Come Trovare una Ragazza: La Guida Definitiva per il 2022

Il problema del trovare una ragazza o una fidanzata stabile è molto interessante perché uomini diversi sembrano avere esperienze radicalmente diverse.

Mentre alcuni fanno una fatica madornale a conoscere ragazze nuove, a rapportarsi e ad avere i primi appuntamenti, altri uomini incontrano ragazze nuove di continuo e di tanto in tanto si trovano con l’imbarazzo della scelta.

Il motivo alla base di questa differenza fra uomini che proprio non riescono a trovare una ragazza e uomini che non si pongono mai il problema sembra risiedere nella differenza di approccio e atteggiamento che le due categorie di uomini hanno verso le ragazze, le loro potenziali partner.

Mentre il secondo tipo di uomini sa come prendersi cura di sé, come parlare ad una donna e come trasmettere sicurezza, l’altro tipo non sa da dove cominciare e soffre di asfissiante insicurezza.

Oltre a indicarti alcune regole (frutto dell’esperienza mia e di centinaia di ragazzi che me ne hanno parlato e scritto) per trovare una ragazza, nei paragrafi che seguono ti insegnerò alcuni fondamenti di seduzione.

Questi ultimi devono ovviamente far parte del tuo repertorio ovvero approccio. Perché incontrare la ragazza non è il problema di nessuno.

É trovare la ragazza che rappresenta una difficoltà, e per “trovare” solitamente intendiamo “attrarre” e/o “sedurre”.

La seduzione fa dunque parte dell’intero processo ed è proprio la totale incapacità di sedurre che porta alcuni uomini a dire che non sono capaci di trovare una ragazza.

Come Trovare una ragazza: le 4 regole base

Di seguito ti espongo alcune regole base per aumentare i tuoi incontri e contatti con le ragazze.

Ti permetteranno innanzitutto di evitare alcuni errori comuni che molto facilmente restringono il tuo potenziale di incontrare ragazze senza che tu te ne renda conto. Successivamente ti offrirò delle raccomandazioni seduttive che saranno da applicarsi a partire dalla fase conoscitiva del tuo rapporto con la ragazza. Cominciamo.

1. Non cercare ragazze negli ambienti maschili

Detto così sembra un’ovvietà. Invece molti sono gli uomini che si aggirano in ambienti a maggioranza maschile senza rendersi conto dello svantaggio di cui soffrono quando si tratta di trovare ragazze.

Perciò: evita gli ambienti a maggioranza maschile quando stai cercando di trovare una ragazza.

L’ambiente potrebbe essere la tua scuola o l’università, il tuo posto di lavoro o il club sportivo. Se è a maggioranza maschile vuol dire che è svantaggioso nella ricerca di ragazze.

Procedi quindi a fare l’opposto: recati negli ambienti in cui le ragazze sono la maggioranza.

Con questo ovviamente intendo: inserisciti naturalmente nel loro ambiente come uno di loro. I seguenti sono alcuni dei contesti in cui uomini alla ricerca di ragazze hanno avuto successo e che ti posso quindi consigliare: bar frequentati da ragazze, pub e locali notturni, discoteche, corsi di yoga, pilates o ballo, corsi di lingua o formazione, corsi di cucina, concerti di band popolari e così via.

Prima di recarti in alcuno di questi ambienti (specie se richiedono un’iscrizione) cercherai di verificare, per quanto possibile, se sono frequentati da ragazze. Pare che i corsi di lingua e cucina lo siano sempre.

2. Partecipa nei gruppi sociali e amici

Ritrovi fra compagni di classe, colleghi di lavoro o membri di squadre o gruppi sportivi — i gruppi sociali sono ambienti di cui vale la pena far parte anche solo per l’opportunità di incontrare ragazze.

Quello che succede è che si conoscono persone nuove per mezzo di altre, per via di incontri casuali o perché si viene presentati.

Le ragazze che incontri in questo modo saranno, almeno all’inizio, portate a vederti di buon occhio. Introdotto come l’amico di qualcuno, potrai approfittare dell’impressione di amichevolezza per cominciare immediatamente a creare un rapporto con la ragazza.

Siccome i circoli di amici possono anche diventare restrittivi, per cui non si conosce a lungo nessuno di nuovo, bisogna cercare di crearne altri. In ogni caso non perdere contatto con i gruppi sociali in cui ti trovi bene anche se non sembrano avvicinarti a ragazze nuove.

Potrebbero pur sempre servirti per coltivare le tue competenze sociali, per praticare la conversazione e per trarne il beneficio psicologico della compagnia (da considerare alla luce del discorso sulla disperazione che si farà più avanti).

3. Sfrutta gli interessi in comune

Gli interessi che hai in comune con una ragazza sono un’ottima premessa per il contatto e la conversazione. Scoprendo che una ragazza nelle tue vicinanze ha un interesse affine al tuo — musica, cinema, letteratura, hobby — hai una buona scusa per rivolgerti a lei. Potresti farle notare cordialmente la cosa che avete in comune per iniziare una conversazione sull’argomento. Va da sé che lascerai perdere se in quel dato momento non dà l’impressione di volerne parlare.

Una variazione sull’approccio diretto quando si ha qualcosa in comune con la ragazza è di contattarla per messaggio, idealmente su un social network come Facebook o Instagram.

Una procedura possibile è scrivere ad una ragazza nelle tue vicinanze con cui ti sei trovato nello stesso gruppo su Facebook o a cliccare “partecipa” o “sono interessato” sullo stesso evento.

Il contatto su Facebook dovrà essere incentrato sull’interesse in comune e non dare l’impressione di chissà quali secondi fini. Inoltre la vera conoscenza-seduzione dovrà avvenire di persona.

Questo è molto importante perché per messaggio non hai modo di giudicare le sue vere reazioni alle tua parole (il suo linguaggio del corpo) e lei non ha modo di conoscerti per davvero e quindi fidarsi.

4. Parla alle ragazze che incontri per caso

Non dimenticarti mai di parlare alle ragazze che incontri per caso nella tua vita quotidiana. Mi riferisco alla ragazza sul treno, la ragazza alla fermata dell’autobus, la ragazza nel supermercato, la vicina di casa che non hai mai veramente conosciuto…

Per “non dimenticarti mai” intendo “ricordati di provare”. Perché per qualche motivo è facile travisare l’ovvio e non vedere le opportunità che hai sotto il naso.

Anche in questo caso il tuo approccio sarà cordiale e leggero, magari informato dal fatto che potresti incontrare la ragazza in futuro e che al primo contatto non ti serve di più di un saluto con sorriso.

Lo sforzo di rivolgersi alle ragazze che incontri per caso come se fossero donne e possibili partner ti aiuterà ad impostare la giusta mentalità proattiva e ottimista. Sarà il tuo esercizio e la tua uscita regolare dalla comfort zone.

Come Trovare una ragazza: la tecnica della seduzione

Come ti ho detto, la seduzione è sinonimo di attrazione ed è ciò che ti serve (e che temo ti manchi) per trovare una ragazza. Voglio che tu prenda nota degli elementi di tecnica della seduzione che seguono. Sono volti a fare di te un seduttore ovvero un uomo che attira, ovvero un uomo che trova ragazze dovunque vada.

  • Fiducia in te stesso

La differenza fra un uomo che ha fiducia in se stesso e un uomo insicuro è come la differenza fra il giorno e la notte. Si vede, si percepisce e le donne se ne accorgono a un chilometro di distanza. L’insicurezza è come un alone di cattivo odore che ti attornia. É un repellente per le ragazze.

É per questo che su TuPuoiSedurre insisto nel dire che l’autostima è il segreto del maschio Alfa, l’uomo in pace con se stesso che seduce le donne con spontaneità e leggerezza. L’autostima e la fiducia in sé vanno coltivate e mantenute. Pensando positivo e prendendoti cura di te stesso — anche e soprattutto del tuo aspetto fisico — supererai l’argine che divide gli uomini fiduciosi da coloro che, senza saperlo, coltivano la mentalità da perdenti che li condanna ad essere perdenti.

  • Miglioramento personale

La fiducia in se stesso è la chiave di volta del tempio della tua personalità. A sorreggere la tua fiducia in te stesso saranno i progressi che compirai nel tuo aspetto fisico come parte del tuo miglioramento personale.

Su TuPuoiSedurre troverai utili consigli su come fare il salto di qualità nel primo e importantissimo impatto che hai con le ragazze che incontri. Si tratterà di rinnovare il tuo guardaroba sul modello dell’uomo attraente che piace alle donne. Si tratterà di dedicarti alla tua forma fisica — elemento inevitabile — con l’esercizio. Si tratterà anche di prenderti cura del tuo aspetto con regolarità pensando sempre alla prima impressione che lasceresti sulla ragazza che ti incontrasse quel giorno.

Dalla soddisfazione con il proprio aspetto fisico deriva naturalmente un senso generale di fiducia in sé, il tratto distintivo del maschio Alfa.

  • Leggerezza, ironia e umorismo

Leggerezza — la capacità di non prendersi troppo sul serio — attira le ragazze in quanto suggerisce sicurezza e la sopracitata fiducia in sé. Va esibita in tutte le conversazioni cordiali con la ragazza ed è un elemento fisso dell’approccio seduttivo vincente, quello del maschio Alfa.

L’ironia è affine alla leggerezza: una manifestazione di essa. Ironizzare sulle cose, ma soprattutto su te stesso, rassicura la ragazza sul fatto che non sei uno eccessivamente serio, che vedi l’assurdo e il comico nelle cose. É anche un sintomo di intelligenza a cui le donne istintivamente prestano attenzione.

(Attenzione però! Ironizzare senza posa su ogni argomento ti farà sembrare superficiale e presuntuoso. Se esageri con l’ironia su te stesso potresti anche apparire insicuro: il tipo che anticipa la critica altrui criticando se stesso. Come sempre: moderazione.)

Far ridere la ragazza dovrebbe essere la tua priorità. La leggerezza e l’ironia ti spianano la strada ma la circostanza si rivela a volte proibitiva. Ciò nonostante ti invito a provare e riprovare. Le donne sono profondamente influenzate dall’uomo che le fa ridere.

Qualunque sia l’approccio che sperimenti nel tuo tentativo di trovare una ragazza ricordati che farla ridere o quantomeno sorridere serve a creare in un battibaleno un grado di intimità, superando così quel momento di apparente stranezza che si crea quando ti rivolgi per la prima volta ad una ragazza.

Come Trovare una ragazza: 3 errori comuni da evitare

Pensiamo ora agli errori che comunemente si commettono quando si cerca di trovare una ragazza.

Studiando TuPuoiSedurre scoprirai che sono errori molto simili ai comuni errori di seduzione. Si tratta di cose che danno una cattiva impressione, che respingono la ragazza o che ti fanno sprecare l’occasione di conoscerla e sedurla.

1. Approcciare la ragazza con la mentalità da perdente

Mi riferisco all’approccio di chi ha già deciso nella propria testa che la ragazza non sarà interessata a parlargli, conoscerlo e scambiare un po’ di ordinarie cordialità. Questa è la mentalità che su TuPuoiSedurre cerco di aiutarti a superare perché ritengo che non ci sia niente di peggio.

La mentalità da vincitore, la mentalità da maschio Alfa, è quella che invece cerco di inculcarti. Si basa sulla consapevolezza che il rifiuto è una parte normale della seduzione e della vita in generale. Che non bisogna scordarsi che il mare è pieno di pesci — che ci sono milioni di donne che potresti andare a conoscere. Che, in fin dei conti, anche gli insuccessi costituiscono esperienza e l’esperienza non basta mai.

Su TuPuoiSedurre ti insegno a non avere paura del rifiuto. Ti insegno anche a non avere paura di metterti in gioco e di uscire infine dalla tua comfort zone.

2. Cercare una ragazza con disperazione

Quando un uomo ha il terrore della solitudine e cerca soluzioni su come trovare una ragazza si rivela talvolta come una falsa soluzione. Perché il problema dell’uomo che non riesce a stare da solo è un problema tutto interiore.

É importante non approcciarsi alle ragazze con uno spirito di disperazione. Oltre al fatto che le ragazze hanno un fiuto per queste cose e sono spesso disgustate dal maschio disperato, una minoranza cercherà anche di approfittarsi della tua disperazione. Ma fatto ancor più importante: con la mentalità da disperato non sarai un buon seduttore, non darai la migliore impressione di te e commetterai ogni sorta di errori con le cose che fai e dici.

I momenti di disperazione vanno affrontati e superati prima di mettersi a cercare una ragazza.

3. Non stare addosso alle ragazze, nemmeno sui social

Nell’approcciare e sedurre una ragazza è un errore fatale cominciare a starle addosso, assillarla e non darle spazio e tempo per pensare e vivere la propria vita. Questa è una cosa che le ragazze detestano, che suggerisce disperazione e preoccupante aggressività da parte dell’uomo e che, soprattutto, dimostra profonda insicurezza.

Oggigiorno certi uomini si convincono che i social media e i messaggi siano un universo parallelo in cui poter fare quello che nella cosiddetta vita reale non potrebbero permettersi. E quindi commettono i peggiori errori di seduzione per mezzo del telefono e del computer. Ovviamente non si può pensare alla realtà “virtuale” come dissociata dalla vita “vera”. Le conseguenze della mala condotta online sono “vere” e “reali”. Le regole della buona seduzione sono sempre le stesse.

Come ho spiegato più volte, la messaggistica e gli strumenti telematici sono mezzi di seduzione. Ma nessuno di essi è sufficiente per conoscere una ragazza del tutto, figurarsi sedurla. A tutte le tue interazioni online con la ragazza dovrà fare capo l’incontro di persona. A tutta la seduzione via messaggio dovrà fare coda la seduzione vera, quella basata sul contatto fisico.

Conclusioni

In questa guida su come trovare una ragazza ti ho presentato una serie di ragionamenti basati sull’esperienza e improntati dalla consapevolezza che “trovare una ragazza” vuol dire trovare una donna che si vuole e si intende sedurre (non stiamo parlando di trovare una compagna di merendine).

I consigli e proposte che ti ho fatto sono volte a levigare sulla tua materia la figura del maschio Alfa, colui che seduce sulla base della fiducia in se stesso e la sua mentalità da vincitore.

Ti ho spiegato che per trovare una ragazza serve

  • mettersi in situazioni sociali di prossimità alle ragazze,
  • applicare una seduzione leggera e fiduciosa,
  • evitare di commettere ovvi errori di seduzione come l’insistenza.

Tutto quello che ti ho detto dovrebbe averti fatto capire l’importanza dell’esposizione. Perché è necessario che tu esca, che tu ti faccia vedere, che tu vada a sviluppare ogni sorta di contatti con le ragazze e costruisca il tuo repertorio di tecniche seduttive.

In altre parole, perché è necessario che tu esca dalla tua comfort zone.

Per moltissime persone è proprio questo l’ostacolo che non permette loro di conoscere persone nuove.

Il rifiuto di mettersi in gioco (anche iniziando da social social network come Facebook o Instagram) esclude la possibilità che possano vivere le esperienze emozionanti che vivono coloro che si espongono al mondo continuamente, che conoscono persone nuove e che accettano il rischio del rifiuto come una cosa normale e inevitabile.

Nell’invitarti infine a dedicarti seriamente ad un progetto personale di incontro e conoscenza di ragazze nuove ti invito a metterti in gioco, a correre il rischio e a divertirti.

Lascia un commento