In realtà è solo buon senso, in realtà: se hai intenzione di chiudere l’accordo, il primo passo che devi compiere è ottenere il suo numero di telefono in modo da poter organizzare un altro incontro.

Diamo un’occhiata ad alcuni modi per prendere questo importantissimo, fondamentale primo passo:

Tecnica di seduzione:
1. Il modo più semplice per ottenere il suo numero di telefono è farlo: chiedilo.

Ok, sembra sarcastico, ma quello che sto cercando di dire è che spesso le persone hanno paura di chiedere semplicemente quello che vogliono nella vita. Non puoi essere arrabbiato perché non ottieni quello che vuoi, se non lo hai mai chiesto.

Essere ottimista. Non otterrai nulla nella vita senza chiederlo. Credimi, nessuno ci darà niente su un piatto d’argento. Quindi il primo passo per ottenere quello che vuoi è chiedere.

2. Sii disposto a rischiare il rifiuto. Sii disposto a farle dire no invece di sì. Renditi conto che il suo “no” significa che lei è quella che si sta perdendo. Lei è stata l’unica a fare l’errore. Ricorda che questo è vero. Non ti sta giudicando perché non ha abbastanza informazioni su di te per esprimere un giudizio, quindi ha commesso un errore nell’essere così veloce nel dirti di no. Prendete il cuore in quella realizzazione e comprendete anche che nessuno ha il potere di farvi sentire inferiori se non date loro quel potere.

3. Pratica un approccio semplice e memorizzalo in modo che venga naturale quando ti avvicini a una donna e chiedi il suo numero. Di ‘qualcosa, come questo: “Ehi, è stato un piacere conoscerti.” Poi inizia ad andarsene. Fermare. Torna indietro. Di ‘: “Sai, potremmo voler continuare questa conversazione in un secondo momento. Qual’è il tuo numero?”

Attrarre le strategie delle donne – Come attrarre una donna
4. Comprendi che a questo punto è completamente fuori dalle tue mani. Hai fatto la tua parte, ora tocca a te. L’unico controllo che hai ora è come reagisci a ciò che dice. Se è interessata a te, ti darà il suo numero. Qualunque cosa in meno è un no, nonostante qualsiasi scusa possa esserne legata. Non mi interessa se lei dice che non distribuisce il suo numero di casa agli uomini o che è nel servizio segreto e deve mantenere la sua privacy. Nulla di meno che darti il ​​suo numero non ha importanza.
5. Memorizza e pratica la tua reazione a un no e poi dillo con fiducia. Ecco una grande affermazione che ti fa solo sembrare bella e che forse le lascia pentirsi delle sue azioni:

Di ‘: “Beh, la notte è giovane.” Poi le fai un occhiolino e si allontana.

Dentro, dillo a voce alta: “Avanti”. E vai avanti.

Unisciti alla discussione

8 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Un caloroso saluto a tutti.. A tutti noi,che per fortuna abbiamo empatia,cuore e carattere. Mi descrivo brevemente per farvi meglio capire chi sono.( non è una descrizione intesa ad elogiare me stesso,ma é reale e dimostrabile) non voglio in nessun modo sminuire le capacità di voi che avete vissuto,sofferto,reagito ed esternato aspetti personali di una relazione malata. Io sono come voi e con voi. Ho 34 anni, ho un lavoro che amo. Sono molto empatico,sensibile,curioso e adoro provare emozioni. Regalare sorrisi,aiutare,essere disponibile. A detta di molti/e sono molto simpatico,sveglio e riesco ad ammaliare chi mi ascolta. Ciò non vuol dire che mi sento superiore per essere “adorato”. O agisco solo per l’effimero fine di piacere per forza. Esatto contrario,empaticamente e “involontariamente” cerco di darti ciò di cui hai bisogno. Lo sento.. Ma non pretendo,ne chiedo nulla in cambio. Regalare un sorriso,un consiglio non ha prezzo. La sincerità,rispetto,attenzioni,passione e la trasparenza sono miei punti fermi. Sono la base su cui fondare una relazione. Questi valori solitamente evolvono nella relazione. Quando si ha una relazione il punto focale qual’è??? PENSARE E AGIRE PER LA FELICITÀ DELL’ALTRA PERSONA.( ma non a senso unico) DEVE IMPERATIVAMENTE ESSERE RECIPROCA. se vuoi bene ad una persona é una reazione fisiologica,spontanea,naturale.Aggiungo anche che ho avuto relazioni con donne molto piu grandi di me. Ma voglio concentrarmi sull’ultima. Esempio di ciò che é descritto nell’argomento. Io 34 anni,lei 50. Donna molto attraente,anzi bella. Fisico perfetto,allenato. Aspetto di una 40enne. Curata nell’abbigliamento. Insomma,direte voi. Che gran culo che hai avuto! Avete ragione.. Non posso darvi torto. Eravamo proprio belli,ce lo dicevano in tanti..anche se io non mi ritengo bello, ma un tipo. Non seguo le mode,ne nell’abbigliamento,ne per il taglio di capelli, la barba é la mia e non ha un aspetto curato o alla moda,le mie mani sono incurate,non faccio solarium,nessun tatuaggio ne orecchini, niente orologio, braccialetti collanine e per finire, nemmeno il portafoglio. io sono io. premesso questo, adesso indicherò i principali aspetti della donna “NARCISISTA” e le sue sfumature. Innanzitutto,vi siete mai chiesti con quale facilità e rapidità avete conquistato la donna in questione? Come ci parlate bene da subito? Vi siete sentiti a vostro agio, come se fosse qualcuno che conoscere già da tempo,ma non lo é. Questo é Fondamentale!! Facile, é stato facile,parlarci,intendersi e provare reciproca attrazione. Scambiarci il numero ed iniziare a sentirvi. Presumiamo che tu come me non sei un sex symbol, ma lei é bella.. Scaturisce in te una sorta di sbalzo positivo delle tue potenzialità. Ti senti bene,invincibile,e UOMO. Questo é il primo errore. Avete mai captato magari nelle vostre conoscenze che una donna “narcisa” bella non stia insieme ad un uomo “diciamo” bello e benestante?? Ma invece esce con te,uomo normale? Lei potrebbe avere il meglio. Purtroppo non potrebbe gestire ne vivere questo “meglio”. Sarebbe sconfitta. Sarebbe distrutta dalla perdita della sua energia. Perciò meglio che se lo tenga come amico il bello e benestante. Lei ha scelto TE! E di certo tu nemmeno vieni sfiorato che finita la fase di seduzione lei diventi qualcuno che non riconosci più ed inizi il subdolo piano per farti diventare il suo piccolo tappetino ubbidiente,che continuerà ad adorarla nonostante tutto. Ma torniamo alla seduzione. Tu sei ciò che sei, sincero, vero, ti mostri per come sei. E lei adora ed esalta tutto di te. Sei perfetto. Lei per te é perfetta! Sembra un sogno! E lo é. Niente di ciò che stai vivendo é la realtà. Ma non puoi nemmeno pensarlo ne crederlo. Lei é la tua dea,ti cerca,si sforza per te,ti chiama,ti messaggia, ti vuole,ti dedica tempo,attenzioni. Ti da sesso coinvolgente. Ti promette di….,che vorrebbe fare con te….che tu sei… Menomale ti ha incontrato… Ti coinvolge,ti parla di lei,della sua vita,dei sui valori sbandierandoli,convinta della sua sincerità,che vuole amore,affetto. Ma hai mai fatto caso che dei suoi ex ne parla come se fossero mostri? Che nessuno gli ha voluto bene.. E tu sei l’angelo.. Ti senti un angelo. Un fiero e vincente angelo. Ma tu sinceramente,cosa le hai dato finora per ricevere tutte queste lodi? Chieditelo… Se ci pensi bene, sei stato solo te stesso e hai assecondato e ascoltato la sua voglia di te,di come sei,che gli manchi.. E vi vedevate sempre…. Non hai mai avuto modo,ne BISOGNO di scrivergli: Ma stasera ci vediamo? Perché era lei, fin dal primo messaggio al mattino, che ti diceva che stasera lei era con te. Questo é un altro segnale importante. Cazzo, tutte le sere! Ma i tuoi amici? E cosa più importante.. Le sue amiche? Magari figli? Nel mio caso era cosi. Sembrava che tutta la sua vita ( di cui non eri a conoscenza) gravitasse intorno a te. Ma sei un angioletto! É normale no!? Chiediti allora con chi era quella volta che l’hai incontrata. E dove l’hai incontrata. In locale sicuramente. E come era vestita? Si pensaci,vedrai che lo ricordi.. Impeccabile,bellissima,vestito elegante ma audace… E tacco dodici. Domanda: Tutte le sere che vi siete visti,magari per andare a cena fuori o a bere qualcosa, hai mai visto che i tacchi non li ha mai più indossati? Tu penserai… Anzi, non te ne accorgerai nemmeno. Gli stivaletti con canottiera e pantaloncini short ti piacciono … Eccome se ti piacciono. Già qualcosa cambia.. In lei,quando é con te. Come si veste. Eppure se tu sei il suo idolo dovrebbe porsi al meglio per valorizzare la tua presenza nella sua vita,come una sorta di omaggio a te. Ma ci pensi? Con lei al tuo fianco potrai dire: Lei é mia! Sbagliato. Tu sei già suo e non lo sai. Eppure la donna sa benissimo che il tacco piace all’uomo.. Ah giusto!! Tu ti vesti normale e lei per non farti sentire a disagio scoccia un abbigliamento casual. Che donna empatica. Invece é solo un test sulla tua reazione. Se reagisci,se magari le chiedi:ma come mai non metti più i tacchi?ORA INIZIA IL MIO TURNO, PERSONALE! Io chiesi eccome… Sono buono,sensibile empatico. Purtroppo per lei, io ho intelligenza emotiva. Un dono divino per scovare,tracce di personalità,istrioniche,manipolatorie,narcise..e ahimè discorsi molto contraddittori. Lei ebbe una reazione strana, come offesa mista a stupore. E la risposta fu, io sono tua, io voglio te. E io le dissi, ok. Ma ogni tanto mettili quando usciamo insieme… E lei, va bene,ma lo sai che quando vado a fare la spesa ho sempre le scarpe col tacco? E io: Allora dovrò venire a fare la spesa con te ! Ma finì li…. Erano tre settimane fantastiche che uscivamo insieme prima della storia del tacco. Sesso magnifico… Dialogo,voglia reciproca,intesa…. Ma quella mia perplessità generò in me un campanello di allarme. E quando suona un motivo c’è. Appena posso scriverò il seguito della storia.

    1. Spero per il tuo bene che tu sia stato capace di allontanarla subito, persone così sono chiaramente pericolose.

  2. Fino a due mesi fa sono stato con una borderline autolesionista che ha tentato più volte il suicidio.
    La relazione è durata 7 mesi, in cui fortunatamente non mi sono fatto coinvolgere più di tanto.
    Appena mi ha detto del suo disturbo, ho chiesto a un mio cliente psicologo cosa mi aspettasse, e mi ha stilato un bollettino di guerra da infarto.
    Ho conosciuto questa fanciulla avvocatessa in tribunale: io 24 anni, lei 29.
    All’inizio tutto fantastico, dei suoi problemi neanche l’ombra, il sesso un qualcosa di atomico (finivo che ero devastato e soddisfatto come non mai…sì, per quanto pazze, a letto vi consiglio le giuriste!).
    Dopo 3 mesi, se ne esce con le sue pare, e il primo ricovero in psichiatria.
    Le sto vicino, la vado a trovare, ma ogni cosa che faccio non è abbastanza, ogni cosa che dico è sbagliata; devo calibrare il linguaggio, l’atteggiamento, e persino la mia vita! Non le posso raccontare dei miei successi lavorativi che piange! Capite? Piange! Quando dovrebbe solo essere felice.
    Dopo qualche mese si fa ricoverare ancora perché tenta il suicidio mandandomi un messaggio di addio sul telefono dopo una litigata.
    Inutile dirvi lo spavento, ma poi comunque ho capito che era solo un tentativo di attirare l’attenzione.
    Oltretutto comincio ad annusare un possibile tradimento; non essendo innamorato, ed essendo venuto a conoscenza della sua infedeltà nelle storie passate, gioco sporco (in anticipo?boh!), senza pietà, la tradisco più e più volte con altre donne conosciute in altri contesti, e le mento spudoratamente.
    Un bel giorno mi scrive un messaggio ‘ehi ciao, non ti rispondo perché ho conosciuto un altro, e mi piace. Quindi gradirei che non mi scrivessi più’.
    Leggo il messaggio, e le rispondo ‘va bene, ti auguro una buona vita!’.
    Prendo il contatto, lo elimino, butto via ogni suo ricordo, perché la verità, ragazzi, è che donne di questo tipo sono solo un freno per la nostra vita, non potranno mai migliorarci.
    Io sapevo con chi avevo a che fare, e ho evitato il peggio.
    Fate attenzione a non finire in queste ragnatele viventi!

    1. Prima ne scappi e meglio è. Appena si comprende chi si ha di fronte è opportuno chiudere tutti i contatti, anche se a letto sono brave. Perché le giuriste di solito sono pessime in quel contesto, ma le persone con squilibri importanti non hanno molti freni inibitori.

  3. Salve sensei,
    mi interesserebbe sapere da parte sua, di Roberto o da chi sappia quali sono gli schemi comportamentali di queste persone affette da questo tipo di disturbo, dato che su internet non ho trovato granché.
    Grazie

    1. Basta che vedi qui sul sito utilizzando la funzione “cerca” e troverai altri articoli sugli NP. Se le informazioni non ti sono sufficienti riscrivimi pure.

  4. Caro Sensei, ho fatto uno sbaglio con una ragazza che mi piace, da uno a dieci la gravità è 8, mi potresti dare un consiglio quanto tempo lasciar passare per scusarmi? Pensavo di scrivere una lettera. Ho notato che lei non va più su whatsapp, da quando ho sbagliato…