Le armi di seduzione a nostra disposizione, in realtà, non sono molte. Personalmente credo che la semplicità sia il modo migliore per insegnare come conquistare una ragazza evitando di spiegare centinaia di “mosse” da Street Fighter o frasi fatte posticce che non servono, il più delle volte, a nulla.

Avere pochi e facili concetti in mente è la chiave per la seduzione naturale, così da essere più sicuri di sè e soprattutto rilassati. Ho visto spesso dei gran bei ragazzi, con look curati e all’apparenza sicuri prendere dei giganteschi due di picche solo perchè erano tesi, pur applicando alla lettera tutte le tecniche di seduzione conosciute.

Io stesso, anni fa, mi comportavo proprio così. Poi un giorno anzichè prendermi così tanto sul serio ho iniziato invece a fregarmene e a Il Linguaggio del Corpo: Come Capire se le piaciprendere in giro la ragazze in questione e con mia massima sorpresa le cose hanno iniziato a cambiare. Ho aggiunto poi un altro paio di elementi fondametali e la mia vita seduttiva ha avuto una svolta, grazie anche al:

  1. Contatto Fisico, il contatto genera emozioni così potenti e profonde che nessuna parola è in grado di dare, è la base della nostra comunicazione, senza di esso sedurre è al limite dell’impossibile.
  2. Linguaggio del corpo, con esso puoi comprendere cosa prova la ragazza e quindi modificare il tuo atteggiamento per lei, per farla sentire più a suo agio. Non si tratta di zerbinismo ma mi empatia.
  3. Ironia, ed anche autoironia, troppo spesso gli uomini si prendono sul serio e “rosicano” se la ragazza li prende un po’ in giro o li mette in difficoltà, questi sono i famosi test che fanno le ragazze e uno degli strumenti migliori per superarli con facilità è proprio l’ironia.

Quando essere ironici?

Ultimanete mi hanno scritto molti commenti ed email nei quali mi viene chiesto come dosare l’ironia, perchè è come una droga, una volta visto quanto sia potente ed utile per non entrare in zona amicizia e per superare i test in molti ne abusano.

Il rischio è di diventare una sorta di buffoni con i quali è impossibile avere un dialogo profondo, cosa che a volte può anche servire per conquistare una ragazza! Il passo seguente è imparare a dosare anche la serietà all’interno di una seduzione.

Ad esempio se stai parlando con una ragazza e qusta sembra interessata grazie ai 3 punti che abbiamo visto prima ad un certo momento è quasi necessario mostrarle che comunque non sei solo un tipo simpatico ed enigmatico, ma che dietro c’è molto di più.

Così, se capita che lei sposta il discorso su qualcosa di profondo ed è un argomento a te caro o che conosci bene non lo sfuggire, invece affrontalo con sicurezza e scioltezza. In questo modo la sorprenderai perchè abituata alla tua leggerezza il vederti anche serio avrà in lei un effetto dirompente suscitandole emozioni contrastanti e curiosità.

Ripeto: deve essere un argomento che tu consoci davvero. Se lei parla dei cuccioli di pinguino e tu non hai idea se vivono al Polo Sud o Nord fai una battuta sulla Vodafone ma non ti infilare nell’argomento per nulla al mondo. Se invece hai passato un’estate in un acquario a curarli e nutrirli allora vai, apriti e sorprendila!

Unico discorso da evitare comne la peste è, per forza di cose, un suo ex o più in generale la sua vita sentimentale! Se inizia a piangersi addosso dicendo che tutti i ragazzi sono degli stronzi bugiardi non ci provare neanche a compatirla, dille che tu non lo sei perchè da lei vuoi solo sesso e che ti stiri le mutande!

Quello è un argomento tabù, se poi continua a smaronarti con storie di quel tipo forse è il caso che la lasci a crogiolare nella malinconia e ti cerchi una magari apparentemente meno carina ma che almeno abbia voglia di vivere!

34 Commenti

  1. Sensei,
    la ragazza con cui vorrei uscire non ha grandi argomenti. L’unico argomento è le cose che lei fa, principalmente per lavoro. Questo è l’argomento principe dei nostri dialoghi. E in parte quello che faccio io, ogni tanto mi fa qualche domanda. Cercherò di spostare gli argomenti su qualche sua (rara) passione, non sarà comunque facile. Sono io che di solito devo condurre il dialoogo, altrimenti lei non rilancia quasi mai dopo che per esempio ha risposto ad una mia domanda. Tu cosa ti inventi quando il diaologo rischia di arrivare ad un punto di stallo. Credo che questo sia un tema molto importante da affrontare in un tuo post nel blog.
    Parlare di se stessi va bene, ma fino a che punto ? E se la donna non mostra interesse per le cose che le stiamo dicendo ? Mi è capitato. Non ci sono argiomenti che li sa bene e che io so bene. Culturalmente è una donna abbastanza limitata, anche se sto benissimo quando parlo con lei.

  2. Ad oggi ancora non si è fatta sentire. Evidentemente fisicamente non le sono piaciuto per niente, ritorniamo al discorso dell’autostima che subisce un brutto colpo e crolla, così mi blocco ancora e non ci provo più con nessuna perchè tanto parto con l’idea che sia inutile

    • E smettila di piangerti addosso. C’è chi sta veramente male, ha problemi seri nella vita. Tira fuori un po’ di carattere anzichè piangerti addosso per una a cui non piaci, nessuna tecnica di seduzione ti servirà a nulla se continui così, basta! Se sei convinto che il problema sia l’aspetto fisico allora non hai capito proprio nulla di ragazze, loro non sono fissate come noi per un bel paio di chiappe, ma come devo fare per farvelo capire? esoprattutto mettici un po’ di cazzo di ironia nella vita, a forza di leggerti mi viene da staccarmi le palle a morsi e buttarle nel frullatore, meglio il dolore fisico che sto piagnisteo.

  3. Un’altra volta, ormai sono abituato a dimenticarle. A questo punto me ne frego e inizio a “fare pratica” provandoci con tutte, come va va e pazienza

  4. Poi alla fine, quando lei ha scritto, ridendo, “di questo passo chissà quando avrò la forza di uscire” io le ho detto “bè dai, quindi mi stai dando buca” e lei mi ha risposto “ma nooo dai, entro sabato riesco a sistemarmi”

  5. Sì almeno la battuta pronta c’è, almeno quello! Comunque il problema è che mi sembra che da parte sua non ci sia interesse, altrimenti non mi avrebbe pensato di uscire con i miei amici! Comunque ora per questi tre giorni che sono via non mi faccio sentire, non voglio starle addosso. Poi vediamo, però questa cosa mi ha un pò tolto l’entusiasmo, mi sembra quasi una mancanza di interesse nei miei confronti

  6. Dunque, dovevamo vederci però lei stasera ha finito di lavorare tardi quindi niente, io ora vado via tre giorni quindi se ne riparla settimana prossima. Il problema è che io ridendo le ho detto “dai anche se sei stanca fai uno sforzo” e lei mi ha risposto”voi di solito a che ora uscite?”. Cioè lei probabilmente pensa che non usciamo solo io e lei ma anche con i miei amici! Io per uscire dall’imbarazzo le ho detto “mi stai dando del voi?” e lei mi ha detto appunto che intendeva dire io e i miei amici a che ora usciamo di solito. Adesso cosa faccio? Ti confesso che la mia autostima sta precipitando in un modo pauroso, ancora una volta

    • Non capisco quale possa essere il problema… Portala con i tuoi amici e falla stare bene, avete tutti sta fissazione del dover fare uscite a due…
      Ps: la battuta sul “voi” era molto arguta!

  7. Hai ragione Sensei, il mio problema è l’insicurezza dovuta al fatto che, per colpa del mio carattere e appunto dell’insicurezza, nella mia vita con le donne ho solo fatto danni, sono uscito solo con ragazze conosciute in chat perchè non ho mai avuto il coraggio di provarci con una ragazza “reale”. Il fatto è che ho baciato(male) una sola ragazza e sono andato a letto sempre con una sola ragazza. Quindi la mia paura è quella di non essere all’altezza della situazione e da qui nasce l’insicurezza

  8. Ciao sensei. Credo di aver scoperto un’abilità che ho sottovalutato nel corso degli anni cioè di non fruttare al meglio la mia ironia. Sono uno che scherza sempre ed ha la battuta pronta ed è anche un modo per approcciare solo che penso di farlo in maniera non molto producente per conquistare una ragazza. Ho notato una cosa che ho trascurato parecchie volte ovvero TANTE ragazze mi dicono: “solo a guardarti o a pensarti mi fai ridere”; non sono un buffone e neanche ho la faccia da pagliaccio però come detto prima ho sempre la battuta pronta e una faccia tosta ora vorrei sapere come posso sfruttare al meglio questo mio “potenziale” per riuscire a conquistare una ragazza che mi piace? Grazie per l’attenzione

  9. Allora, l’ho chiamata, abbiamo parlato un attimino del più e del meno e poi sono andato subito diretto e le ho detto “dai, dimmi tu quando sei libera e ci vediamo” e lei mi ha risposto che adesso è ancora a casa della sorella perchè la sua casa gliela consegnano mercoledì, quindi mi ha detto che da giovedì in poi possiamo uscire e che in settimana ci aggiorniamo.
    Bè, direi che sono sulla strada giusta no?
    Adesso arriva il difficile(per me!), l’appuntamento dove di solito faccio cavolate(ho il record di 6 appuntamenti consecutivi, con la stessa ragazza, senza mai nemmeno sfiorarle la mano e infatti dopo il sesto appuntamento è sparita).
    Come la vedi la situazione? è la prima volta che esco dal guscio e ci provo in maniera così diretta, hai qualche consiglio particolare? Sono partito con il piede giusto?

    • Tante domande=tanta insicurezza. Non posso dirti se stai andando bene o altro perchè questo non conta per nulla ed eventualmente lo scoprirai solo vivendolo. Anzichè stare lì a macerarti di inutili domande non ci pensare e fregatene. Leggi il sito, fai contatto fisico e quello che succede succede, in fondo stai solo uscendo (eventualmente) con una ragazza, non con la Madonna di Civitavecchia!

  10. Aggiornamento: stasera le ho scritto “dai dato che devo farti da cicerone ti faccio vedere dove fanno l’aperitivo migliore qua in zona” e lei mi ha risposto “great!!!”. Bè direi che ha accettato l’invito no? A questo punto come mi devo muovere?
    P.s. quando ci siamo visti l’altra volta alla fine ha voluto darmi anche due baci sulla guancia

    • Chiamala oggi in base a come va la telefonata vedi, non partire dall’idea di invitarla ma ascoltala e capisci se effettivamente è libera ed è quello che vuole.

  11. Ciao Sensei è da tanto che ti seguo, sei un grande!
    Ho bisogno di un consiglio, circa 10 giorni fa ho conosciuto una ragazza per lavoro(è una mia cliente e le ho fatto vedere un appartamento), mi sembra che da subito ci sia stato feeling, dopo che ha visto l’appartamento mi sono offerto di accompagnarla in auto per farle vedere dov’era il posto in cui inizierà a lavorare(lei ha accettato subito), durante il tragitto abbiamo parlato e scherzato tutto il tempo ecc..è passato qualche giorno e l’ho risentita per proporle un altro appartamento, mi ha chiesto di mandarle le foto tramite whatsapp e così ho fatto, comunque alla per altri 2-3 giorni non ci siamo più sentiti, stamattina lei mi ha scritto su whatsapp x chiedermi se avessi un appartamento(non credo per lei dato che l’ha già trovato) e a quel punto ho cercato di osare di più, le ho chiesto quando inizia a lavorare, lei mi ha detto che inizia lunedì allora le ho detto “bè dai allora ci vedremo di sicuro”, e lei mi ha risposto, facendo la faccina sorridente, “mi dovrai fare da cicerone, dato che non conosco niente e nessuno”, così le ho risposto “volentieri”. Ora, mi pare che da parte sua ci sia stata un’apertura no? Quale passo devo fare adesso secondo te?

    • Aspetta martedi o mercoledi e poi chiamala, basta whatsapp e roba simile, deve sentire la tua voce. Deve essere una telefonata di pochi minuti senza invitarla però, giusto per chiacchierare.

  12. Salve volevo un parere più che parere volevo sapere se è accaduta anche a lei una cosa di questo genere del tipo che non si è soddisfatti della propria vita, mi spiegò meglio. Ieri uscendo con amici mi sono accorto che si va sempre nello stesso posto e niente mi si crea un pensiero dentro di me che non sono soddisfatto che mi manca qualcosa. Vorrei fare tante esperienze o semplicemente conoscere altra gente soltanto che c’è sempre qualcosa che mi blocca senza farmi agire che ne pensa?

    • Che è positivo che tu abbia questi pensieri perchè sono uno stimolo a conoscere la vita, però non ti possono abbattere ma devono essere per te uno stimolo a fare qualcosa.

  13. Salve. Vorrei avere una delucidazione su un esercizio dell’Ebook Bye Bye Timidezza precisamente nell’esercizio2 (modulo C) Dove Bisogna interagire con degli sconosciuti con delle domande del tipo: L’ora, informazioni stradali e orari professori.
    E niente volevo sapere se valevano anche le domande secondo le situazioni del tipo quando entri in un bar e chiedi se c’è un bagno o invece devo seguire le domande guida?
    Grazie dell’attenzione

  14. Caro Sensei,
    c’è un solo motivo per cui una donna una volta ti saluta calorosamente e un’altra volta fa invece un saluto stentato come a dire “G8ià è tanto che ti saluto” ? Questi sono i comportamente che non riesco proprio a decifrare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here