Quanto conta il tempo in seduzione? Potrei dire che è essenziale, sbagliando le tempistiche si commettono spesso errori gravi che possono comportare un fallimento, anche se le cose andavano bene.

Quante volte ti è capitato di conoscere una ragazza, di farti dare il numero di cellulare per ritrovarti a scriverle e non ricevere, però, risposta?

Andava tutto bene, magari vi siete anche baciati, eppure lei da un momento all’altro di te sembrerebbe proprio non volerne sapere. Qual è il motivo di tale comportamento?

A volte dipende dalla ragazza in questione, potrebbe avere casini personali, un ragazzo o semplicemente voleva solo divertirsi una serata senza pensare e sentire addosso alcuna pressione.

Il tempo in seduzione è una criticità che devi saper gestire

Per esempio ecco il commento di un lettore di TpS che pur avendo chiari segnali di interesse da una ragazza, con la quale è in ottimi rapporti, non riesce ad andare oltre, il tempo in seduzione potrebbe essere la risposta.

“Ciao Sensei! Ogni parola e superflua x rendere merito alla tua grandezza, quindi passo al dunque! C’è una ragazza con cui sono in ottimi rapporti , ci sentiamo spesso, sms ogni tanto ed ogni tanto , anche se poche volte e sempre dopo tanto tempo tra un uscita e l’altra, ci vediamo x una pizza o un caffe…

I segnali da parte sua sono di interesse, su questo sono sicuro , entrambi avevamo una storia ma ora siamo liberi tutti e due! Io la voglio! Lei è la classica ragazza che fa un po la preziosa!

Io quotidianamente da una decina di giorni le invio uno o due sms e lei mi risponde; pensavo di smettere completamente ogni tipo di contatto , per spiazzarla, far si che si chieda come mai non la cago più ecc.. e poi aspettare di vedere che succede!

Ho notato che più sono stronzo con sms e più mi risponde velocemente, mentre quando sono carino x una risposta passa anche un ora o due…

Può essere una buona strategia? Dici che non sentendomi più poi si renderà più disponibile senza tirarsela troppo??? E quando sarò con lei a cena, perché questo succederà – io non mollo, cosa mi consigli? Contatto fisico e ancora contatto ok! Se lei mi desse corda ? La bacio? Le posso chiedere di venire da me? O devo volare un po’ più basso ?”

L’attesa come arma di seduzione

Troppo spesso in seduzione non si dà la giusta importanza ad un elemento invece fondamentale: il tempo.

Fare le cose giuste, ma con il “timing” sbagliato può provocare dei veri e propri disastri ai quali poi sarà difficile porre rimedio.

Quindi in seduzione, in tutte le sue forme, l’attesa è un’arma che si deve imparare ad usare coscientemente.

Dico così perché è fondamentale non farsi sfuggire le occasioni solo per una tanto inutile quanto deleteria strategia dell’attesa.

In ogni passo del Percorso della Seduzione aspettare il giusto, avere pazienza è necessario. Per migliorare l’aspetto fisico, come è ovvio, non bastano pochi giorni di palestra ed un pomeriggio di shopping.

Imparare il linguaggio del corpo, proprio ed altrui, è chiaramente una pratica che necessita di molto tempo per essere compresa appieno.

Investi il tuo tempo per diventare la persona che meriti

Il tempo in seduzione è un’arma, ma non soltanto mentre interagisci con la ragazza che ti piace, ma soprattutto per migliorare te stesso.

In ognuno di noi c’è un maschio alfa che aspetta di essere riscoperto e valorizzato, e puoi farlo dedicandoti a te stesso, limando i difetti e valorizzando i tuoi punti di forza (fisici, emotivi e mentali).

Devi imparare, se già non sei in grado di farlo, le seguenti fasi della seduzione:

  • Il Contatto Fisico: toccare la donna obiettivo è necessario per sedurla, ma questo contatto non deve essere casuale, ma seguire una escalation. Serve quindi sensibilità per capire quando accelerare e soprattutto quando fermarsi. Ad esempio mentre si sta ancora “giocando” è utile prendere delle pause, non troppo lunghe con lo scopo di non essere troppo invasivi e allo stesso tempo di permettere alla ragazza di sentire un po’ la tua mancanza.
  • Come chiedere un appuntamento: partendo dal presupposto che si DEVE chiedere, o anche solo il numero di cellulare. Errore da non commettere è di chiederlo subito, come se si fosse dei disperati. Se poi lei dovessi risponderti di no, ma il suo corpo fino a quel momento ti ha dato segnali incoraggianti, non mollare. A questo punto serve pazienza, calma e sangue freddo. Probabilmente lei sta solo testando le tue intenzioni e allo stesso tempo potrebbe non voler sembrare una facile, che dice subito di sì. Continua a parlarci, probabilmente sarà lei a darti una seconda opportunità che tu, non dovrai cogliere subito (sempre per quel discorso di non sembrare un disperato…). Se invece giochi, prendi tempo e non hai fretta, allora inizi a dimostrarti più sicuro di te per poi invitarla di nuovo.
  • L’appuntamento: fai le cose con calma, muoviti a rallentatore (hai presente gli slow motion di Baywatch?) e non avere mai fretta di fare nulla, impara a goderti il momento che stai passando con lei senza pensare solo a come baciarla, stai sicuro che succederà da solo se farai tutto con naturalezza e calma.
  • Come provarci: provaci e fregatene delle conseguenze, sempre e comunque e non farti mille problemi, se fino a quel momento l’hai sedotta di certo non si arrabbierà. Al massimo potrebbe chiederti solo una cosa: un po’ di tempo…

Prendere pause per aumentare il desiderio

Come detto il tempo in seduzione è un vero afrodisiaco, se usato a dovere. Quindi ogni tanto freezzare (scomparire per qualche giorno) può essere utile per far sentire la tua mancanza.

Unica attenzione è di non farlo magari dopo un rifiuto o dopo che ha fatto ad esempio un po’ la stronza, perché dimostrerebbe che hai accusato.

Scomparire va fatto dopo una serata piacevole, una telefonata divertente. Fare “lo stronzo” è indice di insicurezza, la vera forza sta nell’indifferenza perché tu sei l’uomo e di donne come lei ne puoi avere quante ne vuoi.

Il Reset per i casi più difficili

Ci sono situazioni in cui, oltre ad aver sbagliato il tempo in seduzione, gli errori commessi sono talmente tanti e gravi da aver allontanato quasi del tutto la ragazza da te.

Molti, in casi del genere, iniziano a tempestarla di messagi, inviti, regali e telefonate che non hanno mai un effetto positivo su di lei.

Ci si nasconde dietro a concetti ridicoli come:

  • Io non sono uno che si arrende.
  • Vuole che le dimostro interesse.
  • Che le faccio vedere che tengo a lei.
  • Lei è una ragazza difficile e orgogliosa.

Così a continuare all’infinito solo per giustificare il proprio fallimento e continuare come poveri idioti a starle addosso.

Perché si agisce così?

In realtà una risposta unica non c’è, che copra ogni possibilità. Però tutte, hanno un comune denominatore che dovrebbe far riflettere: la paura.

Paura di fallire, di rimanere soli, di non trovare altre ragazze così, di ammettere i propri errori e così all’infinito senza però mai guardare negli occhi i propri demoni per affrontarli.

Il tempo in seduzione, come detto prima, non serve solo per lei, ma anche a te! Ecco che il Reset può darti una mano a capire, affrontare le tue paure e aumentare le tue possibilità di conquista.

Il meccanismo del reset

Come ho spiegato in moltissimi articoli e commenti il Reset è un “metodo” di seduzione che lavora su due vie:

  1. Su di lei. Se prendi una pausa, dopo averla tampina in modo eccessivo le dai la possibilità di sentire la tua mancanza, di capire se prova qualcosa per te e, in caso, metterle dei dubbi.
  2. Su di te. Ecco la parte principale del Reset, se non riesci a sedurla spesso non dipende solo da quello che dici e fai, ma dal tuo atteggiamento.

L’atteggiamento è in funzione di cosa sei. Ad esempio se sei un beta impaurito potrai anche imitare un alfa ma nel lungo periodo lei si renderà conto di chi sei, generandole molti dubbi e creando proprio situazioni complicate in cui sembra a volte interessata, altre no!

Quindi il tempo in seduzione, attraverso il Reset, viene gestito allontanandoti da lei e lavorando su te stesso imparando la seduzione e tutti i modi e comportamenti che ti faranno diventare una persona migliore e quindi più attraente e seduttiva.

Il tempo serve a te

Tu non sei sbagliato, solo che viviamo in un sistema malato che ci obbliga ad essere sempre i numeri 1, con caratteristiche irreali e irrealizzabili che minano costantemente la nostra autostima.

Ci fanno credere che si debba scopare come in un film porno, avere la tartaruga pur lavorando 12 ore al giorno ed essere sempre a mille, simpatici e sorridenti.

Tutto ciò non è reale, per questo ti senti spesso fuori posti e non all’altezza. Allora prenditi del tempo per te stesso, non avere fretta e vedrai che le cose miglioreranno anche in seduzione.

561 Commenti

  1. Salve! Volevo un consiglio. Forse è una domanda stupida ma vedo che a volte lo consigli commenti. Quella.famosa ragazza obbiettivo.che ti.dissi una decina di giorni.fa come ben sai mi.diede due.buche, forse perché.aveva.bisogno di spazio.ecc..poi il proseguimento della vicenda la conosci tramite i commenti che ti ho scritto.Primma l’ho.chiamata e ho chiesto se.c’era stasera o domani per una bevuta. Siamo rimasti a.domani, dicendomi che gli dovevo svelare quella cosa delle foto. Secondo te potrei dargli buca domani? Magari per coinvolgerla di più non so…è una domanda stupida, forse sono tecnicismi un po futili,volevo un tuo parere riguardo a questo.

  2. Scrivo qui perché non trovo più il topic. Qualche giorno fa ho chiamato la barista, abbiamo parlato un po, prima di chiudere la chiamata gli ho detto:” poi mi servi per una cosa, mi.devi fare un piacere…” lei: di cosa si tratta? Comunque va bene, volentieri”. (Sono un disegnatore e volevo usarla come modella per delle foto)Dopo un paio di giorni passo al bar, e mi chiede subito di questa.cosa, mi avvicino da dietro all.orecchio e gli dico di non preoccuparsi. Esco dal bar mentre spazzava viene a stuzzicare la.prendo da dietro l.abbraccio e.gli.do un bacio all orecchio. Me ne vado a casa, dopo un po mi arriva un suo messaggio chiedendomi dove ero e che.cosa fosse quella cosa di cui avevo bisogno, ovviamente non svelo niente. Ieri passo a prendere un caffè.ci.stuzzichiamo a.vicenda. Vado da amici Dopo un po’ la vedo che se ne va via. La.chiamo e gli dico se voleva un passaggio a casa. La porto a casa e.mi da due baci sulla guancia, no il solito bacetto. Appena vado via dopo poco mi.manda un messaggio e mi.chiede dove ero. Ora a Lascio fare per qualche.giorno e poi volevo fare un invito a.uscire. Se nell uscita non accetta ancora i baci,.dici di parlarci per il perché di questo? Posso rassicurarla a, parole dicendogli e.facendogli capire che con me si deve.fidare perche attualmente voglio frequentare solo lei? Come ti dissi è molto insicura e ha poca fiducia nelle persone, si sa che sul piano razionale con una ragazza funziona poco. Scusa per il.commento lungo. Buona giornata.

  3. Ciao Sensei.
    In un tuo recente commento ho letto che da giovane eri una persona “o subito o niente”.
    Purtroppo anche io soffro ancora parzialmente di questa cosa.
    Ovviamente col passare degli anni, la situazione è migliorata rispetto a prima; ahimè però ancora un po la cosa mi afflige. Mi sono accorto che questa cosa, ricade anche nel consumismo.
    Cosa mi consigli tu per migliorarmi? Come hai imparato ad attendere con leggerezza?

  4. Ciao Sensei!
    Molto utile l’articolo e anche le risposte che dai nei commenti..Ho capito tutto e mi trovo anche d’accordo. Però ho paura di sbagliare ad applicare l’idea al caso concreto e per questo ti chiedo un consiglio.
    Cerco di essere breve sulla storia. Conosco una ragazza dell’Università, ci sentiamo su fb…ci siamo visti 20 min in facoltà.
    Sono uscito per la 1a volta, ci vediamo di sabato verso tardo pomeriggio e beviamo un caffè. 1 ora dopo mi dice che doveva andar via, perché abitando fuori città è venuta con una sola auto insieme al fratello che sta andando via. Dopo un po’ di pensieri esistenziali suoi, le dico che se vuole la posso accompagnare io. Lei fa un po’ di complimenti ma risponde presto di sì, avvisa e rimane con me. Ci sediamo per un’ora e finalmente ci baciamo.
    Dopo 25 rosari che sono passati, uno mi ha fatto troppo ridere e ho deciso di prenderle una rosa. Si fa tardi e propongo di andare a mangiare qualcosa già che eravamo lì. Inizia dei discorsi del tipo “tu sei molto carino e in università ci sono molte ragazze, non capisco perché esci con me”. Rispondo che con diverse ragazze sono andato a prendermi un caffè, ma che spesso, poi, non mi facevo più sentire perché non mi ispiravano. Mi dice che le sembravo un più “stronzo”, noioso e non così solare e gentile. Andiamo per una pizza e a cena mi ha chiesto se mi fossi sentito con una certa ragazza: sinceramente rispondo di sì, che ci siamo sentiti su fb. Da lì inizia a cambiare totalmente. Una volta accompagnatala a casa sua, decide bene di dirmi il suo problema (sottolineo: 1a uscita): secondo lei stiamo correndo troppo perché non le è mai capitato tutto insieme e soprattutto perché ci siamo baciati alla prima uscita. Le dico che è vero, a me non è mai successo, che però non ho nessuna fretta e che ci sta parlarne, ma non dovremmo neanche parlarne a lungo…scherzando aggiungo che ha poco senso salutare con un bacio sulla guancia quando un’ora prima ci siamo baciati. Mi dice che “ha bisogno di tempo” che “non basta il fatto che io sia carino” e le solite cose molto originali
    Dopo un po’ mi infreddolisco, dico che non è stato bello per me discutere perché ero stato davvero bene e avevo fatto come mi sentivo di fare.
    Ci salutiamo e mi scrive “scusa se ho rovinato la giornata”.
    Le rispondo tardi, dico che si può sempre rimediare e ancora dopo le scrivo un semplice ‘buonanotte’.
    Il giorno dopo mi scrive il buongiorno, le chiedo come stesse e dopo poco smetto di risponderle.
    Io capisco di aver “spaventato” magari a livello di gesti, capisco di aver sbagliato il timing ma anche lei lo ha “sbagliato”!! Avendolo fatto insieme non ci vedo niente di male perché e stato tutto naturale! Anche se so benissimo cosa le ha fatto venire i dubbi esistenziali sul “troppo presto” (che, alla meglio, tradotto potrebbe essere “sembro una facile”)
    Sono uno che si lascia andare e che non vuole l’approvazione di nessuno.
    È il momento di farle capire che non accetto simili “discussioni” e quindi fai desiderare? O è il momento di insistere e far vedere che ci tengo?
    Opterei per la prima ma non sono certo. Ho avuto problemi simili con altre fanciulle, si è chiusa lì e non ci sono rimasto particolarmente male.
    Scusa la prolissità
    Beppe

    • Secondo me TU non hai fatto nulla di errato, neanche a livello strategico, anzi. Ti sei lasciato andare e l’hai fatta stare così bene che ti ha baciato, cosa chiedere di più? Purtroppo molte ragazze si fanno mille problemi, come dici tu non vogliono sembrare facili (ma che diavolo significa davvero lo sanno solo loro), creando inutili problemi che non portano a nulla se non ammazzare i rapporti. Puoi, però, vederla sotto un’altra ottica: ti sta testando, e purtroppo capita di sovente. E per superare un test ti basta non cascarci dentro creandoti tu i problemi che sono solo suoi, tradotto: agisci secondo quello che tu senti e desideri, magari mettendoci dentro un pizzico di tattica, giusto per “giocartela” ma perché la seduzione io la vedo come un qualcosa di leggero e dinamico, non monolitico (es. io sono così e non cambio, no…). Se vuoi farti desiderare fallo (magari un po’ di meno rispetto al solito), se vuoi corteggiarla agisci (senza dimenticare mai chi sei).

      • Ciao Sensei e grazie per il consiglio!!
        Ho provato a metterlo in pratica.
        Dopo aver smesso di risponderle, il giorno seguente le ho scritto la mattina. Mi risponde molto freddamente senza più tutto quel coinvolgimento e quella simpatia che c’era prima.
        Le ho chiesto se le andava un caffè insieme in facoltà e ha accampato diverse scuse ridicole per evitare di vedermi. Ho risposto “va bene, un bacio”.
        Non so se, dalla storia che ho raccontato, il suo problema sia “è troppo bravo ragazzo” oppure se sia “questo è uno se le fa tutte”… sceglierei un misto di entrambi che però non so come si riescano a conciliare…ma si sa, la mente non è sempre razionale 🙂
        A questo punto non ho più voglia di farmi sentire. Aspetterei un suo messaggio che scommetto non arriverà, dato che sa benissimo che – a quel punto – sarei io a fare il “prezioso”.
        Non credo risolverà mai questa sua confusione dato che non è disposta nemmeno a conoscermi.
        Esiste qualche altra chance da tentare, oltre a quella di allontanarmi? Non mi va di fare il bisognoso, ma te lo chiedo perché magari una risposta potrebbe aprirmi la mente e farmi venire in mente cose che non avevo manco preso in considerazione!

        • Potresti provare a corteggiarla, che significa che non puoi scappare al primo no che ti viene detto e avere piccoli pensieri per lei, attenzioni semplici che le dimostrano che sei interessato a conoscerla. Di solito non consiglio questa strada perché in molti, così, finiscono in zona amicizia od orsetto del cuore, non mi sembra il tuo caso. Prova, non si sa mai che questo nuovo approccio di piaccia e ti porti a conquistarla.

          • Grazie ancora della risposta. È una cosa che ho già provato in passato ma ho applicato male.
            prendo quello che hai detto come un complimento, ma ti assicuro che mi sopravvaluti parecchio 🙂
            Ti chiedo le ultime due cose e poi smetto di tediarti e vado a leggermi gli articoli 🙂 ma penso che quello che ti sto per chiedere possa essere utile x molti.
            – Siccome la possibilità di vederci non c’è almeno per ora (mi ha detto no), dovrei fare tutto per messaggio. Queste piccole attenzioni si possono tradurre in “buonanotte”/”buongiorno” o le scrivo solo se ho qualcosa di pratico da dirle?
            – mi sembra una che dice senza troppi fronzoli le sue paranoie. In questi casi ha senso fare riferimento ai suoi castelli esistenziali per “tirarla su” o è meglio far finta che non sia successo nulla, pur mantenendo le distanze?

            Grazie ancora di cuore per i consigli Sensei.
            Beppe

          • Per messaggio non essere scontato: mandale una volta la buonanotte, poi un altro il buongiorno, variare è la regola fondamentale. Magari anche una foto o un video carini e divertenti basandoti su quello che sai di lei o che magari puoi desumere anche da altri strumenti come fb. E poi ci vuole leggerezza, sempre.
            Per il secondo punto, purtroppo non posso darti consigli, segui la tua strada, falla stare bene e sentire corteggiata e poi agisci in base a cosa accade. Se parte lei di castelli esistenziali ascoltala e non giudicarla MAI.

  5. Ciao Sensei scusa se sono sempre io a romperti le balle ma sorgono spontanee perplessità che immagino tu possa aiutarmi a chiarirle 🙂
    Parliamo di tempo. La seduzione ha le sue regole e i suoi tempi. L’Universo anche ha i suoi tempi. Voglio chiarirmi, il mio dubbio è (visto che fare meno è meglio che fare di più con le ragazze) aspettare un presunto momento giusto (che ci propone L’Universo) perché avvenga il percorso della seduzione ecc ecc o a volte non aspettare il presunto momento ma andare a cercarlo?
    L’Universo ci dà sempre una possibilità in un preciso momento (chissà quando) e forzare le cose può essere controproducente. Allo stesso modo se non si va incontro si rischia di perdere opportunità!
    Io ho una mentalità modellata da anni di sport agonistico! Dove mi è stato insegnato che se si vuole qualcosa bisogna lavorare e andarselo a prendere! Niente se e niente ma, testa alta e dare sempre tutto.
    Questa mentalità a volte può portarmi a forzare le cose con le ragazze, sottovaluto il fattore tempo.
    Ad esempio ti avevo raccontato che questa ragazza (per cui facciò il reset) ha mostrato un chiaro segno di interesse. Il mio dubbio precedentemente descritto riflesso su questo è così tradotto:
    -Aspettare altri segnali più o meno evidenti di interesse (che L’Universo propone nel momento “giusto”(?)) quindi magari che si faccia anche sentire ?
    -oppure agire scrivendole deducendo che da quel messaggio d’interesse lei abbia fatto la sua “parte” per venirmi incontro e aspetti me?
    Il timore che il secondo caso sia giusto mi porta a dedurre che così lei potrebbe “dimenticarmi” consapevole del fatto di averci provato e che io non ho mostrato interesse
    Nel primo caso invece potrebbe essere che lei veda una nuova versione di me, meno accondiscendente e zerbina e ci ripensi ancora di più a un possibile riavvicinamento. Se così fosse dovrei entrarle molto più nella testa, dovrebbe pensare più a me e non sarebbe male
    E poi se la cercassi e non fosse il caso finirebbe a pensarmi di nuovo come zerbino, magari all’inizio potrebbe farle piacere ma poi?
    L’attesa mi mette dubbi perché a restaRe fermo ad “aspettare” va contro al mio pensiero. Mi sono sempre dato da fare. In questo caso però potrei probabilmente (?) fare casini

    Scusa ma la confusione l’ho trasferita anche nell’esposizione, spero tu riesca a tradurre ciò che voglio dire

    • Effettivamente è un commento un po’ criptico! Credo dipenda proprio dalla tua confusione mentale che non ha motivo di esserci, secondo me. Non so se leggi solo questo o anche altri siti di seduzione ma ultimamente mi arrivano troppi commenti di questo genere, o simili, nei quali vi fate tante di quelle seghe mentali che neanche un adolescente negli spogliatogli femminili nascosto in un armadietto! Se sei nel caos FERMATI, non fare nulla, lavora su te stesso e rilassati. Lasciar fare l’Universo non significa chiudersi in casa e sperare che le cose accadano, è un lavoro in team nel quale tu fai il primo passo ed esci e te ne vai a una festa. L’universo ti mette di fronte a una che ti piace e allora TU agisci per conoscerla, una volta fatto questo poi la devi lasciar libera di prendere una decisione, permettile di sentire la tua mancanza e, appunto, lascia fare sto benedetto Universo (o destino, o fato o come ti pare a te). Trova l’equilibrio tra agire e lasciar perdere, tra mettercela tutta e fregartene di tutto. La seduzione NON è una sport, non c’entra nulla, di conseguenza la mentalità agonistica non ti porterà a niente perché le ragazze non vanno “vinte”, ma sedotte con leggerezza e ironia.

      • Non sono nel caos Sensei, mi sono espresso male e non riesco a tradurti ciò che voglio dirti. Sito di seduzione dopo averli cremati tutti da mesi seguo solo il tuo e qualche video di Richard La Ruina
        Ho solo difficoltà nel capire il ruolo del fattore tempo applicato alla fatalità delle occasioni. Però hai ragione troppe pippe mentali che non portano a nulla di concreto, grazie del supporto mi fa sempre piacere avere il buon Sensei che mi bastona quando serve 😉

  6. Ciao Sensei.
    Quanto la complicità con una ragazza va di pari passo con la seduzione?
    Non parlo dell’orsetto del cuore ovviamente; parlo di cose come “essere matti insieme”, accettare l’uno le sfide dell’altra.
    Te lo chiedo perché giustamente una mia amica mi fa notare che se c’è complicità, nin è detto che non ci sia anche attrazione.

    • Sinceramente mi sembra una domanda poco chiara e che sottintenda altro che non vuoi domandarmi…
      Troppe seghe mentali non portano a nulla.

  7. Ciao Sensei ho scritto un commento ma non so se é stato inviato perché sono dal cellulare.
    Da un mese ho conosciuto questa ragazza che sta ad un ora di macchina dal mio paese, siamo usciti un paio di volte e sono sicuro di interessarle come lei interessa a me perché mi ha dato dei segnali,infatti al secondo appuntamento dopo aver flirtato ed escalation di contatto fisico l’ho baciata. Fino a qui tutto ok ma purtroppo durante la nostra conoscenza tra lavoro e impegni familiari che non le lasciano tempo libero(lavora in ospedale)non ci si riesce a vedere. Dato che anche se mi fa piacere che mi scriva tutti i giorni su quello che fa e come sto io, non mi piace diventi un rapporto di sms, qualche volta ultimamente anche sapendo i suoi impegni le ho scritto di aver voglia di vederla ma cerco di non passare per quello morboso o disperato peró parlare con sms e ogni tanto sentirsi a voce alla lunga lo trovo deleterio soprattutto all inizio di una conoscenza..
    Ora sono passate due settimane dall ultima volta che ci siamo visti,ho provato a non essere pesante nel farle capire che mi interessa rivederla ma ora credo di avere investito piu io di lei..ho freezzato anche dopo l incontro e dopo le telefonate piacevoli infatti ha funzionato e mi ha sempre contattato dopo. Ora dovrei stare alla finestra aspettare vedere cosa succede?

    • Ho frequentato tempo fa un’infermiera: un incubo. Tra turni impossibili e stanchezza costante il conoscersi era una caccia al tesoro che mi ha sfinito finché non ho chiuso i giochi. E anche lei era molto presa. Con questo non voglio dire che andrà così anche con lei, ma se non si da una svegliata e, come dici anche tu, non investe qualcosa il risultato è garantito. Prova ad avere pazienza per altre 2-3 settimane, senza mai (dico proprio mai) farle pesare il tuo malessere, se comprende lo sforzo che fai si muoverà anche lei. Se ciò non dovesse accadere cosa ci faresti con una così?

      • Hai ragione, porteró pazienza. Si fino adesso ho cercato sempre di sdrammatizzare ma alla lunga presumevo quello che mi hai detto anche per la tua esperienza..colgo l’occasione per farti i complimenti sull articolo dell alfaness secondo me uno dei migliori!
        Ti faró sapere come si sará evoluta la cosa nel frattempo proveró a vivermela con piu leggerezza d’animo poi tireró le somme.. Grazie Sensei

          • Ciao Sensei, l’altro giorno la ragazza in questione mi ha chiesto se ieri non avevo impegni se potevamo pranzare insieme che era libera, ho colto l’occasione e sono andato. Dopo un pochino di “freddezza” iniziale dato che non ci si vedeva da 2 settimane poco dopo si è creata di nuovo complicità e alla fine c’è stato il bacio. Detto questo quando ci siam lasciati sentivo che mi mancava qualcosa o non avevo chiaro il quadro della situazione (forse perche arrivato ai 30 anni vorrei non girare troppo intorno alle cose) infatti la conferma è stata che dopo le ho scritto un sms con una battuta che alla fine con lei ero stato bene e non l’ho più sentita….io non le ho piu scritto niente ovviamente. dovrei lasciarle piu tempo? inizialmente era iniziata con molto investimento piu da parte sua e ora sembra il contrario. Non le scrivo piu per 2 o 3 giorni e alla fine se non la sento con mio rammarico dovrò prendere in mano la situazione e chiudere i giochi che ne pensi?

          • Le feste sono sempre un momento utile per buttare lì un messaggio o una telefonata, prova e vedi la sua reazione. La vedo troppo confusa, mi fa pensare che ci possa essere altro che tu non sai.

  8. Ciao Sensei, ho bisogno di un consiglio: ho vissuto una storia di circa un 9 mesi, all’inizio splendida…ma già dopo circa un mese iniziano a sorgere dubbi su di lui e così sono andata diretta ho chiesto se avesse un’altra situazione, ha risposto sì! una donna che conosco da un mese e mezzo prima di te, ma ha dei problemi e la sto aiutando e non riesco a chiudere la cosa in questo momento, ma voglio rivederti pensaci…
    io chiesi del tempo per pensarci , ma nel frattempo ci siamo visti e la storia era sempre più bella sempre più profonda ci si vedeva quasi tutte le sere tranne quanto andava a suonare e poi ha iniziato a portarmi con lui i fine settimana sempre insieme…a vederlo quando suonava, mi ha aiutato nel trasloco, mi ha aiutato quando ero in difficoltà e così io con lui…voleva vedere casa per andare ad abitare insieme, quando si usciva con i suoi amici più importanti io ero la sua Donna…
    poi però continuavo ad avere dubbi chiesi da quanto sta andando avanti questa situazione con l’altra perchè non credevo più che fosse solo un mese e mezzo prima di me….mi risponde da diversi anni…allora ho iniziato a dubitare il peggio e dopo due mesi chiesi se convivevano, mi rispose abita da me da più di un mese…
    da lì la storia ha iniziato ad andare in declino..gli ho chiesto di scegliere e lui prima ha iniziato ad essere più presente ancora…ci stava pensando…poi dopo una mia sfuriata di gelosia perchè una domenica era uscito con lei ed i suoi amici lui per telefono ha detto basta.
    Ho detto ok rispetto la tua decisione. Da lì tempo meno di una settimana è tornato, ma io sono rimasta ferma nella mia posizione…all’inizio….poi ho ceduto , ma le cose erano cambiate lui non era più presente non mi cercava più iniziava a farsi vedere sempre meno ed io sempre più paranoica e paranoie gli facevo.
    Ho smesso di cercarlo a metà agosto…dopo qualche giorno vidi una sua chiamata persa su messenger gli scrissi se mi aveva cercato e che ero in doccia, mi rispose no è partita la chiamata…risposi con semplicemente ok
    dopo altri giorni mi scrive chiedendomi se ero tornata dalle ferie, risposi ah si ma oramai da più di 10 gg
    dopo una ventina di giorni mi riscrive chiedendomi come sto …rispondo tutto bene
    ci sentiamo al telefono e mi dice che sarebbe passato a trovarmi in settimana…passano 3 settimane e mi scrive ciao come stai? rispondo bene e tu? mi risponde bene non ti ho più sentita..ed io rispondo “anche io non ti ho più sentito”
    ci sentiamo al telefono e mi fa tante domande se avevo conosciuto qualcuno se ero stata con qualcuno cosa facevo come stavo come andava il mio lavoro se stavo uscendo etc etc etc…
    mi chiede di vederci la sera (erano tre messi che non ci si vedeva), ma non potevo e nemmeno i due giorni a seguire…mi propone un altro giorno della settimana, ma avevo già un altro impegno anche quel giorno…
    alla fine si fa risentire il venerdì e ci si vede:
    è stato molto carino affettuoso mi ha detto che è tornato da me perchè gli sono mancata, ma che ancora sta con lei…tanti abbracci tanti baci, tante parole, ma nient’altro.
    abbiamo ricominciato a sentirci ci siamo rivisti, ma non sono voluta andare oltre…lui è tornato ad essere presente e con una carica molto alta sino alla settimana scorsa…in questa settimana sono stata io a ricercarlo …ci dobbiamo vedere domani…
    Io Amo quest’uomo e voglio avere una relazione stabile con lui, è per me l’uomo della mia vita, ma non so come portarlo a questa decisione perchè continua a dire vediamo come va.
    So che la cosa giusta da fare è dire basta, ma il mio cuore ancora non me lo permette.
    Vorrei sapere se secondo te ho una possibilità o se devo fare qualcosa e cosa che lo porti a decidere di staccarsi da lei e stare definitivamente con me, o se invece mi sto solamente illudendo
    Non so che fare…..
    Un caro saluto.
    Stella

    • Come spesso mi accade sono costretto prima di tutto a essere un po’ duro: non faccio la posta del cuore ma aiuto le persone a sedurre e a migliorare. Non credo che tu lo debba sedurre, ma solo convincere (cosa forse più complessa). Posso darti solo il mio punto di vista personale (e diciamo non professionale visto che riguarda una relazione “stabile”): o non ti ama oppure ha dei problemi nella sfera personale-affettiva. Cosa puoi fare? Secondo me hai già fatto troppo, di certo anche nei modi sbagliati ma ormai quello è il passato, è il momento che volti pagina. Se ti ama e ti vuole ti verrà a prendere lui, se non lo fa trova in te la forza per andare avanti. Non esistono soluzioni, consigli validi o strategie per situazioni come la tua, le devi vivere volta per volta.

      • Grazie Sensei per avermi risposto, non era mia intenzione fare posta del cuore e mi scuso se così è stato o sembrato.
        Hai parlato di modi sbagliati che ho avuto, se questo fa parte del tuo lavoro mi piacerebbe sapere in cosa, di modo da potermi migliorare per affrontare altre situazioni in futuro.
        Per quanto riguarda questa “storia”, ho deciso di voltare pagina.
        Ti ringrazio.
        Saluti.
        Stella

        • Secondo me, questo è solo un punto di vista personale nulla di più, potevi “fare meglio” in alcuni ambiti:
          1. Hai scoperto dopo un po’ che aveva un’altra, poi che non la frequentava da poco ma da anni e dopo queste due megaballe sei rimasta lì? O hai poca autostima oppure altri problemi di natura affettivo-sentimentale (credo la prima). Nessuna persona con dignità lo avrebbe accettato.
          2. Dopo aver accettato le balle gli hai messo pressione, come scrivi anche tu, che non serve mai a nulla se non a far allontanare chi desideriamo.
          3. Sei diventata paranoica, perché? Mancanza di fiducia?
          4. Hai protratto per mesi un rapporto chiaramente malsano che non andava da nessuna parte illudendoti a più ripresi e facendoti aspettative che non avevano nessun contatto con la realtà.
          5. Non hai accettato il fatto che lui sia una persona subdola, racconta balle e forse anche narcisista patologico pur di rimanere aggrappata a… a cosa poi?
          Non hai commesso errori verso di lui, ma verso di te (almeno è quello che intuisco attraverso i tuoi commenti).

  9. Salve Sensei,
    Ho conosciuto un ragazzo qualche mese fa. Siamo entrambi impegnati, ma scatta subito qualcosa e iniziamo subito a parlare e passiamo tutta la giornata insieme. Da parte sua l’interesse è palese fin da subito, infatti inizia subito a fare battute e dire frasi per flirtare, e io rispondo al flirt, ma tutto rimane su un piano scherzoso finchè lui fa il primo passo e mi bacia. Ci scambiamo i numeri di telefono, ci vediamo un altro paio di volte, andiamo a letto insieme. Non ci sentiamo molto telefonicamente, anzi, diciamo che ci scambiamo dei messaggi solo per metterci d’accordo su quando vederci. Quando stiamo insieme tutto va bene, c’è feeling, sia fisico che mentale (credo, sul fisico sono certa, sul mentale ci conosciamo ancora troppo poco per dirlo). Ci siamo visti l’ultima volta più di 1 mese fa, prima che lui partisse per un viaggio di 1 mese. Al termine della serata io lo saluto augurandogli semplicemente buone vacanze, senza assolutamente avanzare pretese sul rivederci o risentirci nel post-ferie, lui risponde con un “quando torno ci vediamo” a metà tra affermazione e domanda, a cui io rispondo con un si. Ora, lui è tornato da qualche giorno, ma non si è fatto vivo, e non riesco proprio a capire se sia dovuto al fatto che ha un mese di arretrato al lavoro e quindi effettivamente tra quello e la sua ragazza non ha ancora avuto tempo x ritagliarsi una serata per me, o se invece non ha intenzione di ritagliarsela, oppure se sta usando qualche tattica per capire le mie intenzioni. Non viviamo nella stessa città ma abbastanza vicini, io tra qualche giorno sarò nella sua città per impegni personali e stavo pensando di scrivergli per vederci (per un rapido saluto, non un appuntamento), giusto per capire le sue intenzioni: se non mi risponde, se risponde negativamente, o se accetta. Allo stesso tempo, però, non voglio dargli la soddisfazione di rompere il silenzio per prima facendogli credere di essere quella più interessata tra i due (cosa che in realtà sono, ma che non ho mai fatto trasparire a lui) e che quindi sia già riuscito a conquistarmi, facendogli perdere interesse. Scrivergli per prima è una buona idea o meglio rimanere nel silenzio e sulle spine?

    • La norma è che se uno parte, quando torna starà a lui/lei, contattare l’altro, giusto? Allora perché in questo caso dovresti essere te a doverlo chiamare? Stai pur certa che se è ancora interessato a te si farà sentire ma a un certo punto dovrai decidere cosa vuoi dal vostro rapporto e comunicarglielo.

  10. Ciao se sei,volevo chiederti dei suggerimenti su come muovermi in questa situazione ;
    La conosco da un mese e mezzo quasi,e da quello che posso notare è una buona situazione perché comunque è stata lei a chiedere il mio numero,cerca spesso il contatto fisico dicendo che sono più”comodo” mi ha parlato molto di cose che non penso siano cosí scontate e cosí via.
    Ora sono andato in vacanza in Irlanda e circa 4-5 giorni fa l’ho salutata dicendole “ci vediamo quando torno” ,ma ora pensavo di scriverle qualcosa per quando vederci e cose cosí,ma non vorrei scrivere cose da pirletti,tu le scrivere sti? E se si come potresti la domanda in modo che non sembri troppo volgare?

    • Io non do consigli su COSA dire o COSA scrivere altrimenti sarebbe come se la seducessi IO e non TU e in più la seduzione è personale, mai oggettiva, tira fuori le palle e agisci secondo la tua sensibilità.

  11. Storia folle…buonasera Sensei, sono una donna e su questo sito siamo poche per cui non vorrei turbare la vostra pace ma mi è capitata una cosa fuori dal bollo. Anni fa ho conosciuto in chat un ragazzo e ci siamo scritti via mail per poi passare a cellulare dato il feeling che si creato. Abbiamo parlato tanto e lui flirteggiava ma nei limiti del corretto. Per questo ho accettato di conoscerlo di persona un’estate ed è stata uan spelndida serata, con tanta attrazione e lui ha provato due volte a baciarmi….io mi son limitata E tenuto a bada per capire bene chi fosse prima di lasciarmi andare. Lui è stato garbato e ci siam visti anche il giorno dopo…li è nata un amicizia perche lui non ha fatto piu avances, parlavamo di tante cose anche sue personali… finche l anno scorso a un mio sms allegro e tranquillo spedito da localita di mare m ha scritto che aveva trovato la donna della sua vita e di non scrivergli piu per evitargli problemi. Questo mi ha lasciata basita…ma ho accettato il fatto vivendo la mia vita. Da poche settimane lui si è rifatto vivo via whatsup…io ero sulle mie poi via via abbiam ritrovato il nostro modo di comunicare e gli ho detto che mi stupiva questo rientro. Lui fa molto il flirtoso anche con immagini e l ho pregato di non mandarle quando son diventate volgari…lui dice si si, scusami e poi ricomincia a provocarmi. Il tutto con la foto della sua bella…se gli do risposte che non gradisce mi blocca, sparisce e poi ritorna…cosi fino a 4 giorni fa…mi ha detto di essere solo come si aspettasse chissache da me…gli ho precisato che non son il tipo da intromettermi in una coppia e lui non ha risposto…ieri anche se viviamo distanti mi ha chiesto cosa facessi e io stavo uscendo…mi ha augurato la buona serata, gli ho risposto stamattina tardi e lui dopo un paio di faccine mi ha ribloccato. Io non gli ho parlato della mia vita privata perchè questo suo riapparire mi ispira poca fiducia, ma trovo assurdo tutto ciò. Che ne pensi?grazie

    • La metà degli utenti di questo sito sono donne, quindi rassicurati perché non disturbi affatto, anzi. Il problema non è lui, ma tu: ti stai comportando da donnetta disperata senza carattere, ma ci vuole tanto a mandare a fanculo uno squilibrato del genere che vuole palesemente solo sesso?

  12. Ma sta donna già la conosci o la stai conoscendo? Perchè all’inizio è sempre meglio essere un minimo più formali e calmi, per lasciarle spazio. E poi ricorda che in seduzione le chiacchiere contano solo il 10%, il resto lo fanno linguaggio del corpo e contatto fisico.

  13. si contatto fisico fin da subito e il bello e che l’ha cominciato lei…mi da un sacco di confidenza come se ci conoscessimo da una vita e mi piace molto ecco perchè sono rimasto spiazzato dal suo tergiversare sull’uscita.

    Grazie del consiglio!

    Ps. l’ho scritto nella seconda riga 😉

  14. Ciao Sensei, ti espongo in breve la mia situazione: conosco una ragazza da un po di mesi, da subito tra noi si è creato un buon feeling, contatto fisico, confidenza, e nonostante la nostra conoscenza sia avvenuta dove lei lavora (è assistente del mio ortopedico) mi ha parlato molto di lei e della sua vita svelandomi anche cose molto confidenziali. Mi ha anche dato suo numero di telefono e di tanto in tanto ci scriviamo ma sono sempre io a fare la prima “mossa” a cui però lei risponde sempre e puntualmente. Vorrei portare la nostra conoscenza ad un livello superiore provando a vederci fuori dall’ambito lavorativo e le ho proposto di andare a prendere un aperitivo. La sua risposta è stata entusiastica e affermativa ma quando cerco di stringere lei prende tempo e non riusciamo ad accordarci. So che, almeno fino a qualche tempo fa, era fidanzata e la sua relazione aveva molti problemi, ma dato il forte legame che c è ogni volta che ci vediamo mi dispiacerebbe parecchio lasciar perdere, avevo provato con un reset di 2 settimane e mezzo ma la situazione non è migliorata più di tanto…e tra qualche giorno la rivedrò sul suo posto di lavoro…
    mi dai un consiglio?

    • E sto benedetto contatto fisico? Non parlo di contatto “lavorativo”, visto il suo ruolo, ma da parte tua e di tipo più personale. Di solito le ragazze accettano gli inviti, senza neanche saperne la ragione, poi con razionalità si rendono conto che non dovevano farlo e tergiversano come sta facendo lei. Invitala dal vivo e se la cosa non funziona continua a sentirla ogni tanto senza chiederglielo più: puoi star certo che se vuole realmente uscire con te sarà lei, vedendo che tu non lo fai, a esporsi in qualche modo.

  15. In un ebook o in un post Sensei hai detto che una volta sei andato a cena con un amico e due sue amiche.
    Eri malvestito e persino un po’ sudato ma alla fine la serata è finita alla grande, con le due ragazze che pendevano dalle tue labbra.
    Curiosità: non dirci che le hai conquistate entrambe quella notte ?!

    • Assolutamente no, mica sono un misto tra Hitch/Superman/Spongebob/Mystery/Casanova! Volevo solo dire che una volta che sei a tuo agio con te stesso, anche se non sei al meglio, hai chance di conquista.

  16. E’ un paio di giorni, o giù di lì, che non entro su TpS per leggere articoli, commenti e riposte di Sensei… Entro e vedo un sacco di commenti a quest’articolo. Entro pensando “Ehi, che figata! Dev’essere una discussione interessante!” ed invece mi ritrovo una domanda normalissima (il genere di domanda tra le più comuni in questo sito), una risposta normalissima da parte di Sensei (e, personalmente, corretta… Nel senso che se nella domanda vedo una descrizione maniacale e almeno quattro o cinque punti interrogativi… Come minimo trasuda molta insicurezza.) che spiega il proprio punto di vista in merito in maniera molto educata e chiara, ed una contro risposta da lasciare a bocca aperta. Io non so cosa ci si aspetti da un sito di seduzione, io avevo e ho le mie “aspettative” che non sono mai state il farmi consolare, avere commiserazione, il sentirmi dire bravo e, soprattutto, il consiglio da bacchetta magica. Molte volte, la maggior parte, le risposte che riceviamo nella vita non sono quelle che ci aspettiamo. Ma insultare in questo modo è abbastanza ridicolo. Utilizzando il tuo metro, caro Franco, lo sfigato e fallito dovrebbe essere chi vaga su internet in cerca di consigli dati da sconosciuti per sperare di ricevere un appuntamento e scambiare due chiacchiere (perchè sai benissimo, per come ti sei posto, che non ci starà mai con te, salvo miracoli) non chi ti dà una risposta educata (giusta o sbagliata che sia) sul tuo problema. Se sei così sicuro di te perchè scrivi? Perchè domandi? Tu sai il perchè e… anche noi. Ti consiglio di crescere (a meno che tu non abbia 4 anni, età adatta alla tua risposta, e allora smetti di commentare e vai a giocare) perchè con questo astio e tuo modo di porti le scottature saranno tante e la frustrazione e ancor di più. Ma la vita è la tua e tua è la scelta su come viverla. Tanti auguri di cuore. Ne hai veramente bisogno.

  17. Ciao Sensei!! ti spiego la situazione. C’è una ragazza che ha frequentato con me un corso all’università. Siamo stati quasi sempre accanto ed ho notato da parte sua un certo interesse. Dopo l’ultima lezione del corso siamo andati anche a mangiare qualcosa insieme per il pranzo, anche se è stata una cosa molto veloce perché io avevo un’altra lezione e lei un treno. Comunque prima di dividerci le ho chiesto il numero e lei me lo ha dato molto volentieri. Le ho anche detto che volevo un suo parere su articolo che avevo letto e che riguardava un argomento di cui avevamo parlato insieme e che interessava molto tutti e due. Dopo aver preso il suo numero non ho avuto voglia di chiamarla o di contattarla subito, anzi non avevo proprio voglia di forzare la cosa in niente. Dopo 4 giorni però mi scrive lei, salutandomi e chiedendomi di mandarle l’articolo di cui avevamo parlato. Io le mando il link e lei mi dice che mi farà sapere presto.

    Dopo 2 giorni però(cioè oggi) io avevo voglia di sentirla, così la contatto e le chiedo un parere sull’articolo. Lei risponde che purtroppo ancora non ha avuto tempo di leggerlo, si scusa e mi chiede come sto e mi fa anche un’altra domanda riguardo a questo articolo. Io le rispondo in maniera concisa ma gentile e poi le chiedo se le le va di sentirsi a telefono per parlarne un po’ a voce. Così le chiedo le va se quando abbiamo due minuti liberi la chiamo e parliamo un po’. Lei mi risponde “Si volentieri, parlo sempre volentieri di queste cose(riferito al contenuto dell’articolo” Così e la saluto e le dico a presto. Lei mi risponde dicendomi “a presto” e salutandomi.

    La domanda che vorrei farti è la seguente; a questo punto quando la chiamo? quanto dovrei aspettare? e poi, prima di chiamarla dovrei scriverle o sarebbe meglio chiamarla direttamente? Grazie, Dimmi pure anche tutti gli errori che hai notato nel mio comportamento;-)

    PS: ci tengo a precisare che questo “articolo” è una scusa per sentirsi soltanto fino ad un certo punto. Riguarda un argomento che interessa davvero molto e che riguarda per l’appunto un ambito disciplinare in cui è molto ferrata ed interessata lei. Non mi metterei a parlare di argomenti che non mi interessano, fingendo interesse, soltanto per piacere ad una ragazza.

    • Di solito questi “agganci” non portano a nulla, perchè? Se ti poni da amico/collega lei ti vedrà per quello, le scuse per conoscere le ragazze serono giusto giusto all’inizio, poi si deve passare alla seduzione che tu NON stai assolutamente facendo. In più, da quello che scrivi, denoti una forte insicurezza sulla quale sarebbe meglio che lavorassi un po’. Prima dici che che ti sei comportato in base a quello che tu volevi e poi ti fai mille problemi su come e quando chiamarla? Come vedi c’è una certa incongruenza tra i due atteggiamenti.

      • E che ne sai che non l’ho sedotta? mi ha ricontattato lei stessa oggi e mi ha chiesto un appuntamento lei, quindi evidentemente un po’ l’avevo sedotta. Ho capito che ti senti un Guru perché hai imparato le tue 4 regoline sul contatto fisico, contatto fisico, contatto fisico, contatto fisico, però non c’è solo quello. Non c’è niente di male ad avere un interesse in comune con una ragazza e parlarne, a patto che la cosa ti interessi davvero. Non è che ogni cosa che non è contatto fisico è un espediente inutile. Magari io parlo con lei di un certo argomento semplicemente perché mi fa davvero voglia di parlare di quella cosa li, oltre al fatto che fino ad ora ci eravamo visti in un’aula universitaria e non c’erano state occasioni per fare tanto più di parlare. Se devi rispondere con superficialità e superiorità ogni volta che qualcuno ti fa una domanda cambia lavoro, ammesso che questo si possa definire lavoro. Io comunque non ti ho mai dato un singolo euro, e me ne vanto. Razza di fallito sfigato che non sei altro.

        • Ho riletto il tuo primo commento e relativa mia risposta: rimango della stessa idea e la tua risposta tanto maleducata quanto da insicuro ne sono l’ennesima prova. Se tu fossi un po’ meno presuntuoso ti saresti reso conto che la provocazione porta a due risultati ( e solo perchè ti ho detto che NON l’hai sedotta…):
          1. Chi la riceve comprende e pensa con la propria testa la strategia giusta.
          2. Si inalbera come un bambinetto che gli hanno rubato la cioccolata.
          Sono però contento che almeno, in tutto questo, ti possa vantare di qualcosa. E’ sempre meglio di nulla, come vedi non ho ne cancellato ne modificato il tuo commento, sono felice di poter mostrare agli occhi di tutti chi, a mio personale parere, è un beta. Ti auguro comunque tutto il meglio nella tua vita sperando che tu possa trovare consapevolezza e felicità.

          • Non ho definito lui decerebrato, sia chiaro, e non lo farei mai. Un’animale messo alle strette, ad esempio, tira fuori l’aggressività.

        • Sono circa due anni che leggo tupuoisedurre e ho avuto tanti cambiamenti e forse qualche miglioramento. Di sicuro mi sento meglio con me stesso e anchecon le ragazze ho risultati migliori. Di chi è il merito? Mio, potrei dire del sensei ma secondo me lui si incazzerebbe, noi siamo padroni dei nostri successi e fallimenti e dare la colpa a lui o arrabbiarsi perché non ci piace un suo commento è veramente da grandissimi coglioni. Anzichè arrabbiarti con lui perché ti ha mostrato una debolezza del tuo carattere avresti dovuto ringraziarlo, tu preferisci persone che ti dicono sempre che sei bravo, che hai fatto bene e che sei il numero uno. Sei tu lo sfigato e vai sui siti dei veri guru che ti danno le regolette.

        • Ma ti rendi conto di quanto tu sia misero e insicuro? Insultare una persona che ti da consigli gratis?! Puoi accettarli o meno ma sta di fatto che dall’altra parte c’è qualcuno che ha letto i tuoi commenti idioti e ti ha risposta perdendoci tempo. Sono quelli come te che rovinano questo mondo, aggressivi arrabbiati e immaturi che pretendono dagli altri senza dare nulla. Ti è mai venuto in mente che forse TU non hai ragione? Mi dispiace che esistano esseri come te….

        • Ma no, Sensei qui si comporta come l’amico che ti dice le cose come stanno senza filtri e senza paure.
          A volte può apparire un po’ ruvido, ma la spontaneità è l’arma del successo di questo sito.
          Gli altri siti sono anonimi, parlano in generale, sono distaccati, impersonali.
          Qui hai invece una persona che ti prende anche a pesci in faccia, se dovesse anche questo servire a stimolare un miglioramento.
          Questo sito si può riassumere in una parola “SVEGLIA”.

          • ahahaha…vero! Non tutti sono pronti per qualche “sberla”, fermo restando che non sono onnisciente e che (ovviamente) posso anche sbagliare.

    • Non ho idea di come faccia sensei a non mandare a fare in culo certa gente, se non ti sta bene una sua risposta, caro Franco allora non gli scrivere. Immagino tu sia un adolescente che ma soprattutto un grandissimo maleducato che insulta chi ti da una mano. E la risposta di sensei non mi è sembrata assolutamente superficiale forse volevi che ti dicesse che sei un gran seduttore e che te la scoperai senza nessun problema. Invece la verità fa male. Quella ragazza avrà una brutta sorpresa quando capirà chi ha di fronte se poi è vero che ti ha invitato a uscire.

  18. Mi ha sorpreso molto questo consiglio che dai ai tuoi lettori di “sparire” dopo una serata piacevole. Premetto che sono una persona molto sulle mie, non sono il tipo che vuole 50 messaggini al secondo o che preferisce la chiamata al messaggio, ma ho conosciuto un ragazzo che ha usato alla lettera questo tuo consiglio, ci siamo visti una sera e ci siamo baciati, poi ci siamo sentiti per mesi, alcune volte ero io a scrivere, altre lui, ma comunque ci siamo conosciuti per bene (non avevamo altri mezzi che non fossero i messaggi, vivendo lontani), poi ci siamo rivisti, anche qui ci siamo baciati, era palese il nostro interesse reciproco, mi ha anche chiesto di andarlo a trovare. Poi però è sparito, non nel senso di cambiare numero o bloccarmi da tutti i social, nel senso che mi scrive solo se lo faccio io (la chiamerei più risposta di cortesia) e il più delle volte è freddo.
    A cosa dovrebbe portare tutto ciò?

    • Non dico di scomparire in modo insensato come ha fatto questa persona, ma di seguire un minimo di logica e coerenza per evitare di essere asfissianti, che è tipico del 99% delle persone! Nel tuo caso credo solo si tratti un bambinetto insicuro che non sa di preciso quello che vuole, o forse lo sa ma non è riuscito a ottenerlo al primo appuntamento. Lascialo perdere, se ti desiderasse davvero si farebbe già fatto sentire.

  19. ciao! se possibile vorrei un parere. martedi ho conosciuto una ragazza e siamo stati a parlare per 2 orette. il mercoledi sera leho inviato un messaggio su whatssapp e siamo stati a parlare un’ora. Ora cosa dovrei fare? Fermarmi qualche giorno per vedere se lei mi cerca? grazie

  20. Faccio una premessa oltre a essere sposata con un figlio è anche una donna molto bella e per questo abituata a gente che le ronza intorno con annessi e connessi, per questo motivo è una persona riservata. Come ti dicevo ultimamente ci siamo visti più spesso del solito, per volontà di entrambi, è vero, ma in passato ero quasi sempre io quello che prendeva per primo l’iniziativa e ho come l’impressione che a volte mi dia un po’ per scontato…vorrei che sentisse un po’ la mia mancanza…

  21. Ci siamo rincontrati casualmente abbiamo scambiato qualche battutra divertente sulla mia e sulla sua giornata e ci siamo ripromessi di rivederci la settimana prossima per fare colazione insieme. Vorrei freezzare, scomparire per qualche giorno anche perchè ultimamente ci simo visti spesso ma come ti dicevo non raramente può capitare che ci incontriamo di sfuggita per strada in quel caso, oltre a rimanere rilassato e non farmi coinvolgere da eventuali suoi stati d’animo negativi, scambio appena qualche battuta divertente e la congedo senza riparlarle dell’ appuntamento della settimana prossima?

    • Prova, ma ricorda che pianificare troppo porta solo a farsi inutili aspettative, qual’è la ragione per cui vuoi “freezare”?

  22. Ciao Sensei,da un paio di settimane il mio rapporto con una donna impegnata con un figlio stava evolvendo in maniera molto positiva,incontri frequenti buon contatto fisico e ottimo feeling ma quando tutto sembrava andare per il meglio la incontro casualmente, lei é visibilmente alterata,mi spiega di star aspettando una sua collega in notevole ritardo e quando le propongo di accompagnarmi al bar per un caffè rifiuta spiegandomi che di li a poco sarebbe dovuta andare via senza aspettare oltre la sua collega.Il fatto ha lasciato un po perplesso é stato non tanto il suo rifiutologicamente motivato ma il fatto di avermi trattato con un po di freddezza rispetto al solito. So che la sua relazione é in crisi e capisco anche che la sua é una situazione non facile avendo un figlio piccolo ma dato che capitanon raramente di incontrarla dato che abitiamo nello stesso quartiere come faccio a dimostrarmi paziente e distaccato lasciandole i suoi tempi se la rincontro? Se mi comporto in modo troppo distaccato o la evito penserà che ho accusato il colpo, faccio come se niente fosse,la saluto e dopo un paio di battute la saluto divendole che ho un sacco di cose da fare?

  23. Salve sensei, le avevo già scritto una decina di giorni fa con lo stesso nickname..
    il suo ragazzo ha scoperto guardando il suo cellulare che tra noi due c’è qualcosa…
    Lei mi chiama dicendo che non ci possiamo più vedere per “rispetto” del suo ragazzo e io senza troppe smancerie accetto il fatto e freddo, chiudo la conversazione.
    Ora pensavo di sparire e lasciare tempo al tempo. Può essere che non torni come può essere che torni da me.
    -Potrebbe fornirmi una visione più chiara sulla situazione o su ciò che potrebbe accadere e/o qualche consiglio ?
    La ringrazio per aver risposto al commento precedente.
    Saluti

    • Il futuro non lo vedo, non sono un cartomante e anche tu dovresti fregartene e aspettare cosa ti offre l’universo. Ora puoi solo che fare un reset, uno vero, comprensivo di tutto (leggi bene gli articoli).

  24. Ciao sensei, ho 19 anni e un mese fa ho conosciuto una ragazza giá fidanzata con uno della sua etá (17) da 8 mesi.
    Abbiamo legato subito passando qualche giorno assieme (ero via per un weekend con amici e l’ho conosciuta) capiamo di trovarci molto bene tra noi e ci accorgiamo di quanto sia forte l’empatia e quanto siamo attratti.

    Fatto sta che io non prendo apposta il suo numero ma le lascio io mio e lei si fa sentire dopo 4/5 giorni
    Cominciamo ad uscire e mi cerca anche lei a volte chiamandomi anche la sera, il tutto nonostante la sua relazione
    Ci baciamo tutte le volte che ci vediamo.. sfiorando il sesso (dice che non vuole finchè sta con il tipo…)
    Oggi ad un mese continua a dirmi che non vuole lasciare il suo ragazzo perchè lo ama, e che prima o poi staremo assieme, intendendo che ciò succederá quando si lascerá con il ragazzo.
    Non sono il tipo che fa la ruota di scorta, o che aspetta qualcuno.
    Sono una persona riservata con le ragazze e mi sembra incredibile di essermi aperto cosí con una
    Siamo convinti entrambi del fatto che siamo giusti l’uno per l’altra e altre cose noiose ma vere

    io non frequento solo lei, ma in assoluto mi interessa solo lei, quindi non ci sto sotto troppo per questa situazione… ma mi sto anche grattuggiando le palle per l’attesa, ovviamente mi dá anche fastidio il suo ragazzo.
    quindi ho bisogno di qualche dritta da te, almeno per capire come accellerare il processo, o come farla lasciare in poco tempo, o per convincermi di lasciar perdere tutto o ancora tornare con il senno sulla terra e osservare la situazione da un’altra prospettiva.
    Ti scrivo da Milano centro.
    Sei una brava persona comunque.

    • La prima e unica “dritta” è che non puoi accelerare il percorso, perchè è SUO e solo suo, se dovessi farle pressione di sicuro la allontaneresti da te.

  25. Ciao, vi chiedo un consiglio molto urgente.
    Ho conosciuto ieri sera in un locale un ragazza…o meglio è stata lei che mi ha praticamente quasi invitato a ballare, dicendomi che mi aveva già visto nello stesso locale la scorsa settimana. Ci ho ballato praticamente un paio d’ore in modo molto sensuale (reggaeton, bachata) ma non sono riuscito in alcun modo a baciarla. Mi stava molto appiccicata, ma non ci sono riuscito.
    Mi ha ripetuto varie volte che secondo lei sono un bravo ragazzo. Eppure ci ho provato parecchie volte a baciarla e abbiamo fatto balli anche ‘spinti’. Boh, forse è questa cosa che l’ha portata a rimanere a ballare con me e a non lasciarmi.
    Questa cosa del mancato bacio da un certo punto di vista mi è anche piaciuta perchè magari significa che non bacia chiunque gli capita per locali.
    Gli ho chiesto poi il num di telefono e a questo punto non so quando scriverle. Sensei, secondo te è meglio che le scrivo in serata o direttamente domani tirandomela un pò?
    PS Ieri gli ho chiesto se oggi avrebbe voluto prendersi una cosa da bere, però non può e mi ha detto che forse c’è la prox settimana.
    Come devo agire? Con quale messaggio potrei esordire?
    Grazie

    • IO non do messaggi precotti, quello lo fanno altri, se la vuoi prenditela e seducila! I messaggi sono per i beta, gli alfa chiamano e fanno sentire la loro voce.

  26. Sensei io con la ragazza non mi sono mosso non perché sia un mollusco o altro, ma perché ho paura di rovinare l’amicizia, cioè se andasse male con una qualsiasi non mi frega nulla, ma con lei che fa parte del mio gruppo ho questa paura lo ammetto e non so, dopo quello che diceva ieri, se sarò in grado di trovare il momento giusto. Comunque sia mi tengo impegnato perché infatti mi sto sentendo con una che ci sta e quindi non avrei problemi. Poi mi viene l’altro dubbio se sia meglio una o l’altra ma diciamo che mi piacerebbe di più stare con quella più grande anche perché ormai la conosco abbastanza bene e mi ci trovo bene. Quindi mi trovo in una situazione un po complicata e devo vedere se nei prossimi giorni mi si apre una porta, il momento giusto per provarci con quella più grande. Comunque grazie del suo commento perché è molto forte e credo che mi spingerà a fare qualche passo “azzardato” fregandomene del rischio, la ringrazio.

  27. Ciao Sensei sono capitato oggi su questo sito quindi non ho letto gli articoli.. ora le racconto un fatto di ieri sera e lei mi dice se ci sono articoli attinenti al mio caso o se magari ha un consiglio da darmi. Allora prima di tutto ho un gruppo di amici con il quale mi ci vedo una volta ogni 2 settimane avevo conosciuto qualcuno del gruppo e poi sono entrato. C’è una ragazza che è di 2 anni piu grande di me ma che è molto carina, non mi sono mai fatto avanti per vari motivi: il primo è che ho paura di rovinare l’amicizia e il secondo perché sono più piccolo e penso che questo possa essere un limite. Questa ragazza su facebook ha messo diversi like alle cose che condivido e soprattutto alle foto del profilo (non so se possa essere un segnale) poi ogni volta che ci vediamo lei verso di me è sempre sorridente e se a volte mi giro di colpo verso di lei noto che mi stava guardando. Poi ieri sera stavamo festeggiando un amico del gruppo e lei aveva un po bevuto e a un certo punto ha incominciato a parlare dicendo che l’uomo deve fare il primo passo e non la donna perché loro sono superiori e devono essere corteggiate da uno con le palle. (non so perché dicesse queste cose) poi proseguendo diceva che comunque l’uomo se ci prova con una può anche essere che ognuno piaccia all’altro ma se l’uomo becca il momento sbagliato potrebbe prendere il palo. Io su questo punto sono rimasto abbastanza pietrificato. Cioè mettiamo caso io abbia voglia di provarci con lei, che io trovi il coraggio di provarci non pensando all’amicizia, e se lei mi rifiutasse perché non è il momento? quand’è questo momento? come fare per capirlo? Scusi la lunghezza del messaggio e la ringrazio in anticipo

    • ti rendi conto che hai scritto un papiro inutile? Ti riassumo cpsa avresti dovuto scrivermi: Sensei, mi piace una ma non ho le palle per sedurla, che faccio? Perchè se una non la seduci di cosa stiamo parlando? E’ inutile che vai su internet sperando che qualche fenomeno ti dica la formula magica se tu sei così smidollato da stare fermo impalato come un beta di prima categoria. Guarda che il tuo attegiiamento, permettimi, da vero sfigato lei non solo lo nota, ma sta diventando il modo con cui ti vede! A breve ti comprerà una maglietta con su sctritto “welcome”, per cui datti una svegliata e anzichè scrivere commenti inutili leggiti prima il sito, TUTTO, perchè ne hai un gran bisogno. Decidi cosa fare e come farlo, agisci per la miseria, sei un uomo o un mollusco?!

  28. Sensei allora quale puó essere la mia prossima mossa? Ti ringrazio dei tuoi consigli scusami se ti scrivo sempre…

    • orse non ci siamo capiti: te la devi sedurre te! Io posso mostrarti una via verso la tua alfaness ma se non impari a prendere delle decisioni da solo rimarrai bloccato in un limbo di “mediocrità” che di certo non meriti. Anzichè chiedermi cosa fare, proponi delle idee! Il fine di TpS non è avervi qui all’infinito ma permettervi di camminare con le vostre gambe, chi è in grado di farlo diviene in automatico attraente.

  29. I social saranno anche il male ma intanto il trentacinquenne grazie ai social ha ottenuto una bella uscita con la ragazza che amo (20 anni). E’ un playboy ma fa uso massiccio dei social, tutti i social esistenti.

  30. Sensei lo so che i social non sono i modi migliori per sedurre,ma ora dato che sta a Roma in vacanza e io a Milano,non posso fare altro. Io il mio lo fatto contattandola,pensi che dovrei aspettare che si faccia lei avanti?

  31. Sensei,dopo averle dato per due giorni consegutivi il buongiorno e avendo parlato su su whatspp ,è giusto aspettare che lei faccia la prima mossa e mi contatti?
    Con questa ragazza ci ho preso anche un caffè insieme,però ora che è partita per un viaggio,la sto contattando sempre io,è lei mi risponde,ma non fa mai la prima mossa,oppure non regge la conversazione,nel senso che sono sempre io a farle domande.
    Cosa posso fare???

    • Smettere di fare lo zerbino per la miseria! E capire che NON si seduce con sti caxxo di social e affini per la miseria!

  32. si sensei lo so… però non la vedo mai… come faccio ad aumentare il contatto fisico se non posso stare in sua presenza??

  33. Salve sensei, vorrei un tuo consiglio su una ragazza.
    questa ragazza l’ho incontrata a delle lezioni all’università e in pratica vedevo che ogni tanto ci scambiavamo degli sguardi, troppo spesso oserei dire. dopo un pò di tempo le ho scritto su facebook e ho notato che parlandoci abbiamo cose in comune e sembrava interessata, allora le ho chiesto se avrei potuto un giorno di questi offrirle un caffè e le mi ha detto che non poteva perchè si sta frequentando con un ragazzo però abbiamo continuato a parlare e lei sembrava sempre così presa da me chiedendomi e dicendomi varie cose tipo: “Non potrei arrivare a nessuna conclusione per adesso, non ti conosco” oppure facendo un discorso su come mi comporto con le donne le ho detto “noto una certa curiosità” e lei mi ha risposto “giusto per sapere” ma sembra veramente curiosa. Adesso cosa dovrei fare?? premettendo che abbiamo parlato solo ieri e che non le ho ancora scritto. quanto dovrei aspettare per scriverle? e come mi dovrei comportare?
    grazie della sua attenzione attendo una sua risposta.

    • Ma quale scrivere?!?! Ma lo leggi sto sito o guardi solo le figure? Seducila per la miseria, aumenta il contatto fisico e solo DOPO invitala per un caffè!

  34. Salve sensei, vorrei un tuo consiglio su una ragazza.
    questa ragazza l’ho incontrata a delle lezioni all’università e in pratica vedevo che ogni tanto ci scambiavamo degli sguardi, troppo spesso oserei dire. dopo un pò di tempo le ho scritto su facebook e ho notato che parlandoci abbiamo cose in comune e sembrava interessata, allora le ho chiesto se avrei potuto un giorno di questi offrirle un caffè e le mi ha detto che non poteva perchè si sta frequentando con un ragazzo però abbiamo continuato a parlare e lei sembrava sempre così presa da me chiedendomi e dicendomi varie cose tipo: “Non potrei arrivare a nessuna conclusione per adesso, non ti conosco” oppure facendo un discorso su come mi comporto con le donne le ho detto “noto una certa curiosità” e lei mi ha risposto “giusto per sapere” ma sembra veramente curiosa. Adesso cosa dovrei fare?? premettendo che abbiamo parlato solo ieri e che non le ho ancora scritto. quanto dovrei aspettare per scriverle? e come mi dovrei comportare?
    grazie della sua attenzione attendo una sua risposta.

  35. Lei ha avuto una reazione forte a cose che ho detto e per le quali mi sono scusato per aver urtato la sua sensibilità, che non sono controbilanciate dalle mille cose positive che io ho e i chiede tempo per capire… (siamo insieme da 2 mesi)… che cosa fare?

  36. Ciao,
    Sono molto preso fisicamente da una ragazza di un corso di ballo che frequento.
    Penso sia un pò attratta fisicamente da me…lo vedo da come sorride, da come mi tocca le spalle, le braccia, ecc.. Inoltre un altro segno che potrebbe essere importante è il fatto che lei pensa che io sia circondato da molte ragazze…
    L’unico grande problema è che ho visto atteggiamenti ‘amichevoli’ anche nei confronti di altri… tipo abbracci, baci, ecc…
    Qualche giorno fa in un locale ci ho fatto un ballo abbastanza sensuale, corpo a corpo…e una mia amica le ha fatto capire che ero interessato a lei!
    Ora non so come comportarmi, se provarci subito o attendere per vedere se lancia qualche segnale ‘più importante’. Può aver senso applicare un pò la tecnica del tira e molla, quindi farsi vedere a tratti interessato ed in altri momenti disinteressato? Qualche altro consiglio?
    Grazie

  37. ciao a tutti …sensei dammi una bella lucidata..
    due ragazze conosciute in vacanza…all inizio mi sento con entrambi ma vedo che ad una da fastidio la complicità con l amica…allora approfondisco con lei per capire fino a che punto ci sta…ci sentiamo tutti i giorni e dopo aver capito che lei rispondeva agli stimoli inizio ad andare più a fondo…dopo un mese che ci sentiamo mi chiede perché non l’ho chiamata io allora il giorno dopo la chiamo e le propongo di vederci…premetto siamo a 5 ore di distanza…lei accetta ..vado da lei e finisce tutto bene..mi dice che mi vuole rivedere…
    ho capito però che si vede con qualcun altro da alcune cose…
    è passato un altro mese e quando le chiedo di chiamarla nn mi risponde …nel frattempo ci siamo sempre sentiti..ieri sera mi dice sono fuori poi ci sentiamo…di solito mi mandava sempre la buonanotte ..n nn lho ha fatto e ho capito che era con uno perché ha spento il tel…
    adesso io nn voglio fare il secondo di turno o esser preso in giro…
    secondo te devo chiedere perché nn si è fatta sentire ??
    devo colmare i miei dubbi ???
    chiarire le cose ??
    a questo punto io ci proverei con l amica ma ho timore che queste parlano fra di loro e perdo entrambe…con l amica anche mi ci sento spesso, le ho fatto capire che per me è una bella ragazza e mi piace quello che fa e i suoi modi, ma nn sono andato mai oltre…(anche se vorrei)…
    tu che faresti al mio posto ?
    come interagire con lei in modo che nn parli con l’Amica ??

  38. Ho conosciuto una ragazza … a questa piaccio al 100% ( ne ho le prove…) ma comunque mi ha colpito una cosa : “non voleva fare tutto con me in quanto secondo Lei ero un “bravo” ragazzo” e non voleva che poi ci restassi male. Dovevo essere piú “aperto”..non voleva una storia seria…

    Allora io ho iniziato a fare lo stronzo e adesso le scrivo mess del tipo : ” sta sera mi vedo con una…ho scopato l’altra,ecc…” ma lei sembra stizzita e incazzata per il mio comportamento perché sembra che io mi disinteressi di lei..

    Cosa devo fare ?

    • Smetterla di fare il ragazzino e comnportarti da uomo! Ma che diavolo di messaggi le scrivi e soprattutto hai mai letto questo sito? Perchè non mi pare di aver mai esortato nessuno a fare lo “stronzo”.

  39. Ciao Sensei pochi giorni fa ad una cena politica ho conosciuto una ragazza presentatami da amici che conoscevo, dopo un paio di giorni la ho aggiunta su fb, abbiamo parlato intensamente su argomenti politici, di cosa le piaceva, di cosa studiava ecc…!, quando abbiamo affrontato l’argomento sentimentale lei mi rivolge la domanda sei fidanzato? Io rispondo no, lei risponde no, da qui inizio a farle domande sulla relazione precedente, lei mi risponde su ogni domanda ,lei mi fa domande sulla mia relazione precedente chiusa e il perché l’avevo interrotta, io le rispondo che lei mi tradiva ecc, io le faccio presente che mi piace e che è molto carina, lei accetta anzi mi ringrazia delle attenzioni che le ho dato, e degli apprezzamenti fatti, ovviamente non volgari.
    Dopo un giorno che abbiamo parlato di un eventuale incontro per un caffè o per un eventuale frequentazione la cosa cambia, lei dice che non vuole impegnarsi, che non sono il suo tipo e che quella sera che ci siamo conosciuti alla cena lei non ha avuto nessun colpo di fulmine ma che ha apprezzato che io l’ho cercata.
    Dopo tutto questo io non la contatto più su fb ma lei dopo circa un giorno mi manda un messaggio come stai? Io rispondo che non era tt ok che poi le spiegavo che era successo e chiudo (ero in ospedale).
    Il giorno successivo le dico che un tizio mi aveva tamponato con l’auto e che ero stato in ospedale a fare una tac, dato che lei è una dottoressa mi fa domande specifiche sugli accertamenti ecc, ma quella sera avevo poche energie e dopo le spiegazioni le invio un messaggio dicendole buona notte vado a riposare ci sentiamo, grazie per il pensiero.
    Il giorno dopo verso sera arriva un suo messaggio su fb chiedendomi come stavo e preoccupandosi di me ecc, io le do tutte le spiegazioni rassicurandola che stavo bene, dalle parole che mi scriveva ho notato era un po agitata e apprensiva , al termine della conversazione la rigrazio dicendole che è una vera amica e che nessun altro amico si era preoccupato cosi tanto di me, lei apprezza, inviandomi un messaggio di buona notte e un cuoricino,
    Cosa mi consigliate di fare per conquistarla?
    Non mi è mai capitata una ragazza così difficile che mi rifiuta e poi mi cerca.
    Secondo voi cerca amicizia o altro?
    Se ci riprovo becco il 2 di picche per la seconda volta ?
    E’ una ragazza sicura ma molto tosta
    In attesa di una risposta vi ringrazio anticipatamente

    • A me sembra che tu faccia molta confusione tra amicizia, seduzione e semplice gentilezza. Mi sembri il classico “amicone” delle donne che pensa che parlare con una e avere feedback da lei sia sedurre. Non è così. Tu la stai solo conoscendo non la stai seducendo e per conquistarla non basta qualche “trucchetto” ma ti serve imparare la seduzione e come ci si pone con una donna.Ti consiglio di leggere prima di tutto il sito, tutto! E poi di leggere anche il Percorso della Seduzione (450 pagine per impararla davvero).

  40. Una ragazza con cui mi sento, ha fatto la stronza ultimamente: non mia risposto né su whatsapp né su facebook. Da quel momento è qualche giorno che non mi faccio sentire.
    Dici che sto sbagliando ? Sparire dopo una situazione di “rifuto” dicevi che è sbagliato, ma io credo che se una donna senta l’invadenza dell’uomo sia la cosa peggiore di tutte in seduzione.

  41. Il “ma vai a dormire” te lo ha detto a voce ?
    Io credo si debba valutare bene il tono con cui lo ha detto. Se lo ha detto con leggerezza, direi che le possibilità ci sono. I giorni dopo il “ma vai a dormire” come sono stati tra di voi ? Silenzio totale ?

  42. Ciao Sensei
    Senti questa:
    Lei mi attira, ci sono 10 anni di differenza anagrafica (ovviamente lei più giovane).
    Lei impegnata (e me lo ha detto) io…formalmente no.
    Tornato da un viaggio, senza neanche conoscerla oltre un “ciao come va?”..di istinto mi viene da portarle un pensiero..pare che lei l’abbia accettato di buon grado (giusto no?..a caval donato..)…passa del tempo…e poi dopo un po’, iniziamo a pranzare qualche volta insieme diciamo per caso (lavoro)…e ci confrontiamo sulla qualunque..il mio interesse aumenta e le percezioni di suo feedback sono buone. Così, le faccio un’altra piccola sorpresa, un’attenzione,con buon apprezzamento da parte sua..subito dopo, durante i commenti a riguardo, io le faccio intuire in qualche maniera che mi piacerebbe avere a disposizione un po’ di tempo in più da condividere con lei…e lei mi risponde:”…ma vai a dormire..”…della serie..ma sei matto?
    Sono stato abbastanza criptico, ma confido nella tua esperienza di comprensione anche senza il dettaglio..
    Io insisto…mi piace…e cerco di conquistarmi il premio!…te che faresti?

    • E’ difficile che una persona impegnata si lasci andare al primo affondo, per altro molto morbido, prima va sedotta e poi forse le tue chance aumenteranno.

  43. Mi ha fissato anche sorridendo e non ne capivo il motivo. Comunque secondo me, non è molto interessato, però conoscendoci meglio il suo interesse potrebbe salire, non lo escludo (e anche il mio potrebbe salire o diminuire)… Mi attrae e mi incuriosisce come persona. Grazie di avermi dato il tuo parere. 🙂

  44. No, voglio disilludermi! Un’ultima cosa: il fatto che ci siamo fissati per un po’ di tempo più del normale ed è capitato due volte in una serata fra amici, non basta assolutamente come segnale, no?

    • Assolutamente no! Ci si guarda in continuazione, in più conta anche il modo, se ad esempio ti sorride anche potrebbe avere un significato positivo. Se invece ti fa una boccaccia potrebbe indicare feeling ma poco interesse fisico. Pochi segnali di questo tipo non sono valutabili, ma ti ripeto che non credo ci sia questo grande interesse, troppo spesso ci si nasconde dietro la presunta timidezza di chi non appare interessato.

  45. L’amico che abbiamo in comune aveva chiesto a questo ragazzo che mi interessa che ne pensasse di me e, dato che io interesso a un altro loro amico che a me non interessa, lui aveva risposto “So che interessa a F. e non voglio creare altri problemi”… Questo mi ha fatto pensare che nascondesse interesse, non gli costava nulla rispondere che non sono il suo tipo. E magari ha rifiutato il mio invito per questo. Secondo te? Grazie in anticipo!

    • Se vuoi che ti dica che è interessato a te e che non agisce per timidezza te lo dico pure, ma non credo sia così. In più sapere leragioni degli altri non ti serve a nulla, tu devi agire in base ai tuoi desideri, evita inutili pippe mentali.

  46. Salve Sensei, un mio amico mi ha presentato un suo amico e siamo usciti in gruppo un paio di volte. Sono un po’ attratta da questo amico del mio amico così gli ho proposto di incontrarci da soli per un caffè e lui ha risposto che uscire in gruppo va bene, ma da soli no perché… ha già troppi problemi e stress. Non è interessato per niente oppure vede il fatto di prendere il caffè con una ragazza come un problema perché è timido? Forse la sua è timidezza e dovrò avere un po’ di pazienza per conoscerlo meglio in gruppo. Secondo te?

  47. Salve sensei,volevo chiederti un consiglio circa tre mesi fa ho conosciuto una ragazza su un social, per i primi due mesi partiti da agosto ci siamo parlati li, i tempi tra una risposta e l altra erano più o meno lunghi lei non e una che ci sta molto dietro e non ama stare su alcuni siti pian piano ogni giorno riuscivo a sentirla e dopo alcune settimane le davo il buongiorno e se capitava la buonanotte e lei ricambiava, bene ho male sono sempre io a contattarla per primo le sue si contano sulle dita di una mano. Sembra una ragazza timida ma non troppo ed e molto impegnata tra studi e bisogni in casa,dopo due mesi ci siamo scambiati i numeri e ora parliamo su whatapp praticamente ogni giorno,sempre io a fare la prima mossa quasi sempre , le ho chiesto di vederci abitiamo a un ora di macchina l uno dall altro ma dice che ora non può che non ha tempo e mi ha detto che appena riuscirà ci vedremo non so che fare, le ho chiesto di uscire due volte e “mezzo” e non voglio rovinare il modo in cui si e costruito il rapporto proprio ora, lei mi piace moltissimo. Anche io sono impegnatissimo e in più frequento scuole serali. Non trovo sempre cosa dirle e lei non sembra una che spicca nelle conversazioni ,la faccio ridere e cerco di essere dolce allo stesso tempo ma non siamo mai riusciti ad avere lunghe conversazioni introspettive sempre conversazioni corte massimo un ora o due ,non vorrei iniziare ad essere impaziente o ansioso, non voglio perderla.

    • Non sai che dirle (anzi scriverle!), la contatti sempre tu, non l’hai mai incontrata dal vivo e hai paura di perderla? Forse è il caso che torni sulla terra e inizi a renderti conto che lei, almeno per ora, non la conosci minimamente e non sai neanche chi sia in realtà. Mi sa che sei un po’ fuori strada…

  48. Buongiorno Sensei,

    Qualche mese fa ho conosciuto un ragazzo siamo usciti insieme poche volte finché una sera siamo finiti a letto.
    Dopo una settimana,la sera prima che lui partisse per il suo viaggio in Cina, ci siamo incontrati per caso ma lui si è comportato male tanto che nel momento in cui io avrei dovuto salutarlo me ne sono andata.
    Dopo una decina di giorni ricevo un messaggio con la foto di un’alba e un messaggio nel quale lui si scusava per il comportamento dell’ultima sera. Io non ho risposto.
    Sono passati circa cinque mesi e domenica mentre camminavo per strada( stavo ascoltando la musica) sento una voce lontana e poi un braccio che mi avvolge, mi giro ed era lui, bellissimo più che mai il mio cuore a mille e inziamo a parlare di me, racconta poco di lui, mi chiede se frequentassi ancora il posto in cui ci eravamo incontrati, probabilmente c’era stato recentemente e non mi aveva trovata.
    Mi richiede il numero dice che aveva perso il cellulare durante il suo viaggio (anche se non ci credo), e ci lasciamo con due baci sulle guance.
    Il giorno dopo mi ha scritto come stavo, ho aspettato solo un’ora per rispondere ma lui non mi ha più risposto.
    Devo però aggiungere che durante i rari messaggi di mesi fa lui è sempre stato molto distante, persona si manifesta diversamente.
    Vorrei capire, vorrei un consiglio: perché mi ha rincorso per strada quando io non lo avevo neanche visto, perché ha cercato di rimettersi in contatto con me ed ora è sparito.

    • Vuoi un consiglio o sapere che gli passa per la testa?
      Nel primo caso aspetta che sia lui ad agire.
      Nel secondo sei sul sito sbagliato, poteri ESP non ne ho e ti consiglio di smetterla di tentare di capire il perchè un uomo dice, pensa o fa una cosa o un’altra, non serve a nulla. Se vuoi che ti dica che è pazzo di te ma strano/timido/o qualche altra amenità per rassicurarti te lo puoi scordare. La verità la puoi vivere solo vivendo e rischiando di farti male.

  49. Ciaooo
    sono uscito per mesi con una ragazza… abbiamo fatto un po di sesso ma mai completo… dopp un po lei dice che nn vuole più.
    ci vediamo ancora di tanto in tanto, se le chiedo uscire ci viene ma nn facciamo niente.. se nn mi faccio sentire , dopo qualche giorno mi cerca.. ci vado e mi racconta le sue pene d amore perché innamorata di uno che nn la tocca neppure… e allo stesso tempo si vede con altri…bo.. premetto che lei e single ed io nooooo… Io vorrei solo portarmela a letto ma nn so se nevale la pena
    continuare…. nnriesco a capire cosa vuole ancora da me… dice che mi vuole troppo bene e che nn vuole perdermi… ma io cosi nn reggo…. che faccio come mi comporto..grazie.

  50. grazie per la tua risposta Sensei. Sono seguiti giorni bui, senza comunicazioni, fino a quando in risposta a un mio messaggio, ieri mi ha scritto che è meglio mettere un freno a quello che c’è tra noi, giustificandolo con il fatto che è un periodo troppo particolare, e che non è più – ha aggiunto ahimè -nelle condizioni mentali per portare avanti questa storia. Io credo che, preso dai sensi di colpa per moglie e figlio, abbia deciso di riprovarci, oppure che sia proprio in crisi con la moglie e non riesca a reggere due relazioni. In ogni caso che cambia? Ha fatto la sua scelta. IO non intendo cercarlo più, sono certa che tra noi ci sia qualcosa di speciale e credo che tornerà da me, soffro molto e non so che fare.
    Ma sono certa che il suo sia un grande sbaglio.
    Ogni tua parola potrà essermi di grande supporto. Grazie ancora.

    • Dimenticalo, fine. Se dovesse tornare mandalo a quel paese, perchè personaggi così restano sempre con la moglie, anche se magari vorrebbero un’altra persona perchè sono dei poveri molluschi. Secondo me o decidi di lasciare tua moglie oppure non cerchi altro al di fuori del rapporto, purtroppo ormai in molti vogliono tutto (vedi amante e famiglia) senza voler e saper scegliere una delle due e facendo del male gratuito a qualcuno, in questo caso te. E’ un egoista e se mai dovesse farsi risentire ignoralo perchè lo farà solo perchè tu gli hai trasmesso delle emozioni che il suo matrimonio non gli da più, è un drogato che tenterà sempre di disintossicarsi da te. Poi quando dice “nelle condizioni mentali” è il nulla assoluto, ma un uomo adulto non è in grado di parlare chiaro alla sua amante? Per me è un essere misero, da quello che mi scrivi.

  51. buongiorno Sensei, spero che mi risponderà appena possibile.
    ci conosciamo da 2 anni e mezzo, colpo di fulmine palese dal primo incontro, poi ognuno al suo posto per questione di ruoli per così dire. Incontri sporadici per lavoro. Finalmente a giugno si manifesta…carinissimo, inizia uno scambio di sms e chiamate giornaliere, e ci incontriamo per lavoro cercando di restare anche un po’ da soli. Dolce e delicato, traspaiono i suoi sentimenti. parliamo di fare l’amore, e succede dopo 3 mesi, 2 volte.
    siamo entrambi impegnati, lui ha problemi è molto controllato e si sente destabilizzato (credo) dalla situazione negativa a casa e anche dai sentimenti che prova per me, ma parla poco, e sempre di meno dei suoi desideri. Elude le mie domande sui sentimenti, ma no disdegna quando mi vede di baciarmi…dice che gli manco molto e mi abbraccia, ma solo quando gli scappa. Gli ho detto chiaramente che lo desidero e che trovo giusto dirglielo e anche adesso, perché è adesso che ci siamo incontrati. Ma lui è molto elusivo. ho pensato di non scrivergli più, in fondo qualche sforzo dovrà pur farlo per me se mi desidera…so che ha pensato molto a me, a dove incontrarsi…ma non è troppo comunicativo, parla poco della sua interiorità, è un cancro chiuso in se stesso.
    aspetto un tuo consiglio, grazie

    • Se è una persona chiusa non puoi pretendere di cambiarlo e farlo aprire, la tua sembra essere un po’ la sindrome della crocerossina che da attenzioni ad un uomo ferito. Non sta a te salvarlo, questo è il punto di partenza, e come dici giustamente tu deve esporsi lui e l’unico modo per vedere quanto e se tiene a te è lasciarlo andare, per cui un reset di una decina di giorni potrebbe fare al caso tuo. ricorda che se non si fa sentire o non fa nulla è perchè non ti desidera davvero, oppure perchè è uno smidollato senza carattere, non perchè tu non valga.

  52. Sul momento leggendo la tua risposta, confesso, mi sono infastidito, poi a ripensarci hai ragione, ho agito senza pensarci alle conseguenze, quasi a vincere una sfida con me stesso (se ero capace di baciarla) anche se è stato un attimo non premeditato. Sai quando non ti capitano queste cose da un bel pò di anni non ti sembra vero succeda proprio a tè. Neanche con le risposte alle sue mail ho fatto un gran lavoro se non mettere ancora più dubbi al tutto. In fin dei conti le nostre vite non ci permettono di portare avanti la storia nella vita privata, sul lavoro non parliamone e quindi la cosa non ha futuro comunque. Il punto è che questo dovevo pensarlo prima e magari lasciar perdere. Oggi ci siamo visti e continuiamo a sfiorarci di nascosto e a scambiare un paio di doppi sensi a riguardo delle mail che non spiegano cosa vogliamo. Ora che ho combinato il casino non sò come uscirci, comunque tutti e due c’eravamo scritti che comunque vada non perdiamoci di vista e rimaniamo amici. Lei è molto enigmatica non credo abbia il coraggio di affrontare il discorso di persona, probabilmente l’ho trascinata in mezzo alla pista da ballo per poi lascirla lì, non so se sia il caso di parlarci (anche per dirci cosa? che è stato uno sbaglio ?) Oppure lasciar correre i giorni e resettare dolcemente rimanendo gentile ma senza più provocarla. Nei momenti che siamo soli anche se non mi cerca più ma le vado vicino io, si sente tensione in tutti e due, sai quella sensazione di “io sò che tu sai che io sò” . Ho fatto la cazzata ma me ne rendo conto solo ora grazie a te.

    • Non c’è un modo di agire giusto o sbagliato, solo quello che è migliore per te e per le persone che ti sono care, in bocca al lupo!

  53. Scusa se ti disturbo di nuovo, come ti avevo scritto sotto non ho piu vent’anni ma non so cosa fare, ti avevo raccontato di questa collega sposata con figli (come mè ma senza figli) che per così dire mi ha lanciato segnali per un anno fintanto chè l’ho baciata, anzi, ci siamo baciati e strabaciati. Poi non ci siamo piu visti per le sue ferie dove un in un paio di mail, (dopo un po di giorni di silenzio), mi scrive che ha problemi di coscienza, e và bene, anch’io facevo mille pensieri, ma che le manco tantissimo e che dobbiamo stare attenti a non farci beccare dai colleghi, comunque niente che volesse dire basta. Adesso è ritornata, ci siamo rivisti, dolce, viene a trovarmi nel mio ufficio ma al mio tentativo di baciarla di nuovo cerca di evitarlo, si vede il disagio. Ora, a parte il fatto che non cercavo nulla finche ho ceduto alle sue coccole, ma viene da dire, cosa volevi ottenere, o facevo finta di nulla per sempre anche se il suo affetto era palese, oppure succedeva quello che è successo, e adesso fuggi? Ok, sinceramente mi vergogno di chiederle cosa vuole, credo che l’unica soluzione è far finta che non sia successo nulla e tornare a fare il buon collega, solamente quando viene da me sappiamo tutti e due cos’è successo e se ritento di baciarla mi sembra di essere un molestatore ma fare finta di nulla e proseguire per la mia strada come non fosse successo nulla mi viene difficile, dentro sento una rabbia, mi sento preso per il culo, avrei preferito se mi diceva che è stato una sbaglio e finiamola quà. Posso chiederti un ultimo consiglio sul da farsi? Ok il reset ma se la vedi ogni giorno?

    • Ma tu che vuoi da lei? Perchè se tu sei confuso trasmetti il tuo stato d’animo anche a lei, generando una spirale di caos di prima categoria.

  54. Ciao Sensei , spero tu possa aiutarmi.. sono molto combattuto per una situazione sentimentale un po “strana” …
    da qualche mese ho conosciuto una ragazza stupenda, pochi anni meno di me, forse siamo un po troppo uguali in quanto ci piacciono le stesse cose, abbiamo piu o meno gli stessi gusti e succede spesso che talmente siamo in sintonia che a volte lei pensa e io parlo … o il contrario… forse NON e’ un bene… ma quando stiamo insieme stiamo davvero bene…. Io sono un po timido , ma a parte questo ci siamo accordati per un uscita a mangiare una pizza.. siamo stati bene.. sono susseguite alter uscite, mare e festa di ferragosto da lei …. A volte pero’ la vedo un po distaccata, lei esce da una storia finita poco tempo fa… Una sera le manifestai le mie intenzioni , ,magari troppo presto , e mi rispose che stavo scambiando le sue attenzioni per qualcos altro … ma mi disse che se non dava fastidio a me, potevamo continuare a vederci … io ho accettato …. Il fatto e’ che mi lancia dei segnali che non vorrei fossero altre cose… c’e’ il contatto fisico , mi guarda con occhi desiderosi , e’ contenta di vedermi… insomma non capisco bene cosa voglia, anche perche’ lei mi ha avvertito della sola amicizia quindi non so come muovermi.. ma allora perche’ mi da’ tante attenzioni? .. io le voglio molto bene, credo anche lei , e’ una ragazza fantastica, dolce, mi mette serenita’ e mi fa stare bene…. ho paura di provarci per perdere la sua amicizia, anche se vorrei di piu .. perche’ se mi allontano da lei sto un po male…. vorrei starle sempre vicino…. Grazie Sensei ..

    • Per prima cosa non ci si dichiara! Ma cosa devo fare per farvelo capire? Leggiti l’articolo sul Metodo socratico…
      E poi seducila e basta, finiscila di ragionare e inizia ad agire. Già lei è confusa, ti pare che vuole accanto un beta smieloso e rimbambito oppure un alfa sicuro di sè che è in grado di prendersela se la desidera o anche di saper aspettare per lei, ma con dignità.

  55. Giorno!
    Mi hanno fatto vedere questo sito e vi chiedo un parere pure io. Mi sono visto diverse volte con una mia collega. Finito di lavorare, la settimana in cui entrambi eravamo a casa, ci siamo sempre dati degli appuntamentini più o meno casuale. Dopo 3 giorni di battute, abbracci e uscite da soli, la sera mi propone film da lei, dopo il film eravamo a letto a coccolarci e (riassumendo) all’occasione giusta ho provato a baciarla. Ha spostato il viso e niente… Smorzo subito l’imbarazzo e lei mi prende e si fa abbracciare a cucchiaio. Dopo un 15 minuti torno a casa, confuso. I segnali c’erano tutti, non ho sbagliato (ne ho parlato con una amica).
    Ora sono confuso. Ovviamente lei la sto sentendo lo stesso, non sono uno che si offende, però non saprei come prenderla…
    Non vorrei che il gioco fosse passato a lei… sto sul non è successo nulla e ci riprovo un’altra volta o dovrei aspettare che mi chieda di stare di nuovo da soli?
    ps. successo 2 gg fa, oggi ci siamo visti con altri amici (mi cerca lei per salutarmi, e lo fa con un bacio sul collo, se non sono segnali questi)
    Grazie 😉

    • Fai finta di nulla, un rifiuto non signifca nulla, vivi la situazione con leggerezza. Il tempo è sempre un alleato in seduzione.

  56. Ciao, ho bisogno di un tuo parere e vengo presto al dunque. Abbiamo la nostra età, lei è sposata con figli, io senza figli ma sposato, non ha mai dato ad intendere di cercare qualcosa non veste provocante, non da eccessiva confidenza ai colleghi. Da circa un anno avevo notato una certa simpatia nei miei confronti, piccole “coccole” portarmi qualcosina durante la mattina come un frutto o un cioccolatino, contato fisico non troppo eclatante come piccole carezze, massaggi al collo, stare vicini con parti del corpo in contatto, prendersi per mano o braccetto, ma sempre senza dare troppo nell’occhio. Naturalmente questa cosa mi ha preso anche perchè alla mia età da una moglie ti ritrovi con una sorella e rivivere certe sensazioni ti danno la carica. Per farla breve pochi giorni fà ad un certo punto della mattina lei si è seduta vicino mi ha tirato a se e poggiato la testa sulla spalla, a quel punto le ho sollevato delicatamente il mento e l’ho baciata, lei mi ha sorriso e detto di non fare cazzate che siamo sposati, io l’ho ribaciata e a quel punto non ci siamo più staccati per buoni dieci minuti con passione da parte sua. Nell’arco della mattina lo abbiamo rifatto di nuovo più volte e lei sembrava proprio una donna innamorata, mi ha preso la testa tra le mani e dato un bacio a stampo per poi avvinghiarci di nuovo. Tutto questo per farti capire che sembrava una donna che ha realizzato il suo sogno. Ora il problema è questo, essendo andata in ferie il giorno dopo, non ho più modo di vederla, il primo giorno ci siamo mandati delle mail in cui lei mi prendeva in giro, perchè quel fatidico giorno ho fatto alcuni errori di poco conto colpa la distrazione, quando poi le ho risposto che pure lei, colpa la distrazione, ha fatto degli errori non mi ha piu risposto, non mi sembrava di aver detto chissachè. Ho provato mandarli una mail con info sull’ufficio a cui ha risposto molto diplomatica. Adesso non so se si è accorta della cazzata, visto che è sempre stata una donna seria oppure non so?. Cosa faccio vorrei ricontattarla ma l’istinto mi dice di sparire e lasciare a lei la prossima mossa. Secondo te?

  57. Salve Sensei,
    sono uscito 2 volte con una ragazza.
    La prima sera sono riuscito a baciarla e la seconda serata l’ho baciata due volte, una in mezzo alla serata e l’altra alla fine prima di salutarci (un crescendo di intimità). Lei ora sta via per una settimana e torna questo weekend. Resterà per una settimana e poi ripartirà via per altre due settimane entrambe all’estero.
    In questi giorni mi ha scritto tutti i giorni (dal buongiorno alla buonanotte) e io gli ho sempre risposto. Ora negli ultimi 2 giorni non gli ho più scritto..non sono abituato a scrivere sms tutti i giorni con una persona..poi come credo di aver capito bisogna far sentire la mancanza ogni tanto.. Volevo chiederti qualche consiglio se va bene non scrivergli sempre (ogni giorno) oppure devo farmi vivo con gli sms anche ora che ci sono già uscito più volte e sa già che usciremo ancora quando tornerà. Te lo chiedo perchè alla seconda uscita mi aveva fatto notare che non mi ero fatto più vivo i 2 giorni subito dopo il nostro primo appuntamento.

    A parte questa domanda volevo ringraziarti per i progressi (impensabili fino a poco tempo fa) che mi stai facendo fare in questi anni.
    grazie

    • Ora sta a te trovare il TUO equilibrio, ossia quello che ti fa stare bene, non agire in base a quello che pensi vorrebbe lei, ma a quello che vuoi tu. Non ci sono regole precise, di sicuro evita di starle addosso, come dico sempre in seduzione è meglio meno che troppo.

  58. Salve… Io in realtà sono stato corteggiato da una ragazza (fidanzata), mi ha dato chiari segnali di interesse e dopo vario tempo mi sono dichiarato (lo so errore grave), però l’ attrazione ci ha spinto a fare l’ amore, più volte! Dopo circa 2 mesi di sto tira e molla è andata dal fidanzato a dirgli che aveva preso una cotta per un altro (me)!
    Lui le ha detto che se tra loro pensava non fosse finita non doveva più ne vedermi ne sentirmi, infatti mi ha contattato dicendo che voleva mettermi uno stop perché vuole provare a rattoppare il rapporto col ragazzo, però mi ha detto che se le sto vicino non riesce a resistere alle mie tentazioni!
    Ma vederci da soli è pressoché impossibile perché lei non vuol cadere in sto errore!
    Cosa faccio?

  59. Si Sensei ho letto i vari articoli sul reset e credimi sono spiegati benissimo e già avevo intenzione di provarlo a fare…l’unica cosa che mi lascia perplesso è che nel mio caso con questa ragazza sono uscito solo una volta quindi mi viene da pensare che lei a un reset potrebbe reagire in un modo negativo. Tra l’altro sensei l’altro ieri l’ho incrociata mentre ero in macchina perchè ero andato a farmi un giro nel suo paese e le ho suonato mentre passavo perchè non potevo fermarmi, poco dopo mi manda un messaggio per accertarmi che ero io, ci siamo messi un pò a parlare del più e del meno dicendomi che comunque sia sarà impegnata fino all’ultimo a scuola perchè le sono andate male un pò di interrogazioni in questo ultimo periodo ecc..diciamo che l’ho vista abbastanza stressata tant’è che nel salutarci mi ha detto “se è ci risentiamo”….io non so come interpretalo quel “se è”…l’avrà detto a causa dei suoi svariati impegni o perchè non è più attratta? Io ho pensato di lasciarla stare finchè non finisce con la scuola…però non vorrei scomparire così, vorrei farle capire che io ci sono (nei limiti ovviamente non voglio entrare in zona amicizia)…che mi consigli? Vado di reset finchè non finisce con la scuola? oppure la lascio stare per 5 o 6 giorni come mi avevi detto tu e poi mi faccio risentire?? Scusami sensei se ti rompo però avere il parere di un esperto aiuta molto 🙂

    • Se non è attratta la tua presenza le farebbe passare ancora di più l’interesse, se lo è invece la tua assenza le farebbe aumentare la voglia di vederti, per cui c’è poco da dire. Ora non mi fare più domande sempre uguali perchè vorresti un’altra risposta, per me dovresti fare un reset, fine. Ma è la mia idea.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here