Capire come fare contatto fisico in seduzione può veramente modificare il tuo rapporto con le ragazze.

“Ciao Sensei sono un ragazzo di 29 anni, mi ritengo abbastanza piacente seppur non bellissimo, mi curo l’aspetto fisico, vado in palestra. Ho un lavoro buono che mi permette di togliermi delle soddisfazioni. Da sempre sono il bravo ragazzo che tutte dicono di volere, dicono che sono perfetto, carino, dolce simpatico ma poi alla fine mi blocco quando si tratta di volere di più. Leggendo questo sito ho trovato il commento molto interessante di un ragazzo che non capiva da dove partire nel percorso, ed anche io mi trovo nella stessa situazione, ma come lui credo di aver capito che sia il contatto fisico. Ricordando le mie esperienze, i miei rapporti con le donne, anche adesso effettivamente manca il contatto fisico, è totalmente assente! I consigli che dai sono utilissimi, però non riesco comunque ad agire, cosa devo fare, quando e soprattutto a cosa serve questo contatto fisico? Grazie della risposta!”

Risponderò per prima cosa al tuo ultimo quesito: a cosa serve il contatto fisico in seduzione?

È la seduzione! Perché noi siamo animali e la prima forma di comunicazione era proprio il contatto, prima delle parole c’erano i gesti, prima delle poesie d’amore le carezze. Il contatto fisico è la forma di comunicazione più diretta e potente che abbiamo a disposizione perché anziché lavorare sul basi logiche e razionali, scatena direttamente le emozioni che vogliamo trasmettere. Cosa c’è di più chiaro di un bacio, di un pugno, di un abbraccio? Facendo una azione semplicissima e banale siamo in grado di comunicare concetti così intimi e profondi in modo nettamente superiore e su un piano emotivo più elevato.

E le donne sono sensibili più di ogni altra cosa alle emozioni ed essere in grado di fargliele provare è necessario nella seduzione. È la seduzione.

Troppo spesso ci si focalizza sul cosa dire, come dirlo, sull’abbigliamento o se i capelli sono in ordine, ma non serve a nulla. Questi sono elementi utili per il primo approccio, ma la distanza emotiva può essere colmata solo toccando la donna obiettivo, lei deve sapere che sensazione trasmette il tuo corpo, la tua pelle. Deve avere la certezza che tu non hai paura di prenderla e di aggredire lo spazio intorno a voi.

Come fare contatto fisico in seduzione? Rischiando, ti può aiutare prima di tutto osservarla, spesso sono loro a dare inizio al gioco di carezze, in questo caso seguila e lasciati accompagnare dai suoi gesti fino  a prendere te il controllo dell’interazione. Le prime volte ti sentirai impacciato ed osservato da lei e dalle persone che avrete intorno, ma in realtà nessuno se ne accorgerà, persino la tua donna obiettivo non si renderà conto consciamente che la stai “toccando”, ma lo saprà inconsciamente e questo la farà sentire bene, a suo agio con te. Il messaggio che il corpo manderà al cervello è che si potrà fidare di te e che tu sei in grado di emozionarla.

Deve essere una escalation, un crescendo inesorabile che porterà ad un contatto più intimo fino alla vera seduzione.

Contatto fisico in seduzione, come va fatto

Il primo contatto dovrà essere casuale eviterai così di “allarmarla” ma le permetterai lentamente di abituarsi a te.

Poi serve leggerezza e giocosità. Puoi scherzare su tante cose, darle una spintarella se fa una battuta o ti prende in giro, devi trattarla come se fosse una bambinetta con la quale stai scherzando.

In fine dovrai essere più risoluto, il contatto non dovrà essere filtrato da scuse o giochi, ma dovrai accarezzarla perché è ciò che desideri, tirala a te con forza se le devi dire qualcosa o sfiorale una mano mentre la guardi negli occhi. Aumenta anche la superficie di contatto dei vostri corpi. Questa è la fase fondamentale della seduzione per non finire nella Zona Amicizia (Friend Zone) perché con i tuoi gesti le comunicherai cosa vuoi e le farai sentire delle emozioni più intense e passionali.

L’escalation non è standardizzata, a parte le tre macro-fasi, osservare la tua donna obiettivo per capire se stai spingendo troppo sull’acceleratore, o troppo poco, è fondamentale. Ma ancora più importante è trovare la forza di rischiare azioni ed atteggiamenti che pensi siano eccessivi o troppo aggressivi ma che in seduzione sono necessari.

Contatto=Emozioni=Seduzione

48 Commenti

  1. Ciao Sensei,

    La lettura del tuo ebook mi ha risvegliato una domanda che da tempo volevo farti. Come ti comporti nel caso tu debba fare contatto fisico in inverno o comunque quando fa molto freddo e magari sei per strada con la tua donna obiettivo? Incide il fatto che lei abbia giubbotti, guanti e altre mille robe addosso? Ahahahah sembra una domanda stupida, ma non ho trovato una vera risposta nei tuoi ebook e neanche nei commenti ai tuoi articoli. Ho provato sulla mia pelle quanto ti sto chiedendo… ad agosto era molto semplice fare contatto fisico alla mia ragazza obiettivo, quando invece siamo andati via a dicembre in gruppo mi sono chiesto come lei percepisse una spintarella, un abbraccio o una stretta alla vita ma con il giubbotto. Le parti libere erano poche: mani (quando non indossava i guanti) e collo (se toglieva la sciarpa). Il fatto che fosse freddolosa non ha aiutato! Ahahaha Secondo me la sensazione è differente e quindi meno efficace. Ma mi farebbe piacere sapere la tua, che sicuramente sei molto più esperto di me 🙂
    Ti ringrazio e buona serata!

    • Ragioniamo: posso io modificare le stagioni? Mi sembra ovvio di no. Posso fare qualcosa affinché il tuo contatto fisico sia così potente da attraversare gli abiti? Credo di no. Di conseguenza, se mai ho parlato di ciò, perché tu stesso non hai provato a dare una risposta ai tuoi dubbi? Non sto facendo polemica, solo provando a farvi usare la vostra capoccia piuttosto che cercare sempre la “risposta”. Quindi, secondo te, cosa si può fare in merito ai problemi che il freddo provoca al contatto fisico?

      • Scusa Sensei se ti scrivo ancora…ma non c’è la possibilità di modificare il messaggio inviato! Sono arrivato alla conclusione che fare contatto fisico in inverno abbia comunque ripercussioni positive nonostante non ci sia un contatto pelle-pelle. Questo perchè la ragazza si accorge che non abbiamo paura di aggredire lo spazio e di toccarla. Certo il gesto non genererà le emozioni di quando ha solo la camicetta, ma ci farà sembrare più sicuri e dovrebbe far intendere che non vogliamo essere solo amici…
        Insomma, forse il contatto fisico non va intenso nel senso stretto del termine 🙂 penso che il mio ragionamento fosse sbagliato proprio in questo punto. Fammi sapere se sono arrivato a partorire una risposta soddisfacente 🙂 Ciao!

  2. Sono contento sensei che sei daccordo con me e hai riscontrato pure tu ciò che ho constatato.
    Questa cosa mi è venuta in mente mentre leggevo l’articolo di cui ti parlavo nel precedente commento, ovvero: “Come fare colpo su una ragazza in modo semplice”.
    Proprio in questo articolo, tu consigli appunto di sedurre e flirtare anche con ragazze brutte, o che non ci interessano per fare sesso o avere una storia.
    Io quando faccio questo, seguo tutti i tuoi insegnamenti: flirt, ironia, se capita battuta a doppio senso e corretta postura del corpo rilassato, dritto di fronte a lei la guardo negli occhi e gesticolo quanto basta.
    però ho sempre chiaro il mio obbiettivo, so cosa voglio o no da ognuna di loro:
    -relazione
    -sesso, vedi storia con la cliente che ti ho raccontato, anche se poi è andata com’è andata.
    -solo giocare per affinare le tecniche di seduzione e nulla di più.
    Devo dire però che quest’ultimo punto talvolta è risultato talmente efficace che come un boomerang mi è ritornato nel muso.
    Come spesso accade, chi non ti interessa finisce per essere attratto da te proprio perché essendo meno coinvolto sei più naturale.
    Infatti c’è stata quella che si è innamorata, piuttosto che quella che voleva fare sesso dicendolo chiaramente, quella che mi ha baciato o tentato di farlo, a quella che voleva uscire con me.
    Non essendo interessato, ho declinato ogni cosa, con delusione delle ragazze, e ciò mi ha portato anche a piccoli scontri con loro che araragione, mi hanno accusato di averle illuse.
    Infatti ho dovuto porgere le mie scuse, e spiegare che stavo scherzando assumendomi la totale colpa di quanto accaduto.
    Caro sensei, il contatto fisico, anche se fatto senza uno scopo sensuale ha ugualmente la sua potente efficacia.
    Fortunatamente col tempo ho imparato a calibrarlo e a fermarmi prima che la situazione sfugga di mano se la donna non mi interessa realmente, evitando guai.
    Invece se mi interessa, vado avanti per la mia strada nel bene e nel male.
    Cordiali saluti!

    • E’ giusto scusarti se effettivamente le hai illuse, se invece hai agito per “il piacere del flirt” non vedo la ragione per cui tu debba farlo.

  3. Ciao sensei, voglio con il tuo permesso portare un mio contributo percentuale sul contatto fisico.
    Come affermi tu, è vero che molta gente non si tocca, ma ho notato nella mia esperienza che moltissime donne ci stanno a farsi toccare.
    Mi spiego meglio: Anche se non voglio sedurre, scherzando e flirtando senza uno scopo preciso, arrivo con quasi ogni donna ad un contatto fisico anche seduttivo.
    Che sia nel lavoro, ti ho detto che sto in un centro commerciale, o fuori, con colleghe, clienti e fuori riesco a farmi accettare fisicamente da una stragrande maggioranza di donne.
    Solo scherzando e flirtando, senza uno scopo seduttivo preciso le accarezzo sulla schiena, sul viso, cingoli un braccio intorno alle spalle o alla vita, e si fanno appoggiare una mano anch sulla coscia o il ginocchio. E ti ripeto senza la volontàdi sedurre o arrivare per forza a un ddunque.
    Solo flirtando e scherzando, come in un recente articolo consigli anche tu di fare.
    Morale: sono sorpreso da quante donne ti permettono di giocare fisicamente con loro anche solo per confidenza.

    • Quello che scrivi è molto interessante e concordo con te che molte lo accettano. Ma farlo è comunque necessario per entrare nell’ambito “seduttivo” perché se non lo fai non seduci (o comunque con maggiori difficoltà) e se lo fai non finisci da subito in “zona amicizia”. Toccare è essenziale ma solo se viene supportato da una serie di altri elementi come ad esempio il giusto linguaggio corporeo, il flirt o l’ironia.

  4. Ok grazie del chiarimento!
    Credo tu abbia ragione, parlando ha tirato fuori un paio di volte dei discorsi pesanti…. io mi sono limitato ad ascoltare non sono mica uno psicanalista!
    Cercherò di fare le cose con calma, aspettando che si fidi.
    Grazie ancora!!

  5. Ciao grande capo!
    Qualche giorno fa ho conosciuto una ragazza tramite un’ amica comune, eravamo al bar a parlare e ci siamo trovati subito molto bene, anche se lei era un po’ rigida, così le ho fatto un massaggio alle spalle, in modo molto giocoso e leggero, lei si è lasciata andare e abbiamo parlato molto quella sera, e quasi sempre avevo una mano sul suo braccio o sulla sua spalla, e lei sembrava gradire. Fin qui tutto bene!
    Il giorno dopo usciamo insieme, volevo insistere ancora un po’ sul contatto fisico e poi baciarla, ma dopo un paio di volte che la avvicinavo a me per i fianchi, siccome stavamo camminando in mezzo alla folla, mi dice: “per favore, togli la mano, mi dà fastidio essere toccata, non sei tu, ma mi da fastidio”:
    Così ho fatto “un passo indietro” e per il resto dell’uscita le ho giusto accarezzato un paio di volte la spalla.
    Un paio di giorni dopo incontro per caso la sua amica e che mi dice: “Vedo che vai d’accordo con xxxxx, di solito fà allontanare qualsiasi persona le arrivi a meno di mezzo metro, compresa me”.
    Il punto è: con una ragazza così restia a farsi toccare devo avere tanta tanta pazienza e aumentare il contatto poco a poco, fino a baciarla, oppure provare a “bypassare” le sue barriere e provare a baciarla, anche senza contatto fisico??
    Grazie 1000 in anticipo, e scusa se mi sono dilungato!

    • Se una è così ha di base dei problemi, probabilmente anche molto profondi che tu non puoi risolvere. Di sicuro “baciarla” senza averla sedotta non ha senso e sedurla senza contatto fisico è molto complicato.

  6. grazie! Gentilissimo. Perfetto, sto facendo così come hai detto tu. Adesso dovrei rivederla stasera e/o domani, e riprenderò da dove ho lasciato.

  7. Ero in un locale seduto a fianco ad una mia amica a ridere e scherzare insieme. Nel frattempo arriva una ragazza con cui mi stavo sentendo e con aria abbastanza ingelosita, mi invita ad andare a ballare, ma vista la mia risposta negativa, mi si siede in braccio e si mette in modo che io non possa guardare questa mia amica con cui stavo parlando. Mi è rimasta in braccio per più di un ora, fino a quando non sono tornato a casa, nel frattempo io ho fatto molto contatto fisico con abbracci e carezze su schiena collo mani e gambe. Avrei dovuto osare un po di più, magari cercando di baciarla?? Il giorno dopo ci siamo incontrati ma lei è stata abbastanza fredda con me. Come devo comportarmi?? Lei quando passiamo la serata insieme di solito il giorno dopo è fredda con me, però l’altra sera mi ha lasciato intendere che è attratta da me. Come devo comportarmi? Come va fatto contatto fisico con una che ti è seduta in braccio?

    • Non esiste il discorso “dovevo osare di più”, hai fatto contatto fisico fino a dove te la sentivi, quindi va bene così! Ricorda che il tuo istinto seduttivo è il tuo miglior compagno: ascoltalo come hai fatto quella sera. Ora scompari un po’ e aspetta che sia lei a farsi sentire o un incontro casuale in qualche locale.

  8. Ciao sensei, esco con una ragazza per la quarta volta ma ancora non ci siamo baciati, c’è poco contatto fisico per via dell’imbarazzo e diciamo che dobbiamo un po’ rompere il ghiaccio, un po’ dovuto anche al fatto che lei professa la “calma” e quindi ogni volta mi sento un po ‘ in soggezione pensando magari di sbagliare il momento..uniche note positive sono che inizialmente ci davamo i due baci sulla guancia mentre adesso uno un po’ più intenso, e so che lei è attratta perché una sera, dopo essere stata a cena e aver bevuto un po’ troppo mi ha riempito di chiamate pregandomi di raggiungerla al locale in cui era chissà per cosa fare 🙂 quando siamo soli è in imbarazzo nel senso che se la guardo arrossisce e una volta parlando un po’ più di noi si è messa a tremare. È troppo carina, ed è anche per questo che mi faccio mille problemi per non fare mosse poco carine..vorrei che venisse tutto con più naturalezza..possibilmente senza parlarle di questa cosa..di mio sono romantico perciò la vorrei portare a bere in un posto carino e poi farle vedere la passeggiata col panorama e poi taak. Pensi che ci debba essere un’escalation o si può passare direttamente al bacio? Grazie mille! 🙂

    • Fai un’scita “normale” con lei, niente menate come passeggiate romantiche, lume di candela e violini zigani. A quel punto decidi se vuoi essere un uomo o un orsetto del cuore, se scegli la prima ipotesi allora la baci, fine.

  9. Grazie sensei sei veramente un grande!
    Un’ultima cosa, siccome ormai sono 5 le uscite insieme(e come ti ho detto non l’ho ancora baciata), se, magari a fine serata(dopo esserci divertiti, aver fatto contatto fisico ecc), anzichè darle i tre baci parto e le do un bacio sulle labbra dici che può funzionare? nelle ultime due volte l’ho baciata più che sulla guancia molto molto vicino alle labbra, io ho voglia di baciarla, ma sono come al solito bloccato! dici che se mi butto in quel modo potrebbe andare? insomma è da un pò che usciamo, lei se lo aspetta anche, altrimenti tra un pò penserà che ho qualcosa che non va!

  10. Ciao Sensei, vorrei porti 3 domanda, so che possono sembrare banali ma ti prego di rispondermi perchè per me sono domande importanti
    Premetto che le domande riguardano la mia situazione attuale, sto uscendo con una ragazza e devo dire che ci troviamo davvero bene(per ora non c’è stato il bacio), quindi le mie domande sono: 1-Quando ci salutiamo, a inizio e fine serata, ci abbracciamo(è sempre lei a iniziare l’abbraccio), e ci diamo 3 baci sulla guancia, io ho paura che questo possa diventare un saluto troppo amichevole, cosa dovrei fare la prossima volta? ovviamente l’abbraccio e poi? darle ancora i soliti 3 baci mi sembra banale, cosa potrei fare per rendere il saluto più intimo?
    2-Il contatto fisico a cena: quando siamo fuori a cena io e lei come posso fare contatto fisico? cioè siamo al tavolo seduti di fronte, io pensavo magari le potrei prendere la mano mentre parlo ecc..cosa ne pensi? hai qualche altra idea?
    3-Il cinema: non riesco a toccarla quando siamo al cinema, mi blocco! Vorrei prenderle la mano o allargare il braccio sulla sua spalla, secondo te ci può stare?
    Ti chiedo scusa se le domande sono banali, mi ti chiedo davvero di rispondermi perchè ho bisogno dei tuoi consigli, grazie mille Sensei!

    • 1. l’intimità non la si crea con un saluto, ma dal come vivi il rapporto con lei, quindi non ti preoccupare e salutala normalmente.
      2. Puoi iniziare toccandole il braccio come per prendere la parola, a mano direttamente è un passo avanti nell’escalation. Se un ambiente non è adatto per il contatto fisico non forzare la mano.
      3. hai visto troppi filma americani di nerd mi sa. Al cinema la caratteristica principale è che non si parla, quindi sei costretto a sussurrarle parole all’orecchio, anche sul film, o giocare con qualche sointarella se di stupiddaggini,

  11. ciao sensei mi chiamo Alessandro e ho un problema, a me piace una ragazza me la sono fatta amica ma noi spesso litighiamo perchè per lei penso di essere solo un amico importante (come dice lei).Io la vorrei conquistare ma non so proprio come comportarmi dopo il litigio e non litigare più, dammi qualche consiglio ti prego. Grazie

  12. Ok grazie del consiglio….il problema e che siamo migliori amici e di sesso e relazioni xo non parliamo mai, facciamo sesso e basta. Come capisco se x lui e solo una sfogo di ormoni o viene a letto con me xke oltre essere sua amica sotto sotto sente qualcosa x me?

  13. Ciao,

    Volevo chiederti un consiglio…
    Sono una ragazza di 23 anni e da sette anni spno la migliore amica di un ragazzo di 22.. Siamo davvero tanto tanto amici ma…siam sempre stati occupati entra,bi quindi il pensiero sinceramente nei suoi confronti non mi aveva mai sfiorato.
    A parte alcune volte dove mi sembrava che alcuni contatti tipo mani sul fianco ecc mi sembravano strani, ma ho sempre pensato fossero gesti d affetto.
    Vabbe, questa estate siam andati n vacanza con amici e a ballare il contatto fisico era alto, eravamo ubriachi e stavamo sempre molto vicini, lui mi scaldava perche avevo freddo ecc…ma niente, solo carezze un po’ …boh, arrapanti 😉
    Qualche mese dopo un sera a casa mia guardando un film mi ha abbracciata e ha cominciato a farmi delle carezze sul fianco, sentivo i battiti del cuore, sentivo che si stava scaldando l atmosfera…e ci siamo baciati, poi mi ha detto ‘scusa ma ti voglio troppo bene”. Ma niente sesso, mannaggia!

    Situazione ad oggi? Quando siamo tr amici ci comportiamo come sempre, non vogliamo farlo sapere a nessuno per motivi legittimi (siam un po’ clandestini xP). Siamo amici che quando sono da soli si baciano, si coccolano, e fanno…sesso? L amore?
    E chi lo Sa…, non ne abbiamo mai parlato!
    L unica cosa che abbiam detto a riguardo e che
    1) siamo pazzi
    2)che resti tra noi

    Non capisco se lui e preso o no, so che mi vuol bene , spesso mi dice di volermi troppo bene, ma non so se vuole di piu…quando siamo in gruppo mi guarda intensamente, se le mani si sfiorano e come se si fermasse il tempo, e quando siamo da soli non e arrogante, non e che mi salta addosso, mi sfiora la mano, poi mi abbraccia, e iniziamo a baciarci, ma e lui che inizia, perche io mi bloco, so che non dovrei farlo..V.v’ ma ogni volta succede 😛
    Insomma, come dici te,..tutto questo contatto fisico mi fa partire gli ormoni e non capisco piu niente, non sono razionale…e poi dopo penso e penso e nom capisco se x lui son solo l amica che si tromba ogni tanto o se l amica che vorrebbe x se ma che sa di non poter avere e si accontenta di quelle poche ore insieme?

    Per ora e successo solo 3 volte…
    Ps, preliminari zero e non dura quanto vorrei..ma non so come dirglielo…penso che forse abbia meno esperienza di me e non sappia bene….come fare xP

    • Se vuoi che migliori le sue prestazioni, prova a parlargli in terza persona, magari di un’amica che si lamenta del ragazzo perchè non fa alcune cose. senza essere troppo incisiva o fare allusioni. Magari gli chiedi cosa gli piace e dici cosa piace a te. Se vuoi conquistarlo del tutto…allora devi fare il caldo/freddo, che tradotto per una ragazza vuol dire fare la “stronza”, leggi l’articolo, troverai cosa fare.

  14. ciao sensei mi chiamo antonio cio 33 anni ti volevo
    chiedere un consiglio tengo una amica che ci conosciamo da sette anni lei mi tiene molto in simpatia e mi apprezza molto fra di noi ce anche contacto fisico nelle ultime volte che ci siamo visti mi ha invitato a prendere il caffe cosa puo singnificare e
    come posso comportarmi per qualcosa in piu

  15. @Gian: un colpetto spalla contro spalla per iniziare, poi una spintarella giocosa sulla schiena. Questo per iniziare va benissimo e vedi come reagisce. Se accetta potresti tirarla a te per un braccio, in modo delicato, per dirle qualcosa a bassa voce, come le dicessi un segreto in un orecchio.

  16. Ciao Sensei, mi poresti consigliare in che modo potrei fare contatto fisico in questa specifica situazione?
    Conosco una ragazza tramite un’amica e l’ho vista solo 2 volte ma mai da soli, a lei piace molto fare passeggiate e potrei riuscire a vederla. L’uscita però sarebbe proprio per una passeggiata, quindi passando praticamene tutto il tempo fianco a fianco cosa posso fare?
    Come primo contatto potrei sfiorarla camminando molto vicino a lei, però come posso aumentare il livello?

  17. Puo essere normale avere un erezione con solo un abbraccio? A me capita spesso e la ragazza il giorno dopo via sms mi ha scritto “ma quando ci abbracciavamo, la sotto… era quello che penso io?” ahah. Mi veniva da ridere, ma non sapevo se poteva essere normale o no.

  18. @saskatchewan: dei genitori non conta nulla, quindi non ci pensare.
    Perchè se non ti ha risposto ad un sms deve risponderti al secondo il giorno dopo?
    Falla respirare…

  19. Quindi niente telefonata?.o sms x sapere se questo weekend sale? La cena era con i suoi….. e ho scoperto il giorno che le ho chiesto il numero di cell che a sua madre sto simpatico e in fondo in fondo anche al padre. Ma non serve che tu mi dica che il mio target è lei e non la famiglia, anche se può essere cmq un punto a mio favore

  20. @saskatchewan: sembra positivo, ma non ti soffermare su queste cose, magari era ad una cena iper-noiosa e si stava annoiando. Di sicuro non è una cosa negativa ;).
    Le devi far sentire la tua mancanza.

  21. Ciao Sensei.. l’altra sera ho provato a chiamarla, ma non mi ha risposto.. dopo qualche min mi chiede via sms se era uNA chiamata o uno squillo.. rispondo chiamata e mi manda un’altro sms dicendo non posso rispondere scrivi.. le scrivo “Volevo salutarti e sentirti.. sapere come stavi… fare due chiacchere insomma ;-)” …..messaggiamo un pò e scopro che è.a cena fuori e che cmq non la disturbavo … direi che é un segnale positivo questo ,o no? Un consiglio:se la chiamo oggi è una cazzata?

  22. Ciao Sensei.. si,certamente é un problema di insicurezza….. il problema è come fare a dirle che mi piace xché ogni volta che la incontro vado in confusione.cosa dirle ce l’ho ben presente, ma devo dirglielo…quando mi passa la sberla iniziale e mi sciolgo poi si ride e si scherza abbastanza, ma non sono così spigliato da provarci spudoratamente con la faccia di bronzo… voglio farle capire che mi interessa!!!

  23. @saskatchewan: che non ti cerchi lei è normale (oltre al fatto che è timida) visto che sei tu che devi sedurla! Quello che devi fare è tanto contatto fisico in modo che si trovi a suo agio con te e ti allontani dalla zona amicizia. E’ tutto nel sito comunque…
    Per il discorso cosa dirle…BASTA, non so più come scriverlo, il problema non è cosa dire ma COME! Non avere argomenti di conversazione è un problema personale che io non posso in alcun modo risolvere. Leggete, informatevi e fate una vita più ricca di contenuti invece di parlare solo di cellulari, macchine e veline. Se invece non sei questo tipo di persona, allora non è un problema di argomenti, ma di sicurezza in se: rilassati e vedrai che se hai contenuti verranno fuori da soli, rischia e le cose andranno bene.

  24. Ciao Sensei… ho letto molto da questo sito e noto con piacere che la strada che sto percorrendo è quella giusta… ho conosciuto una ragazza tempo fa ma non l’avevo considerata molto…è una cara amica della sorella di un mio buon amico e visto che il paese non è enorme e i suoi hanno comprato casa x le vacanze qui (abito in un paese turistico in montagna ) ho iniziato a vederla sempre più spesso… e ad essere attratto da lei. Una sera durante una festa chiedo sue notizie alla sua amica (come sta ecc) e lei dopo un pò mi fa: ma ci vuoi provare o no? Si vede che ti piace!!! Scopro che è timida come me e che bisogna armarsi di pazienza… la vedo pochi gg dopo, ma c’è un tipo tutta la sera che le ronza attorno …me ne vado sconsolato.. la sera dopo mi metto d’accordo con la sua amica e ci troviamo in un bar e vincendo la mia timidezza riesco a farmi dare il numer e ad organizzare una gita da lei al mare, con la sua amica..mu. la mattina precedente mi chiama e mi fa:vengono anche (mi dice i nomi),che hanno lavorato in hotel con la sua amica… mi scoccia ma accetto… sto fatto scoccia anche la sua amica che fa il tifo x me.. andiamo a pranzo insieme ex tutta la giornata mi sforzo di guardarla negli occhi e non togliere mai lo sguardo x primo, poi alla prima occasione la prendo a braccetto e lei non ritira la mano,anzi… sembra a suo agio… il problema è che sento che è il momento di fare un salto di qualità.. farle capire più chiaramente che mi piace.. lei risponde sempre ai miei sms,ma fino ad ora non mi hai mai cercato… domani voglio provare a chiamarla, ma ho paura che se non le dimostro il mio interesse arrivi qc1 più sgaio e… che devo fare ora? Cosa devo dirle quando la vedo?
    grazie

  25. @josè: non amo molto posti del genere, visto che le ragazze sono lì proprio per farsi conoscere ed il più delle volte sono loro a rompere il ghiaccio. Se è per una serata goliardica o per provare delle routine va bene, ma preferisco altri tipi di posti per conoscere ragazze.

  26. voglio parlarti dei night club.
    ci sono andato solo qualche sabato notte.
    leggendo materiale sulla seduzione diventi molto più razionale.
    prima cosa cè tanto contatto fisico.
    seconda cosa si passa subito al rapport, confort.

    non è come andare a prostitute, dove pachi in cambio di una scopata veloce e poi addio. quì la conosci, parli con lei e la tocchi.
    basta essere furbi e non farsi prosciugare il portafogli.

    tu che ne pensi?

  27. @Nicola: (traduco, per HB si intende una bella ragazza!). Sicuramente c’è stato poco contatto fisico, o troppo amichevole, che non l’ha portata ad essere attratta ma più verso la zona sicurezza e quindi amicizia. Non sapendo la dinamica dell’incontro non posso dirti di più, ma la tua mente deve essere più focalizzata sulla conquista, allora non potrà mai vederti come amico. Invitala di nuovo e rischia un po’ di più.

  28. Stavo ripensando all’ultima mia uscita con una HB, è stata una serata molto piacevole immagino per entrambi, alla fine però mi ha detto che, l’ha messo lì mentre si parlava, che sono un ottimo amico (anche se ci conosciamo da poco!?) e che con me si sente al sicuro. Che voleva dire e in cosa potrei aver sbagliato?Grazie della risposta.

  29. Grazie per la risposta! Si ora mi rileggo un pò di consiglio per arrivare all’apputamento preparato.
    Mi sono informato sul locale ed è una specie di cocktail bar, meno male almeno avremo modo di sederci e o comuqnue di parlare.

    Pensavo che fosse una discoteca!

    Secondo te adesso che si è sbloccata la situazione devo essere io a partire con il contatto fisico ? oramai si è sbloccata la situazine !

    Non sapeva dell’ebook sulla seduzione che stai scrivendo, molto interessante.

    thx!

  30. @noriughiaga: prima di tutto continua il percorso, come vedi sul sito c’è molto (sullìe-book ci sarà molto di più). Mantieni il contatto fisico aumentandone però l’intimità, per il resto si te stesso e goditi l’appuntamento.

  31. Hola Sensei ! ti volevo per prima cosa ringraziare dei tuoi utilissimi consigli che ho messo in pratica alla prima occasione.
    L’occasione mi è capitata prorpio oggi a pranzo con una ragazza conoscente (amica di una amica) vista si e no 4 volte ma con cui non ho mai interagito.

    E’ capitato quasi per caso un pranzo a 4 inaspettato con un mio collega e loro due.
    Premetto che lei è veramente una figa, nonostante sia rifatta da capo a piedi, il chirurgo lha resa veramente bella!
    Per prima cosa ho fatto in modo di mettermi accanto a lei con una mossa da giaguaro per avere lopportunità di toccarla con le mani, infatti il tavolo era lungo e se si metteva di fronte lunica soluzione sarebbe stata il piedino !
    Appena si è seduta ho cercato di buttare il discorso su qualcosa di banale e osservandola negli occhi mentre parla.
    Poi è scattato il contatto fisico !
    Il contatto fisico è cominciato con lei che mi ha chiamato per passarle l’acqua.
    A quel punto ho preso la palla al balzo e ho fatto la stessa cosa chiedendole se mi passava dei fazzolettini, sempre toccandola al braccio in maniera moltoooo delicata.
    Vedendo che non le dava fastidio ho continuato fino a che lei dopo neanche 5 minuti mi ha ritoccato in modo delicato.

    Non le ho contate ma ci saranno stati almeno 4 o 5 contatti fisici reciproci durante il pranzo, sempre + intensi che si sono conclusi con LEI CHE MI HA STRUSCIATO CON LE MANI LE MIE GAMBE!
    Questa cosa ha dell’incredibile perchè lei oltre ad essere innamorata di unaltro ragazzo, come ha detto + volte chiaramente in altre occasioni, nn mi ha mai calcolato.
    Io ero sicuro di non piacerle anche perchè l’amica mi ha confermato la sua assoluta indifferenza.

    Dopo pranzo ho colto la palla al balzo (vista la situazione!!!) e lho invitata per un caffè….

    Risultato: LEI MI HA INVITATO DOMANI CON DELLE SUE AMICHE AD UN LOCALE.

    Sensei fino a qui me la sono cavata molto bene, ma ora viene la parte più difficile.. COME MI COMPORTO ?
    Hai dei suggerimenti per questo appuntamento ?

    Grazie

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here