuta, ma forse non ho usato il tono giusto per comunicarglielo. In generale dovevo tener presente che e’ pure cattolica, quindi si…dovevo andare con piu’ calma 😀
    Grazie del parere.

  3. Ciao, oggi ho provato a sedurre l’ amica argentina( che gia’ conoscevo un po’, perche’ non e’ la prima volta che ci siamo visti) di un mio amico, ma non e’ andata. Ho provato a sedurla filtrando e facendo molto contatto fisico ma appena mi proponevo per provarci piu’ seriamente e rischiando un po’ mi bloccava, dicendo che non le piace essere toccata e a volte quasi arrabbiandosi…vabbe’ ma allora, come mi dovrei comportare? Ho rischiato, ho cercato di metterla a suo agio( forse questo un po’meno perche’ci ho provato davanti a tutti) non mi sono fermato al primo no, ho fatto contatto fisico e tanto pure( eppure lei mi dava feedback positivi, perche’ si e’fatta toccare il muscolo del braccio e della gamba, poi il batti cinque e altri contatti) ma quando mi proponevo per una cosa piu’ seria mi rifiutava. Poi ad un certo punto ho iniziato a non filarla per niente, anzi mi sono mostrato freddo e distaccato nei suoi confronti e a fine serata ho salutato tutti con baci sulla guancia, anche all’ amica, tranne a lei che voleva venirmi a salutare da amico ( in zona amicizia voleva mettermi) e io le ho detto un semplice e freddo “ciao”, dicendo che nemmeno a me piace essere toccato. E questa cosa l’ha un po’ sorpresa e irritata( gli sta bene direi) tanto che mi ha detto che sto facendo lo stronzo. Ma sinceramente non me ne frega niente perche’ deve capire che ho investito energie e tempo nei suoi confronti e non puo’ trattarmi in quel modo solo perche’ sa di piacermi. Saro’ immaturo ma mi sentivo di fare così.

    • Non è che il contatto fisico le fa aprire le gambe in automatico, serve tempo. Hai fatto bene a farlo ma ci vuole pazienza, la fretta è nemica della seduzione perché le ragazze hanno più paure e dubbi di noi, sono terrorizzate. Il fatto che tu abbia investito tempo non significa che lei te la debba dare, è un rischio che devi accettare. Secondo me, potrei come al solito sbagliare, potevi farle quella battuta finale con il sorriso sulle labbra, a presa in giro. Il fatto che ti abbia dato dello “stronzo” è, paradossalmente, positivo. Perchè uno stronzo non finisce mai in zona amicizia, fai tesoro di quanto messo in pratica con lei e giocatela la prossima volta.

  4. Buongiorno,
    da donna volevo chiedere un parere. Mi è capitato di conoscere un uomo, che dal primo momento che ci siamo stretti la mano ha da subito cercato il contatto fisico, come toccarmi la nuca dopo una battuta, mi ha tolto un capello dalla bocca, tutto scandito da varie battutine e sorrisi, posizione da seduto sempre rivolto verso me. Mi ha chiesto di scambiarci i numeri. Si tratta di gentilezza, forse sta provando a mettersi a disposizione o altro?

  5. Ciao Sensei, ti volevo aggiornare sulla situazione per un consiglio, il reset è andato alla grande, mi sono presentato da lei e L ho vista molto diversa da come era prima nei miei confronti, ho seguito semplicemente i consigli del percorso, linguaggio del corpo, leggerezza ironia..e mooolto contatto fisico, è incredibile come il contatto fisico possa rivoltare una situazione, più facevo escalation e più lei era a suo agio! il reset ha spazzato via il mio “vecchio me”, aveva un atteggiamento molto diverso nei miei confronti. adesso sono in una situazione totalmente diversa e sicuramente in una posizione quantomeno di parità. ho azzardato a chiedere un appuntamento anche per un semplice caffè insieme, la sua risposta è stata:” vediamo come ti comporti d’ora in poi ” ( siccome le ero stato troppo addosso prima del reset ha ancora qualche dubbio su di me), Tu come la interpreteresti? non voglio farmi assolutamente sentire almeno per altri 6/7 giorni dopo L incontro perché deve assolutamente sentire la mia mancanza dopo L incontro post reset andato alla grande. Grazie mille Sensei

      • Però Non so se si era capito ma lei ha risposto così al mio invito come per dire vediamo come ti comporti d ora in poi e dopo valuto se concederti questa uscita insieme, io L ho interpretata così per questo non voglio assolutamente fare errori..piuttosto non mi faccio sentire e vedo cosa succede…che dici?

        • Gli errori sono parte del percorso, non posso dirti io cosa fare MA tu devi imparare e capire, altrimenti non crescerai mai.

          • Ok! Grazie al percorso sono già migliorato molto e non sarei in questa situazione se non L avessi letto e intrapreso! D ora in poi dipende da me ! ma sono certo che sapró come muovermi e che rotta tenere ! Grazie ancora

          • Ciao Sensei, ti scrivo per un consiglio perché la ragazza in questione mi sembra indecifrabile, L incontro post reset era andato benissimo, decisi di far passare una settimana per farle sentire la mia mancanza, ieri le mando un messaggio con scritto ” ciao cara, tutto bene ?” , ma non mi ha nemmeno risposto, non lo so magari lo farà oggi, però non capisco per quale motivo non debba rispondere, o lo fa per testarmi o lo fa per disinteresse, ma se fosse stata disinteressata allora L incontro sarebbe andato male. però non rispondendo a un messaggio così semplice mi lascia molto perplesso. sia chiaro che la sua non risposta non mi smuove di un millimetro. Grazie Sensei

          • Potresti anche aver travisato il suo atteggiamento e ora ti sta dimostrando cosa realmente sente. In linea di principio se una è interessata a te non ti fa aspettare un giorno prima di risponderti, poi le ragazze sono strane, quindi tutto è possibile. In ogni caso, come dici anche tu, non ti smuovere e attendi.

  6. Ciao Sensei, prima di tutto ti ringrazio per tutti i consigli che ci dai, e ti faccio i complimenti. Vorrei chiederti un consiglio in merito a una situazione che sto avendo da un mese, nn conoscevo il
    Tuo sito e quindi puoi immaginare quanti errori ho commesso fin ora, ho conosciuto una ragazza in un locale, ci parlo e dopo nemmeno 10 minuti le chiedo il contatto e un appuntamento ( erroraccio, zero contatto fisico e via dicendo ) ovviamente mi lascia Facebook e non il numero, nei giorni successivi le scrivo su fb essendo L unico contatto disponibile, le chiedo di uscire ma o si inventa scuse o altro…sbagliando totalmente “le sto addosso” le scrivo spesso e via dicendo, apparendo bisognoso e quant’altro, la rivedo in giro 2/3 volte ma dopo i miei errori e le sue risposte “scazzate” capisco di essere sulla strada del fallimento, lei si è arrabbiata dicendomi che le sto troppo addosso ( e ha ragione), sto per portare a termine un reset di un mese in cui sono sparito totalmente e mi sono rimesso in forma seguendo il tuo eBook e il percorso. Quando mi ripresenterò da lei dopo il reset cosa mi consiglieresti? voglio
    Spazzare via L idea che si era fatta di me prima del reset e ciò di una persona insicura e bisognosa. grazie

    • Non c’è alcun metodo particolare, il reset dovrebbe aver fatto tutto il lavoro (intendo se hai seguito i dettami, lavorando su te stesso, conoscendo altre ragazze, cambiando immagine ecc ecc). Se hai fatto tutto ciò vai sereno e ripresentati nel tuo nuovo stato.

      • Si, è proprio ciò che ho fatto, sono sparito totalmente, lei ovviamente non mi ha mai cercato ma me L aspettavo, sono dimagrito 5/6 kg facendo palestra e ciclismo, cambiato look ecc ecc…ultima cosa, quando mi ripresenterò davanti a lei dovrò farlo con qualche battuta ironica o una cosa tranquilla come “ciao tutto bene…?? ”
        Grazie

LASCIA UN COMMENTO