Oggi ho intenzione di proporre una teoria che per molti sarà vista come falsa e tendenziosa: le ragazze vogliono fare sesso?!?!

Immagino che nella tua mente sia già partita la ovvia risposta: CERTAMENTE! Che è palese il loro interesse al sesso, all’unione fisica, emotiva ed energetica che innalza ai più alti livelli della conoscenza e sopratutto del PIACERE.

L’uomo pensa spesso, molto spesso, al sesso. Le donne, al contrario, ci pensano quantitativamente di meno. le_ragazze_vogliono_fare_sessoPerò loro, quando ci si mettono, lasciano andare la fantasia a briglie sciolte e magari, in ufficio, vanno anche in bagno a masturbarsi neanche fossero un tredicenne arrapato!

Potrai chiederlo a quante ragazze vuoi ma la maggior parte ti diranno che non è così, che non sono fissate quanto noi uomini e una sequela interminabile di minchiate. E la risposta che il sesso è nella mente di uomini e donne costantemente è, semplicemente, madre natura.

Lei ci ha creati con dei sani stimoli sessuali, con organi deputati al solo piacere (clitoride nella donna ad esempio) e per essere sicura che procreassimo ha fatto si che fare sesso sia semplicemente meraviglioso (quasi sempre…). L’essere umano, secondo svariate teorie sociologiche e psicologiche ha una scala di bisogno, il primo è la sopravvivenza e subito dopo c’è la procreazione.

Quindi in questa società in cui la sopravvivenza è, di media, scontata, quale diviene il nostro bisogno primario? Il sesso, mi sembra chiaro.

A cosa serve sapere che le ragazze vogliono fare sesso?

Come al solito a modificare la tua forma mentis. In tanti trasformano le loro ragazze obiettivo in mix tra Madre Teresa e cristallo di Boemia da tenere sottochiave quando, in realtà dovrebbero capire che si tratta di semplici esseri umani con bisogni e pulsioni sessuali.

E già da questa affermazione ti dovresti rendere conto che forse forse, quando conosci una tipa, trattarla in quel modo non è poi la cosa giusta. Quando una parla con un ragazzo non pensa solo “uh quanto è dolce“, ma anche “chissà se mi saprebbe scopare come voglio io!“.

Noi uomini pensiamo a come sarebbe nuda, loro sono molto più complesse e nella loro mente balenano mille concetti e, tra i tanti, i più importanti sono proprio il sesso e l’alfaness di chi hanno di fronte. Se ti valutano come un maschio alfa, un uomo sicuro e sano saranno di conseguenza attratte umanamente da te.

Il passo seguente è l’attrazione fisica che però, stranamente, passa poco dall’aspetto fisico e più dalla sensualità che uno sprigiona. E questa è in funzione della propria sicurezza sessuale, di quanto si è consapevoli delle proprie capacità a letto ma anche da come noi stessi viviamo il sesso.

Dal sesso alla seduzione e non il contrario.

E qui stravolgiamo il pensiero comune che dalla seduzione si passi al sesso.

ERRATO

E’ il contrario. E non intendo dire che prima te la devi fare e poi la seduci!!! Ma che troppo spesso ti concentri sulla seduzione da cioccolatini (o film o finti guru) in cui ti spiattellano davanti decine di tecniche di seduzione senza darti quello che realmente ti serve: la consapevolezza.

Per paura, o comodo o ignoranza non saprei, ti dicono che non devi pensare al sesso e che prima di tutto devi parlare e applicare una serie di routine  e frasi preconfezionate. Io credo, magari sbaglio, che invece devi essere consapevole che sedurre una ragazza ha come scopo primario il sesso.

Altrimenti cerchi un’amica! E come si modifica l’approccio da amichevole-asessuale a maschile-sessuale?

  1. Ficcati in testa che ci vuoi fare sesso, che sia perchè sei innamorato, ti piace o semplicemente ti eccita poco importa. Ma se menti a te stesso mentirai a lei e il tuo linguaggio corporeo non sarà coerente con il tuo atteggiamento e le tue parole.
  2. Fai tanto contatto fisico perchè esso genera emozioni profonde e spesso sessuali.
  3. Osa! Prova anche a flirtare e fare qualche battuta spinta o anche dei doppi sensi. Se non sei molto bravo inizia con cose molto leggere, senza eccedere e piano piano sperimenta. Avrai dei fallimenti come li abbiamo avuti tutti ma è l’unico modo per imparare.
  4. Ironia. Senza rischi di sembrare serio e più un pervertito. Non avere paura di fare una battuta sessuale, non siamo tutti uguali ma potresti trovare una ragazza che si diverte, che ti risponde a tono, che non capisce o che si arrabbia. Ma meglio questo che essere il solito amicone che si fa le pippe!
  5. Ficcati in testa che le ragazze vogliono fare sesso!

Tutto qui? Esattamente, questa è il tipo di approccio che devi avere quando vuoi conoscere e sedurre una tipa. Appena ti renderai conto che le ragazze vogliono fare sesso, davvero, capirai che sono esseri umani come te e me.

Se sono solo persone, che paura ne devi avere?

 

 

 

19 Commenti

  1. Ciao Sensei, avrei un problema grande come una casa. Ho conosciuto una ragazza cinese mia coetanea all’ università, ci vediamo una volta ogni due settimane, ci baciamo appassionatamente tutte le volte, ma non ne vuole sapere di andare a letto. A casa mia è salita una sola volta e ho provato in tutti i modi: era stesa sul divano, l’ ho baciata, ho provato a toglierle la cintura e a sganciarle il reggiseno più volte e lei puntualmente mi bloccava. La stessa situazione è accaduta di nuovo sotto casa sua altre volte. Questo pomeriggio le ho chiesto di salire da lei per fare pipì e mi ha detto di no. Io credo che sia fidanzata perché una settimana si e no non è reperibile (tra cui a Capodanno e a San Valentino) e sul cellulare ha salvato il mo numero usando la versione femminile del mio nome. Cosa dovrei fare secondo te?

  2. Salve a tutti…se non ricordo male la Monaca di Monza dei Promessi Sposi è una vittima del sistema nell’epoca in cui è ambientato il romanzo…chiaro esempio di femminilità e sessualità repressa(non per colpa sua)…se una come lei,in un contesto,in un momento storico come quello voleva vivere ed essere una donna,le ragazze di oggi non dovrebbero aver problemi a vivere appieno la propria sessualità(di sicuro non finirebbero in convento)…buona serata.

    • Freud diceva che tutti abbiamo qualche problema con il sesso, se sia vero o no non sta a me dirlo, ma per esperienza ho conosciuto veramente poche persone che fossero tranquille con la sessualità.

  3. Ciao sensei, ho parlato dell’argomento con un po’ di mie amiche, ho fatto una specie di sondaggio e non è che ne sia riuscito a tirare fuori granché, ho ricevuto risposte molto differenti. C’è chi ha risposto che se un uomo le piace non avrebbe problemi ad entrare in intimità con lui sin da subito e chi invece ha detto che lo farebbe solamente con una persona che conosce da un po’ di tempo, mentre un’altra ancora mi ha risposto che dipende da cosa avrebbero dovuto fare ed ha fatto dei distinguo. Tu dici che una ragazza se le piaci vuole sempre fare sesso con te, ma per alcune ragioni può decidere di trattenersi… in sostanza quindi come comportarsi? Provarci subito come ho fatto io rischiando picche o lasciarle il tempo di abituarsi a me e conoscermi meglio e poi agire? Parlando francamente alla fine dei conti guardando i fatti e le esperienze delle ragazze che conosco non mi sembra che si siano mai fatte problemi a prenderlo in mano quando le piacevano qualcuno, quindi forse mi sto facendo un po’ troppe paranoie forse e dovrei semplicemente agire, alla fine chi non fa non ottiene mai nulla…

  4. Tu dici che se piaci ad una donna lei vorrebbe fare sesso con te, ma io sono uscito con una mia amica che viene all’università con me, l’ho sedotta ci siamo anche baciati e poi alla mia “richiesta” di farmi dei preliminari (eravamo in un posto dove non poteva vederci nessuno e le ho preso la mano e me la sono messa sulla patta dei pantaloni per intenderci) lei ha rifiutato. Non se l’è presa ed io ho continuato come se nulla fosse a comportarmi come stavo facendo prima e lei pure, tant’è che le effusioni tra di noi sono continuate. Non capisco questo rifiuto sinceramente: se ti piaccio e mi baci, non dovresti aspettare altro che fare sesso con me (tra l’altro le mie intenzioni penso fossero abbastanza chiare, non le ho domandato nemmeno di fare sesso completo, se si fa problemi per queste cose figuriamoci per il resto). Ora non so nemmeno che fare sinceramente: domani ci rivediamo e forse è meglio lasciare queste cose da parte per un po’ dato che lei mi ha piccato, però forse allora non è vero (o almeno non sempre) che se piaci ad una lei voglia fare sesso con te…

    • Comprendo la tua confusione, ma un conto è voler fare sesso con una persona, un conto è farlo! Si seduce facendo leva sul desiderio che però ha effetti diversi sulle persone e in generale le ragazze, vuoi per paure o condizionamenti, sono in grado di controllare meglio degli uomini. Se piaci ad una ragazza lei vuole SEMPRE fare sesso con te, altrimenti sarebbe solo amicizia.

  5. Affermo che tutto quello che è scritto è vero…siamo tutti esseri umani, con istinti sessuali paritari. Ma allora mi chiedo, come mai però a me non è mai capitato che si passasse dal sesso alla seduzione? Cioè capiamoci, se non ve la diamo, ci date di quelle che se la tirano… Se ci stiamo poi pensate che facciamo così con tutti e perdete interesse o pensate che siamo delle poco di buono. Quindi che dobbiamo fare?

    • Dovete sedurre e capire cosa voi desiderate. Il problema di voi donne è che non ammette “mai” quali sono le cose che volete per paura del giudizio altrui, come si evince dal tuo commento. Cosa te ne frega se uno pensa che sei una poco di buono? Se questa è l’idea che si è fatto basandosi sul nulla potrebbe essere il caso di mettere da parte questa persona.
      Semplificando: vuoi fare sesso, fai sesso! Vuoi sedurre una persona e conoscerla con calma? Fallo e se lui si stufa non pretendere che cambi, ma accetta quello che è che vuole, mettendolo, però, nel dimenticatoio. Migliora le tue capacità di seduzione con il contatto fisico, il flirt e la gelosia (molto potente con gli uomini che spesso desiderano quello che non possono avere). E poi gioca di più con la malizia e la sensualità…

    • Certamente, in questo sito si cerca di dare una mano, o almeno un differente punto di vista, a tutti (uomini, donne, etero e gay). Scrivi pure quello che ti senti di dire e proveremo insieme a capirci qualcosa di questi strani esseri che tanto ci fanno patire, uomini e donne che siano!

  6. Grazie a Dio, sí!
    Io invece la domanda me la sono sempre posta in senso ironico, del tipo: questo palo da vigna con cui sto uscendo ha istinti sessuali o é un seminarista sotto mentite spoglie? Per dire, a volte le donne possono sembrare davvero strane. Del tipo una ragazza provocante e molto “figa” che ti chiede un appuntamento (sic!), salvo poi non trovare mai un giorno libero per vedersi. O la ragazza indipendente e autonoma che ti mangia con gli occhi e poi ti confessa che i ragazzi da lei “vogliono solo una cosa” ecc..Io adoro le donne e nutro ammirazione, rispetto, stima per tutte le loro qualitá umane soprattutto, ma cosí come loro ci criticano (non sempre a torto) per la nostra tendenza a voler solo trombare e a non impegnarsi, io non capisco questa loro riluttanza a lasciarsi andare, con il pensiero che, se c’é compatibilitá e affiatamento, allora la cosa potrá diventare qualcosa di serio.
    per le esperienze vissute, ho sempre avvertito il bisogno, nelle ragazze che ho frequentato, della sicurezza di sentirsi giá impegnate sentimentalmente, prima di lasciarsi andare al sesso. Questo farebbe di loro delle creature refrattarie alla trombamicizia, ma ovviamente non é cosí. Ma se un uomo é motivato a voler semplicemente trombare con una che gli piace, senza escludere la possibilitá che la cosa evolva nell’amore piú vero, perché viene etichettato come il solito porco?
    So che sembra un discorso un po’ banale, ma io mi sento soffocare se una ragazza pretende di sentirsi giá fidanzata dopo un bacio!!!

    • Come vedi anche tu ti fai condizionare dal loro pensiero, o meglio da quello che la società e i costumi fanno credere loro. Fregatene di quello che lei fa finta di pretendere e agisci per quello che vuoi tu. Poi lei potrà decidere cosa accettare date, ma almeno le avrai dato più opzioni e una scelta, la maggior parte degli uomini si adeguano e offrono solo il “bravo ragazzo” quando magari, anche la ragazza che sembra più timida e casta vorrebbe solo un “porco” che le rigira nel letto!

  7. Articolo illuminante. Noi uomini sappiamo benissimo che le donne vogliono fare sesso, ma spesso molti uomini, un po’ per bassa autostima, un po’ per i loro insuccessi e insicurezza, inconsciamente dicono a se stessi frasi del tipo: “Le donne vogliono fare sesso, si ma con altri uomini e non con me”, perche’ per varie ragioni credono di non piacere e di non essere all’altezza. Questo, secondo me e’ il pensiero piu’ negativo e limitante che impedisce a molti uomini di esprimere liberamente la propria sessualita’ di fronte alle donne obiettivo. Per questo, molti uomini, per migliorare, devono prima cambiare in meglio la percezione che hanno di se stessi, che ne pensi? Ciao.

    • Penso che tu abbia capito il senso dell’articolo (e di TpS), non siete voi sbagliati ma la percezione che avete di voi stessi: il mondo vi vuole insicuri per essere dei bravi consumatori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here