Tutti sappiamo che esistono le malattie veneree e che non sono altro che patologie sessualmente trasmissibili, quindi il rischio di essere infettati è maggiore durante un rapporto (etero o gay che sia).

Si tratta di malattie conosciute da secoli e che spesso sono state delle vere piaghe sociali. A peggiorare le cose alcune religioni hanno sempre considerato il piacere sessuale qualcosa di peccaminoso, quindi se te ne beccavi una era colpa tua, era la punizione divina che dovevi tenerti in silenzio.

Perfino nell’Antico Impero Romano, illuminato sotto molteplici aspetti, c’erano periodi in cui la loro diffusione era del tutto fuori controllo per l’avvento di guerre, invasioni e migrazioni di vario genere.

Le malattie veneree, come le affrontiamo oggi

Per fortuna, solo nei Paesi più sviluppati purtroppo, grazie allo sviluppo scientifico e farmacologico molte di esse sono curabili con una certa facilità. Certo c’è da chiedersi perché rischiare di contrarle quando basterebbe usare il profilattico!

Secondo recenti stime, le malattie veneree, non sono più in crescita esponenziale come nel secolo scorso ma non si deve assolutamente abbassare la guardia.

Rispetto al passato si fa molta più attenzione alla vita sessuale, ma non a sufficienza, ad esempio l’HIV è stato un campanello d’allarme importante che ha spinto la società a farsi molte domande.

Esso provoca l’AIDS che è una patologia assolutamente mortale e non curabile in alcun modo, almeno allo stato dell’arte. In più chi è affetto dal virus dell’HIV è costretto a prendere determinati farmaci per evitare che la malattia si palesi.

Ne vale quindi la pena rischiare una patologia tanto grave solo perché non si vogliono investire 20 secondi per prendere, scartare e indossare un sottilissimo pezzo di lattice? Direi di no, quindi USALO!

In questo sito aiuto le persone nella seduzione e quindi, spesso capita anche che grazie al Percorso arrivino a conquistare la ragazza dei loro sogni. E cosa c’è dopo? il SESSO, ovvio.

Il profilattico di Godzilla!
Il profilattico di Godzilla!

Ma indipendentemente da TpS i costumi sono cambiati e trovare del sesso è sicuramente molto più semplice di qualche anno fa.

A questo aggiungiamo che la globalizzazione ha portato alla diffusione su larga scala di tante cose belle, ma anche di tante brutte come i vari ceppi dei virus che provocano le malattie veneree.

Molte scoperte nell’ambito farmaceutico hanno permesso di curare molte delle malattie sessualmente trasmissibili, questo non deve essere motivo sufficiente per fare sesso a destra e sinistra senza usare precauzioni.

Quali sono le malattie veneree più note?

Si potrebbe fare una disamina medica sulla eziologia, tipologia e cause varie ma non credo serva a molto, quello che devi capire è che sono PERICOLOSE e possono essere evitate con una certa facilità, basta fare attenzione.

La Gonorrea, detta volgarmente Scolo, è una malattia venerea di origine batterica parecchio contagiosa, quindi altrettanto diffusa. Ha la caratteristica, questo bastardissimo batterio, di vivere anche ore a contatto con l’aria (do solito i batteri/virus durano poco), quindi si rischia di contrarre la Gonorrea anche in docce e bagni pubblici, quindi attenzione all’igiene!

La Gonorrea è molto aggressiva tanto da espandersi in tutto il corpo fino a colpire parti importanti come cuore, vescica e occhi.

Anche la Clamidia è molto diffusa, specialmente tra le donne, ha sintomi appena percepibili (almeno all’inizio) oppure proprio non ne ha! Quindi può capitare che una persona che ne è affetta non lo sappia e diffonda il batterio a causa di una vita sessuale attiva ma non protetta.

La cosa peggiore è che, nelle donne, può portare anche alla sterilità!

La Sifilide

Una delle più note e diffuse nella storia è la sifilide, si tratta di una patologia batterica che provoca una serie di sintomi, divisi per fasi, molto variabili da persona a persona.

USATELO!
USATELO!

I sintomi principali della sifilide sono dei piccoli noduli che si possono evolvere fino a vere e proprie ulcere dolorose e putride. Poi compaiono anche varie macchie con un aumento dei linfonodi e inizia ad aggredire anche gli organi interni provocando danni anche molto seri!

Se non ti ho ancora convinto a usare il preservativo e una maggiore attenzione nella tua vita sessuale vorrei che leggessi anche l’articolo che riguarda l’HIV e soprattutto l’uso del preservativo, di come questo virus sia pericoloso, mortale e incurabile. Del fatto che basti veramente poco per non rovinarsi la vita.

Questo non vuole essere un articolo terroristico per spaventarti e basta, ma uno strumento che ti serva per ragionare e capire che avere cura di sé è un atto dovuto a te stesso, e anche al prossimo.

Sempre più spesso si leggono casi di persone contagiate per ignoranza, a volte anche per crudeltà. Come antichi untori medievali ci sono persone che, pur sapendo di aver contratto qualche malattia venerea, contagiano anche ignari partner sessuali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here