Vorrei iniziare ringraziando tutti per i numerosi commenti, le richieste di consigli e le domande sul mio libro in fase di elaborazione.

Sto lavorando diligentemente, ma sono stato rallentato da alcuni problemi di salute. Quindi, se non riesco a rispondere alle domande, o la scrittura richiede un po ‘di più, per favore non prenderla sul personale. Continuerò a scrivere e rispondere quanto il mio tempo e la mia salute consentiranno.

Ora al divertimento … Ho una serie di domande da parte dei lettori su tecniche di pick-up artist, di gioco e di seduzione. Tutti sembrano voler sapere “sono reali”? Puoi davvero usare una tecnica per ottenere “qualcuno che si innamori di te” … o “vai a letto con te”? L’amore è solo un trucchetto, una tecnica o una presa?

La mia risposta a loro è SÌ … e NO. Qualsiasi strategia tecnica, tattica o appuntamenti non è un approccio a prova di errore, mai fallito.

Ma non limitarti a credermi sulla parola …

La scienza del gioco e della seduzione
Questo argomento è stato esplorato da un recente articolo di Oesch e Miklousic (2012) sulla rivista di Psicologia Evolutiva. Nell’articolo, i due autori descrivono i paralleli tra le tattiche di seduzione degli artisti del pick-up e ciò che la teoria della psicologia evolutiva dice del corteggiamento umano. Per

coloro che hanno familiarità con la letteratura del pick-up artist e la comunità di seduzione, gli autori hanno scelto “classici” dal campo per valutare; The Mystery Method di Erik von Markovik e Rules of the Game di Neil Strauss.

Attraverso la loro revisione e valutazione della letteratura, Oesch e Miklousic (2012) trovano un considerevole supporto evolutivo per il modello generale di datazione. Più specificamente, prestano sostegno all’idea che il corteggiamento può essere compreso (e influenzato) come un processo a tre fasi di Attrazione, Comfort e Fiducia e Seduzione.

Attrazione – è definita dagli psicologi sociali come una valutazione positiva di un altro e il desiderio di iniziare il contatto e l’intimità. In altre parole, è l’emozione iniziale che attira due persone insieme. Sia la psicologia che gli artisti del pick-up sottolineano l’attrazione edilizia come il primo passo verso la relazione e lo sviluppo sessuale. Inoltre, gli artisti del pick-up identificano diverse strategie per costruire l’attrazione iniziale (che chiamano “openers”). Alcune di queste strategie, supportate dalla ricerca psicologica, includono il dominio sociale, il coraggio, l’umorismo o la popolarità (chiamata copia di scelta del compagno).

Comfort e fiducia – viene quindi sostenuto dalla teoria degli artisti del pick-up, dopo che è stata sviluppata l’attrazione. L’obiettivo di queste tecniche è costruire una maggiore connessione e senso di fiducia, sia per prolungare la relazione sia per rendere più probabile la successiva seduzione. La ricerca psicologica offre anche supporto per questa idea, osservando che l’esibizione di molte virtù morali, gradevolezza, empatia e reattività emotiva sono in effetti tutte le chiavi per mantenere una relazione intima.

84 Commenti

  1. Giustamente se non seguiamo anche l’istinto, l’animale che e’ in noi non lo si puo’ mai liberare.
    Grazie Sensei.

  2. Quindi Sensei se ho capito bene,quando voglio sedurre, devo agire anche d’istinto, senza programmare per forza tutto,tipo quando dare attenzioni o no, muovendomi in base alle mie sensazioni, e se va bene tanto meglio con una ragazza, se no mi devo lasciare anche trasportare dagli eventi e concentrarmi su altre?

  3. Ps: Quindi diciamo che la seduzione si basa sul dare sempre,per quanto possibile, delle attenzioni ad una ragazza (con in contatto fisico che aumenta gradualmente) cercando solo di non risultare troppo appiccicosi ed ignorarla ogni tanto per farle sentire un pò la nostra “mancanza” ? come, ad esempio, nel caso di ragazze con le quali sto per parecchie ore al giorno, qualche “pausa di seduzione” per far sentire un pò la mia mancanza ci sta, senza cadere in errore, come ho fatto io, nell’usare il caldo/freddo con le ragazze in generale?

    Sempre ammesso che la mia mancanza venga avvertita : )

    • La mancanza viene avvertita nel momento in cui hai usato le tue armi di seduzione, s epoi non succede allora “avanti la prossima”! Nella vita un po’ di fatalismo aiuta sempre.

  4. Grazie Sensei. Quindi diciamo che essere una persona ironica va sempre bene, pero’ e’ chiaro che devo essere io bravo a capire se la situazione mi sta sfuggendo di mano e se e’ il momento di “fare un po’ il serio”.
    Quindi se ad esempio voglio fare del caldo con una ragazza, se quando mi avvicino lo faccio con una frase simpatica tanto meglio, ma se mi avvicino con la scusa di chiederle cosa fa diciamo che non corro il rischio di passare per il “caro/dolce/bravo ragazzo/orsetto del cuore che si preoccupa di sapere cosa la ragazza fa” ?

  5. Salve Sensei. Un anno fa applicai il reset con una ragazza. Metodo grandioso. Da quel momento mi si è aperto un mondo nuovo. Dai suoi e-book ho imparato e sto imparando molto.
    Purtroppo ho una paura. Ho paura di ritornare ad essere un confidente o un amico con le ragazze come lo ero prima di conoscere il mondo della seduzione. Quindi con le ragazze cerco di evitare discorsi seri o discorsi che faccio con amici maschi perché ho paura di diventare “solo un loro confidente”. Quindi nella mia testa è sorta la convinzione che con le ragazze devo parlare esclusivamente in modo ironico in modo da superare tutti i test possibili e anche se non mi testano per sicurezza resto ironico in modo da non dare alle ragazze la possibilità di essere un loro confidente, evitando di diventare una persona con cui le ragazze parlano di argomenti generici tipici di “soli amici”. Convinzione forte del fatto che, come letto nell’e-book le ragazze non hanno di certo bisogno di comunicazione o di interessi in comune con un ragazzo, ma come noi ragazzi hanno bisogno “solo di sesso”.
    Però mi sta venendo il dubbio che sto esagerando e che magari potrei parlare liberamente di quello che voglio usando l’ironia solo per i test.
    Con le ragazze che conosco e che cerco di sedurre ho capito che le parole contano ben poco, quindi anche se commetto l’errore di essere” ironico di continuo”, il mio linguaggio del corpo e il contatto fisico superano tutto ciò. Il problema sorge quando vado ad approcciare una sconosciuta,e dopo la frase scherzosa e ironica inventata al momento per attaccare bottone, devo fare conversazione e mi sono accorto che usare l’ironia di continuo a volte non va bene.
    Quindi Sensei le chiedo se secondo lei posso fare una conversazione che riguardi qualsiasi argomento “che si fa tra amici”, sia con ragazze che già conosco e sia con quelle con cui ho appena “attaccato bottone”, senza sforzarmi di usare l’ironia di continuo e di usare quest’ultima solo per superare i test e per fare qualche battuta ogni tanto, oppure se posso usare liberamente l’ironia perché tanto il linguaggio del corpo e il contatto fisico la fanno da padroni?
    Scusi le troppe parole e grazie per la su disponibilità Sensei.

    • L’ironia è una bella arma, ma non è tutto, come dici giustamente anche tu. Secondo la mia esperienza va bene usarla nell’approccio e nei test, come strumento di seduzione, però deve diventare parte di te perchè una persona ironica è leggera, simpatica e mette a loro agio le persone. Le ragazze desiderano anche un uomo serio, sicuro che non le prenda in giro tutto il tempo, ci sta dire cose serie, parlare di argomenti importanti quando questi, però, li conosci davvero e sono parte di te. Se hai fatto volontariato e capita l’argomento allora parlane, ma non dire che aiuti le vecchiette solo per farti bello.

  6. In effetti forse le sto dando più peso di quanto si merita, non avendo lei alcun ruolo nella mia vita. Voglio godermi i miei progressi – che sono comunque molti – ma quei 10 minuti che ho parlato con lei mi sono sembrati più interessanti di molte altre ragazze che ho conosciuto nell’ultimo mese… E forse è questo che mi fa fossilizzare! Cercherò di toglierle l’importanza che le ho dato e comportarmi in modo naturale.

  7. Caro Sensei, ti scrivo ancora perchè da quando ti avevo raccontato della ragazza che lavora al bar che frequento, ho conosciuto e “conquistato” molte ragazze nuove. A volte sono state loro a chiedere il mio numero e a richiamarmi! Purtroppo però sul fronte della ragazza del bar sono ancora bloccato, perchè dopo quei 5 minuti in cui le ho detto che la trovo carina e che mi piacerebbe conoscerla (dopo un breve dialogo, lei mi aveva risposto “grazie, ma c’è un altra persona”) ho avuto solo due occasioni per tornare in quel locale, ma in entrambe – diversamente che con tutti gli altri – non mi guardava in faccia nemmeno per le ordinazioni e evitava palesemente il mio sguardo o il mio saluto! Te lo scrivo per avere un tuo parere su quale potrebbe essere il migliore comportamento per quando ci tornerò, perchè lei mi interessa molto ma non voglio crearle disagio o imbarazzarla, essendo comunque sul posto di lavoro… O tantomeno sembrare uno di quei finti seduttori che importunano le cameriere! Purtroppo è rarissimo che io la veda fuori dal bar dove lavora e il fatto che sia molto indaffarata non aiuta! Ti ringrazio per i consigli e per la tua fantastica disponibilità! A presto 🙂

    • Ma come fa ad interessarti “molto” se neanche la conosci?! Medita su questo anzichè sul come comportarti e vedrai che verrà da solo una volta fatto.

  8. Caro Sensei,scrivo per chiederti un consiglio. Qualche giorno fa decido di andare a bere qualcosa con i miei amici, e noto una cameriera molto carina. Scambiamo un po di sguardi,qualche sorriso e anche un po di battute quando viene al tavolo,penso ci fosse un benchè minimo interesse. A fine serata,scherzosamente,chiedo alla ragazza se mi offre un giro e lei risponde:Lo offro,solo se tornate.Io rispondo” sì,magari anche domani”e lei dice”domani non lavoro,solo giovedì e sabato”alchè le dico ok,ci vediamo sabato allora.Le mie domande sono 2: è possibile,che visto il grande numero di clienti non si ricordi di me o che la ragazza non dimostri lo stesso interesse?Pensi avrei dovuto chiederle subito il numero?Mi sembrava di spingere un po troppo,e credo che ci possa anche stare non chiederglielo sapendo che sarei tornato.Inoltre come mi consigli di agire quando ci vedremo?Saluti

    • Rifatti vivo la prossima volta, se un minimo le interessi lo capirai, altrimenti significa che stava facendo il suo lavoro di “adescatrice” di clienti che per le cameriere è spesso una prassi. Come al solito non caricarti di aspettative, vai leggero e tranquillo e inizia da subito con un lieve contatto fisico, dalla sua reazione capirai cosa veramente vuole.

  9. Ciao Sensei, grazie mille per la tua risposta! Sono contento di avere agito nel modo corretto e francamente mi sento anche molto più energico e felice per essermi messo in gioco fino in fondo. Alle prossime occasioni le parlerò e cercherò di conoscerla meglio, seguendo i tuoi consigli. Ti porterò presto buone notizie 😉 buon week-end!

  10. Ciao Sensei, ti scrivo perché vorrei avere un tuo consiglio: sono riuscito a sbloccarmi e sono entrato nel locale dove lei lavora, l’ho fermata e le ho detto (più o meno) “ehi ciao ti ho vista lavorare qui e mi sei sembrata una ragazza carina, interessante, mi piacerebbe conoscerti e magari fare due chiacchiere con te” lei mi ha guardato imbarazzata e mi ha detto “ciao ti ringrazio, ma c’è un altra persona” io scherzando ho risposto “beh dai ci sono tante altre persone, tu lavori qui da tanto? Non ti ho mai vista” mi ha un po’ raccontato del lavoro, ma poi ha tagliato corto scusandosi, ringraziandomi e dicendomi qualcosa tipo “mi dispiace ma non posso proprio”. Stava lavorando, così me ne sono andato salutandola. Purtroppo non avevo altre occasioni tranne questa per cui anche disturbandola un po’ sul lavoro ho voluto provare. Ora mi chiedo com’è andata secondo te? Come vedi al situazione? E soprattutto cosa devo fare ora? Nel senso, tornerò di sicuro in quel locale, ho scoperto di conoscere anche alcune sue amiche.. Come mi comporto? Grazie mille Sensei, il tuo sito è fantastico spero proprio in una delle tue preziosissime risposte 🙂 buona serata!

    • Sei stato grandissimo! Hai fatto una cosa che molti uomini che si credono dei grandi seduttori non sono in grado di fare, goditi questo momento, davvero. Chissene frega se lei ha un altro o meno, quello che conta è stato il tuo coraggio e la tua risolutezza. Non posso sapere come gestire questa situazione perchè non consoco te, lei, le modalità delle vostre vite, invece perchè non provi TU a decidere e a rischiaree vedere cosa succede. Questo è l’unico modo per imparare la seduzione e tu sei già metà strada anche se forse non te ne rendi conto, devi riparlare con lei, questo è certo, consocendola, facendole domande senza però esporti troppo. Sii misterioso e ironico.

  11. Ciao Sensei, è da un pò che non scrivo ma seguo sempre volentieri il sito.
    Bè, senza girarci troppo intorno, ho fatto un passo indietro(probabilmente anche più di uno..), ho ricominciato a vedere se le ragazze mi guardano, e se non lo fanno inizio a pensare che è perchè non piaccio, so che è stupido però è così.
    Ricordi quella barista di cui ti avevo parlato? bè alla fine ho rotto il ghiaccio, l’altro giorno le ho chiesto come sono andate le ferie ecc.. abbiamo parlato un paio di minuti, bene dopo 2 giorni sono andato ancora e mi aspettavo che fosse lei ad iniziare una conversazione, cosa che invece non ha fatto(onestamente stava lavorando, oltre a me c’erano altre 3 persone), però io “pretendevo” che iniziasse a parlare lei con me nonostante stesse lavorando, non l’ha fatto e quindi ho abbandonato, nel senso che mi sono messo in testa che lei mi ha già scartato, che non le interesso e che quindi è meglio lasciare perdere. Il problema è che non so come uscire da questa situazione assurda, in cui mi metto in testa delle cose assurde, a volte mi sembra di avere il cervello di un bambino di 5 anni(solo per l’aspetto ragazze ovviamente, per il resto per fortuna sono un ragazzo maturo).
    Ora, scartata la barista(dici che lei mi ha proprio scartato?) ne avrei puntata un’altra, che lavora nella gelateria dove vado ogni tanto, è veramente carina(ovviamente non ho l’amicizia su fb, però ho visto il suo profilo e penso non sia fidanzata), solo che non ho la minima idea di come rompere il ghiaccio. L’altra sera sono andato lì ci siamo guardati e salutati e stop, è anche vero che non è un bar, quindi non è che posso andare tutti i giorni per cercare di sedurla. Come posso fare per sbloccare la situazione? tenendo conto poi che tra un paio di mesi credo che chiuderà per la pausa invernale..quindi non la vedrò più, parlando con un mio amico mi ha suggerito di chiederle l’amicizia su fb, ma è una cosa da sfigati per me! nel senso che non ci siamo mai parlati, non sa nemmeno come mi chiamo, chiederle l’amicizia è veramente stupido o sbaglio? Non so, mi appello alla tua esperienza per avere un consiglio su come sbloccarmi con lei, non ho idea di come sedurla in quel minuto in cui mi serve il gelato e pago, come posso fare? Scusa lo sfogo, ma avevo bisogno di buttare fuori tutto, e credo che ammettere di avere dei grossi problemi con le donne sia un atto di maturità e il primo passo per migliorare.

  12. Si hai ragione, è meglio partire con un semplice “ciao, come ti chiami?” e se lasciarsi andare.
    D’ora in poi penserò meno e agirò di più, grazie sensei

  13. P.s. Ovviamente non pretendo di programmare ogni conversazione, solamente mi sarebbe utile una frase semplice, non una routine, per iniziare un dialogo

  14. Grazie al tuo percorso ora ho molto più coraggio e sono certo che non può succedere nella di male nel parlare con una ragazza, anche de è da poco che lo seguo.
    Però prima di lanciarmi nel parlare vorrei avere giusto due cose da dire, ad esempio
    Vado da una qualsiasi e le dico
    :”ciao, come ti chiami?”
    -*risposta di lei*
    Poi non vorrei partire immediatamente con una routine, hai qualche consiglio su cosa dire?

    • Secondo il mio metodo non ci sono frasi prestabilite da dire, quello che dici è in base a lei, al luogo in cui vi trovate o il perchè l’hai conosciuta. Lasciare “libero” l’animale che è in te significa anche gettarsi senza rete, perchè sarà lui a salvarti! Rischia, osa!

  15. É praticamente una stazione delle corriere, quindi ci sono ragazze di un po’ tutte le scuole(a parte il fatto che nella mia ce ne sono pochissime davvero).
    Solo che mi viene difficile perché comunque non è come al solito, nei locali basta fare lo scambio di sguardi, vado a parlarci e inizio applicando i tuoi consigli(escalation, mirroring ecc…) ma su una corriera è diverso, ad esempio:
    salgo e trovo una ragazza obiettivo, mi ci siedo di fianco e poi? Non riesco a guardarla negli occhi ecc… Come posso approcciare?

  16. Ciao sensei, tutti i giorni(o quasi) uso l’autobus per andare a scuola, ovviamente ci sono molte ragazze, e così mi chiedevo se fosse un luogo adatto per provarci con qualcuna e acquisire più esperienza.
    Ho acquistato il percorso, però il mio dubbio sta nelle barriere antiseduzione, ad esempio:
    Esco da scuola e quando salgo sulla corriera inizio qualche contatto visivo, mi siedo accanto a qualcuna e i problemi sono due:
    1- é difficile interpretare il linguaggio del corpo ed usarlo correttamente da seduti e così vicini. Inoltre cosa potrei dire?
    2- non rischierei di invadere la sua “bolla di sicurezza” e quindi porla maggiormente sulla difensiva?
    Non mi faccio troppe seghe mentali in altre occasioni, però ho voglia di esercitarmi con il contatto fisico e migliorarmi, e mi sembra una buona occasione.
    Grazie del tuo tempo

    • Va bene qualsiasi posto per conoscere altre persone, ad esempio ho conosciuto una ragazza tempo fa all’ospedale davanti a pazienti e medici! Quindi la corriera è un posto adatto. Lascia stare in quell’ambito un’eccessiva attenzione al dettaglio, invece vai sul semplice, hai la scusa che state nella stessa scuola immagino, sfruttala! Ricorda che leggerezza, ironia ed un bel sorriso aprono molte più porte degli addominali a tartaruga!

  17. >Sensei, io fino a poco tempo fa ero molto scettico sulla seduzine……poi figurat che ho conosciuto il mio maestro di taekendoo che è un seduttore di quelli tosti (annovera fotomodelle, ragazze bellissime) e lui è bruttissimo :Q___
    Insomma mi sono fatto dare una picola chicca: la musica apre le montagne ha detto…..secondo te come si può sedurre essendo artisti?

    • L’artista non seduce! E’ un buon rompighiaccio ma se poi hai il linguaggio corporeo di uno scimpanzè e non fai contatto fisico rimani il simpatico amico artistoide…solo.

  18. Sensei, grazie per i suggerimenti che ci dai.
    Volevo chiederti, per l’opener mirato, va bene se gli faccio un complimento per una caratteristica fisica, ad esmpio i capelli o gli occhi?

  19. Grazie sensei, lo farò. Spero comunque che mi dicano di si XD una vittoria fa senz’altro più piacere di una sconfitta. Grazie

  20. Ciao Sensei,
    Mi trovo più o meno nella stessa situazione di Timoteo. Il problema della timidezza è più grande di quanto sembra… Come si può fare per imparare a fare il primo passo? Un atto di fede o una semplice conquista personale? Come si fa, guardando una ragazza da lontano, a mettere il piede destro avanti con l’intenzione di approcciarsi? Alla fine di tutti gli esercizi ti trovi di nuovo lì, da dove sei partito, e il problema è sempre lì che ti aspetta. Dimmi solo un modo di vincere la paura…

    • Il modo non c’è e tutti, dico tutti, hanno paura. Io stesso ne ho ma il trucco non è sconfiggerla, ma accettarla e controllarla, non esiste coraggio dove non c’è paura quindi vuoi essere un uomo senza palle o uno che si espone e rischia. Dipende tutto da chi desideri essere, sforzati e vai, lanciati ed un eventuale 2 di picche non lo prendere come un fallimento personale o un rifiuto perchè non vali nulla, non è così! La realtà è che non si può piacere a tutti e a tutte, per quanto potrai leggere in svariati siti di seduzione non esiste un metodo infallibile, perchè se poi fallisci allora è colpa tua e non del metodo. Il mio metodo non è perfetto e non da garanzie al 100%, quindi se ti rifiuta non è perchè non vali nulla o non ci sai fare, semplicemente è perchè siamo esseri umani e le variabili sono infinite nei rapporti. Ma finchè non fai il primo passo, rimarrai sempre nella teoria ad arrovellarti il cervello. Buttati e fregatene delle conseguenze, la paura non può essere la padrona della tua vita.

  21. Ciao sensei. Sono un ragazzo abbastanza tormentato dal mio aspetto fisico. Non sono bruttissimo, ma non sono affatto sicuro di me. Vivo a Napoli e molti ragazzi mi prendono in giro. Ho un po’ troppi capelli, e per questo sono un facile bersaglio di sfottò. Mi mettono in difficoltà anche se non li conosco. Mi fanno sentire insicuro, inutile. Sono fidanzato ma la mia ragazza mi tormenta con pippe mentali che si fa da sola. Vorrei lasciarla (non ti chiedo aiuto per questo). Il fatto è che vedo alcune ragazze con le quali vorrei approcciarmi e non riesco ad andare. Mi dico da solo che ci riuscirò non appena avrò lasciato la mia, ma è ovvio che c’è spazio per dubbi… Ti ripeto non sono brutto, e molto spesso risulto simpatico… Dammi un consiglio non so cosa pensare

    • La tua è solo una scusa, non le approcci perchè hai paura. Invece di nasconderti dietro qheste tue seghe mentali vacci a parlare e affrontale.

  22. Ciao Sensei, hai qualche idea per approcciare una ragazza ( io l’ ho notata, lei non so se abbia notato me ) a scuola durante un’ assemblea d’ istituto? Può essere rischioso andare a parlare con una ragazza che non ti ha notato? Io non ho paura, ma vale la pena di provare?

  23. Si infatti la contatto in chat su fb solo per rompere un attimo il ghiaccio (visto ke nn la vedo da 2-3 anni..); voglio sedurla dal vivo, e mi sto leggendo tutti i tuoi articoli proprio x evitare errori..
    Ti chiedo un ultima cosa: fermo restando ke come mi hai suggerito tu, non le propongo di uscire subito ma solo dopo la terza volta che chattiamo… Mi suggerisci un modo per rompere il ghiaccio all’inizio della conversazione in chat? E Che atteggiamento mi consigli di tenere: ironico o serio?
    Grazie x tutti i preziosi consigli.

    • Per il rompere il ghiaccio, basta un ciao! le chiedi come cta che ha fatto, cose banali. E’ sempre meglio la semplicità piuttosto che rischiare di fare la figura del cretino. Nessuna ironia, cose semplici e chiare.

  24. Grazie per avermi risposto e x avermi fatto evitare un errore ovvero: le avrei chiesto di prendere 1 caffe gia alla prima volta.. Lo so ke fb non é particolarmente adatto x sedurre, non cerco mai di provarci cn ragazze su fb, nn funziona secondo me e non lo so neanche fare.
    Secondo te é il caso ke le metto un “mi piace” se pubblica qualcosa?
    Meglio msg su posta di fb cosi ha tempo di pensarci e rispondere quando vuole… O meglio in chat quando sta online?
    Poi mi daresti un consiglio su come approcciarla in chat: in modo ironico oppure no.. Come faccio a rompere il ghiaccio all’inizio della chat?

    • Lascia stare i mi piace e puttanate varie, contattala e basta ed esci con lei, in chatt non si seduce non date retta ai sedcenti guru che vi dicono il contrario. Con internet si può conoscere qualche ragazza, ma se non vuole usicre con te non ci puoi fare NULLA.

  25. Ciao sensei volevo chiederti un consiglio su come comportarmi x rompere ghiaccio e uscire cn 1 ragazza (che gia conosco) e che vorrei sedurre:
    c’é 1 tipa ke mi piace abbastanza, frequentavamo lo stesso Liceo a roma, classi diverse ma stavamo di fronte e il gruppo cn cui uscivamo era lo stesso. Lei continua ad uscire cn loro, vede anke abbastanza spesso quelli cn cui uscivo al liceo e nei primi anni di universita; pero io nn la vedo da un 2-3 anni..
    Siamo amici su facebook, nn parliamo mai in realtà, solo qualke mi piace ogni tanto sia da parte sua ke da parte mia. Non so xke in passato nn ci ho mai provato cn lei, forse nn mi piaceva abbastanza, xo sempre avuto l’impressione ke io la interessavo un po’..
    Ora l’aiuto ke ti chiedo è: vorrei provarci cn lei, secondo te è opportuno ke le scrivo in posta/chat su facebook se vuole prendere un caffe un pomeriggio..?
    Ti sarei molto grato se mi dessi qualke consiglio su come riprendere i contatti cn lei, x sedurla. Grazie.

    • Fb è il male della seduzione, ti consiglierei prima di tutto di riprendere i cotn atti con gli amici in comune e usicre con loro per incontrarla. Se poi sei pigro o pauroso contattala e basta ma non la invitare ne la prima ne la sceconda volta, opta almeno per terza chattata, ovviamente non è una regola ferrea.

  26. Interessante quella rutine del signor Manu…Sensei, che cosa te n pare della magia come rompighiaccio? ho spauto che anche il grande mystery ne faceva usa all’inizio….

    • Sinceramente la vedo attuabile negli USA in cui la spettacolarità paga, in Italia secondo me una ragazza prima ti da una testata e poi se ne va!

  27. Ciao a tutti, vorrei condividere con voi un rompi ghiaccio da poco utilizzato con una ragazza quasi per gioco.
    Stavo con un amico in un bar, il mio amico si è accorto di aver tasca un bottone scucito. A questo punto lui scherzando, tira fuori il bottone dalla tasca, e mostrandomelo mi dice: scommetto che non riesci ad attaccare bottone con quella ragazza…
    Io ho colto subito l occasione, sono andato la e con tono molto scherzoso ho detto:- Ciao, volevo attaccare bottone con te **gli mostro il bottone** ma ho scordato ago e filo a casa… Come si fa?

    Lei la prende sul ridere e incominciamo a parlare…

    Ancora adesso mi chiedo come diavolo abbia potuto funzionare, però mi sono divertito molto.. L esperienza è andata a finire bene, mi ha dato il suo numero di cellulare e aspetta una mia chiamata, ma non ho alcuna intenzione di chiamarla 😛

    • Perchè sei andato con l’atteggiamento giusto, ecco perchè! La routine è carina ma di sicuro TU l’hai fatta diventare vincente. Meditate su questo, meditate!

  28. Ciao Sensei, conosco una ragazza che viene nella mia stessa scuola e sta al piano di sopra, con lei ci salutiamo e quando ci vediamo e basta solo che uno di questi giorni volevo andare da lei alla ricreazione per chiederle di farci un giro assieme un pomeriggio: il mio timore sta nel fatto che non so come starci insieme visto che sta con gli amici suoi: come faccio per prendermela in disparte?? HELP !!

  29. ciao sensei,!! tempo fa ho conosciuto una ragazza che mi è piaciuta sin da subito ,lei si è dimostrata ricambiare anche se è fidanzata .. abbiamo inizito a parlare e pian piano ci siamo conosciuti trovandoci entrambi davvero benissimo .da cavolate siamo passati a parlare anche di cose serie come del suo rapporto con il suo ragazzo.. lei mi a sempre parlato del fatto che a dei problemi con il suo ragazzo (con cui è fidanzata da 1 anno ) in quanto è troppo geloso , e lei è stanca di questo comportamento perche li porta sempre a litigare …tornando a noi sia io che lei appena conosciuti ci cercavamo molto , ed eravamo anche abbastanza gelosi uno dell’ altro.. non facevamo che fissarci continuamente e avere anche molto contatto fisico… il punto è che entrambi sapendo che facendo le cose sul serio avremmo combinato un po dei casini ci giochevamo sopra , ..lei una volta mi chiese di uscire con una scusa ,sempre intendendo di non fare le cose sul serio , ma solo da amici , pur sapendo che con tutti i comportamenti “ambigui” che cerano stati non lo eravamo..adesso dopo essere usciti un po di volte salta fuori che lei smette completamente di farsi sentire , di rispondere ecc.. io o subito pensato che avesse sistemato i problemi con il suo ragazzo e che non volesse creare altri problemi…ma il problema è che a me lei piace e davvero tanto ..cosa dovrei fare?? grazie in anticipo!

  30. Oggi non l’ho beccata a causa degli orari diversi…ma domani esco prima di casa e spero di riuscire a vederla e mettere in pratica il tuo consiglio. Per ora mi leggo un po’ gli articoli del sito, per cercare di combinare meno errori possibili.
    Ti faccio sapere…

  31. Ciao sensei, ho iniziato a seguire il tuo sito da pochissimo. Complimenti, è bellissimo e tu sembri veramente un esperto in materia. Un po’ ti invidio! Comunque volevo chiederti un piccolo consiglio, nella speranza di una risposta. Sono un ragazzo di 18 anni, un po’ impacciato con le ragazze e non sono ne bellissimo ne brutto. Una via di mezzo! La maggior parte delle volte ho commesso errori stupidi(da cui ho avuto conferma leggendo il tuo sito) mentre altre volte mi è mancato il coraggio. Quante occasioni perse! L’altra mattina ho incontrato una ragazza, che tra l’altro vedevo da tempo, alla fermata del bus. Sono rimasto stupito! Non che sia la più bella del mondo, ma ha acceso in me qualcosa di diverso. Ci siamo guardati spesso, ma non saprei riferirti bene il suo atteggiamento, visto che ero quasi ipnotizzato. È qualche giorno che non la becco sul bus, penso sia una questione d’orario. Al mattino quando la beccavo era sempre in compagnia delle amiche e questo mi rendeva ancora più nervoso. Come posso fare per rompere il ghiaccio nel caso la beccassi sul bus in compagnia o alla fermata da sola? Ti ringrazio molto

    • Prenditela con calma, in questi casi, se hai un po’ di timori nel buttarti tra alcune ragazza, potresti semplicemente iniziare a salutarla, giusto un ciao. Ovviamente dopo qualche giorno devi andare a parlarci, vedrai che anche lei sarà meglio predisposta visto che non sarai un estraneo. Fai domande semplici e mirate e non solo a lei, ma soprattutto alle sue amiche.

  32. Ci siamo visti troppo poco tempo, ho cercato di essere simpatico ma era abbastanza sulle sue allora non ho voluto esagerare

  33. Ciao sono uscito oggi con una ragazza che ho conosciuto in disco una decina di giorni fa, ci siamo visti una mezz’ora per un caffè poi le mando un sms per farle un paio di complimenti e lei mi risponde che si è trovata bene e che le fa sempre piacere conoscere nuovi amici…. Devo pensare male? Come dici di agire?

    Tra l’altro mi parlava che si sente con altri (al primo appuntamento non capisco perchè mi dicesse ciò)

    • Prima cosa da non fare è mandarle suvbito degli sms, allora si che finisci in zona amicizia. Secondo hai fatto contatto fisico o l’hai solo fatta ridere come un giullare?

  34. Dimenticavo,ho il suo numero ma da parecchie settimane è senza soldi nel cellulare, dunque nemmeno in questo caso c é uno spiraglio per poterci sentire.. RiGuardo al consiglio l’ ho ben compreso, grazie:)

  35. Ciao sensei, ho conosciuto circa tre settimane fa una ragazza non di presenza ma tramite pc. Frequentiamo la stessa scuola, la ragazza sembra molto aperta mentalmente,sempre allegra e disponibile. Quando ci incontriamo per la scuola ci stentiamo ad un saluto… Vorrei conoscerla meglio peró senza farle capire il mio interesse anche perchè dopo averla contattata diverse volte, lei non mi ha mai cercato, nemmeno dopo la proposta di farci una passeggiata… Abbiamo diverse cose in comune! È molto femminile e affettuosa. Cosa potrei per capire di più? Non vorrei disturbarla ancora…

    • Fai il primo passo, sta a te non a lei. Saluta con un sorriso, per un paio di volte, poi una volta trovi il coraggio e le chiedi come sta, una cosa semplice. Ci parli pochi secondi, e piano piano, quando la rivedi (non ogni singola occasione) ci parli un po’ di più. Sei tu l’uomo, sei tu che devi rischiare un po’. Se non hai fretta lentamenmte si scioglierà, senza dimenticare di iniziare da subito anche un lieve contatto fisico.

  36. Ciao Sensei..ho iniziato da poco il tuo percorso…potrei avere un consiglio su un mio aneddotto recente..??vengo e mi spiego:mi sento(e credo di essere attratto) da un pò via faceb cn una mia compagna di scula delle elementari che non vedo da allora,ci sentiamo saltuariamente ogni 3-4 gg,sono io a contattarla di solito…lei sta poco bene di salute in questo periodo così non le ho chiesto di vederci , abbiamo sempre parlato di tutto e ci sono stati dialoghi anche bizzarri [[[ho finito una relazione da circa 2 mesi ,dopo 8 anni di fidanzamento (io ne ho 25)..lei mi ha tradito e non la ritengo piu parte di meuno dei dialoghi era questa(lo so errorema ora cerco di evitarlo il discorso)…]]]..fin quando oggi alla fatidica domanda”come stai” lei risponde meglio e io da li ho cominciato una specie di escaletion di faceb:-) per chiedergli di andare a fare un aperitivo domani…e lei mi risponde: ma chi io??appena sto bne anche colazione pranzo cena… io gli risp che mi farebbe piacere scambiare due chiacchere con lei e che a lei fa bene prendere aria con delle belle giornate…lei mi risp che anche a lei farebbe piacere..
    quindi questo incontro si farà appena è in saluto…come mi consigli di comportarmi ??
    Grazie
    p.s.a dicembre vado a lavoro fuori casa come quasi ogni inverno..

    • Semplicemente devi essere te stesso, magari con un po’ di allegria in più (evita discorsi sula ex o chiederle della sua salute), per il resto inizia con l’escalation del contatto fisico, ma senza esagerare.

  37. Sensei, avresti un piccolo rompighiaccio epr attaccare con una comapgna di scuola (non di classe) che non conosco?

    • Un rompighiaccio a scuola non ha molto senso, inizia con il salutarlam con un bel sorriso e dopo un paio di volte ci vai e ti presenti.

  38. Ciao Sensei, volevo avere dei consigli su almeno una frase per rompere il ghiaccio. Ho incontrato una ragazza ad un battesimo, e dopo aver applicato il primo passo con il contatto visivo ho visto che ci poteva stare, e qualche volta mi guardava. Il problema è che c’erano tutti i parenti (i miei genitori, nonni, zii) e quindi mi sentivo un po’ imbarazzato ad andare subito lì mentre eravamo tutti a mangiare, e so che ho perso un occasione d’oro anche perchè mi è mancato un po’ di coraggio :). Volevo un aiuto e un parere su qualche frase o come potevo agire in quella situazione visto che c’era un via vai di persone sia dentro che fuori la stanza. Grazie.

  39. salve sensei! sono disperato! ho avuto una relazione di circa 8 mesi con una donna che mi attirava più del normale! ora lei si è allontanata da me perchè non vuole relazioni..dice che sta facendo un percorso di vita per trovare la pace interiore ed io sono stato una deviavione pur ammettendo che provava un sentimento per me e si trovava bene..lei fa shiatsu ed è molto legata alle filosofie orientali! in passato ha avuto un divorzio e per me questo condiziona la sua sicurezza! ci siamo rivisti dopo 2 mesi ma a tratti mi sembrava freddina e imbarazzata ma io con indifferenza ho passato la serata scherzando tranquillamente!ora che devo fare?ho speranze?grazie e alla prossima!!

  40. Sensei, ho fatto passare un po’ di tempo, ora dovrei scriverle ma senza invitarla subito o chiederle già di vederci?
    Grazie!

  41. @Andrea: per ora lascia passare un po’ di tempo, che si calmino, poi inizia a sedurre quella che ti piace (per come è tutto sul sito o ebook).

  42. Ciao Sensei,
    ieri ho provato a mandare un messaggio, ma credo non sia arrivato a causa della caduta della linea di internet (che nervoso!)
    Ti espongo la mia situazione velocemente: una ragazza che mi piace mostra tutti i segni della ragazza attratta: mi guarda, regge il mio sguardo, è sempre contenta e vuole starmi vicino, spesso mi chiede di uscire (insieme ad altri amici, non da soli, però dice che preferisce stare con me).
    3 giorni fa ho lasciato la mia ragazza a causa di una situazione difficile. Pensavo che questa ragazza sarebbe stata contenta, invece mi ha rimproverato e continua a dirmi di ritornare con lei. E’ anche un po’ arrabbiata.
    Che succede? Come devo comportarmi?
    Grazie per la risposta

  43. nel senso che mentre ci mettiamo insieme (se ci mettiamo! Mica ho la certezza che accetti!) gli parlo chiaramente del tipo: stiamo insieme per questi due anni e poi io me ne devo andare!

    Oppure hai altre idee? Del tipo…simulare una lite e lasciarla con una scusa? tanto per dirne una….

  44. Sensei,
    forse penserai che io mi faccia troppe pippe mentali ma ti prego di ascoltarmi: ho 18 anni e sto per finire la scuola. Ho un problema: finita la scuola ho un’interessantissima offerta di studio in Canada, paese che mi piace veramente troppo e che ho sempre sognato; anzi…a dire il vero, forse, se mi dovessi trovare così bene come penso nn escludo di rimanerci per sempre (perché ho un sacco di progetti e ambizioni collegati)
    Ovviamente per i due anni che rimangono nn voglio certo restarmene con le mani in mano! Mi piace una ragazza e ci vorrei uscire, ma come posso fare per mettere in chiaro che il mio tempo qui è a termine??

  45. Ciao sensei, c’è una ragazza che ho conosciuto una sera, di cui non ho il numero. Su facebook le avevo quindi chiesto di vederci, e lei mi ha riaposto che non poteva, e che, peró, un’ altra sera le sarebbe piaciuto, e poi mi ha scritto che la sera che ci siamo conosciuti si era divertita tanto con me. Quando le ho chiesto di nuovo di uscire non mi ha risposto, ma so che ha visto il messaggio. Cosa dovrei fare?

  46. Grande Sensei, la A.F.A.O.T. è una chicca davvero niente male! Domani la provo una tipa troppo bella che mi guardo ogni mattina alla fermata.
    Nell’aspettare il bus lei passeggia sempre vicino ad un negozio di vestiti ed ad uno di elettronica. Che mi suggerisci per rompere il ghiaccio?

  47. Ciao sensei , io al mattino faccio 40 minuti di pulman e ci sono sempre tante belle ragazze , ogni volta ne ho una al fianco diversa , funziona lo stesso questo metodo? o e meglio evitare (ne ho conosciute 2 ma molta poca confidenza non le ho attratte D: una e veramente bella non so come fare perché sono alle basi della conoscenza)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here