Non capisco se le piaccio, come posso fare, che segnali di interesse devo leggere?

Spesso mi viene posto questo dubbio e regolarmente mi ritrovo in grossa difficoltà soprattutto perché è quasi impossibile capire, se non si conosce la persona in oggetto!

Prima di tutto dirò i metodi per capire se una ragazza è interessata. In primis bisogna saper leggere il linguaggio del corpo. Non è così impegnativo, è sufficiente conoscere i segnali principali della seduzione che una ragazza utilizza.

diventa maschio alfa

Nella maggior parte dei casi si tratta di semplici azioni che lei fa, gesti che non controlla ma che indicano se prova interesse o meno.

Leggi i vari articoli nella sezione Linguaggio del corpo! C’è tutto quello di cui hai bisogno per diventare un esperto di linguaggio del corpo in seduzione.

Se poi vorrai approfondire maggiormente non solo per rispondere alla domanda “non capisco se le piaccio”, ma diventare un seduttore migliore allora leggi gli ebook e in modo particolare:

  1. Il Percorso della Seduzione.
  2. Diventa un maschio Alfa.

Ci troverai non solo il modo per comprendere le ragazze, ma anche come comunicare con loro in modo affascinante senza dire nulla.

Non capisco se le piaccio, ma lei lo capisce?

Questo secondo me è un punto fondamentale.

Diciamo che l’hai conosciuta e sedotta, sì perché le puoi piacere se hai fatto qualcosa, se hai messo in atto una strategia o metodo seduttivo, non puoi pretendere che senza neanche parlarci lei ci stia!

Partiamo dall’idea che sai sedurre, almeno un minimo (se così non fosse è il caso che leggi il sito e gli ebook), e che quindi hai agito in modo chiaro e diretto con lei.

Precisazione: evita di scrivere commenti inutili del tipo “ma lei mi guarda sempre” o altre idiozie simili, non sei in un film americano in cui vi guardate perché lei è pazza di te e vorrebbe conoscerti perché sa che sei un tipo gentile e dolce ecc ecc…

Purtroppo le ragazze non sanno neanche loro cosa vogliono e spesso, specialmente le più carine, hanno almeno una cinquantina di spasimanti che le tempestano di messaggi e complimenti, tu sei uno dei tanti.

Cambiano idea ogni due minuti su chi le piace della pletora di possibili partner, in base a tanti fattori come il clima, la temperatura e altri infiniti quanto inutili elementi.

Non capisco se le piaccio, cosa significa tutto ciò? Che in pratica lei non sa le piaci! Quindi diviene un’incredibile perdita di prezioso tempo arrovellarsi il cervello per capire se prova interesse per te, specialmente facendolo solo con la logica!

Non capisco se le piaccio: cosa fare

Si deve sbloccare una situazione in cui lei è bloccata, un po’ anche perché le fa comodo avere molti spasimanti! Quello che puoi fare è sedurla, soprattutto usando una tecnica di cui parlo spessissimo nei miei articoli e ebook: il flirt.

Flirtare rompe gli schemi del bravo ragazzo, del conoscersi amichevolmente perché ti obbliga a osare. Nella stragrande maggioranza dei casi chi mi dice “non capisco se le piaccio” o sa già che lei non è interessata (il più delle volte perché non è stato fatto nulla per sedurla), oppure ha paura di fallire.

Il tuo nemico è davvero la paura. Perché puoi star certo che se non piaci a una donna lei te lo farà capire in maniera inequivocabile. Di conseguenza o sei tu che non vuoi vedere il suo rifiuto oppure non c’è stato alcun due di picche.

Ti sei infilato da solo in Friend zone e stai lì senza prenderti un rischio. Perché potrebbe anche rifiutarti, ma finché non ti esponi non saprai MAI se davvero le interessi. Il linguaggio del corpo è utile, come le altre “mezze-tecniche” dei guru fenomeni, ma la realtà è che sei tu a doverti mettere in gioco.

23 Commenti

  1. Ciao,ho visto una ragazza che lavora al supermercato e la prima volta che l ha guardavo mi ha sorriso e ha ricambiato lo sguardo per alcuni secondi… la seconda volta appena arrivato alle casse mi comincia a guardare con uno sguardo serio per circa 15 secondi… Io ho abbassato subito la testa perché sono timido… Mi sono avvicinato e gli ho detto ciao lei mi ha risposto ciao con una voce lenta prolungata … diversa da quella che usa con altre persone… poi prima di andarmene gli ho detto buon lavoro e lei sempre con la voce modificata mi ha risposto grazie… Io ho 19 anni lei 38 ha un figlio di 18 anni ed è divorziata… volevo capire se potrei piacergli oppure no. Grazie in anticipo

  2. Ciao sensei,
    Allora la conosco da 6 anni, 4 anni fa mi ha rifiutato e nel tempo ho avuto una relazione e sono cambiato molto fisicamente. Adesso frequentiamo l’università insieme e la vedo spesso. Le ho fatto capire che non mi interessa la sua amicizia più volte e due mesi fa dopo averla trattata male mi sono allontanato per dimenticarla ma poi lei si è riavvicinata cercandomi. Per messaggio, di solito le scrivo io a volte anche lei però, ho notato che ha iniziato a farmi molte più domande del solito.Lei si comporta con me in maniera diversa rispetto a tutti gli altri perché ci punzecchiamo sempre, visto che la tratto malino, e però ride sempre e scherza con me e ci sono molti sguardi. Però a volte è fredda e passa da risposte articolate ad altre con monosillabi. A volte mi cerca altre mi ignora.Come vedi ha un atteggiamento molto altalenante. Io non ho intenzione di chiederle di uscire senza avere qualche Buon indizio di interesse per non fare la parte dell’idiota di nuovo. Qualche consiglio per avere più indizi riguardo al suo interesse nei miei confronti?

    • Chi sei don Matteo che vuoi indizi? In seduzione ci sono solo due azioni che si possono fare:
      1. Agire.
      2. Dimenticare.
      Per cui smettila di fare il beta e decidi, se la vuoi invitala altrimenti finiscila.

  3. Antonio
    Ciao sensei ti volevo quiedere un consigloio
    Gli vorrei quiedere scusa
    Per aquella sera
    Dal comportamento pensi
    Que gli piacco
    Come posso comportarmi

  4. Ciao Sensei,
    frequento una ragazza da un mese. Spirito libero che capisco subito vuole vivere con leggerezza la conoscenza.
    È single da 3 mesi, ma pareva si fosse affezionata. Me lo ha detto e anche dimostrato. Poi cominciano i dubbi.
    Mi chiede se mi sta bene di vederci ancora ma senza vincoli. Mi fa capire che in caso di pretendenti interessanti accettarebbe un invito.
    Mi spiazza e le dico che non mi sta bene. La lascio perdere.
    Dopo due giorni la cerco di nuovo e sembra felice. Stiamo insieme e tutto il resto.
    Vorrei avvicinarla ancora, ma ho paura che il no contact la spingerebbe solo più velocemente nelle braccia di qualcun altro.
    Hai consigli?

    • La lasci perdere e poi la contatti tu? Già così le hai consegnato la tua dignità. Tu vorresti che lei si innamorasse e ti illudi che ciò accada: di solito non è così. Persone così sono troppo spaventate, specialmente dopo una storia, sono in confusione e fanno solo casini. Devi decidere tu cosa vuoi fare: avere pazienza (senza fare il bambinetto), oppure cancellarla. Non ci sono vie di mezzo.

      • È stata un gesto impulsivo quello di dirle basta. In quel momento ho pensato che l’uomo vero non scende a conduzioni, ma in realtà…
        Non voglio cancellarla perché mi piace anche se la sua idea di libertà non mi gratifica per niente.
        È un po’ come se mi dicesse “competi e poi vediamo”.
        Avere pazienza (senza fare il bambinetto) significa farsi andare bene anche questa condizione?

          • Ciao Sensei,
            la situazione raccontata non è cambiata molto.
            Mi ha confessato che intorno le bazzicano altri due e questa cosa (benché già sospettata) mi ha travolto.
            Mi ha detto che non capisce perché mi scandalizzo tanto, è confusa, ma in fondo stiamo bene e vuole continuare a vedermi prima di prendere una decisione. Sarei scappato, ma mi piace e non voglio che altri abbiano “arrivino” prima di me.
            Dice che ha bisogno del suo tempo per potersi convincere e fidarsi di qualcuno prima di donargli il suo cuore. In questo momento ha bisogno di tranquillità e spensieratezza, non di molti discorsi, dice. Gli piaccio, me lo dice e vuole vedermi, poi quando faccio presente la questione si incupisce e, anche se me ne parla, cambia uomore. Purtroppo però anche io sono umano e me la prendo a volte, anche se poi fingo di non pensarci.
            Mi allontanerei ma non so se capirebbe o lo prenderebbe come un abbandono del gioco…
            Che ne dici?

          • Vi prego, evitate il “Che ne dici?” perché è una cazzo di domanda da beta che mi fa realmente arrabbiare. Poni un quesito chiaro e diretto.

          • Voglio arrivare a stare con lei, non tanto per qualche incontro fine a se stesso, ma voglio che stia con me superando questo momento.
            Sa che ci sono e glielo ho detto. E’ giusto allontanarmi o è meglio cercare di viverla nonostante le difficolta di una conoscenza “libera”?

          • GODITELA. Metti da parte inutili paranoie e viviti il momento nella sua totale bellezza. Tempo per parlare o essere seri ce ne sarà, non mi sembra sia il momento adatto per metterla di fronte a una scelta.

  5. Buona sera Sensei come stai ? Voglio raccontarti brevemente un esperienza se così si può definire …ho avuto a che fare con una ragazza per un mese e mezzo come già ti avevo detto . Conosciuta all’università tramite un amica , siamo usciti solo una volta e per quanto io non sia un tipo che riesca ad essere particolarmente attratto da una ragazza , mi aveva colpito sentimentalmente e fisicamente …al di là di tutto ciò io ho fatto un reset di quasi 3 settimane e oggi l’ho vista all’università. Appena l’ho vista le ho sorriso e lei inizialmente ha spostato lateralmente lo sguardo con una smorfia infastidita , ma nonostante ciò, l’ho ugualmente salutata da persona matura e senza tentennamenti perché alla fine la persona “risentita” per un messaggio a cui non ho risposto forse era palesemente lei data la sua espressione … al di là di ciò mi ha scritto sta sera ma considerando che lei è una persona contraddittoria , che fa le cose in base al suo flusso emotivo e che stava con un presunto ex ….be ho anche capito che non mi trasmette belle emozioni averci a che fare , il fatto di sapere di aver lasciato andare una ragazza che mi piaceva e che ora non mi interessa più ma il pensare che lei ancora mi cerca per il piacere di tenermi tra i suoi spasimanti per puro piacere suo personale a me non va bene , perché non è questo che voglio e mi
    Interessa anche se non la considero più . Voglio avere a che fare con persone e ragazze che apportino valore nella
    Mia vita e non persone che mi cercano e rimangono online un ora e ti rispondono quando gli fa comodo , lo so è un discorso un po’ da beta , anche io mi sono comportato così in passato molte volte con le ragazze ma ….non so dentro di me sento che non posso farmi ancora mancare di rispetto da cose del genere , da una persona che vuole palleggiarmi per sfizio . Non so se devo avere la leggerezza e il menefreghismo tale come se nulla fosse o cancellarla a tal punto di neanche salutarla? È un po’ come se mi turbasse il fatto che lei mi cerca quando magari neanche sa esattamente se vuole me e poi una se ti vuole veramente fa di tutto per avere un minimo a che fare con te ….chat del tipo “ehi” , “che fai” ? , monotone e senza fine ….in questo momento mi farebbe piacere cercare una potenziale ragazza o frequentazione che apporti valore non una che mi faccia solo diventare matto ….scusami se mi sono dileguato troppo Sensei ma vorrei un tuo parere accurato e dettagliato . Sono sempre leggero ma qui …abbiamo perso un po’ il controllo

    • Tu non sei leggero, il problema è lì, scrivi: “Sensei ma vorrei un tuo parere accurato e dettagliato”. Io potrei risponderti ecchissenefrega di quello che vuoi tu. Si deve imparare ad accettare i no e i comportamenti altrui con leggerezza, che significa non essere così giudicanti o pretendere qualcosa per qualche fantomatica ragione. Lei avrà le sue ragioni, accettalo e vai avanti nella tua vita, fine.

  6. Ciao Sensei,
    questa è la situazione: la conosco un anno fa ad una festa, la aggiungo su fb ma non ci interagisco mai. Era fidanza al tempo. La contatto pochi giorni fa con una scusa e cominciamo a parlare. Scopro che adesso è single e sembra curiosa di rivedermi. In fondo non mi conosce, se non per l’unica volta che ci siamo visti a quella festa.
    Dice che non ama le conoscenze virtuali e io allora la sera dopo le propongo di vederci. Non può, ma mi fa capire di essere libera dopo qualche giorno al suo rientro in città, anche se in realtà mi sembra molto più fredda dei giorni precedenti…
    Cosa devo pensare? Lascio correre e la ricontatto solo al suo ritorno in città?

  7. Salve sensei, ecco la mia situazione. Mi sto sentendo con una ragazza che ha il moroso, lei sembra parecchio presa e mi dice che la sto facendo riflettere su cosa fare, ma che allo stesso tempo ha paura di lasciare una persona certa per una incerta. Io le lascio tempo, ma lei continua a pubblicare foto insieme al ragazzo e non accetta di vederci sempre perchè ci deve pensare. Come mi consiglia di agire?

      • Qui ha ragione, ma allo stesso tempo non è facile sedurre una ragazza solamente al cellulare. Infatti, per quanto lei sembri presa, vedo che l’attrazione sta scendendo. In questo caso cosa dovrei fare?

        • Lasciale sentire la tua mancanza, se pensi che esistano “frasi magiche” o “tecniche speciali” sei fuori strada.

LASCIA UN COMMENTO