La meditazione offre una serie incredibile di vantaggi, scientificamente provati, il cui “costo” è talmente irrisorio da farmi meravigliare che così poca gente lo faccia. Bastano pochi minuti, dai 5 ai 10, già per avere benefici incalcolabili.

Prima di cambiare pagina ti consiglio di leggere TUTTO questo articolo sulla meditazione, potrebbe offrirti degli spunti di riflessione molto utili e anche, incredibilmente, strumenti per la SEDUZIONE.

Nella nostra cultura siamo abituati a pensare che meditare sia una pratica mistica e ascetica tipica dei Paesi Orientali e lontanissimi dalla nostra cultura. Niente di più errato. Che tu sia mussulmano, cristiano o ebreo o di qualsiasi altro credo la meditazione è parte integrante della tua religione.

Come? Con la preghiera durante la quale si ripetono delle parole che sono l’equivalente dei mantra fino a raggiungere uno stato di “illuminazione” che è l’equivalente di quello che so ottiene semplicemente meditando. Tutte le discipline e religioni si focalizzano in questo modo al raggiungimento del divino, le uniche cose che cambia sono:

  • Il credo.
  • Il metodo di meditazione.

Se molte persone se ne rendessero conto, comprendendo che il fine della religione è avvicinare l’uomo a

Santa Teresa d'Avila, Gian Lorenzo Bernini (1647-1652).
Santa Teresa d’Avila, Gian Lorenzo Bernini (1647-1652).

quella parte di sé che è, appunto, divina, smetterebbero di lottare fra di loro generando soltanto dolore e male.

Se si osservano molte opere artistiche si nota come, ad esempio, le persone in preghiera abbiano sul volto un’espressione di beatitudine e tranquillità: spesso le classiche madonne o anche sante hanno dei volti rilassati (scherzando sembra quasi che si siano fumate qualcosa di molto buono!).

Quel tipo di pace interiore è frutto proprio di un processo meditativo che, anche dal punto di vista scientifico, permette di stare effettivamente meglio e di vedere il mondo e le cose che ci circondano sotto differenti punti di vista.

Alcuni dei tanti benefici della meditazione.

Come detto la meditazione ti fa vedere anche il mondo sotto una luce diversa, ma questo è anche quello che provo a fare io su TpS, cosa significa quindi? Che meditare ti darà benefici sulla seduzione, vedrai il tuo rapporto con gli altri, e magari con la ragazza che ti piace, come non lo hai mai visto prima! E’ un po’ come avere un Sensei a portata di mano.

Quante volte ti è capitato di rimanere incastrato e di non saper cosa fare, quando migliaia di dubbi si addensano tutti insieme nella tua mente non permettendoti di essere lucido e agire in modo chiaro, pratico e sereno?
benefici_meditazioneLa meditazione, se fatta nel modo appropriato e con attenzione, ti darà un aiuto per sbrogliare le matasse che la vita e i rapporti con le persone creano costantemente.

Secondo un articolo uscito qualche tempo fa sul Daily Mail la meditazione rende più felici. Per gli scienziati il cervello di chi medita regolarmente è più attento e “felice“.

I neuroscienziati hanno evidenziato, attraverso specifici test e scansioni del cervello di chi medita, che queste persone producono livelli di onde gamme (correlate all’attenzione, memoria e consapevolezza) incredibilmente alti.

In più la meditazione offre una serie, direi quasi interminabile, di altri benefici certificati dalla stessa scienza:

  1. Miglioramento del sistema immunitario. Una persona che medita è più serena e riesce a gestire in modo totalmente diverse le pressioni della vita nonché lo stress. Quest’ultimo è considerato il vero nemico della salute che incide, si stima, quasi al 90% sulle patologie che ci affliggono nell’arco della vita. E come ho sempre scritto su TpS una persona in salute è una persona più bella.
  2. Dal punto di vista psicofisico permette di gestire e affrontare al meglio il dolore. Addirittura fino a sentirne di meno sia che si tratti di fisico o emotivo.
  3. La meditazione genera anche altri vantaggi mentali come ad esempio un incremento della capacità intellettive: ti rende più intelligente! Questo perché sarai più attento e focalizzato, senza sforzo, su quello che stai facendo (studio o lavoro che sia).
  4. E’ un valido supporto per chi soffre di depressione.
  5. Aiuta a gestire meglio le emozioni, come negli attacchi d’ansia o di panico.
  6. E’ uno strumento utile per aiutarti a superare le dipendenze, come quella al fumo o anche all’alcool.
  7. Ottimizza le capacità del cervello e, grazie alla focalizzazione ti evita di finire nel baratro del multitasking (per il quale il cervello, specialmente quello maschile, non è attrezzato!).
  8. Ha effetto anche sulla pressione del sangue, arrivando anche a ridurla e migliorando, in generale la circolazione.
  9. La meditazione migliora le capacità sessuali e la capacità di sentire piacere!
  10. E’ in grado anche di diminuire la fame da stress (fondamentale per le donne e per chi vuole perdere peso e non ci è riuscito con mille diete).
  11. Incrementa anche l’autostima.
  12. Ti fa dormire meglio.
  13. Sempre per le donne è in grado di “ammortizzare” i fastidi causati dal ciclo.
  14. E’ un vero e proprio stimolante per la creatività, altro che LSD.
  15. …e tanti altri ancora, alcuni dei quali ancora non sono stati individuati…

Tornado alla seduzione, che c’entra effettivamente con la meditazione? Se hai letto bene i benefici ti renderai conto che ti conducono, con molta semplicità, a una nuova dimensione di te stesso: a essere e diventare un maschio alfa (o anche donna).

Sarai più empatico, attento, rilassato, comprensivo, sicuro di te, emotivamente stabile e in salute mentale e fisica. Tutti questi benefici ti renderanno davvero una persona ancora migliore.

Nel punto 9. ho scritto anche che offre molti benefici dal punto di vista sessuale! Anzitutto perché migliorerà la pressione del sangue, necessaria per avere erezioni migliori. in più la meditazione ti aiuterà a stare nel presente, qui e ora. Molti uomini, quando fanno sesso, rischiano di estraniarsi, perdendosi gran parte del piacere nonché del controllo sull’eiaculazione.

La consapevolezza permette quindi di migliorare anche per quanto riguarda l’eiaculazione precoce e problemi di impotenza. Sarai anche un amante più attento, perché sarai focalizzato sul sesso e non ti perderai in inutili e deleterie elucubrazioni sul cosa fare, come e se le sta piacendo.

Stesso discorso per quanto riguarda l’anorgasmia (l’incapacità di provare piacere e raggiungere l’orgasmo) sia maschile che femminile. Spesso questo disturbo è causato dall’abitudine di alcune persone ad allontanarsi dal piacere, per una serie di ragioni di carattere psicologico, non permettendosi di provare piacere.

Come eseguire una semplice e utile meditazione.

Esistono moltissimi tipi diversi di meditazione, personalmente ne ho studiati e praticati alcun ottenendo i benefici maggiori in quella che viene definita meditazione Zen, o Zazen. Voglio subito precisare che non sono un Maestro in queste discipline e i miei sono consigli derivanti dalla pratica e sperimentazione su di me.

Spero che le mie considerazioni possano essere il punto di partenza per chi vuole cimentarsi in una pratica antica di millenni che offre tanto con uno sforzo realmente minimo (5-10 minuti al giorno).

Alcune piccole regole:

  • Si dovrebbe meditare tutti giorni o almeno 4-5 volte a settimana, solo così se ne vedranno i benefici.
  • Da subito potresti sentire già “qualcosa” mentre per altri ci possono volere più settimane, la pazienza è d’obbligo.
  • Ogni volta che mediti prenditi per farlo almeno dai 5 ai 15 minuti nei quali sei sicuro di non essere disturbato. Spegni il cellulare, chiudi la porta a chiave.
  • Medita, se riesci, alla stessa ora del giorno.
  • Dopo averlo fatto prenditi un paio di minuti per rivivere le emozioni che hai sentito, assaporare la pace che hai provato e i momenti di pura illuminazione che ti ha donato.
Questa è la posizione del loto, se è troppo difficile da tenere puoi "incastrare" solo un piede".
Questa è la posizione del loto, se è troppo difficile da tenere puoi “incastrare” solo un piede”.

Come si medita? Prendi un cuscini o una stuoia e piegala in modo da creare una sorta di rialzo di una decina di centimetri. Siediti comodamente con le gambe incrociate in quella che viene chiamata posizione del loto (o semi-loto se non ce la fai). Schiena dritta e perpendicolare al terreno, gli occhi puoi tenerli chiusi o aperti.

Ora che sei comodo e sicuro di non venir disturbato per alcuni minuti puoi iniziare. Io personalmente mi concentro sul respiro:

  • Inspiro per 5 secondi con il naso, riempiendo i polmoni.
  • Trattengo il respiro per 5 secondi.
  • Espiro per 5 secondi con la bocca, svuotando completamente i polmoni.
  • Mentre inspiri, trattieni ed espiri tieni la lingua premuta su tutto il palato e la bocca leggermente aperta (le prime volte la bocca ti si riempirà di saliva ma con il tempo riuscirai a superarlo).

Durante questo processo ciclico visualizzo di inspirare energia positiva dall’Universo e nei 5 secondi di pausa la “sento” propagarsi nel mio copro per poi liberarsi e portare via stress, energie negative e malanni.

Il “trucco” è di concentrarsi solo sulla respirazione, senza sforzarsi di pensare o non pensare  a qualcosa di specifico. Se un pensiero è ricorrente non mandarlo via ma accettalo e continua a focalizzarti solo sul respiro.

Le prime volte bastano anche solo 5 minuti di meditazione, con il tempo potrai aumentarne la durata a tuo piacimento, anche fino a 15-20-30 minuti. Sei tu a decidere e ad avere il controllo.

Unisciti alla discussione

23 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. salve sensei. una domanda un po’ tecnica sulla pratica della meditazione: il respiro deve essere perlopiù diaframmatico o basta semplicemente gonfiare i polmoni?

    1. Se è diaframmatico è meglio, ma per iniziare basta semplicemente “respirare” di polmoni.

  2. Ciao Sensei, parlando con una persona laureata in scienze motorie questo esercizio per la respirazione me lo ha consigliato da disteso per terra in modo di essere proprio rilassato e in questo sistema si riesce a sfruttare meglio l’apertura del diaframma che ne pensi?

    1. Un conto è rilassarsi, un altro è meditare. La meditazione la si fa così da migliaia di anni, non sono laureato in scienze motorie e di sicuro il tuo amico ne sa più di me, ma dubito che ne sappia più di generazioni di monaci (di meditazione).

  3. Ho notato che questo esercizio di meditazione è anche quello per la voce che spighi nell’ebook, vorrei chiederti se svolgere “solamente” questo fino ad arrivare a resistere per 20-30 minuti può bastare o se è necessario e più efficace introdurre anche altri esercizi, se non da subito, almeno dopo un po’ di tempo, un po’ come se ci allenassimo in palestra, per variare e far si che l’esercizio non perda d’efficacia. Questo per quanto riguarda il miglioramento della nostra voce e se per ottenere risultati che perdurino nel tempo sia necessario non smettere mai di esercitarsi!

    1. Non si tratta di resistere, non è una gara, meditare dovrebbe divenire un bisogno dell’anima. Se questo non accade forse non è la strada giusta per te. Ad esempio se io non mi dedico una ventina di minuti al giorno per meditare o eseguire qualche esercizio di yoga (cose banali), mi sento un po’ perso, è una strana sensazione che indica il mio bisogno a prendermi tempo solo per me stesso. Meditare non perderà mai efficacia.
      Per la voce, nello specifico, variare invece è utile perché dal punto di vista fisico il nostro organismo ha la capacità di adattarsi per faticare di meno. Una volta raggiunti determinati risultati puoi star certo che non andranno a perdersi ma rimarranno per sempre come tuo personale bagaglio. In aggiunta variare è anche un buon modo per non annoiarsi mettendoti di fronte a nuove sfide.

  4. Do molta enfasi alla MEDITAZIONE perché è un potentissimo strumento contro le turbe psicologiche provocate dai banali problemi d’amore. In realtà noi attraverso il partner cerchiamo di unire le due polarità MASCHILE E FEMMINILE e solo allora possiamo sperimentare il cosiddetto ORGASMO COSMICO. Fatta eccezione per la procreazione di cui la natura ha creato questo stratagemma dell’innamoramento per la proliferazione…CUPIDO e uguale a STUPIDO perché l’innamoramento rende stupidi.. prendiamo la seduzione.come un vero e proprio gioco perché in finale quello è .

    1. A riguardo ti consiglio di leggere l’articolo su Ying e Yan, il concetto è proprio quello di cui parli tu in cui l’unione di due realtà diverse da vita a qualcosa di più elevato.

      1. Si lo faccio anche se ho una certa infarinatura.Per quanto riguarda la seduzione devo ammettere.che raramente faccio contatto fisico perché onesta per onestà ho scoperto che sotto sotto ce una piccola paura ma nello stesso tempo non me ne frega più di tanto ma la natura mi spinge a desiderare sessualmente. Non muoio se non faccio sesso spesso ma voglio dimostrare a me stesso che è possibile fare sesso anche la sera stessa della conoscenza. Quindi qui ci vuole la tua maestria che io accetto ben volentieri come condivisione per scambi piu elevati. Successivamente voglio almeno acquistare IL PERCORSO DELLA SEDUZIONE. Forse non te ne sei reso conto ma in quello che offrì ci nascondono parecchie tecniche yoga e tantriche. Ciao e grazie.

        1. Me ne sono accorto 🙂 , ho preso alcune cose dalle discipline orientali ma senza andare troppo in profondità. In questo credo che si debba offrire alle persone una chiave di lettura diversa su varie tematiche che permetta, poi, una crescita personale. Ad esempio un mio carissimo amico è un maestro di Yoga e sono anni che studio e pratico alcuni esercizi dai quali traggo grandi benefici. Il contatto fisico è, a mio avviso, la base essenziale della seduzione alla quale non si può prescindere perché trasmette e genera emozioni profonde come nessun’altro metodo di comunicazione. Il concetto di “scambio” di cui parli è molto interessante e si sposa bene con l’idea dei commenti come momento di condivisione e crescita per tutti gli utente, me compreso.

  5. LA MEDITAZIONE PUO DARTI TUTTO ANCHE QUELLO CHE CREDI CHE NON ABBIA ESISTENZA. Entrare nello stato di meditazione significa sperimentare DIO si proprio lui comprendendo che egli è in te è in tutte le cose senzienti e non sezienti.Questo te lo garantisco per esperienza diretta IO STESSO.Grazie Sensei sei fedele al tuo nik name appuntovSENSEI.

    1. Si prova a essere coerenti con la speranza che anche solo una persona tragga beneficio da queste nuove nozioni.

  6. Hai ragione,trovare del tempo per fare una pratica così specifica è utile per stare meglio con se stessi. Ho provato da alcuni giorni e dopo un lieve periodo di scetticismo mi sono ricreduto, come al solito consigli utili e pratici, grande Sensei.

  7. Anni fa quando facevo Kung fu, facevamo 15 min di meditazione, più o meno quella spiegata in questo articolo. Mi ricordo che dava una bella sensazione. Ho riprovato da due giorni, la difficoltà sta nel concentrarsi, anche sul respiro. Comunque bell’ articolo.

  8. Sensei io sono in un momento in cui non trovo motivo per cui una ragazza debba stare insieme a me.
    E’ normale ? che posso fare ?

    1. Le motivazioni le devi trovare tu, in te stesso, io posso darti alcuni suggerimenti per sedurre.

      1. Sono entrato in uno stato mentale di profondo apriorismo: Evito di mostrare interesse perché già so che non andrà bene !
        Effettivamente mi accorgo che ogni volta che mostro interesse ad una ragazza questa si allontana.
        Possibile io non abbia proprio nulla di interessante come uomo ?
        Da dove parto ? Ho letto già gli ebook.

        1. Forse perché mostri interesse troppo presto? Hai letto molte cose e di sicuro hai imparato tanto, “dichiararsi è il male” e questo lo sai. Eppure non è soltanto attraverso la classica dichiarazione che si fanno danni, spesso anche le azioni e gli atteggiamenti troppo palesi hanno lo stesso effetto. Impara l’arte del flirt, del gioco e della leggerezza, mostrati meno bisognoso.

  9. In realta’, ognuno trova il proprio modo di mandare via tensione e malanni. Io, per esempio, consiglio vivamente di iscriversi ad un corso di ballo di coppia(salsa,tango…), i vantaggi che si possono ricavare sono molteplici:
    – e’ un ottimo modo per uscire dalla zona confort(soprattutto per i timidi) ed avere a che fare con il gentil sesso;
    – ti diverti molto e mandi via lo stress;
    – ottimo modo per sciogliere i muscoli e le tensioni e migliorare la postura;
    – aiuta molto a dimagrire e fa funzionare bene il metabolismo oltre che aiuta la circolazione del sangue
    – impari a non aver paura del contatto fisico e di farlo…
    – conosci molta gente nuova e soprattutto donne;
    – acquisti piu’ fiducia in te stesso ed autosima;
    – impari qualcosa che puo’ esserti utile per divertirti alle feste con le ragazze. ?
    Poi ovviamente sperimentare la meditazione e’ un ulteriore modo per stare meglio con se stessi e con gli altri ma il mio commento e’ per dire che ognuno trova il proprio modo per alleggerire la pesantezza della vita.

    1. La meditazione è qualcosa di diverso e più “potente” di un corso di ballo o di andare in palestra. Non serve solo per alleggerire lo stress ma per entrare in uno stato mentale che offre dei benefici differenti: esci dalla tua zona di confort e prova qualcosa la meditazione, sperimentala per un po’ di tempo e vedrai la potenza che avrà nella tua vita.

  10. Io pratico la meditazione trascendentale da quasi un anno.sono assolutamente regolare e le mie due volte al giorno,le trovo sempre.devo dire che ho trovato giovamento nel sonno,e resistenza ai piccoli malanni.mi sento più lucido nel mio lavoro FI agente di commercio.insomma,è una pratica piacevole e benefica,specie x uno come me abbastanza emotivo e ansioso.

    1. L’importante è che hai trovato uno strumento utile per te, magari puoi provare anche nuove tipologie di meditazione e vedere che differenti benefici possono darti.