Sai cos’è un orsetto del cuore? Oltre ad essere un giocattolo di qualche hanno fa è il modo con cui chiamo quei ragazzi che sono disposti a mettere sotto terra la propria autostima e dignità per un pelo di figa!

Se questa fosse una tecnica di seduzione utile potrei pure lasciar andare questo discorso (al limite), ma dato che essere un orsetto del cuore non porta mai a nulla, tranne che a soffre come un animale in gabbia è necessario farti capire che tu lo sei (si si, proprio tu!) e che devi smetterla.

  • Perché le ragazze vanno con chi le fa soffrire?
  • Perché piacciono i bastardi?
  • Perché vanno con quelli che le trattano male?

Queste sono solo alcune delle domande che chi non ha una ragazza si pone, ma non solo loro. Chi è stato lasciato perché era troppo buono, o noioso o addirittura zerbino. Chi finisce sempre nella zona amicizia, diventando il confidente. Chi invece rimane fermo immobile mentre la sua ragazza obiettivo va con il cattivo del paese e si consola pensando: “Se solo lei mi conoscesse, saremmo una coppia perfetta, le darei tutto, la tratterei bene e la farei sentire amata e rispettata…”.

Solo a scrivere questa ultima affermazione mi sono io stesso quasi addormentato, immagina una ragazza giovane e viva, starebbe cercando di suicidarsi con l’arriccia capelli!

Questo è uno degli argomenti più controversi di sempre, più dell’esistenza del Santo Graal, del sesso degli angeli o del gol di Muntari (ah no, quello ero dentro di mezzo metro!). Darne una spiegazione precisa e scientifica è un’impresa impossibile, ho parlato con centinaia di ragazze e donne per comprendere quale fossa la vera ragione per cui amano il bastardo (e non un orsetto del cuore), e non lo sanno neanche loro.

Perchè le ragazze vanno con chi le tratta male:

Un’idea di massima è senza dubbio che non sono noiosi. Qualsiasi donna sogna il romanticismo, le coccole e tanta tanta dolcezza, ma al momento giusto però! Invece i “bravi ragazzi” insicuri spingono alla grande su queste cose perché hanno paura. Così le povere ragazze che vorrebbero altre emozioni come rischio, paura, adrenalina si ritrovano ad essere corteggiate da una incrocio tra un orsetto del cuore e un mio mini pony…un bambinetto insicuro piagnucoloso che ha il terrore di dire quello che pensa e di prendersi quello che vuole.

“Ma io non sono cosi!”

Staranno già pensando in molti, ma ne siete proprio così sicuri? Ho portato all’estremo questo modo di essere, però chi più chi meno, specialmente se una gli piaceva molto, ha adottato la tattica dell’orsetto del cuore. Con che risultato?

Nessuno o un abbonamento alla zona amicizia.
La cosa che più uccide la tensione sessuale è la mancanza di una sfida, se le sbiascichi che è la più bella e che ruberesti la luna dal cielo per lei, avrà la certezza di averti già catturato perdendo qualsiasi interesse nei tuoi confronti.
“Allora non devo farle capire che mi piace?”altra domanda che il 99% degli uomini farà.

NO.

Perchè i bastardi piacciono:

Il gioco della seduzione è si basa proprio sul fatto che lei sa che ti piace, ma la tua abilità sta nel far si che lei ne dubiti per poi esserne sicura per poi dubitarne per poi esserne sicura e così all’infinito.
Un bastardo di sicuro non è uno zerbino ed ha il giusto linguaggio del corpo, o almeno non lo da a vedere. Invece i comportamenti da orsetto del cuore sono identici a quelli dello zerbino.

Esempio: la ragazza che ti piace ha bisogno di un passaggio per andare a comprare un regalo (forse per l’ex a cui è ancora segretamente innamorata).

Come si comportano i vari tipi di ragazzi:

Orsetto del cuore: la accompagna di corsa anche se deve andare a prendere la mamma all’ospedale perché lei sicuramente ne ha un gran bisogno che non lo ama l’ex ma gli compra il regalo solo perché lui in realtà è innamorato però lei è così dolce che visto che l’ex sta attraversando un momento difficile gli vuole stare accanto per i sentimenti che li hanno legati (mancanza di punteggiatura apposita per far comprendere che il cervello non si ferma).
Romanticone ma non zerbino: ci pensa su, poi alla fine si rende conto che lei potrebbe effettivamente avere bisogno di un aiuto. Lo farebbe anche per un’amica, quindi perché non per lei? Si convince così che è la cosa giusta da fare.
Bastardo:
Lui: “In cambio cosa mi dai?
Lei: “Un bacio!”.
Lui: “Non posso, devo fare qualcosa di più eccitante come mettere in ordine il cassetto con i calzini”. Si gira e se ne va.

I primi due hanno fatto quello che lei diceva, anche se per motivi diversi, risultato? La sera si masturberanno pensando a lei che invece…

Sta facendo sesso col Bastardo.

Ora non dico che si debba trattar male le ragazze solo per farlo, o con la speranza di portarle a letto. Bisogna imparare a non fare ciò che loro si aspettano, se sono abituate a ricevere mille complimenti perché hanno un bel corpo, non farli, anzi è meglio prenderla in giro sul fisico.

Alcuni esempi:
Se non fossi così magra sembreresti femminile” (se è magra, ovvio)
Ma le tette le hai lasciate a casa?” (se ha poco seno)
Lo sai che mia sorella porta la tua stessa taglia di reggiseno, lei ha 9 anni” (se ha poco seno)
Conosco un ottimo dietologo, se ti interessa…” (se è appena appena formosa)
Si fa prima a saltarti che a girarti intorno” (se è bassa).

Orsetto del cuore: è ora di smetterla

L’importante è che siano chiaramente delle battute, che devono far ridere te e lei, e non prendertela se ti risponde male. Se tenti di scusarti o spiegarle che stavi solo scherzando cadi nel suo gioco e ritorni a fare l’orsetto del cuore.

Non devi diventare un vero bastardo, ma non devi assolutamente farti mettere i piedi in testa, non devi elemosinare le attenzioni, quello che fai non deve essere finalizzato ad avere qualcosa in cambio, come comprare l’approvazione con dei regali. Il Percorso della Seduzione serve per farti acquisire sicurezza e consapevolezza, è lei che ti deve conquistare, non tu!

137 Commenti

  1. Salve Sensei. Premetto che non sono qui per lamentarmi e così via. Le volevo illustrare la mia situazione. Ho conosciuto questa ragazza ormai da circa 1 anno e mezzo che più o meno ci si frequenta. Allora le spiego, la prima volta che ci siamo visti in gruppo ero tranquillo forse perchè non le davo tanta importanza e diciamo che giocavamo, avevamo tanta intesa e così via..tutti mi dicevano di baciarla di allontanarmi con lei che si vedeva palesemente ci stesse ma io non lo feci e rimasi in gruppo. I giorni a seguire comunque provai a chiederle di uscire ma lei mi disse si come amici e in gruppo e io mi adattai a questa situazione come uno stupido incominciando a fare inutilmente uscite di gruppo ed essere succube di lei che quando si usciva era sempre attaccata a me mi provocava, anche con battute a sfondo sessuale e io si rispondevo ed ero tranquillo ma stupidamente non facevo nulla di particolare anche perchè non capivo la situzione perchè quando mi confessavo e cedevo come un idiota mi respingeva, faceva così con sempre in gruppo perchè da soli non voleva uscire. Allora dopo parecchio tempo iniziai a stufarmi di questa situazione e incominciai a tirarmi indietro e diciamo tirare un pò fuori le palle finchè alla fine lei decise di uscire da soli con me, tutto ok ridere scherzare ecc ma niente facevo lo stupido e non mi mettevo seriamente a sedurla. Cercavo di allontanarmi ma comunque lei mi ricercava sempre in un modo o nel altro proponendo altre uscite. Mi ricordo una frase di una sua amica che mia aveva detto che lei le aveva riferito che non ci sapevo fare e questa frase mi era rimasta veramente impressa. Fatto sta che a settembre decisi comunque di mollarla per un pò ma lei continuava a cercarmi sempre e io al inizio un pochino distaccato in un modo o nel altro riusciva sempre a farmi tornare dietro di lei. In passato mi sono comportato proprio da zerbino spinto stavo sempre alle sue condizioni poi da quanto un pò diciamo anche se in minima parte non la calcolavo alle volte ecc lei si faceva un pochino più avanti proponendo di vederci ecc. Premetto che ultimamente da qui a questi ultimi mesi 9 volte su 10 si fa sentire sempre lei io non la calcolo..ora è partita per qualche mese per lavoro ma tornerà non tra tanto stupidamente per l’ennesima volta le ho fatto un regalo di natale e mi sono pentito perchè mi sono dimostrato ancora una volta succube di lei. Ho allora smesso di calcolarla dopo il regalo e lei mi ha ricercato ma ho fatto il freddo. Solo che stupidamente l’altro giorno mi ha cercato per chiedermi un favore e come un idiota le ho risposto mezzo aiutandola al posto di continuare il reset come stavo facendo dopo aver letto la sua guida..dopo di che le ho chiesto come andava ma visto non mi rispondeva più, mi sono sentito come uno scemo e ho pensato che in poche parole l’avevo aiutata e poi dopo che non le servivo più fosse sparita e mi sono incavolato mandandola mezzo a quel paese. Dopo poco mi ha risposto che era un attimo impegnata per risolvere quel problema che mi aveva scritto giustificandosi e, visto che sono stato parecchio agressivo scrivendole che con me non funzionava cosi che non ero ai suoi comodi di arrangiarsi ecc e, si è incazzata e di conseguenza mi ha scritto va beh stammi bene ciao!! Allora li ormai che il danno era fatto le ho chiesto scusa perchè sapevo di essere stato pienamente in torto stavolta e lei diciamo ha continuato a parlare per un pochino e penso che la situazione si sia calmata e la cosa si sia archiviata anche se poi non mi ha più scritto visto che era tardi ma va beh per quello poco importa è fatta cosi ed era a pezzi per il lavoro anche se conoscendola nonostante “la discussione” sia stata archiviata un minimo di fastidio glielo ha procurato. Ora..so che non devo piagniucolare o cose simili..in quest’ultima performance mi sono dimostrato un vero beta dopo che per una decina di giorni stavo attuando il mio reset ma stupidamente ci sono cascato come un pollo. Le volevo chiedere se mi consiglia di continuare e ricominciare seriamente il reset per farle veramente sentire la mia mancanza visto che comunque per il momento è fuori e ovviamente se mi dovesse cercare per favori cose del genere non rispondere ed evitare per staccare da questa sorta di posizione dove mi ha messo. Nel frattempo comunque sto cercando di migliorarmi esteticamente e devo comunque avere più sangue freddo e non cascare in trappola come uno scemo ogni volta che mi scrive per qualsiasi cosa.

    • A te serve un reset di molte settimane, anche se farlo ora che è partita non ha molto senso. Purtroppo da lontano non si può sedurre ne fare nulla tranne evitare scenate inutili da beta. Per adesso mantieni le distanze, rispondile 1 messaggio su 3 e non le fare più alcun favore. Appena torna esci con lei per un paio di settimane, per rifarla abituare a te e POI deve partire un reset totale.

      • Si ora sono quasi un mese dal fatto accaduto che non l’ho più sentita, lei non si è fatta sentire sicuramente pensa che mi faccia sentire io dopo quell’episodio anche se comunque era stato risolto ma penso che un pò le abbia dato fastidio e stia facendo la solita preziosa per far cedere me. Sarebbe meglio aspettare a quando torna continuare questo silenzio e poi nel caso poi vedersi oppure ricercare per sapere come sta? Premetto che comunque sento spesso l’amica e ovviamente di lei non parlo mai..magari sarà l’amica stessa a organizzare qualcosa quando rientrerà fra un mese e mezzo..poi non so neanche se sappia che non ci sentiamo da un pò ma comunque non ho detto assolutamente nulla riguardo alla situazione e anche su facebook indifferenza totale e nessuna cosa che possa riferirsi minimanente a lei come freciattine o cavolate del genere.

  2. Ciao Sensei;
    il mio Reset al momento procede bene (oltre che ad essere sparito, mi sto mettendo in forma) e al momento non sto neanche sentendo il bisogno di vederla o scriverle.
    Vorrei chiederti: come mi comporto se la incontro casualmente oppure se mi contatta lei tramite chat o messaggi?
    Devo essere “freddo”, fare l’indifferente e non risponderle o altro?
    Grazie

  3. Ciao Sensei ti spiego brevemente la mia situazione:
    io e la “mia” lei ci conoscevamo già da un po ma abbiamo deciso di approfondire la nostra conoscenza e ci siamo iniziati a frequentare: le prime settimane è tutto molto bello (coccole, messaggi e serate magnifiche); il mio obbiettivo era quello di farla stare bene. La cosa è durata un mese ma poi ha deciso di scaricarmi dicendomi che ha perso l’interesse (nonostante all’inizio lei ricambiasse volentieri), che ho corso troppo, che ho esagerato in certi comportamenti ecc. L’ho presa male inizialmente ma poi per un paio di volte ho provato a scusarmi dicendole che posso migliorare su certi miei comportamenti. Io credo che lei pensa che mi sia innamorato ma non è così. Io volevo solo farla stare bene. Ho deciso di fare un reset e “sparire” per un po (cancellato numero, messaggi, ecc.) e vedere se si fa risentire lei.
    Cosa ne pensi? Come consigli di muovermi?

  4. Ciao sensei c’è un’amica di un mio amico mi ha colpito particolarmente, il problema è che nonostante ci siamo visti 3 volte non ci siamo mai presentati

  5. Ciao Sensei,

    prima di tutto ti ringrazio per i consigli che dai, e che ho avuto modo di utilizzare su me stesso. Migliorare è un duro lavoro, ma voglio riuscirci… e lo farò anche grazie a questo sito e al tuo lavoro.

    Detto questo, ti vorrei esporre la mia situazione. é una storia lunga e un po’ complessa, ma sintetizzando: mi sento da mesi con una ragazza. Premetto che con lei ho commesso gli errori più nefandi. Nell’ordine: orsetto del cuore, mi sono dichiarato, e infine zerbino totale. Comunque, nonostante tutto, ci vediamo ma tra una volta e l’altra passa sempre un mare di tempo. Insomma, me la fa sempre penare.

    Subito ho pensato fosse una posa, e il modo per farmi capire che non era interessata. Poi però mi sono reso conto che la sua vita era davvero piena di impegni e a volte si sbatteva realmente per incontrarmi. Tanto è vero che poi, quando ci vedevamo, passava con me non meno di qualche ora.

    Con questo non voglio sembrare che io non sappia che se una donna è interessata il tempo per te lo trova sempre… Credo che la ragazza in questione non sia interessata del tutto, però mi sembra che qualche seppur minimo interesse ci sia, o forse sbaglio?

    Certo, dopo la dichiarazione di qualche mese fa, lei mi ha detto chiaramente di sentirsi in difficoltà, che la mia dichiarazione l’ha spaventata, che ho corso troppo e ha concluso con la frase “ti vedo come amico”. Però insieme stiamo bene, mi ha cercato quando ho smesso di essere io a cercarla e continua a uscire con me, anche se col contagocce.

    Mi rendo conto che sono a un punto morto, e che dovrei dare una scossa a questa cosa: ma la situazione attuale è questa. Ci siamo visti una settimana fa. Tutto bene, parlato tanto, mai un secondo di silenzio, tante cose in comune. Si è lasciata accarezzare (carezze fugaci, però) e abbracciare. Ma una vera escalation non c’è stata. Ho avuto la sensazione di non aver saputo fare il passo… ed è stato un errore che ho commesso con lei anche dopo la mia dichiarazione, mesi fa, quando lei ha continuato a uscire con me e mi ha mostrato evidenti segnali di interesse (cercava il contatto, si vestiva sempre meglio quando dovevamo uscire) che io però non ho colto. Non avevo ancora imparato le “regole basi” (e ancora le devo imparare, mi sa).

    Siamo rimasti che ci saremmo sentiti per andare insieme a uno spettacolo, e per altre cose, ma… sto pensando di fare un reset, e lo sto attuando da una settimana. Nessun riscontro. Non so se è la strategia giusta. Tu cosa mi consiglieresti?

    Ti ringrazio davvero tanto. Ciao!

    • Per ora continua con il reset, lei ormai è troppo sicura del tuo interesse verso di lei. Appena la rivedi devi assolutamente fare una escalation chiara e diretta, senza paure o paranoie: osa! Ricorda che il reset non è solo sparire, ma molto di più, leggi gli articoli a riguardo.

  6. Leggendo qualche commento (uno in particolare) mi sorge una domanda:se in una serata con una ragazza,dopo averla sedotta,lei rifiuta il bacio,come reagire?
    Far finta di nulla e parlare subito d’altro?
    (Immagino sia più dannoso che altro chiedere spiegazioni alla tipa)
    P.S. Scusa Sensei se mi permetto,ma faccio un appello a tutti:ad un soggetto femminile si fa riferimento scrivendo ad es. ”LE ho fatto/detto/chiesto etc…”,non ”gli”,che si usa per i soggetti maschili! Se no non si capisce una mazza!

    • Se dovessi correggere gli errori di questo tipo a tutti starei fresco, purtroppo non tutti hanno il rispetto di essere chiari e corretti semplificandomi la lettura. Spesso alcuni commenti sono più criptici del Klingoniano!
      Se ti rifiuta un bacio fregatene, a volte si possono prendere vari rifiuti prima che lei accetti, fa parte del gioco.

  7. Lo farò,sperando che possa far cambiare l’immagine che ha di me,e che mi aiuti a raggiungere il mio obiettivo.

  8. Tra l’altro,è vero che dopo aver letto i tuoi articoli ho capito che stavo sbagliando tutto (e non è facile cambiare modo di fare,e soprattutto di essere dall’oggi al domani) ma oggi me lo sono pure fatto dire.
    A un certo punto,durante la lezione,mi fa ”Visto che sei il mio servo prendimi l’acqua”.
    Il bello (si fa per dire) è che l’ha detto pure in tono serio,senza nemmeno un mezzo sorriso.
    Io non ho potuto resistere e (sbagliando credo) ho fatto vedere che me la sono presa rispondendo ”se è così allora prenditela tu”,poi ci ho scherzato su,ma forse era tardi.
    Come avrei potuto risponderle Sensei,l’ironia va bene anche in questi casi?
    (Me la sono fatta dire grossa stavolta….)

    • “Visto che sei la regina degli uccelli prenditi il mio in bocca così almeno la smetti di dire idiozie!”. E che caxxo e tirale fuori le palle una volta nella vita!

  9. Vorrei un tuo parere su questa situazione che mi è capitata con la ragazza a ripetizioni proprio oggi,ma cose simili son successe pure in passato.Era particolarmente stanca e svogliata,sembrava depressa (tutto il contrario di ieri pomeriggio).Le chiedo il perchè.Dice che ha mal di gola da ieri sera,ha sonno e la cosa la rattrista perchè non potrà cantare nel pomeriggio (è una giovane cantante,e l’appuntamento di oggi lo aspettava da tempo).
    A un certo punto,quando le rammento cosa ripassare per il prossimo compito,cosa fare etc..lei sembrava assente e mi dice che in questo periodo la scuola è sostanzialmente l’ultimo dei suoi pensieri.
    Le chiedo come mai.
    Risposta:”Non sono cazzi tuoi!”.
    E’ come se prima volesse dirti che ha un problema,ti invita a chiederglielo e poi quando lo faccio risponde che non sono fatti miei!
    Spesso lei mi ‘confida’ tante cose,mi parla molto,senza necessariamente che sia io a sollecitarla,poi però capitano situazioni del genere,in cui lei sembra star male,essere preoccupata di qualcosa e quando le chiedi il perchè ti risponde a quel modo.
    La mia domanda è questa:preoccupandomi per lei come ho fatto (cioè chiedendole se ci sono problemi e quali sono) faccio un po’ l’orsetto del cuore?
    Il fatto è che se facessi finta di nulla e andassi avanti con la lezione mi sembrerebbe di fare l’insensibile,anche perchè lei non ti dice che ha ma non fa nulla per nascondere che non sta bene.
    Quale pensi sia la cosa giusta da fare in queste situazioni?

  10. ”è lei che ti deve conquistare, non tu!”
    Scusa ma in un altro tuo ariticolo o commento mi ricordo che dicevi praticamente il contrario!
    Dove sta la verità?
    Forse parliamo di situazioni diverse?

    • Sono cose totalmente diverse, qui si parla di “forma mentis” non di cosa fare o come agire (come probabilmente era nell’articolo che dici tu).

  11. ciao SENSEI scusami se ti scrivo ancora, ma ho un dubbio sull’opportunita’ o meno di fare complimenti alle donne, senza essere zerbini. Sinceramente, dopo tanta assiduita’ nella lettura (e nella messa in pratica!) di TpS ho acquisito una grande sicurezza, e non credo – da quando seguo il tuo percorso – di essermi piu’ realmente inzerbinito con una donna. Mi e’ capitato pero’ di conoscere una donna molto affascinante, non bellissima, della quale mi sono un po’ invaghito. La ragazza in questione e’ un’artista, e qualche giorno fa mi parla di un suo progetto artistico (si tratta di una specie di sceneggiatura) basata secondo me su un plot e un’intuizione veramente geniale. Non lo dico perche’ la ragazza mi piace, ho parlato con altri amici, fra l’altro del settore (scrittori, artisti, ecc.) e tutti hanno confermato l’originalita’ e la potenza dell’idea che e’ alla base del progetto della ragazza in questione. Era veramente un’idea geniale, ripeto, lo dico a mente fredda e con competenza, quindi le ho scritto una mail (fra l’altro molto discreta e penso anche con una certa competenza!) dicendole chiaramente che la sua intuizione mi era rimasta profondamente nel cuore, e che la trovavo un’idea genuina e molto interessante. L’ho fatto con molta sincerita’ e – ti assicuro – senza secondi fini, non per portarla a letto. Mi sentivo pero’ in dovere di complimentarmi, l’avrei fatto anche con un uomo, magari con meno enfasi ma l’avrei fatto. La cosa poi e’ finita li’, non ho insistito, ho solo detto quello che realmente pensavo. Mi chiedo se – in casi un po’ limite come questo – esprimere non tanto un complimento, quanto l’approvazione sincera per un’idea della ragazza possa essere sconveniente o meno. Grazie di cuore!

    • Nella vita non si deve controllare tutto quello che si fa o dice, altrimenti saremmo solo delle macchine, per cui non c’è nulla di male a lasciarsi trasportare dalle sensazioni e dai sentimenti (senza diventarne schiavi), per cui non credo tu abbia fatto male. Personalmente avrei aggiunto solo un po’ di ironia, sia per un dscorso di seduzione sia perchè i complimenti troppo a “cuore aperto” a volte possono sembrare poco sinceri.

  12. ciao Sensei, complimenti per ogni tuo articolo!
    detto questo vorrei farti una domanda ed avere una tua opinione.
    sono uscito con una ragazza 2 volte ( la serata è andata bene direi, primo apputnamento baci appassionati, contatto, legegrezza, ridere, scherzare…), quindi apparentemente tutto secondo “manuale”.
    il problema?
    boh… vedo che quando non ci vediamo lei non mi scrive MAI. è come se fosse estranea, come se si estraneasse… questo da sempre.
    l’ ho invitata ad ucire una terza volta e mi dice… “si dai ci sta!”. però è come se fosse distaccata…
    io ho deciso di non scriverle piu per un paio di gg ( non sono pressante… però mi infastidisce il fatto che lei non si faccia sentire…come se fosse totalmente disinteressata, anche se dal vivo non sembra affatto cosi” ).
    grazie mille

    • Se lei non è una che si fa sentire molto o accetti questo suo modo di essere oppure la lasci perdere, perchè non puoi cambiarla e se ci provassi la faresti solo scappare. Per cui rilassati, goditi il tempo in cui state insieme e non le far pesare questa cosa, è probabile che con il passare del tempo se la fai stare bene sarà proprio lei a farsi sentire di più.

  13. Allora, l’ho ignorata per qualche giorno e poi le ho chiesto di uscire. Ora però è lei ad ignorare me, che faccio? Aspetterei che fosse lei a cercarmi di nuovo.

  14. Ciao Sensei, purtroppo ho scoperto questo sito solo da un paio di giorni e lo trovo molto interessante. Ti spiego la mia situazione. Circa 3 settimane fa ho conosciuto, tramite facebook, una ragazza e dopo esserci uscito un paio di volte ho capito di esserne attratto. Mi sono reso conto di aver già commesso diversi errori, tanto per cominciare mi sono inzerbinato. Siamo già usciti circa 4 volte: un paio di passeggiate, poi l’ho portata al carnevale di Venezia e per finire a S. Valentino le ho pure regalato delle rose, grave errore. Sempre nello stesso giorno lei mi ha ospitato a casa sua e ho dormito con lei, ma a parte del leggero contatto fisico (coccole, carezze) non c’è stato nulla. Avevo anche pensato di dichiararmi ma fortunatamente non l’ho fatto e grazie a questo sito non lo farò. La mia paura, che ormai è quasi una certezza, è che continuando in questo modo sarò destinato a diventare il suo migliore amico, ma non è quello che voglio. Quindi sto cercando di non farmi più sentire per una settimana, di non pensarla e di rispondere ai suoi messaggi solo in ritardo e solo se sono davvero importanti, voglio che sia lei a cercarmi e non io. Oltre a questo ho intenzione di cambiare il mio modo di relazionarmi con lei, quando la rivedrò. Non voglio più essere quello che le dice sempre di sì solo per farla contenta. Secondo te, può funzionare oppure ormai sono destinato alla friendzone? Sono ancora in tempo per farle cambiare l’idea di amico che si sta facendo di me? Grazie.

    • Credo tu sia in tempo, gli errrori che hai commesso, da quello che scrivi, non smebrano eccessivi. Per evitare la friend zone ricorda di fare tanto contatto fisico, non inzerbinarti e gioca con lei, prendila in giro e non essere mai pesante.

  15. Complimenti davvero per questo articolo, tra quelli letti finora è uno di quelli che preferisco!! Leggerlo è stato davvero uno spasso (mi sono fatta due sane e spontanee risate); l’ho trovato leggero e divertente, pur nella serietà delle riflessioni che apre. Perchè questo, del bravo ragazzo perbene che alla fine non piace, è anche uno dei crucci di molte donne single sopra i 30 anni. Ci sentiamo dire, e va a finire che ce ne convinciamo, che il problema è nostro, che siamo troppo esigenti, che dobbiamo guardarci dentro per capire chissà quale complesso infantile irrisolto ci spinga verso i “bastardi”(c’è sempre un complesso infantile irrisolto come risposta a tutti i mali); ci viene consigliato, pena una vita relazionale fallimentare, di smetterla d’ignorare quel povero bravo ragazzo che ci fa la corte, che ha tutte le caratteristiche per condividere un progetto di vita insieme. E noi non capiamo cos’è che non va in noi, spendendo tempo ed energia ad analizzare qualcosa che è molto semplice. Non c’è nulla che non funziona, in noi. Semplicemente chi ci parla così confonde le dinamiche. Quando s’inizia ad uscire con qualcuno si è dentro una dinamica di desiderio; tutte le caratteristiche maschili da “orsetto del cuore” (per intenderci), così come il condividere un progetto, fanno parte di una dinamica di relazione. Che è un’altra cosa. Ma che soprattutto è un altro tempo. Io quando inizio ad uscire con qualcuno non desidero redarre un progetto di vita. Desidero sentirmi viva. E ci passerei davvero la vita, a sentirmi così 😉
    Fai bene ad essere spietato, con gli atteggiamenti da “orsetto del cuore”, perchè noi donne sappiamo essere davvero spietate con certi atteggiamenti maschili ( e ho ben più di un sospetto che tu questo lo sappia bene). Ragazzi credetemi, se pensate che la dolce creatura con cui siete usciti l’altra sera non potrebbe mai essere così crudele, non avete capito niente. E vi auguro di non intercettare mai una conversazione fra sole donne dopo essere uscite con qualcuno che fa qualcosa che non ci piace. Roba da far arrossire Gengis Khan.
    Vi voglio raccontare questa. Sempre perché adoro raccontare storielle, ma anche perchè questo qui è l’Imperatore degli Orsetti del cuore e merita un posto in questa pagina.
    Lui 35 anni, uno scrittore, interessante, colto, di bell’aspetto. Promettente, sulla carta (in Sex and the City Carrie dice: un uomo promettente sulla carta è uno perfetto per starci insieme, che solitamente lasciamo poco dopo per andare a letto con un bastardo). Prima di uscire ci siamo sentiti un paio di volte al telefono, in cui avevo detto, tra una chiacchera e l’altra, alcune cose di me. Cose innoque, tipo che adoro i gatti e ne ho tre, che il mio sogno era avere un cestino da pic-nic vintage, di vimini, con tutti gli accessori, perchè uno dei miei vezzi è l’attenzione per certi dettagli, tipo i bicchieri da vino (il bicchiere giusto per ogni cosa). Arriva il primo appuntamento….e con cosa si presenta lui? Me lo vedo arrivare, arrancando, con un enorme cestino di vimini anni 70. Non credo ai miei occhi: spero sia semplicemente suo e l’abbia portato perché ha organizzato un pic-nic nel parco. Invece NO. Era un regalo per me; aprendolo dentro c’era un set di bicchieri da barolo di cristallo, piatti di porcellana, posate… ci tiene pure a specificarmi che quelli originali erano di plastica, ma lui li aveva sostituiti. Ma la vera chicca ( e questa vi giuro che è imbarazzante perfino raccontarlo) è che c’era anche una confezione di scatolette per i miei gatti (ahahahahah e non ho altro da aggiungere). Dopo un’ora faccio una battuta e lui mi risponde “ma si, che te frega, tanto per allora saremo già sposati e con due figli”. In un altro momento avrei giocato su questa cosa alla grande, ma una battuta così dopo IL cestino, no, era davvero troppo. Ha iniziato a battermi forte il cuore: non era emozione, ma l’inizio di un attacco di panico. Scappata (ovviamente col cestino da pic-nic 🙂 ). Mai più visto. mai più rispoto ad un suo messaggio o telefonata. Fino a quando (con enorme sollievo mio) non si è rassegnato. Perché questa reazione di totale distacco da parte mia? Non certo perché amo i bastardi ( a discapito dei bravi ragazzi): non li amo per niente, ho già i miei problemi a cui pensare, non voglio certo accollarmi anche quelli di un uomo insicuro, vendicativo e incazzato con le donne. Neanche perché ho poco rispetto per gli uomini. Io amo gli uomini. Li apprezzo, li stimo e li rispetto, quando sanno prendersi il loro ruolo. La verità è che il suo comportamento, oltre ad avermi fatto venire il latte alle ginocchia, ha allontanato me dal mio sentirmi donna. Una cosa che mi genera disagio, un disagio intimo e profondo. Non so più dove mettermi, con uomini così. E chiunque abbia un minimo di consapevolezza vuole avvicinarsi alla propria natura, non allontanarsene. Il mio era un disagio da cui dovevo prendere le distanze, immediatamente. Giusto quanto basta per farlo diventare solo un anneddoto divertente, da raccontare agli amici 🙂
    Sinceramente non capisco neanche cosa vi stupisca, del fatto che alle donne non piaccia un orsetto del cuore (o meglio lo capisco, ma non voglio entrare nella psicologia spicciola, che direbbe che non volete guardare in faccia la realtà). In fondo è così anche per voi alla fine. Ogni uomo dice di volere accanto una donna dolce, accogliente, disponibile, mite. Ma poi avete presente quella brava ragazza con cui siete usciti? Quella tanto dolce, carina e compiacente, che fa mille sforzi per piacervi? Quella che già al secondo appuntamento vi parla di relazione, che vi riempie di dolci attentioni e messaggini? Che fa le capriole nel vostro letto pensando così di piacervi (e in realtà di legarvi)? In genere voi uomini scappate a gambe levate da una così. O ci andate a letto per un pò, ma quando vi metterà alle strette le direte che è tanto carina, dolce, intelligente, perfetta ma non è scattata la scintilla. Perchè la scintilla è il DESIDERIO. E una così lo uccide, il desiderio di caccia di un maschio. E sapete perché non vi sfiora neanche il pensiero che sia la donna della vostra vita? Perchè un comportamento così trasuda bisogni e paure da tutti i pori. Bisogni e paure che vengono vomitati addosso con totale inconsapevolezza. Non c’è nulla di attrente in una persona immatura che non sa farsi carico dei propri bisogni e non è capace di guardare in faccia le proprie paure, riversandole al primo che passa. Se è vero che alle donne piacciono i bastardi, allora è anche vero che agli uomini piacciono le stronze. Ma io credo sia una visione un pò semplicistica della cosa, da tutte e due le parti. Io non sono una stronza, e non ambisco neanche ad esserlo. Sono una persona di indole dolce, gentile, morbida e accogliente. Quando ho cominciato a vedere le cose in questo modo ho continuato anche ad esssere quella che sono. Non sono certo diventata una cinica stronza. Solo che ora sono donna; quando qualcosa non mi torna (tipo un lungo silenzio dopo un’escalation intensa di appuntamenti insieme) so cambiare la MIA posizione e fare un passo indietro. Con dolcezza e gentilezza, non con rabbia o voglia di rivendicare un potere ( e tutte le pippe sui suoi silenzi sono roba mia e me la smazzo io). Magari accetto un invito, ma un caffè la domenica pomeriggio e non una cena al sabato sera. E non lo cerco MAI per prima. Questo permette a me di avere la giusta distanza per osservare (visto che un silenzio genera insicurezza), cambiando inoltre prospettiva. La domanda non sarà più “gli piacerò?”, ma “mi piacerà come si muoverà?”. Fare un passo indietro infatti lascia a lui lo spazio per essere uomo. Se mi desidera, e sa essere uomo, si muoverà per venirsi a riprendere il calore e l’intimità di prima. Altrimenti pace. Io ci ho comunque guadagnato. Non dico che sia facile, a volte infatti ci casco ancora, ma ha ragione Sensei: se fai, col tempo diventa naturale quello che fai.
    Voglio finire questo commento (che è stato un vero piacere scrivere) con un verso di una canzone: “Carlo e Licia” dei Gem Boy.
    Non li amo molto, li trovo a volte eccessivamente volgari, ma questa mi ha fatto proprio ridere:
    “Carlo incontra Licia e così…(lui) – nel profondo dei tuoi occhi ho voglia di tuffarmi dentro, tolgono il respiro – (lei) – Che palle….smetti di sparar cazzate e portami a fare un giro-……(lui) – ….aspetta che scendo, ti prendo un fiore- (lei) – Ma che cazzo dici….prendi me coglione!”

    Ammazza quanto scrivo, almeno quanto parlo, evidentemente 🙂

    p.s Sensei, la canzone di Elio “Servi della gleba”, è PERFETTA!!!

    • Questo qui è veramente l’imperatore, una cosa del genere ina nni di esperienza e consulenze non l’avevo mai sentita. Un tipo così deve avere tante di quelle turbe psichiche da essere un potenziale serial killer! Concordo appieno con le tue osservazioni e considerazioni, esposte anche in modo molto chiaro ed elegante, hai colto l’importanza totale del DESIDERIO. E’ l’elemento principe che poi sta sotto al contatto fisico ed al linguaggio del corpo (ed al sesso di conseguenza) senza il quale non è possibile sedurre nessuno, quello che dico di fare (e diventare) è di far nascere il desiderio di noi nella persona che ci interessa e gli strumenti sono appunto quelli appena detti. Se tu però ti regali con una facilità disarmante annulli l’attesa ed il desiderio stesso, uccidendo la tensione generata. Senza finire troppo nei meandri della psicologia spicciola tutti desiderano quello che non possono avere, e allora perchè darglielo subito?
      Ps: LEGGETE il COMMENTO RAGAZZI!

  16. Ma se uno si dichiara, il fallimento è definitivo o, tramite un LUNGO reset (mi sto praticamente fingendo morto…) le cose si possono “risistemare”?

  17. Credo che tu abbia profondamente ragione.
    L’unico lato positivo della “dichiarazione” è che è un atto che, in qualche modo, ti permette di arrivare ad una conclusione, positiva o negativa che sia. Tranne nel mio caso, dove, quando ho esternato i miei sentimenti, l’ho fatto in maniera così incisiva e “romantica” da provocare un silenzio eterno, mancanza di risposta, nemmeno negativa, ed un “taglio” ed una ferita che non si chiude ancora oggi. La ragazza si sarà impaurita ed avrà pensato di avere a che fare con un maniaco. Quanto sono stato stupido… ora cerco di resettare, perché la speranza è l’ultima a morire, ma quanto sono stato stupido…

  18. Buongiorno Sensei.
    Ti volevo da tempo chiedere una cosa.
    Il 99.99% delle donne si commuove ascoltando delle canzoni romantiche e dolcissime tipo le canzoni d’amore di Biagio Antonacci (è solo un esempio). Agli stadi dove lui fa i concerti si vedono ragazze e donne in delirio piangere dalla commozione.
    Uno ne potrebbe dedurre, in maniera logica, che alle donne piacciano esternazioni di tale fattura.
    Ma poi, se ti azzardi ad essere “dolce” con una donna, viene detto da più parti, hai meno probabilità di sedurla.
    Non ne parliamo poi, di fare dichiarazioni di amore.
    Ma come si spiega questo apparente controsenso?
    Insomma, non amano il romanticismo, ma poi si commuovono e piangono per una canzone, immedesimandosi nella destinataria di quelle parole.
    Esiste una spiegazione convincente?

    • Le canzoni d’amore fanno affiorare l’amore già provato, un’emozione che è nelle donne e che vorrebbero sempre rivivere. Quando invece tu la stai seducendo lei non vuole provare amore, anche per paura, e non ti da il diritto di farle sentire questi sentimenti perchè non te lo sei ancora guadagnato. E’ una questione di “tempo”, l’amore è la fine di un corteggiamento e l’inizio di una storia, ed ha un valore infinito! Sono fasi naturali, per questo chi si lancia in dichiarazioni in pratica è uno che va al dessert ancora prima di sedersi a tavola! E’ un atto di disperazione di chi non ha la forza di aspettare, di chi non ha pazienza. Non è un controsenso, anzi, è logico il loro comportamento.

  19. Sensei, avrei bisogno di un consiglio, è una situazione un pò particolare, e sinceramente non so più come comportarmi. A me piace una da 3 anni più o meno, e nonostante lei lo sappia non ci siamo mai messi insieme, il nostro rapporto non è imbarazzante, anzi piuttosto sciolto, dunque giorni fa la prendevo un pò in giro e lei a un certo punto mi dice: “non sputare nel piatto dove hai mangiato”, io non me l’aspettavo cosi le ho detto: “peccato che non c’ho mangiato affatto nel piatto. Prima con lei avevo un rapporto più da amico, ridevamo e scherzavamo insieme, ora da quando ho cominciato ad essere più freddo mi risponde male, oppure si comporta bene con gli altri e a volte mi prende in giro… Ieri per esempio siccome a scuola non stava benissimo la sera gli ho scritto un messaggio chiedendole se andava tutto bene, e lei mi ha risposto: “lascia fare”. Come mi devo comportare?? Grazie in anticipo Sensei! 🙂

  20. Sensei,la ragazza in questione,dato le sue risposte ed i suoi atteggiamenti,cosa vuole comunicare,secondo te cosa sente?

  21. Uhm capito,ma tu cosa sei riuscito a cogliere e capire dal suo modo di fare,dalle sue risposte e dai suoi atteggiamenti?

  22. Guarda Sensei,è da un bel po di tempo che ci provo,e cerco con i fatti di scostarmi da questa visione che lei ha di me,ovvero l’amico,e devo dirti che rispetto a prima è più confusa,a mio modo di vedere adesso ci vuole qualcosa di forte,ed il reset potrebbe fare al caso mio..

  23. Sense il fatto è che lei ha un blocco psicologico,per lei io solo solo un amico,quindi quello che sente per me,i sentimenti che sente per me,ci sono,ma sono piccoli,sono piccoli perchè non si lascia andare,non mi consigli di fare il reset e sparire?

    • Sta frase del lasciarsi andare è una scusa, non è lei che deve lasciarsi andare ma sei tu che devi conqusitarla. Fai come ti ho detto e leggi l’ebook.

  24. Salve Sensei,due giorni fa sono uscito con la ragazza in questione e diciamo che ci ho perso le speranze al momento,non è stato tutto da buttare,anzi al contrario,ora ti racconto..Siamo uscito io,la ragazza in questione ed una nostra amica,siamo andati in un grande centro commerciale,e praticamente ho adottato il metodo dell’escaletion del contatto,all’inizio i contatti più leggeri e casuali,successivamente i contatti decisi e voluti,e lei ci stava tranquillamente e si smorzava il tutto con un sorriso od una battuta,sono arrivato fino ad usare il suo punto debole,ovvero gli abbraccia da dietro,e la presa sui fianchi che la fanno impazzire..ci stava e le piaceva,solo dopo un po ha cominciato a spostarsi più volte ad a rifiutare questo tipo di contatto,quindi sono passato nuovamente ai contatti più leggeri. Il fatto che dopo un po li ha rifiutati,secondo me sta nel fatto che come ti avevo spiegato,x lei sono solo un amico,nel tempo sono diventato un amico,le piaccio un bel po,ma quanto comincia a sentire qualcosa per me,capisce che è sbagliato,e torna nei suoi passi,ovvero fare l”amica”,e questa cosa mi da un fastidio enorme. Dopo un po,ci spostiamo ed andiamo in sala giochi,dove ci raggiunge un’altra amica con il suo ragazzo,all’inizio chiacchieriamo tutti insieme,dopo io e la ragazza in questione ci spostiamo un po,io le cerco,senza farmi notare dagli altri,la mano,e gliela prendo e la intreccio alla mia,accarezzandola dolcemente,lei ci sta,e si mette su di uno sgabello da videogiochi,quelli alti e mi dice..guarda adesso sono alta quanto te,io le dico,sei una stupida e l’abbraccio,e le riprendo la mano e gliel’accarezzo,ma non appena sente un qualcosa dentro,si blocca nuovamente,e mi lascia la mano. Quindi andiamo tutti insieme a mangiare al mec,ci sediamo e una delle amiche le dice,ma vedi che emanuele ti vuole,sei cieca? come puoi fare finta di niente? è anche un bel ragazzo! e lei stava con la testa chinata e non rispondeva,l’amica insiste e le dice,cosa provi per emanuele,e lei non risponde,l’amica continua e lei dice,non te lo dico,non te lo dico. Usciamo dal Mec e l’amica mi dice,emanuele,hai perso la tua occasione della serata,la ragazza in questione risponde,è vero,lui è scemo..quindi dopo qualche metro la prendo e la bacio,all’inizio si tira indietro,ma io insisto un’altra volta e la bacio..è stato un mini bacio durato 5 secondi,anche perchè c’erano le sue amiche,ma la cosa positiva è che non è stato a stampo,ma è stato ricambiato. Lei era imbarazzata e stava in silenzio,e le dico..ti sei seccata e non rispondeva,continuo,ti sei seccata,e lei mi risponde di no..comunque ci salutiamo,e la saluto con il bacio a mezzaluna,e poi l’amica che era in macchina con lei mi dice,è confusa,ti sta pensando perchè è seria ed in silenzio. Alle 22 le mando un messaggio..Ei..e lei..V__v…ed io…dimmi <3..e lei…Non ho nulla da dirti V__v a parte che mi fa male il collo per colpa tua V__v…vabè le mando la buona notte e niente..il giorno dopo le dico..Dobbiamo parlare..e lei..di cosa? V__v..ed io..di quello che è successo ieri..e lei..cos'è successo? v_v..ed io..qualcosa è successa..No invece..v_v..ed io..va bene,allora pensaci,ciao..e lei..No! non ho bisogno di pensarci,tu 6 convinto che è solo un fatto di lasciarsi andare ma non è così..nella mia vita mi sono lasciata andare troppo volte e ancora mi pento di cose bruttissime che ho fatto..quindi proprio il fatto di lasciarmi andare non è! piuttosto è quello che provo,e non è vero che il bacio l'ho accettato,perchè tu quel bacio me l'hai rubato! inoltre io non provo niente che va ben oltre l'amicizia..credi di sapere quello che provo ma non è così! ora vedi di fartelo entrare in testa che io non ti amo! ed io..che non mi ami è ovvio. nemmeno io ti amo..ma ti sto chiedendo una cosa,lasciati andare..perchè un po confusa lo sei,e di sicuro io e te non siamo semplici amici,possiamo povarci? e lei..mii ema non provo niente per te! quando ci siamo baciati non mi batteva neanche il cuore..ed io..ma qualcosa di piccolo,anche in un solo attimo,l'hai provato? e poi attratta da me lo sei?…e lei…è ovvio che sono attratta,sei un bel ragazzo,e si qualcosa si,qualcosa l'ho sentita,l'ho provata,ma è poco rispetto all'emozione che provo quando sono vicina ad un ragazzo che mi piace sul serio..ed io…le ho detto..va bene ciao..e lei..ciao..FINE. scusami per la lunghezza del messaggio,ma mi sono sentito messo con le spalle al muro ed anche un po scazzato. Adesso cosa posso fare? Sparire? Farmi dimenticare con lei per resettare e tornare un semplice conoscente? Dimmi tu. grazie Sensei.

    • Ora che vi siete “chiariti”, che ci ha guadagnato? dirle di lasciarsi andare è la cosa peggiore che puoi fare, invece di convincerla a parola continua nei prossimi giorni a comportatrti come quella sera. Le azioni fanno breccia nelle paure, non le parole.

  25. Ciao Sensei. Cosa e come si può fare,per generare dei sentimenti forti,delle sensazioni forti,su una ragazza a cui piaci caratterialmente ed esteticamente,ma che non sente verso di te,dei sentimenti forti?

    • I sentimenti non si possono controlare o far progvare, devi solo passarci del tempo ed essere te stesso. Lo so che è banale, ma è così.

  26. Ciao Sensei! Ti scrivo perché qualche settimana fa ho conosciuto una ragazza a un corso in palestra, e lei mi interessa. Durante gli allenamenti ci parliamo (per quanto possibile ovviamente), e diverse volte è lei a iniziare la conversazione. Tuttavia, poiché ci si scambia solo poche parole due volte a settimana, non saprei come cercare di portare tutto a un altro livello e chiederle di uscire (e vorrei farlo in maniera naturale e senza fretta, beninteso). Tu cosa consigli? Grazie in anticipo 🙂

    • Magari se quand parlate ti accenna a qualcosa che le piace potresti invitarla. Ad es. “mi piace molto la musica classica perchè…” e tu subito 2anche io la adoro (anche s ementi spudoratamente va bene), mi pare che ci dovevano essere dei concerti interessanti a breve, perchè non ci andiamo insieme”.
      Se no la inviti e basta, ti dirà forse di si e poi ti darà buca o direttamente di no. Tu non te la prendere e riprova.

  27. Grazie Sensei,ho capito,inviterò al più presto la ragazza in questione ad uscire insieme,perchè vedendola di presenza è diverso,sarei me stesso ed applicherei l’escaletion del contatto. Anche perchè lei mi ha fatto capire che le piaccio,ma lei non è una tipa facile,è una di quelle che devono essere corteggiate,perchè prima di stare con un ragazzo,lo vuole conoscere per bene. Ed io fretta non ne ho.

  28. Sensei,ecco la conversazione di ieri,con la ragazza in questione..io..Sono a belpasso ci vediamo? U.u e lei..non posso uscireee D: ma dove sei?? E io.. Dove c’è il campo comunale u.u e lei..aaah ma è lontano,cmq non posso uscire..1 perchè sono in pigiama,2 non
    mi fanno uscire adesso 3 guardo c’è posta per te xD U.U .Sei peggio dei vecchiiii ahahaha tanto con o senza pigiama sei lo stesso
    brutta <3 fa niente. E lei..O.o ciao..ed io..Ma questa faccina? U.u e lei..boh vabbè..ed io.. Cucciola se ti mando un bacino,mi faccio
    perdonare? e lei..per aver fatto cosa?ed io..Per aver fatto finta di fanculazzarti u.u
    volevo vedere come reagivi e lei.. uhm ù.ù.. ed io..Tesoro lo sai che non ti fanculazzerei mai
    in questo modo..anzi con il mio amico ero
    venuto a belpasso con la speranza di
    vedere una stella….e lei..ce ne stelle in cielo,basta alzare la testa u.u Ed io.. Purtroppo o per fortuna ho conosciuto da poco la più bella e luminosa di
    tutte..e lei.. beato te..ed io.. Quella stella ha un nome,un sorriso e degli occhi bellissimi…
    U.u e lei..wow. ed io…Sai come si chiama la stella? Cristina! E lei..oh come me! ed io.. Non come te…ma te! e lei..è come me?!! wow, ed io..No..sei proprio tu! e lei..io o.o? ed io..Si tu..e lei..?
    xkè io? ed io..Perché sei speciale,unica e mi stai
    prendendo troppo..ogni giorno voglio
    conoscerti sempre più… e lei..in che senso?
    spiegati.Ed io.. Forse sarà presto, ma mi piace ogni tuo
    aspetto caratteriale, e vorrei conoscerti
    meglio e lei..bhe' io vorrei conoscerti come
    amico…non ho altri interessi. ( non
    m'interessa nessuno) ed io..anuele Liggieri In che senso? e lei..Che non ho intenzione di frequentare
    nessuno..Ed io..Perché richiederebbe tempo,spazi e
    massimo impegno psicologico che tu in
    questo momento non puoi dare..e lei..non so precisamente xkè,ma ho troppi
    pensieri.non posso mettere in testa altre
    cose.non centri tu…è un problema mio..Ed io..Io voglio solo che tu stia bene,perché
    meriti il meglio… comunque stacco che ho il cell scarico
    Notte e sogni d'oro piccola <3 e lei.. Buonanotte a te 🙂 grazie … Ed io..E di che? U.u notte..e lei.. Perchè mi capisci sempre.Ed io..Voglio il tuo bene,sempre! E se hai deciso
    così,se per ora non te la senti,è
    giusto,perché hai le idee chiare. Io vorrei
    solo che tu posso liberare al più presto di
    Questi mille problemi,per te stessa. Notte cucciola..e lei..notte ragazzo comprensivo <3 Fine. Sensei,come dovrei interpretare le sue parole?

    • Madonna che palle! Ti prego non mi postare più sta roba da imperotere degli orsetti del cuore rincretinito. Ma sta tipa è maggiorenne? con tutte ste faccine semnra na bima di 11 anni. Smettila di fare lo zerbino professionista, che sei ormai il suo amichetto del cuore. Leggi bene sito ed ebook Il Percorso della Seduzzione.

  29. Grazie Sensei. Sono consapevole di avere la testa dura,ma vorrei chiederti le ultime cose. Ciao sensei. Ripeto avrei bisogno di qualche dritta,non so come comportarmi con questa ragazza,perchè io da lei non voglio un amicizia. Lei è una ragazza timida,si vergogna,e non riesco a capire cosa vuole per messaggi. Lei mi cerca spesso,ed io le ribadisco spesso la mia volontà di volerla stringere a me,abbracciarla. Poi mi ha detto,ma io mi vergogno D: ed io..la vergogna te la faccio passare io u.u tanto se voglio fare una cosa,la faccio 😉 e lei..posso dirti una cosa? ed io..dimmi..e lei..spero che in futuro saremo ottimi amici! ed io dentro mi sono sentito del tipo…ma che cazzo!? e le ho risposto con una faccina sorridente,e lei con una faccina abbastanza bimbominchia..ovvero *–* poi le ho detto che vorrei dirle una cosa,ma mi vergogno di farlo..e lei insistiva per saperlo,ma io ho resistito e non ho detto nulla…(io volevo dire..spero che conoscendoci meglio,possa nascere più di un amicizia). Poi lei mi dice..come stai? ed io..bene e tu? e lei..non molto bene 🙁 ed io le ho detto..mi dispiace..e lei..che tristezza 🙁 ed io..come mai sei triste? e lei..niente..(dal mio modo di vedere questo niente,dipende dal fatto che io non le ho detto cosa volevo dirle) ed io ho insistito e le ho detto…dai dimmi…e lei mi ha spiegato la situazione,ed era triste per la sua situazione familiare..io le ho detto..cucciola,vorrei darti tutto quello che meriti..ma non so come..e lei..Lasciamo stare per adesso. 🙁 devo staccare…ci sentiamo domani,buonanotte ♥..ed io..piccola,voglio solo vederti e stringerti,stringerti fortissimo! darti tutto quello di cui hai bisogno..un bacino..notte tesoro ♥ FINE. Scusami per questa conversazione,io mi faccio di tante di quelle domande…se divento il suo confidente e mi faccio raccontare tutti i suoi problemi,posso diventare solo un amico…ma era troppo triste,e mi sono fatto dire perchè era triste,io voglio tirarle su il morale,e per tirarle su il morale,devo sapere i suoi problemi…e quindi per saperli,si deve confidare con me,quindi come devo fare a non diventare un amico?! Sensei come devo fare? Come devo comportarmi? Con lei non voglio apparire come un amico,voglio che lei si confidi con me,perchè vuol dire che si fida,ma non voglio essere etichettato solo come un amico,io voglio essere di più,voglio avere una relazione con lei..quindi come devo comportarmi? Ho bisogno di qualche consiglio.Ci tengo. Grazie Sensei.

    • Se continui a pensare così sei destinato all’amicizia. Ma che ci fai con la sua fiducia adesso? Perchè ti devi impazzire per tirarle su il morale? Sei un clown o un’animale da seduzione?! “Ti vorrei stringere”…ma che messaggi le mandi, così le metti pressione e la fai sentire che ti ha già conquistato senza fare nulla. Non vivere secondo i suoi problemi, non modificare te stesso perchè lei è giù. seduzione ed educazione sono 2 cose diverse. Tu per ora non la stai seducendo ma stai dimostrandole che sei un orsetto del cuore professionista. Basta sto smielamento!

  30. Sensei,secondo te dovrei allentare i rapporti che ho con lei? Nel senso,prima che ci vediamo,dovrei parlarci di meno per messaggi? Probabilmente quando ci vedremo,ci sarà anche un nostro amico,quindi cosa mi consigli di fare? Dovrei fare il caldo/freddo? Ti chiedo qualche dritta. Grazie!

    • Meno ne mandi, meglio è. Quando la incontri il caldo/freddo non ha senso, quello si usa quando l’hai già sedotta un po’ e non si decide! Devi solo essere te stesso e fare l’escalation del contatto fisico, nulla di più.

  31. Ciao Sensei,intanto vorrei complimentarmi con te,perché sei un vero maestro nell’arte del sedurre. Vorrei porti il mio problema,se così posso chiamarlo..quest’estate ho conosciuto,ma solo di vista una tipa,bionda,occhi penetranti e malinconici,formosa. Non avevamo mai parlato,al massimo abbiamo giocato a schiaccia 7,con un gruppo di amici. Io facevo qualche battuta in generale,anche stupide,e lei rideva sempre. Estate finita..a fine settembre l’aggiungo su facebook,ma non avevo il coraggio di cercarla e parlargli. Fatto ste che lei,metteva mi piace nei miei stati personali. Ma un giorno..5-6 giorni fa,ho preso coraggio,l’ho cercata,ci siamo presentati e lei mi ha detto che si ricordava di me,dall’estate passata. All’inizio abbiamo parlato x conoscerci. Dopo 2 giorni abbiamo preso confidenza..ed abbiamo parlato più apertamente..un giorno,vedendola turbata le ho chiesto che avesse..e lei mi ha risposto che é da 10 anni che é turbata,a causa del divorzio dei suoi,sua mamma si é fatta la sua vita cn um altro e suo padre non lo sente e vede mai…io le sono stato vicino,le ho dato qualche consiglio e le ho tirato su il morale..dopo un paio di giorni,abbiamo acquisito sempre più confidenza e fiducia reciproca,le ho parlato in generale di me,ed é rimasta senza parole,sbalordita ed entusiasmata dal mio modo di essere e di ragionare,diverso da quello di tutti gli altri ragazzi..poi mi ha fatto capire che a lei non piace il ragazzo stronzo,e quando le ho chiesto..cosa pensi in generale di me? Lei mi ha detto,sei un vero amico,sei una bella persona…meriti tanto…ed io un amico? naah..sono un conoscente 😉 e lei..intendevo dire che sai essere un buon amico..poi io le ho detto quello che penso di lei…e lei mi ha detto..tu sei anche tante di quelle cose che non ho scritto xke sono di fretta..comunque abbiamo ancora parlato…dolcezza da parte mia,stupore in positivo da parte sua e compagnia bella. adesso vorrei soffermarmi su di un punto,la prima impressione é stata sicuramente positiva,ed un minimo di interessa l’avrò susciato di sicuro,data anche la mia bella presenza esteriore..lei mi interessa,non voglio da lei,la semplice ed inutile amicizia,non voglio diventare un orsetto del cuore,non vogloo ricommettere gli errori che ho fatto in passato con altre ragazze..sia tu che io sappiamo cosa voglio! Qundi sensei,come posso tenermi lontano dalla friend zone,non voglio minimamente entrarci,e come posso colpirla per conquistarla,ottenendo un rapporto con lei,lontano dal rapporto amicizia? Come devo comportarmi? grazie

    • Esci con lei e con il contatto fisico vedrai che in freind zone non ci entrerai di sicuro. Ormai è troppo che vi parlate su fb, devi incontrarla.

  32. Ciao Sensei! Io per esperienza già conosco il gioco della seduzione, non sono il classico zerbino. Di ragazze ne ho diverse, ma adesso credo che mi sono innamorato seriamente.. al primo appuntamento tutto apposto, sono sicuro di piacergli ma al secondo appuntamento quando sono uscito con lei ho fatto invece la perfetta figura del pagliaccio, ero ansioso, proprio perchè mi piace troppo. Adesso lei non risponde più agli sms, non si fa sentire più, e io sto sclerando. Credo proprio che non gli sia piaciuto il mio comportamento, sono stato inconcludente. Io comunque non la cerco. Cosa ne pensi ?

  33. @G.Ca.: vai al locale, parlaci, contatto fisico (iltutto deve durare al massimo 2-3 minuti) e poi ignorala tutta la sera.

  34. Durante un viaggio sono riuscito a sedurre una ragazza, è stata lei a rivelarsi, a cercarmi; inizialmente la evitavo, ero tranquillo e sicuro di me, non mi ero nemmeno accorto che fosse così presa… io e lei distiamo poche ore ma purtroppo ho impostato il rapporto su sms a “cascata”, dopo i primi mesi dove mi cercava (e dove purtroppo non indistevo o spingevo per vederci) ha iniziato ad essere più fredda ed io son diventato opprimente, l’insistere per vedersi sembrava quasi l’ennesima mia “pressione”… litighiamo e sparisce, dopo un pó di tempo riesco a contattarla, la vedo indecisa ma ad un continuo scambio di sms non vado oltre, decido di chiuderla e sono mesi di silenzio e lei si fidanza… premesso che la distanza c’è ma potrei superarla (non posso peró dimostrarlo)… che consigli? Io penso ci sia una simpatia, ora spenta ma che mi piacerebbe riaccendere, p.s. Avrei anche l’occasione di frequentare un locale dove ho scoperto che va… consigli??

  35. @Diego: reset di un mese, ma deve essere TOTALE e devi anche apportare qualche cambiamento alla tua persona, esci e metti in pratica con altre ragazze quello che hai imparato.

  36. Sensei, come sospettavo, poche ore prima dell’appuntamento mi tira il pacco, io le rispondo con nonchalance, ora per un mese non le rispondo nemmeno se mi chiama, dammi qualche dritta xchè proprio non capisco. Oggi ho passato il pomeriggio rileggendo parti dell’ebook e tutti i tuoi articoli.
    Fermo restando che proverò le tecniche con altre ragazze (questo è logico) vale la pena secondo te tentare ancora qualcosa con lei? Voglio dire , oltre alle mie scarse capacità seduttorie, il vero problema potrebbe forse averlo lei dentro di se..
    Mi affido alla tua saggezza.

  37. Va bene Sensei grazie,
    ti faccio un’ultima domanda:
    All’appuntamento è meglio che evito di cercare di baciarla secondo te oppure devo insistere nel riprovarci?

  38. @Diego: qualche errore capita, non ti preoccupare, però evita sms inutili, ripeto per la milionesima volta, servono solo per mandare informazioni, chiaro? E’ chiaro che lei con te sta giocando, visto che ha capito che ti piace, così ti testa in continuazione. E all’appuntamento ti farà molti test, quello che devi fare è rispondere con ironia, prendendola in giro facendole capire che sono test ridicoli e spuntati e che su di te nonhanno effetto. Tirala giù dal piedistallo, per prima cosa dalla tua mente, è un essere vivente come te, me, il criceto e il gatto. Ha pregi e difetti come chiunque altro e non trasforma l’acqua in vino..Comportati normalmente, zero complimenti o orsettate del cuore, escalation di contatto fisico e il giusto linguaggio corporeo (il tuo intendo). Se ti da buca resetta 1 mese, totalmente.

  39. Ciao Sensei,

    Ti espongo il mio problema,
    Ho incontrato la ragazza obbiettivo all’interno di una compagnia, c’è subito feeling, è lei a rompere il ghiaccio, viene da me, mi parla scherza etc.
    Nel giro di qualche giorno ho il suo numero e l’amicizia di Facebook. Scambiamo qualche parola in Chat di FB,
    e nel giro di poco, appuntamento! Fino qui bene.
    Usciamo, ma io non la bacio per tutta la sera (Ora che ho conosciuto il tuo verbo so per certo che è sbagliato!), la riaccompagno a casa e mi dice che ha passato una bellissima serata.

    Alcuni gg dopo ci rivediamo, in gruppo xo,
    Mi guarda continuamente, mi cerca, ha alcune attenzioni nei miei confronti, ma non combino nulla. (non mi sentivo sicuro di me)
    La sera mi scrive lei, chiaccheriamo un po’..la sera dopo xò, dopo qualche mia avance telefonica, mi dice che sta egregiamente con me ma ci tiene ad essere chiara e non vorrebbe mi fossi montato la testa (è un test ?)
    Io le dico che se dovesse succedere in futuro non c’è niente di male, ma che per il momento è giusto conoscerci, lei mi risponde che per il momento si accontenta della conoscenza.
    Continua xo a cercarmi, e io a cercare lei

    Abbiamo un secondo appuntamento.
    Riusciamo ad appartarci un po.
    A questo punto viene il bello: ci facciamo le coccole, ci teniamo la mano e dopo poco tento di baciarla, ma lei dolcemente e con il sorriso si scansa, questo per ben 4volte Più tardi la accompagno a casa e ci teniamo la mano, ancora una volta in bianco.
    Due sere dopo ci vediamo ma in gruppo, io le propongo di uscire la sera dopo, lei mi dice che pensava di prendere un sacco a pelo e dormire in spiaggia, io le propongo di farlo insieme, lei accetta.
    Il Giorno dell’appuntamento xo mi scrive che ha sentito altri amici appena tornati dalle ferie, e che la serata si farebbe tutti insieme, io le rispondo scocciato (Felice non ero di certo!)
    Lei più tardi mi scrive un sms dove mi dice che con gli altri l’appuntamento è saltato e che le dispiace vedermi arrabbiato (forse sperava le dicessi “allora usciamo noi due”, ma mi sarei sentito proprio una pezza da piedi!!) Quindi io le dico che non ce l’ho con nessuno, sarà x un’altra volta.
    Successivemente a seguito di un mio sms con un complimento ,mi risponde con toni da soap tipo : “mi dispiace perchè so che questo cambierà le cose ed io non vorrei, ma è giusto che sia onesta con te……”dove in pratica mi da nuovamente un 2DIPICCHE grande come la Whitehouse.
    A questo punto le chiedo un appuntamento x parlare, lei accetta, si presenta un po’ tesa, parliamo, Lei ribadisce di volermi solo come amico niente più e mi dice che per lei farsi coccole e tenersi la mano è cosa normale..
    Io reagisco con tranquillità e sicurezza senza tradire grandi emozioni.
    La sera prosegue normalmente, lei mi fa spesso presente che io e lei andiamo davvero d’accordo, che pensiamo e diciamo le stesse cose…etc
    Sensei questa ragazza mi stava provocando vero?

    Così io decido di cambiare il mio vestito, da zerbino,, tiro il pacco ad una festa a cui mi ha invitato, e in questo periodo, di circa 3 settimane, mi comporto come se la donna fossi io, la ignoro, rispondo dopo giorni ai messaggi (nel mentre leggo il tuo libro e scopro che è una cosa giusta, menomale, almeno una)
    Lei una sera prova a chiamarmi.. le rispondo alla seconda chiamata…. mi chiede se sono vivo, che fine ho fatto e altre baggianate… io poi con una scusa la scarico.
    Un paio di giorni fa la chiamo io, lei sembra contentissima di sentirmi.. x ben due volte dice che è da tanto che non ci vediamo, che sono sparito… alla seconda… con molta calma le dico che la chiamerò poi quando potrò e la porterò a bere una cosa, lei risponde che va bene.
    Così faccio, dopo circa 3 giorni, lei accetta l’appuntamento ma io sinceramente sono disorientato… mi potrebbe anche tirare un pacco, strana com’è chi lo sa..
    Questa ragazza sembra essere anche una persona di carattere, è laureata, vive da sola e ha 30anni.
    Cosa potrebbe volere questa ragazza? All’appuntamento come mi devo comportare?
    Grazie per avermi letto,scusa se mi son dilungato spero in una tua risposta!

  40. sensei una domanda:
    lei mi ha proposto di fare un weekend… sarebbe stupido non andarci o fare il sostenuto giusto?
    inoltre…vorrebbe fare dei corsi in palestra con me… dice che ci tiene molto. li faccio? o la smonto ? graziee

  41. caro sensei l’altro giorno mi è capitata una situazione insolita a cui ho reagito d’istinto.Stavo passeggiondo con gli amici presso le giostre del mio paese e affianco a me c’era la mia donna obbiettivo (purtroppo gia fidanzata).La vedevo triste e abbattuta allora vado da lei e in modo scherzoso le dico che non volevo vederla triste e cosa succede l’inaspettabie (inizia a piangere e mi dice che da un po aveva dei problemi familiari che la rendevano triste)allora decido di fermarci vicino un posto che non ci vedava nessuno e le dico di asppetarmi.In quel momento ero incazzato con il ragazzo e allora usci l’animale che era in me(ma non della seduzione)ma dell’ira.Vado a cercare il suo ragazzo che si era distaccato dal gruppo ma senza avere risultati,dopo un po di tempo vado dove avevo lasciato la ragazza e vedo il ragazzo vicino a lei che la baciava.Chiedo al ragazzo di aiutarla perchè lei stava male e mi dice di farmi i fatti miei.Per tutta la serata non ho più parlato con lei perchè ero furioso.Tornato a casa le inviai dei messaggi per dirle che ne lei ne il suo ragazzo e ne i suoi problemi mi interessavano più e le dicevo che sarei diventato un vero bastardo nei suoi confronti.Mi chiese che le avevo fatto ma non le risposi.Sensei che ne pensi.Credevo che il suo articolo dedicato sulla differenza tra il ragazzo bastardo,e lo sdolcinato non avesse senso ma mi sbagliavo

  42. quindi sensei in un certo senso per fare colpo bisogna starle vicino e allontanarsi facedo il cattivo e non lo sdolcinato

  43. ok…però per ora ci sentiamo per messaggio e basta…è per quello che ci tengo ad uscire con lei il prima possibile…dici che tra qualche giorno.. senza sentirla.. (a patto che non mi scriva lei) mi consigli di chiamarla?

  44. @ragazzo: il contatto fisico va fatto sempre, non solo quando (e se) uscite insieme. Prima toccala, poi riinvitala.

  45. va bene allora ci proverò! ahah però prima devo riucire a invitarla fuori…gliel’ho chiesto oggi ma non mi ha risposto…peccato..dici che devo riprovare fra qualche giorno? scusa il disturbo e le tante domande…

  46. @ragazzo: la cosa bella (o brutta) del contatto fisico, è che non si può razionalizzare più di tanto, c’è solo una cosa che puoi fare: toccarla e vedere le sue reazioni. Rischia e se non ci riesci immaginati il Sensei che ti prende a tortorate sulle gengive se non la tocchi!

  47. alla fine mi ha scritto lei oggi stesso e ci siamo sentiti come se non fosse accaduto nulla..ora aspetto il momento per invitarla ad uscire 🙂 però ho paura di non essere in grado di creare il giusto contatto fisico…qualche piccolo consiglio anche qui? grazie ancora!

  48. @ragazzo: non dovevi farle pesare che ti ha dato buca, hai dimostrato insicurezza e poco carattere. In questi casi si accetta la situazione senza far trasparire alcuna emozione negativa. Aspetta qualche giorno e poi chiamala, non ritornare sull’argomento “buca”, parlaci 2 minuti non di più di cose banali e scherzando. Poi saluta e dille che hai da fare, dopo un paio di giorni la risenti e la inviti.

  49. ciao sensei…io ho un piccolo dubbio…mi sento in modo frequente con una ragazza che conosco da tempo…sappiamo entrambi di avere un interesse reciproco…ci sentiamo per messaggio da una settimana forse due e la faccio divertire un sacco…ci divertiamo molto…l’unico problema è forse la distanza ma bene o male non è poi così lontana…andando al punto gli ho chiesto di uscire chiamandola come dici tu…mi ha detto che domani sarebbe stata libera ma che mi avrebbe fatto sapere in giornata…fino a qui nulla va storto…solo che in serata mi è venuta a dire che la sua migliore amica stava male per un tipo e che avrebbe preferito stare con lei se non era un problema…io gli ho detto che mi ero tenuto libero per lei…però gli ho detto di fare quello che si sentiva e che non la obbligo mica ad uscire con me…però gli ho fatto capire che ha sbagliato…e lei mi ha scritto che gli dispiaceva molto…io non gli ho risposto…sono sicuro che lei ci tiene a me… però ora cosa dovrei fare? grazie per tutti i consigli e le curiosita della pagina…

  50. Ciao sensei
    il tuo è davvero un bel blog… complimenti
    Vorrei chiederti un consiglio.
    Premetto che sono un bel ragazzo simpatico infatti ho avuto un po di storielle stupide solo per togliermi qualche sfizio.
    C’e una ragazza che conosco da un anno che mi ha fatto diventare pazzo per la prima volta, dopo un po di tempo che ci siamo frequentati ho fatto una cazzata… mi sono dichiarato.
    Il risultato: per me sei solo un amico.
    Il punto è che questa ragazza va matta per i ragazzi che la maltrattano (da quando la conosco è stata insieme a due bastardi che la trattavano come uno straccio, ora lei va ancora dietro a uno dei due anche se si sono lasciati) ho provato anche a fare il bastardo ma ottengo solo la sua indifferenza (con altre ragazze ha funzionato alla grande) .
    Ora sto cercando di ignorarla il più possibile ma senza successo.
    Cosa dovrei fare ??

  51. Già, ma a me viene spontaneo abbracciarla baciarla e coccolarla… Lei spesso mi allontana a volte invece mi acconsente. Ma niente baci in bocca o sesso queste per lei sono cose da fidanzati. Mi vede come amico come una persona che si può fidare e mi racconta di tutto… Ha tanta stima di me e si fida, ma riesce a legarsi ha troppa paura che la sua libertà venga meno come in passato. Lei vuole essere libera di fare quello che vuole senza rendere conto a nessuno… Ieri gli ho detto che sono stato con un amica e un po era gelosa… non capisco davvero come possa dirmi parole stupende farmi tanti elogi e complimenti dire che io ho fatto cose che per lei nessuno a fatto, l’ho portata nei posti giusti dove lei ha sempre sognato, l’ho fatta stare bene ma niente… Io ho deciso di tenerla anche come amica perchè voglio aiutarla… e poi non so magari non si sa mai può succedere qualcosa…

  52. @Jim: mi sembra ti stia soltando testando. E’ una ragazza in difficoltà e vuole accanto una persona forte che la capisca. Le devi dare tempo ed avere pazienza, stare con lei senza metterle alcuna pressione.

  53. ho scritto un post il 6 giugno su questa stessa pagina descrivendo una situazione con un tipa. Il punto adesso è questo sono sceso per le vancanze al mio paese dove c’è lei. Siamo usciti insieme, ma e ho provato a sedurla incrementando il contatto fisico e provandola a baciare anche se nei momenti sbagliati… risultato mi ha rifiutato perchè è troppo confusa e non riesce a provare emozioni. La sua situazione familiare e le ferite del suo ex che si porta dietro non gli permettono di legarsi. Non vuole assolutamente una storia di sesso, lei dice di essere una seria. Mi ha detto esplicitamente che ha paura di farmi del male e che se ho altre donne è meglio che vado loro e non perdo tempo con lei. Io ci tenevo un po a lei e devo dire che con lei sto bene mi diverto mi piace… non so che fare che strategie usare, tutti mi consigliano di dedicarmi ad altre… ma io non mi do pace del fatto che mesi abbiamo fatto certe cose in 5 giorni che sono sceso e ora che sono qui per due mesi non si combina nulla… Consigli?

  54. ah ancora una cosa..se vorrò risentirla a settembre…come dovrò essere nei suoi confronti? dovrò invitarla subito fuori a uscire? ora che ci penso non saprei bene cosa farei…

  55. @ste95: purtroppo, come diceva saggiamente la tua amica, hai sbagliato quasi tutto. Tranquillo, capita, anche a me è successo alla tua età di fare anche di peggio ;).
    Rimettere le cose a posto sarà dura, perchè ormai lei si è fatta l’idea di te che sei uno un po’ pressante, farle cambiare idea è un’impresa titanica. Sparisci fino a Settembre, non la contattare su fb, non la chiamare e non chiedere nulla attraverso le amiche. Rispondile solo se ti chiama (non sms, fb), se non dovesse succedere nulla aspetta Settembre. Puoi fare solo questo.

  56. ciao…sono un ragazzo di 16 anni e da un po’ di tempo mi sono sentito con una ragazza che mi piaceva davvero tanto…l’ho conosciuta su facebook e in un periodo di fine scuola dove avevamo entrambi molte verifiche e compiti. L’ho sempre sentita o per messaggio o per chat e tutto andava bene. dopo un po’ di tempo gli ho chiesto di uscire e lei mi ha dato buca all’ultimo non per colpa sua ma dei suoi che l’hanno obbligata a stare a casa a studiare..mi sono arrabbiato molto e lei è stata male e l’ho scoperto grazie alla mia migliore amica che mi dava consigli con lei. alla fine siamo usciti una volta poco dopo e lei mi ha detto di essersi veramente divertita quel giorno. intanto abbiamo continuato a sentirci per messaggio ogni giorno e tutto andava veramente bene.ho cominciato a fare troppo il romantico e la mia amica mi aveva anche detto di non esagerare.ho cercato di non farlo e tutto era normale, successivamente gli ho chiesto se voleva uscire ma mi diceva che doveva studiare..e mi aveva detto di portare pazienza fino alla fine della scuola.abbiamo continuato per messaggio e lei ha cominciato a farsi sentire di meno…io ad un certo punto gli ho chiesto spiegazioni e lei mi ha detto che la facevo sentire oppressa e che pensavo troppo al futuro.mi ha anche detto che un interesse per me ce l’ha…però non sa ancora cosa provare visto che alla fine ci siamo sentiti solo un mese e usciti solo una volta. io gli ho detto che non volevo farla sentire così…alla fine è diventata molto distaccata..non era piu come prima…allora ho puntato solo sull’uscire assieme…e lei mi diceva che aveva sempre da fare per la scuola…io ad un certo punto gli ho detto che non l’avrei chiamata piu e che aspettavo solo lei che mi dicesse se voleva uscire…dopo qualche giorno non ce l’ho piu fatta e gli ho scritto se voleva venire in tal posto che io ero la…mi ha detto che aveva da fare…alla fine mi ha detto che avremmo potuto parlare un po’ al compleanno della mia e sua amica..quella che mi consigliava…arrivati al compleanno ho cercato di andare a parlarci ma lei ha cercato di girarsi e di non cagarmi…tutta la sera è andata a braccetto con dei suoi amici e con delle sue amiche…io ho fatto finta di divertirmi comunque…poi sono tornato a casa e sono stato molto male…che cosa ho sbagliato? posso riconquistarla? il problema è che adesso parto e vado via un mese…sono un ragazzo con molte seghe mentali e non mi sono mai preso così tanto per una ragazza..perdona la lunghezza del mio commento…spero tu mi faccia sapere qualcosa..ciao ciao

  57. e poi scusa la era una cuestione di concentrazione qua e una questione di allenamento x riuscirci bisogna capire in che rapporto stanno

  58. @GABRIELE: Luke Skywalker: Oh, no! Ora non la tireremo più fuori!
    Yoda: Così sicuro sei tu. Sempre per te non può essere fatto. Tu non senti ciò che dico!
    Luke Skywalker: Maestro, spostare delle pietre è una cosa: questo è del tutto diverso!
    Yoda: No! Non diverso! Solo diverso in tua mente. Devi disimparare ciò che hai imparato.
    Luke Skywalker: D’accordo, ci proverò.
    Yoda: No! Provare no. Fare! O non fare. Non c’è provare!
    [Luke cerca di tirar fuori la navicella dalla melma, ma senza successo]
    Luke Skywalker: Non ci riesco, è troppo grossa!
    Yoda: La grandezza non conta. Guarda me, giudichi forse me dalla grandezza? Non dovresti farlo infatti, perché mio alleato è la Forza, ed un potente alleato essa è! La vita essa crea ed accresce, la sua energia ci circonda e ci lega; illuminati noi siamo, non questa materia grezza! Tu devi sentire la Forza intorno a te, qui, tra te, me, l’albero, la pietra, dovunque! Sì, anche tra la terra e la nave.
    Luke Skywalker: Tu vuoi l’impossibile! [Yoda riesce a tirare fuori la navetta] Non posso crederci!
    Yoda: Ecco perché hai fallito.
    Da notare l’ultimo botta e risposta!

  59. quindi mi sorge spontanea una domanda come si fa a cancellare le aspettative? bisogna forse imagginarsela diversamente

  60. @GABRIELE: è impossible finchè pensi che sia impossibile. Bisogna imparare a godersi il presente senza pensare al futuro, come dice Yoda al fantasma di Obi-Wan Kenobi riguardo a Luke Skywalker “Questo qui per lungo tempo ho osservato. Durante tutta la sua vita lui guardato lontano, al futuro, all’orizzonte; mai la sua mente su dove lui era, su ciò che faceva. Avventura. Puah! Emozioni. Puah! Un Jedi queste cose non ambisce”.
    Capito mio giovane Padawan?

  61. si ma e inpossibile non avere aspettative xke pensando alla ragazza la prima cosa che mi viene in mente e un aspettativa

  62. @GABRIELE: vuol dire che quello che fai non deve avere alcun fine. Se non è finalizzato a nulla non hai aspettative, non ti aspetti, quindi, nulla in cambio. Se è così allora anche il tuo linguaggio del corpo non esprimerà l’ansia di chi si aspetta qualcosa. Se riesci ad avere questo approccio non sembrerai (quasi) mai un’orsetto del cuore.

  63. scusa sensei ma l ultima frase mi pare incompleta quando dici che qullo che fai nn deve essere finalizzato ad avere qualcosa in cambio a cosa deve essere finalizzato??

  64. ok, ho letto tutto il blog e ho provato tutto.
    non sono del tutto soddisfatto di me.
    non metto in dubbio il tuo metodo perchè è un problema mio.
    io e il mio amico (che non sa nulla sulla seduzione) siamo affascinanti per la maggioranza delle donne.
    conosciamo molte donne e quasi tutte mi hanno aggiunto su facebook. Il numero me lo danno solo se lo chiedo, mai di spontanea volontà.
    molte di queste donne ci stanno appiccicate.
    il problema nasce dal fatto che il mio amico fa sesso, mentre io sto lunghi periodi senza far sesso.
    mi blocco, non so più andare avanti. non so se è timidezza, inesperienza.
    comunque l’approccio va bene.

  65. ciao Sensei.
    dopo aver letto l’esempio sul bastardo l’ho provato.
    mi capita che certe ragazze nei pub mi seguono quando sto andando a bere, ma io le ignoro. a volte mi dicono “ma tu non mi offri niente?” io gli faccio un sorriso e faccio finta di niente.
    a volte si avvicinano dicendo “ma cosa bevi?” va a finire che si bevono metà drink perchè il resto è tutto ghiaccio.
    poi non ne parliamo con le sigarette.
    allora ultimamente quando mi hanno chiesto le sigarette gli dico “tu che mi dai in cambio?” Noto che cambiano espressione, è una cosa che le spiazza. Alcune mi dicono che possiamo andare a fare un giro insieme, altre mi dicono che possono darmi un bacio sulla guancia.
    ultimamnete sono io a chidergli prima un bacio e poi ti do la sigaretta.

    non è che ho bisogni di questi bacetti, è solo che devono capire che da me le cose se le devono guadagnare.

  66. @Jim: con tutte queste domande metti pressione a me, pensa a quella povera ragazza! 😀
    Rilassati e sentila ogni tanto senza esagerare e non paralre di un “eventuale” rapporto. Prendi quello che viene.

  67. sensei è vero. ma io non riesco a non innamorarmi, ma io vorrei fare l’amore con lei :). Ma se poi mi innamoro ancora di più? cosa mi consigli di fare? cosa intendi “con le ragazze non si parla si agisce”, e che vuole solo sesso è un mio pensiero non ne sono sicuro, ciò che è certo è che è confusa a volte impazzisce per me a volte non mi caca e vuole stare libera a paura di legarsi inosmma non so che fare… che mi consigli di fare? io la vedrò non prima di un mese visto che sto fuori per ora, devo continuare a cercarla a mandargli sms o devo troncarla?

  68. @rino: grazie 😉
    @Jim: tu stai tentando di convincerla a parole che siete fatti per stare insieme, ERRORE. Con le ragazze non si parla, si agisce. Smettila di chiacchierare su di voi, su quanto state bene che siete perfetti ecc ecc, perchè così facendo le metterai addosso troppa pressione. Goditi il vostro rapporto per quello che è e vedrai che le cose miglioreranno da sole. Se volesse solo sesso tu avresti solo 2 scelte: dirle di no, o di si. Nel primo caso la perderesti, nel secondo faresti del buon sesso che potrebbe portarti a qualcosa di più.

  69. Ciao Sensei, sono finito per caso sul blog da qualche giorno e lo sto seguendo con interesse in quanto molto cose riportate sono veritiere. Volevo presentarti una mia situazione che a proprio a che fare con questo articolo. Ante omnia dico che io sono un tipo molto sentimentale, dolce con le ragazze e che fa mille cose per loro e riceve solo solo delusioni. Insomma il tipico orsetto del cuore (che aihimè non ha tanto successo, ma se fossi donna desidererei avere un uomo come me). Io quando amo amo con tutte me stesso e do troppo e ricevo poco. Ma comunque passiamo al caso che vorrei porti: Sono stato cinque giorni con una ragazza (ho preso l’aereo per andarla a trovare al mio paese natale dove c’è la mia famiglia ma da quest’anno sono fuori per studio); ho fatto questa cosa perchè abbiamo chattato un mese e si era creato un ottimo feeling ci sentivamo sempre e ci chiamavamo, dunque una volta che sono andato da lei a poco a poco dal bacio siamo finiti a letto. Io mi sono un po affezionato perchè a letto mi è piaciuta rispetto ad altre ma siccome non sono solito avere rapporti occasionali e mi faccio prendere subito mi ci volevo fidanzare (essendo un sentimentale è dura fare solo sesso, ma nello stesso tempo voglio fare sesso con lei). Ora lei dopo che io son ripartito si è fatta sentire molto di meno… al chè io ho scoperto le carte e chiesto spiegazioni nel senso che gli ho detto ascolta io mi sento legato a te ti penso cosa siamo? tu cosa provi per me? e lei mi ha detto come già mi aveva mostrato quando eravamo insieme che è confusa che ha paura di legarsi che non mi conosce bene e non vuole avere delusioni. E poi mi ha detto che si vuole godere la vita e non vuole legarsi. Insomma vuole solo sesso? tu che ne pensi?

  70. @ate: sono 2 comportamenti sbagliati (e differenti), devi essere sicuro di te.
    @kurtdionca: più che bastardo crederà che non ti interessa. Per parlare con lei devi…parlare con lei, lo so è ovvio! Inizia però a piccoli passi, senza partire conl’idea di parlarci un’ora. Su un bel poster ti scrivi ogni giorno cosa vuoi fare, ad esempio per il primo un “ciao”, il secondo un “ciao, come va” e così via. Non avere fretta e non credere che l’orgoglio serva a qualcosa, è solo sintomo di insicurezza. Se te la prendi e ci stai male se non viene da te allora vuol dire che ha troppo potere su di te. Usale le routine, magari la terza o quarta volta che ci parli.

  71. Ciao sensei… sto leggendo il tuo blog, lo trovo davvero molto interessante 😉
    Passo per di qui, perché ho un problema, un grosso problema, con una ragazza.
    Premetto che non sono un brutto ragazzo e che a tal ragione ho avuto tante piccole storielle (di poco conto), ma è da un paio di mesi che sto avendo problemi con una ragazza. Lei mi piace davvero, è carina, ha il mio stesso carattere ed è simpatica, insomma credo di essermi innamorato come non mi era mai successo. Fatto sta che lei è davvero molto strana, non è molto coerente con le sue scelte e con i suoi atteggiamenti. Ma veniamo al dunque… non riesco a parlargli! Mi faccio tutti i miei discorsi il giorno prima, ma quando la vedo SBAAAM non so più come agire e divento quasi patetico, l’unica cosa che riesco a fare è alzare la mano e salutarla… il problema è che sono un ragazzo con molti interessi e che non ha nessun tipo di problema a interloquire con altre ragazze.
    Poi a questa difficoltà sopraggiunge un altro problema dovuto al mio carattere molto orgoglioso, l’INDIFFERENZA. Eggià,spesso mi capita di dire “se non mi saluta o non viene qui, allora non lo faccio nench’io” solo che poi ci sto davvero male, ripensando alla occasione che ho sprecato. Leggendo QUESTO articolo pero mi sono reso conto che, forse, questo mio atteggiamento, potrebbe avermi fatto assumere, ai suoi occhi, il tipico carattere del “bastardo”, ma ho molti dubbi su questo. Insomma cosa mi consigli di fare? Ho letto la soluzione delle
    routine, ma ripeto che il mio problema non è l’ argomento dei discorsi che posso portare ad una ragazza, quanto piuttosto il mio atteggiamento indifferente e diffidente che tendo ad assumere. Inoltre come posso non diventare un piccolo bambino innocente e impaurito, quando parlo con lei?

  72. @Gallo: dille che quel giorno non puoi, senza dare spiegazioni o altro. In ogni caso quella sua affermazione sui fraintendimenti è un test, vuole vedere come regisci, il trucco per superarlo è semplicementre fregarsene, uscirci e sedurla (come farebbe un bastardo vero!). Importante è mai “ragionare” su queste cose con le donne o tentare di convincerle a parole, anche con una logica ferrea, faresti un disastro.

  73. Ciao Sensei,
    Ho un enorme dubbio. Ho beccato una ragazza che alla domanda ” ti va di fare una passeggiata” mi risponde ” In amicizia volentieri ma non vorrei che tu fraintenda”. Ero decisamente demotivato, ma poi ho letto questo blog e mi sono ripreso e sto cominciando a fare meno l’orsetto, chiedendole così di uscire comunque, senza fraintendimenti.

    ora, Lei sta ritrattando un po’ sul giorno che avevamo deciso. Ho provato a spostarlo ma è vaga.. Cosa fare?

LASCIA UN COMMENTO