Nell’articolo precedente abbiamo visto quanto sia difficile ma utile riuscire ad attuare un vero reset.
Sappiamo che si applica quando ci piace una ragazza ma che a causa di una tonnellata di errori e comportamenti malsani lei ormai ci ha inseriti nella categoria “amici” o simili.

Così ti sei rimboccato le maniche e faticando come mai in vita sei riuscito per quasi un mese (più o meno) a dimenticarla ed estrometterla dalla tua vita. Più volte hai avuto la tentazione di chiamarla, mandarle un sms o scriverle su facebook anche solo per chiederle come stava.

Ma hai desistito e con una forza di volontà che non pensavi di avere hai fatto passare i giorni senza farti sentire, ti pare poco?
Conosco moltissimi uomini e presunti maschi alfa che quando hanno incontrato una che gli faceva perdere la testa si sono rimbambiti e soprattutto non sono stati in grado di eseguire un reset come si deve. Dopo neanche 12 ore la chiamavano o le mandavano un sms.

Qualcuno si è anche presentato sotto casa di lei con un mazzo di fiori e i lacrimoni agli occhi. Tu no! Tu sei stato in grado di eseguirlo alla perfezione. In un altro articolo ho spiegato la tecnica del caldo/freddo come strumento per il dopo reset che devi assolutamente imparare e fare tua.
In molti mi hanno chiesto come gestire il primo approccio dopo il reset stesso, vediamo come fare.

 

Le regole base del dopo Reset.

È giunto ormai il momento di riallacciare i contatti con lei, in tutti questi mesi ti sarai chiesto il come, e forse già sai la risposta. Per adesso vedremo alcune regole per creare la situazione giusta per massimizzare tutto il lavoro svolto fin’ora.

Non c’è un modo perfetto per farlo, può dipendere da talmente tanti fattori che solo tu puoi conoscere. Per essere sicuro che però, la tua idea funzioni, devi seguire assolutamente delle linee guida. L’essere preparato ti permetterà di rimanere più tranquillo e di fare la migliore impressione possibile.

Regola n.1: semplicità. Non è importante come andremo a contattarla, ma è necessario che sia una cosa semplice, banale. La cosa migliore sarebbe per caso, magari ad una festa di un amico comune, oppure per strada in una zona dove passa spesso.

Regola n.2: pianificazione. Prendiamo l’esempio che hai deciso di incontrarla per strada. Devi essere pronto al 100%, non possiamo rovinarci la prima impressione. Infatti se non vi vedete e sentite da mesi (spero che sia così, giusto?), sarà un po’ come conoscersi per la prima volta, perché tu sei un uomo nuovo. Quindi devi sapere perché passavi in quella zona, sia chiaro meno balle dici e meglio è. Quindi potresti ricordarti che lì abita un tuo vecchio amico, allora vai a trovarlo davvero e facci 2 chiacchiere, giusto per sicurezza.

Regola n.3: il nuovo te. Non devi assolutamente dimenticare di portare il “nuovo te”. Spesso l’agitazione per il riavvicinamento provoca un incremento dell’ansia che non permette di essere lucidi. Per farlo ci sono un paio di espedienti:
i. Vestiti con il tuo nuovo look, non indossare nulla che ricordi il tuo vecchio IO. Nulla del vecchio guardaroba quindi. Evita qualsiasi cosa ti abbia regalato lei, non portare nulla con te. NUOVO LOOK.
ii. Ricorda le sensazioni, quelle del tuo nuovo IO, di come ti sentivi sicuro di te, soddisfatto. Assaporale, goditele e rifalle tue, perché tu sei così.

Regola n.4: tempo. Immagino che bello rivederla, perdersi nel suo sorriso e nel suo profumo…NO. Non ti lasciar andare ad inutili romanticherie o ricordi melensi. Devi essere quasi indifferente, distaccato. Questo atteggiamento la incuriosirà a DISMISURA. E per completare l’opera parla con lei non più di 5 minuti, non un secondo di più. Dopo 5 minuti guardi l’ora e le dici che devi andare e che è stato piacevole (non bello o fantastico, ma piacevole rivederla) e mentre vai via le butti lì un “ci sentiamo allora”, se dice ok non dire nulla ma vai via!

Regola n.5: non disperare. È l’ultima regola. Se ad esempio hai deciso di contattarla via telefono e lei non accetta per qualche ragione di vedervi non disperare o chiedere spiegazioni. Potrebbe essere confusa, intimorita. Molto serenamente salutala. Dopo circa una settimana riprova a contattarla.

 

Il primo contatto.

Ora il passo più complicato, scegliere il modo con cui contattarla per la prima volta, io sono e sempre sarò dell’idea che l’incontro pseudo-casuale sia senza alcun dubbio la scelta migliore e se proprio non ti è possibile farlo, allora telefona e se puoi evita sul serio chatt, sms o simili perché dimostrerebbero ancora una tua certa paura nei suoi confronti.

Alcuni metodi per ricontattarla:

Sms. Trovo che tra i vari metodi sia il peggiore. Anzitutto perché gli sms sono soggetti a fraintendimenti, secondo perché non permettono di vedere la reazione della persona. Unico vantaggio che sia ha molto tempo per pensarli (forse troppo).

Email. Simile all’sms anche se la lunghezza del messaggio può permetterti di essere un po’ più chiaro ed esaustivo. Non ti aspettare che ti risponda il giorno stesso, è possibile ma improbabile. Se dovesse capitare tieni a mente la regola 5.

Chat. Come ad esempio facebook o msn, partendo dal presupposto che hai bloccato il suo contatto su tutte le chat! Può essere uno strumento valido, ma devi evitare di diventare pressante se non risponde subito o con la stessa velocità con cui scrivi tu. Evita anche faccine ed un numero eccessivo di punti esclamativi per non sembrare un bimbo in cerca di approvazione. In ogni caso è un metodo valido, da iniziare la conversazione con un “ciao, come stai?” banale ma è meglio non esagerare all’inizio. Se ti dovesse chiedere la ragione per cui non eri mai online (questo significa che lo ha notato, ovvio), le puoi rispondere che non avevi tempo di stare al pc, nulla di più.

Telefonata. Un classico che va sempre bene. Mantieni il dialogo su cose semplici anche qui. Importante che non ti agiti se non risponde e non fare squilli per 1 minuto. Se non risponde aspetta un quarto d’ora e richiama (ovviamente pensa bene a chiamarla quando ritieni non sia indaffarata). Se non risponde la seconda volta applica la Regola n.5.

Incontro. Sinceramente è secondo me il metodo migliore perché puoi sfoggiare il tuo nuovo look, la tua nuova personalità. In più hai anche la possibilità di leggere bene il suo linguaggio corporeo ed evitare fraintendimenti. Il fatto che dopo 5 minuti tu decida di andartene, e che lei ti vedrà mentre ti allontani, è un’occasione da non perdere. Consigliato se ti senti sicuro di te, devi evitare di agitarti e tornare sui vecchi errori. È il metodo più difficile ma senza dubbio il più efficace e se vuoi realmente conquistarla è quello giusto per te.

NB. La cosa più importante è che tu la ricontatti, scegli il metodo che ti fa sentire più a tuo agio e segui però le 5 regole, sono tutte essenziali, non ne infrangere nessuna.

 

Sei davanti a lei, ed ora?

Essendo una tua amica, non credo ti sarà così complicato incontrarla, avrete conoscenze in comune, magari lo stesso gruppo di amici o comitiva. Immagino che ti senta un po’ in imbarazzo, in difficoltà, ti starai facendo mille film sulla sua reazione.

Ti tranquillizzo subito, non ce ne saranno di reazioni delle quali preoccuparsi, lo stupore di rivederti dopo tanto tempo (cambiato e migliorato) bloccheranno anche la voglia di darti un ceffone!

Vai da lei a parlarci, come se quasi neanche la conoscessi, salutala ed inizia subito con il contatto fisico, falle sentire il tuo corpo, la tua presenza. Ricorda il linguaggio del corpo, non ti muovere come un forsennato, parla lentamente e senza strillare come una donnicciola.

Se ti dovesse dire che stai bene, semplicemente ringrazia e non le dare mai spiegazioni. Ad un certo punto ti chiederà che fine avevi fatto, perché sei sparito senza più farti sentire ecc ecc.
Anche qui devi rimanere calmo, è fondamentale, le fai una carezza sul braccio e le dici che sei stato molto impegnato e cambi istantaneamente discorso. Se riesci buttale lì una battuta, magari le puoi dire che eri in Africa a smacchiare leopardi, prendila in giro come se fosse una tenera bambina.

È fondamentale il primo contatto fisico, fatti forza e toccala.
Ed ora? Ed ora sfodera il miglior caldo che puoi, parlaci tranquillo e rilassato osservando il suo linguaggio del corpo, toccala ogni volta che puoi e fai sfoggio anche della tua ritrovata ironia.

Probabilmente lei sarà di nuovo lusingata dalle tue attenzioni, forse potrebbe arrivare a credere che sei ancora sotto il suo potente incantesimo. E invece…

196 Commenti

  1. Salve sensei,
    In breve ti racconterò la mia esperienza ormai risalente a più di un anno fa.
    Conosco questa ragazza tramite amici e subito mi colpisce come poche volte mi era successo.La vedo perfetta ,dolce ,simpatica intelligente bella.Mi ci butto .
    La invito ad uscire lei accetta subito si instaura un bel feeling ma si sente che qualcosa la blocchi ancora, comunque me
    ne frego. Inizialmente usciamo con amici.Sto benissimo con lei ma l’eccessivo desiderio di stare con lei mi porta ad inzerbinarmi e una cosa tira l’altra finisco per fare delle figure da vero beta preso dall’ansia.Credevo di averla perduta del tutto.
    Le invio un messaggio e stranamente accetta di vederci da soli questa volta sotto casa sua,stiamo delle ore a parlarci,lei stessa mi dice star passando una bellissima serata ecc.comunque finiamo appiccicati e tra un bacio e l’altro lei inizia a farmi strane domande come se stesse testandomi e a preparare il campo per una possibile relazione(da questo mi sono accorto di come fosse caratterialmente molto insicura)mi parla in continuazione del suo ex ragazzo(altro campanello d’allarme) e mi chiede di cosa avrei potuto fare se quest’ultiml si fosse ripresentato.
    Non ci stavo capendo veramente niente in quella situazione ma comunque oltre al bacio e qualche preliminare non andiamo oltre e mi chiede prima di lasciarci di non ricontattarla se non lo avesse fatto lei.
    Io ovviamente da vero beta mi faccio sentire per primo dopo un paio di giorni ma già capisco che è un battaglia persa, è schiva è fredda,mi risponde quasi per gentilezza,fino a non sentirci più del tutto.
    Vengo a sapere che si rimette con il suo ex ,va a vivere con lui ma dopo l’ennesimo suo tradimento si sono lasciati definitivamente un paio di mesi fa(ho saputo tutto ciò da amici,in quanto mi aveva persino bloccato sui social senza che avessi fatto nulla per mesi.)
    Detto ciò so di essermi prolungato troppo ma vorrei riprovarci,ho provato ad incontrarla “per caso”ma nulla.
    Devo ritentare la strada squallida dei social? Funzionerebbe?
    In ogni caso vorrei aggiungere che nel frattempo ho avuto altre storie ma ho in testa sempre lei e credo comunque di essermi migliorato parecchio
    Grazie per l’attenzione

  2. ciao, ti spiego la mia situazione, in breve conosco questa ragazza, all’inizio c’era interesse e attrazione , messaggiate fino all’una di notte, punzecchiarci a vicenda, poi diventa distante, midice che non sa che vuole, ha la testa sconnessa con il cuore, quando le chiedo una frequentazione seria e niente tira e molla, mi dice che è uscita da uns storia tossica e non vuole né può dedicarsi ad un altro e mi augurava di trovare un altra. Cosa posso fare? è da un mese e mezzo che non la sento. Io le ho detto che se mi avesse detto no, non l0avrei più cercata perché ho rispetto di me stessa per rincorrere chi non vuole essere rincorso. Cosa posso fare? la prossima volta che la becco per strada e la vedo di fronte a me chiederle come sta? e salutarla? e dirle ci sentiamo? oppure continuo ad ignorarla e la dimentico definitivamente? grazie

    • Quando le ragazze fanno così, secondo la mia esperienza, o sono pensano a un’altra oppure non hanno poi un grande interesse (spesso causato da una serie di turbe psichiche reali). Ti consiglio di riflettere perché frequentare una persona così è pericoloso e non credo ne valga la pena, soprattutto visti i suoi feedback negativi. Di solito se una persona ci dice che non vuole vederci è sempre salutare e allontanarsi, senza dare spiegazioni (come hai fatto tu). Se vi incontrate un saluto non si nega, ma deve finire lì. Un ciao distaccato con un mezzo sorriso di cortesia. E ho paura che se fai così si farà risentire…

  3. Grazie per il coupon… ho riletto il libro seduzione 2.0 e adesso mi è più chiaro gli errori che ho fatto,dal non tenetele testa a farmi vedere bisognoso”comportamenti che non si addicono ad un uomo” e forse è questo che mi rammarica non tanto il suo rifiuto… comunque ogni tanto bisognerebbe rileggerselo questo libro perché ogni tanto ricasco in vecchi errori…
    Adesso mi leggo pure l’altro sul come diventare un maschio alfa.
    Vorrei farti una domanda come mai quando lavoro il fine settimana”faccio il cameriere” riesco ad approcciare le ragazze con le quali ci esco pure però quandò sono fuori non ci riesco anzi sono proprio bloccato?

  4. Una domanda se dopo aver avuto una pseudo relazione” intendo ci uscivi e si faceva sesso” però ad un certo punto a causa di qualche tuo errore ha perso attrazione. Per farla breve dopo qualche mese di frequentazione ho scoperto un po troppo le mie carte al punto che lei mi ha detto che vuole fare retromarcia ma se volevo potevamo rimanere amici. Io le ho risposto che preferisco tagliare i ponti perché il carro dei perdenti non fa per me. Mi fa che non vuol dire essere perdenti… che ho un granchio ed io le rispondo semplicemente che se ti piace una ragazza anche solo fisicamente non puoi accettare la sua amicizia in tutta tranquillità.
    La domanda è che volevo fare è se una volta che gli ho dato quella risposta si può fare un reset. Perché principalmente le ho risposto così perché volevo farle capire che non la vedo come amica e soprattutto perché mi stavo rendendo conto che aveva troppo potere su di me in quel momento e per non fare ulteriori cazzate ho preferito tagliare per riprendere la mia lucidità
    Grazie in anticipo per la risposta

    • Purtroppo, secondo me, hai fatto una marea di errori.
      1. La risposta che le hai dato è stupida: se le vuoi dire che ti piace glielo dici, non che glielo vuoi far capire.
      2. Dare una risposta del genere significa chiudere i ponti del tutto, se ritorni fai davvero la figura del perdente.
      3. Se una ragazza con cui fai sesso ti dice di rimanere amici secondo te significa davvero quello? Non è che tra le righe ti ha solo chiesto tempo?
      4. Leggi il sito prima, non dopo aver fatto casini.
      5. Il reset è utile quando è imprevisto, nel tuo caso non credo lo sia…

      • Hai ragione. Il punto numero 3 non l’avevo preso in considerazione in effetti ne farò ammenda per la prossima volta,d’altronde sono entrato nell’ottica o vinco o imparo.
        Grazie per la delucidazione

  5. Ciao Sensei! Mi farebbe piacere ricevere una tua opinione riguardo la situazione che sto vivendo in questi giorni.
    Da poco più di un anno e mezzo sono in contatto con una ragazza americana conosciuta anni fa durante una vacanza negli USA (è vicina di casa di parenti) Il rapporto è iniziato come una classica amicizia virtuale,due chiacchiere etc. Lei fidanzata e in convivenza infelice mi racconta che non ama più lui,che non la soddisfa sessualmente etc. Il nostro rapporto diventa man mano più stretto finchè a maggio si lasciano e io decido (invogliato dalle sue frasi tipo “vorrei tanto rivederti”) di fare un biglietto ed andarla a trovare ad ottobre. Da qui in poi parte la vera e propria odissea,la ragazza ha i classici dubbi sull’ex che durano circa 3 settimane,superati quelli per un mesetto riprende ad essere normale e a comportarsi in maniera molto affettuosa (dice perfino di piangere per me perchè le manco di notte) all’improvviso sparisce per 2 giorni e durante una telefonata mi spiega che è depressa in quanto non vede come la nostra relazione potrà evolversi nel tempo. Io le dico di prendere tempo e riflettere su cosa veramente vuole. 2 settimane fa circa litiga con i genitori (era ritornata a vivere con loro e la cosa non le andava molto a genio) va via di casa e da allora non risponde ai miei messaggi,non mi ha dato spiegazioni sul suo gesto. Come potrei comportarmi di fronte ad questo suo comportamento? Andare comunque e rischiare di prendere la fregatura o rinunciare senza nemmeno capire cosa realmente sia successo?

    • Capisco che alla tua giovane età si lanci il cuore oltre l’ostacolo, il problema è che è davvero un ostacolo distante! Non posso dirti cosa fare, ogni persona ha esperienze e desideri diversi, oltre che età. So di per certo che andare sarebbe solo una gigantesca perdita di tempo, ma è una mia convinzione che mi farebbe dormire tranquillo senza alcun rimpianto, devi prendere le tue decisioni autonomamente.

      • Io penso che andando almeno avrei la possibilità di vederla,parlarle e sedurla dal vivo.
        Cosa ne pensi del suo comportamento? Semplice indecisione o si sta facendo gli affari suoi non rispondendo nemmeno ai miei messaggi?

        • Non posso sapere cosa pensa la gente, non ho i superpoteri. Dico sempre che non conta cosa pensa lei ma cosa vuoi tu!

  6. Ciao Sensei,
    Avrei bisogno di un consiglio con una ragazza.
    Io ho 33 anni, lei 32.
    L ho conosciuta ad inizio 2016 tramite amicizie comuni e per qualche mese ci sentivamo per qualche chiacchera.
    Durante l’estate, quando sono partito per lavorare, ci siamo un po’ persi. Ad ottobre, quando sono tornato, ci siamo incontrati di nuovo per caso e praticamente da quel momento abbiamo ricominciato a sentirci praticamente ogni giorno. Da dicembre a gennaio le nostre uscite sfociavano sempre in carezze e coccole ma mai baci perche’ lei si sentiva bloccata dal fatto che a fine gennaio sarei dovuto partire. I giorni prima della partenza era sempre più affettuosa (baci sul collo, carezze e abbracci) fino al giorno prima in cui ci siamo dati un bacio sulle labbra. Dal momento in cui sono partito (negli Stati Uniti per un altro stagione lavorativa) fino a giugno ci siamo sentiti ogni giorno tra chiamate e messaggi. Poi le cose si sono messe male. In preda alla nostalgia le ho dichiarato i miei sentimenti e lei ha deciso che per il mio bene era meglio non sentirla perche’ lei non provava quello che provavo io. Così ho fatto fino al giorno del suo compleanno a inizio luglio quando con un messaggio le ho fatto gli auguri e lei mi ha risposto grazie con dei cuori. Da quel momento non L ho più cercata e tra 20 giorni torno a casa. Come mi posso comportare? Lei mi piace tanto.
    Grazie per qualcunque consiglio tu possa darmi.

  7. Ciao Sensei,volevo raccontarti la mia esperienza sperando in qualche tuo consiglio.un paio di mesi fa ho conosciuto questa ragazza,che mi piaceva molto,dopo un po che siamo usciti.. io mi sono dichiarato e lei mi ha detto che era confusa e che le serviva del tempo per pensare,allora passano i giorni,le settimane (in questo periodo comunque uscivamo e parlavamo tranquillamente),dopo due mesi circa (esattamente ieri),siamo usciti, e mi ha detto di averci pensato su molto e che nonostante in questo periodo ha provato a far credere a se stessa che io gli piacevo,ma non ci è riuscita,e che per me non prova niente che va oltre all’amicizia,io ci sono rimasto veramente male,dopo tutto il tempo che è passato avevo delle buone speranze,ma niente…,io però non voglio lasciar perdere,perché ci tengo tantissimo a lei,sono disposto a fare qualsiasi cosa per stare con lei ,per favore dammi qualche consiglio o dimmi cosa fare.GRAZIE IN ANTICIPO

    • Se dopo due mesi una persona, pur avendoti frequentato, ti dice che non sei fatto per lei, forse dovresti imparare ad accettare quanto ti ha detto. Il limite tra pressione e volontà è labile, dopo due mesi rischi di superarlo. Credo che tu debba fare un reset, lungo e aggressivo: o la smuovi o la dimentichi.

      • Grazie per il consiglio,proverò con un forte reset,se andrà male,pazienza.
        Un ultima cosa,lei mi ha detto che oggi mi avrebbe scritto è comunque saremmo rimasti in contatto,io li per li ho accettato,ora però che devo iniziare con il reset non so se dirgli che voglio “prendermi del tempo e pensare a me stesso”(per poi iniziare con il reset) o non dirli neanche quello è iniziare fin da subito a staccarmi da lei

          • Merda Merda Merda,sono passati 10 giorni io non gli ho mai risposto,oggi però mi ha scritto “eh allora vabbe”(tipo un vabbe ciao allora),è praticamente gli ho risposto,sono un coglione,gli ho risposto subito ,gli ho risposto che non volevo sentirla ,se mi fossi fermato ed avessi riflettuto un attimo….
            e dire che stava andando cosi bene il reset,sono andato a delle feste e ho conosciuto altre ragazze e mi sto scrivendo con un’altra.SONO UN RITARDATO,non so cosa fare,HELP!!!

          • p.s. ho fatto un po l’incazzato e si è incazzata anche lei,eh abbiamo chiuso subito la discussione,non so se è un bene o un male

  8. Oss sensei! Oggi pensavo che avrei rivisto la ragazza per la prima volta dopo la rottura del reset. Purtroppo non c’era, peccato perché le condizioni erano ottimali: io calmo, rilassato e con una mossa strategica da provare ( vista la sua iniziale ritrosia il giorno del rientro ad effetto ad accettare il mio bacio sulla mano avevo pensato di iniziare con qualcosa altro tipo accarezzarle i capelli e/o il viso….a proposito, come la vedi?), e la presenza delle altre ragazze più scherzose e civettuole. Ci siamo sentiti l’ultima volta circa una settimana fa, quando le ho mandato i video della mia serata musicale (mi ha scritto bravo con qualche faccina sorridente, io mi sono limitato a ringraziare) per il resto non ho fatto assolutamente nulla, primo perché comunque anche lei ha una vita da vivere, secondo, qualsiasi cosa sia io per lei, se vuole può benissimo farsi sentire per prima. Volevo un tuo semplice consiglio su che fare ora, nell’immediato: resto nell’attesa oppure sarebbe simpatico (e soprattutto strategico) mandarle un semplice sSMS per augrarle buon fine settimana? (Si tenga presente il suo modo di porsi “glaciale”). E in caso affermativo mandarlo in una lingua che conosce risulterebbe divertente ed empatico oppure se lo potrebbe aspettare visto che siamo entrambi laureati in lingue?

    Grazie per l’attenzione

    Intisol

    • Stai andando in una brutta direzione, quella delle seghe mentali spinte! Aspetta, incontrala e seducila. E’ più semplice di quanto credi ma devi avere pazienza e non farti prendere dalla foga di “fare qualcosa a tutti i costi”.

  9. “Probabilmente lei sarà di nuovo lusingata dalle tue attenzioni, forse potrebbe arrivare a credere che sei ancora sotto il suo potente incantesimo. E invece…”

    Invece l’ho già mandato a fan…dal giorno che con la stupida pratica del reset si è mostrato stronzo….
    E PENSARE CHE BASTAVA INCORAGGIARMI UN PO’…NON RESPINGERMI!

    • Davvero? ma sei così ottusa da leggere in una “tecnica” generica un attacco alla tua persona? Ribadisco un concetto che forse è meglio riproporti più volte: sei tu a non averlo sedotto, volevi essere incoraggiata? Ma che sei una bimbetta di 5 anni che deve lanciarsi dallo scivolo più alto del parco giochi?

      • E tu cosa sei? Uno che snocciola consigli di dubbia utilità per vendere libri e nemmeno ti qualifichi. Cosa sei, il solito coach che ha studiato marketing e vuole applicare le tecniche di vendita ai rapporti umani o il conquistadores esperto che crede di poter insegnare a tutti come si conquistano le donne? Proprio perchè non sono una bambina di 5 anni che trovo queste cose assurde! Ma come si fa a leggere manuali pieni di ovvietà conosciute a tutti, condite in mille salse, che poi , in caso di insuccesso, ti dicono: “però se non funziona guarda altrove”. Il guaio è che molti uomini le seguono queste cose.
        Credi che non conosca il mestiere del blogger? Come mai così offensivo? Ti ho pungolato sul vivo? Che ne sai tu di me? Non sono stata capace di sedurre secondo te? Non so se hai letto bene cosa penso io della “seduzione” . La seduzione serve per vendere o vendersi ma lo scopo è solo materialistico. I sentimenti sono un’altra cosa! Io non seduco, semmai piaccio è diverso!!! Certo che voglio essere INCORAGGIATA, come vorreste voi uomini quando vi piace qualcuna e per farvi avanti aspettate un segnale. A ME NON SERVE UNO PSEUDO-SEDUTTORE CHE PER NON AFFRONTARE LA SUA TIMIDEZZA GIOCA AL MORDI E FUGGI, A ME BASTEREBBE UN SEGNALE E MI FAREI AVANTI IO. Ma davvero credete che ci sciogliamo e ci esponiamo se fate gli indifferenti e gli str…i?

          • 1. Non faccio queste bassezza, ma forse conosci chi le fa?
            2. Scrivere in maiuscolo è da grandi maleducati, ma lo sapevi visto che conosci i blog.
            3. Ora finiscila, i tuoi delicati commenti non portano alcun valore a questo sito.

        • Credo che tu sia troppo delusa del due di picche, se devi scrivere commenti utili che possano servire ben vengano, altrimenti fai altro per piacere. Non ci perdo tempo a spiegarti il mio punto di vista perché tanto non lo ascolteresti.

    • Ciao stellina, ho letto con interesse i tuoi commenti e, da quello che scrivi, mi sono fatto un’idea.
      Le cose sono due…
      1) Tu hai giocato con lui fino ad oggi, sapendo benissimo che tanto appena ti saresti decisa lui sarebbe caduto in ginocchio da te; poi lui si è rotto di questa situazione e ha deciso di farla finita con questo stillicidio emotivo…
      2) Tu a lui non sei mai interessata, può capitare, succede a noi maschietti e a tante altre femminucce. Non si può pensare di piacere a tutti.
      Lui, con il suo modo di fare (che sia reset o meno) ti ha letteralmente sconvolta. Il fatto che commenti in un sito di seduzione (non di amore, quello non lo si insegna, lo si impara solo sulla propria pelle) che definisci stupido e sfoghi la tua rabbia, le tue colpe e le tue frustrazioni denota che un cambio di rotta della vostra “relazione” (di qualunque tipo essa fosse) che ti ha portato a prenderne coscienza. Capisci che dire “bastava incoraggiarmi” è espressione di grande immaturità… E dove siamo? ad una corsa campestre?
      Dici una cosa giusta, non si gioca con i sentimenti… quindi tu non giocare con i suoi pretendendo che ti “incoraggi”… ma a fare che, me lo spieghi? Nè con i tuoi…. se vuoi una persona sii abbastanza matura da essere sincera con i tuoi e i suoi sentimenti.
      Tu vuoi lui? dimostraglielo, con i fatti.
      Dici che sei così orgogliosa e che se non viene lui tu sparisci. Allora tu non vuoi lui, vuoi solo “vincere” questo stupido gioco.
      Ma in amore si vince in due, se uno perde non sarà mai un rapporto sano e soprattutto… non è amore.
      P.S. Sei libera di fare o dire quello che vuoi ma credimi che dare la colpa ad una “tecnica” o ad un sito non risolverà la cosa…

  10. Oss sensei! I have made it! Ho finalmente rivisto la ragazza resettata. Apro la porta del bus, sale, mi sorride senza togliersi gli occhiali, fa defluire le persone, si avvicina e mi saluta. Parto subito con il contatto fisico, le prendo la mano e gliela bacio…la noto un po’ riottosa ma il bacio le arriva lo stesso. Cominciamo a chiacchierare, “è tanto che non ci vediamo” ed io: “io ci sono sempre stato, magari non ci siamo incontrati, come va? Non ti ho più vista neanche allo stadio” e si comincia a parlare di quello, di ferie e della fiera dove lei ha lavorato la settimana scorsa e che l’ha sfinita. Poi le dico che domani sarò a suonare in una trattoria (lontana da dove vive e non ha la macchina) e lei mi fa “mi manderai qualche video, sempre che tu abbia ancora il mio numero o non mi abbia messo in black list!”‘ Le rispondo “ma no, niente di tutto questo”. Poi la convocazione cala anche perché lei si mette a chattare su Whatsapp. Io continuo a guidare tranquillo, se vedo a qualche fermata una bella ragazza la guardo, perché no! Lei se non messaggia resta li nella sua aria un.po’algida ma è il suo modo di porsi. Parlando di lei un collega mi ha detto “è molto fredda ma ha un gran bel culo”. In effetti, a differenza di tante altre ragazze che scherzano cone come con tutti lei ha dato confidenza (e numero) solo a me. E comunque confermo, ha un signor culo! Siamo al momento in cui deve scendere, si alza e mi fa:” beh allora ci sentiamo e ci vediamo in giro, ciao!” Io faccio “aspetta un.attimo…” lei (busto e piedi verso l’uscita) risponde “devo andare” io “ti devo dire una cosa….” lei “non mi interessa” io “okay, fa niente” lei “cosa devi dirmi?” Tiro il freno a mano, mi alzo e le dico: “ti pare che dopo un mese ti lascio andare via senza un bacio?” E la bacio sulla guancia, il più caldo possibile

    • Molto bene direi! Gestita alla grande e senza farti impressionare dai suoi modi da regina del ghiaccio. Il caldo ha sicuramente sciolto parte della neve che la ricopre… Piano piano.

      • Grazie! Secondo me se dovevamo sconvolgerla in qualche modo lo abbiamo fatto. A mio parere quella sottile velata rabbia è qualcosa di positivo, non credi? Ora come gestisco il caldo/freddo? Chiaramente ieri sera non l’ho cercata, troppo presto. Quando mandare i video della suonata? Qualche giorno dopo per dimostrare che ho anche altro da fare oppure subito per dimostrare che tengo a lei? ( tieni conto che domani forse potrei vedrerla, quando esce dal lavoro) Come vedi la possibilità di inserire una frase tipo “come vedi non ti avevo bannato”? Quanto tempo fare passare poi prima di ricontattarla (bus escluso)? E come fare per farle capire che ci tengo senza tornare zerbino? (Via SMS)

        • Secondo me le dovresti mandare il video prima di vederla ed eviterei battute sul “bann” (questo è parte del freddo). Ora gioca sul caldo/freddo come ti senti tu, non c’è un decalogo per ogni occasione, diciamo che posso solo consigliarti, in questo caso, di fare un po’ più di caldo rispetto al freddo, visto il suo essere algida.

          • Oss sensei! Le ho appena mandato il video della serata di ieri sera. Ho preferito non aggiungere nessun commento, meglio neutro che melenso. Chiaramente non mi ha ancora risposto, sta lavorando. Ora, sarà da beta quanto vuoi ma ho la testa piena di dubbi. Non sono qui a chiederti la formula magica che non esiste ma un paio di dritte, considerando che sono un esordiente del caldo/freddo. Per farlo bebene, qualche frase ad effetto (senza esagerare o tornare a inzerbinirmi) è proprio da evitare tassativamente? (Soprattutto quando passerà qualche giorno senza vederci). Come trovare l’equilibrio tra l’approccio zemaniano alla seduzione e la calma e l’attesa che piace tanto alle donne? Per quanto riguarda il suo essere glaciale già una volta mi si è aperta gradualmente (e ripeto, lo ha fatto solo con me), poi come ben sai ho cominciato a fare l’orsetto del cuore ed ho dovuto resettare. Complimenti sempre blandi e fantasiosi, giusto? (Le piacque molto, tanto tempo fa quando mi disse che era giù ed io invece di fare il consolatore le dissi che non poteva essere triste perché ha un sorriso troppo bello per nasconderlo)

            Grazie e a presto

            Intisol

          • Rilassati: se rileggi il tuo commento ti metti da solo in zona orsetto del cuore. Tu non hai bisogno dei miei consigli, si è già aperta con te una volta, significa che hai agito nel modo opportuno e che è nelle tue corde. Tutta la strategia di questo mondo è utile, ma ci vogliono anche le emozioni, e se non le provi tu lo puoi trasmettere. E se le provi è giusto che, in parte, si vedano, così da emozionarla. Evita solo l’orsettismo spinto e mettici ironia, che sembra apprezzi.

  11. Oss sensei! Oggi sarebbe dovuto essere il gran giorno, quello del ritorno ad effetto, ma alla sua solita fermata la pulzella resettata non c’era! Che faccio? La contatto io magari con un anonimo “ciao, sei ancora al mondo?” Oppure tengo buono il mio piano per la prossima volta? Ps. Domenica ho spiegato il reset ad un amico incasinato.

    A presto!

    Intisol

      • Grazie! Era quello che avevo pensato dando retta all’istinto. Certo che però a volte l’universo è bastardo forte! Mi sono sentito come dopo l’ultima di campionato quando abbiamo preso goal all’ultimo minuto (tra l’altro in fuorigioco come sempre quando giochiamo con quelli la)

  12. Oss sensei!

    Dunque ci siamo. I trenta giorni sono scaduti oggi, è il momento di programmare il mio ritorno ad effetto. Il fatto che non ci vediamo tutti i giorni e non abbiamo amici in comune mi faciliterà il fattore casualità. Avevo pensato di rivederla con le modalità solite (bus o Stadio) ma col fatto che giocheremo in anticipo e sabato ho un impegno con mio figlio non potrò esserci, ergo concentriamoci sulla prima. Quello che penso di fare è molto semplice: salutare, magari alzando gli occhiali da sole, baciarle la mano, conversare amabilmente e fare il contratto fisico che la situazione permette. Saliranno forse anche altre due ragazze con cui scherzo e che penso di trattare esattamente come lei. Anzi, a una di loro ho promesso una coppia di pappagallini che allevo e pensavo ad una battuta tipo “però mica dire in giro che ti ho dato l’uccello, altrimenti chissà cosa pensano!” cosa che naturalmente mi auguro che lei senta. Chiaramente ad eventuali suoi complimenti sul nuovo look o quel minimo di abbronzatura mi limiterò a ringraziare ma so che lei ha cambiato un po’ la pettinatura, che ne pensi di una frase tipo “beh, stavi meglio prima” , visto che oltretutto è quello che penso? Ovviamente quando e se mi chiederà dove ero finito risponderò: “io ero sempre qua, magari non ci siamo incontrati” ma se mi dicesse che invece lei mi ha visto risponderle “ma allora perché non mi hai chiamato?”la farebbe sentire troppo importante? All’inizio del reset avevo anche pensato di buttarle una frase tipo “mah, non volevo fare ingelosire qualcuno” ma al momento lo ritengo un errore: 1) mi dimostrerei geloso 2) non so neanche se quello con cui l’ho vista e di cui mise la foto a Pasqua fosse il fidanzato, uno spasimante o chissà chi e neanche se si vedano ancora. Naturalmente dopo essermi congedato mi guarderò bene da mandare SMS o simili, tanto meno canzoni o poesie. Come vedi però la possibilità di guardarla e salutarla di nuovo quando scende? Oggi ho guardato per la prima volta il suo profilo Whatsapp, non ha aggiornato lo stato e nel profilo ha messo immagini neutre (un gattino, un outlet ove probabilmente si era recata, una frase di quelle che fanno cadere un po’ le palle tipo “ho un’età dove è tardi per tornare indietro ma sono ancora abbastanza bambina per sognare”).

    Grazie per l’attenzione e ti terrò aggiornato.

    Un saluto

    Intisol

    • Sei sicuro di essere pronto? Te lo chiedo perché quando fate 13484937395 domande significa che ancora siete tropo presi. Tornando a lei eviterei il baciamano (non siamo in un romanzo di Jane Eyere!). Eviterei smancerie inutili, va bene ringraziare a un eventuale complimento e la risposta in caso ti dovesse chiedere dov’eri stato. Forse eviterei la battuta sull’uccello, visto che potrebbe “quasi” aspettarsela. Invece potresti agire in modo più neutro, magari facendo alla ragazza di turno un complimento velato. Non ti serve esagerare, a fare colpo ci devono pensare:
      – Nuovo look.
      – Nuovo Linguaggio del corpo.
      – Il mese passato senza vedervi.
      E in fine aspetta che sia lei a venire da te, poco prima che vada via intendo, se lo fa allora fai un minimo di caldo (minimo) e congedati. In ogni caso evita sguardini inutili da filmaccio in cui lei, con gli occhini a cuoricino, ti sorride timidamente (sono idiozie…).

      • Oss!

        Sull’essere ancora pronto, come ti avevo accennato, avevo già in preventivo di prendermi un paio di giornate supplementari per calzare meglio il mio nuovo “io”‘ aiuto anche dal fatto che questa settimana al 99,9% non ci vedremo. Il baciamano invece non è da intendersi come il classico artificio da milordino ma piuttosto come contratto fisico. Immagina la situazione: io seduto a guidare, lei di fianco a me, divisi da uno sportello, seppure basso. Inoltre, come ti ho già raccontato fu proprio prendendole la mano e baciandogliela che la sorpresi la prima volta (ma cosa fai? Sorridendo, ritengo compiaciuta). Ciò detto, grazie di tutto, ti terrò aggiornato.

        Saluti

        Intisol

        • Oss sensei!

          Finalmente ci siamo! Mi sento pronto. La prossima settimana ci sarà il mio ritorno ad effetto. In questa settimana supplementare che mi sono preso ho provato a fare pulizia di tutte le seghe mentali e di cucirmi meglio addosso il mio nuovo me stesso. Ho continuato ad interagire, ad ascoltare il mio linguaggio del corpo ed osservare quello degli altri, passando anche per qualche errore o debolezza, fa tutto parte del percorso. Tipo il rigore di Cabrini nella finale dell’ 82, quando poi nel secondo tempo i nostri ne fecero 3, alzarono la coppa e oggi nessuno lo ricorda più. Ora ti spiego. L’altro giorno ero al bar, passa una bella donna, sorrido, saluto e ovviamente la guardo. Salta su la barista e mi fa “Oh, le hai fatto la radiografia!”‘ Io contattacco e replico (naturalmente più autoironico che arrabbiato, ci vuole altro, ma deciso) “ero semplicemente stupito, è la prima volta che la vedo qui. E poi ho un target anagrafico più basso”. L’ amica “operatrice della ristorazione” accusa il colpo ma io arrossisco (retaggio del ragazzo timido). Vabbè, roba di un momento. Per poi dare la svolta decisiva al look ho ricontattato dopo un po’di tempo una mia amica parrucchiera (tra l’altro bellissima che qualche tempo e….qualche ebook fa tentai anche non troppo convintamente di sedurre). Piacevole chiacchierare con lei dopo tanto tempo, mi fa i complimenti per l’abbronzatura. Prima di andare l’abbraccio (tra l’altro dimenticandomi di togliere gli occhiali dal colletto della Fred Perry) e lei mi dice “ah! Però!” Mi confida anche che si sta divertendo a fare ammattire il suo ex postando sul profilo Whatsapp alternativamente foto sue e post neutri con lui che guarda solo le prime. Questo conferma la validità del tuo consiglio di evitare un “rientro morbido” iniziando a guardare i suoi stati. E veniamo a lei. Ha rimesso una sua foto nel profilo Whatsapp, non mi ha bloccato e dopo un paio di giorni ha aggiornato il suo stato (non significa nulla, è un componimento che non si presta ad una interpretazione univoca). Ho una gran voglia di vederla, ma non è una sensazione tipo sfigatissima canzoncina neomelodica, ma sento una nuova energia positiva, good vibes come ad un concerto di Bob Marley. Chiaramente sono conscio che il semplice reset non ci farà finire come Mickey Rourke e Kim Basinger ma sarà necessario fare il caldo/freddo, corteggiarla, conoscerci meglio. E se l’universo proprio non avesse altro da fare….

          Grazie di tutto e a presto!

          Intisol

          • Mi sembra che i benefici del reset si stiano facendo sentire e piano piano anche il potere che aveva lei su di te sta scemando. Come hai visto il “nuovo te” ha fatto effetto sulla tua amica, questo dovrebbe rassicurarti!

  13. Ciao Sensei , ti spiego brevemente la mia storia allora sono uscito per un pò con una ragazza circa 2 mesi, dopo di che LEI sparisce senza darmi nessuna spiegazione e bloccandomi su tutti i social ( ancora oggi non so il motivo sinceramente) vabbè faccio un reset per superare lo “shock” e per lasciarle i suoi spazi diciamo e tra palestra, calcio, basket , preparazioni di esami ( sessione estiva alle porte) e al pensare dei miei errori ( credo di essere stato troppo presente , poco freddo) sono passati 2 mesi. Ho in mente questa strategia per riconquistarla, fra poco è il suo compleanno e vorrei scriverle per iniziare : “Auguri bla bla bla, non sono arrabbiato con te, ne provo alcuna emozione negativa per me possiamo rimanere in buoni rapporti”- facciamo la stessa Università però io sono fuori città per qualche settimana e torno quando ormai saranno finite le lezioni. Da quel messaggio se non mi riblocca in modo molto graduale e con leggerezza la ri-seduco.
    Sono consapevole che ho pochissime possibiltà di riuscita e che si è comportata da stronza immatura ma mi sento di agire senza false speranze ovvio ma voglio giocarmela.
    La mia domanda è in quel ” restiamo in buoni rapporti ” mi sto inzerbinando?, io realmente non sono arrabbiato , prima del Reset si anzi ero infuriato ma ora no! Secondo me è anche un atto di maturità mettere le pietre sopra. Come strategia la vedi adeguata o devo cambiare approccio? Ripeto dal vivo non mi è possibile..
    Grazie sensei
    Ps; il non sono “arrabbiato ” non è perchè mi ha lasciato ma il come dai si è comportata oggettivamente male

    • Solo il fatto che ancora pensi di ricontattarla è da SUPER ZERBINO, ma la dignità ce l’hai o te la sei persa tra le sue tette?

      • Scusa, ma come inzerbinarsi, non è da Alfa non arrendersi alle prime difficoltà e provarci comunque senza aspettare/fregarsene dei loro messaggi? Grazie

        • Un conto è fregarsene, tutt’altro è non voler vedere l’evidenza per paura della realtà. In migliaia sono convinti che debbano continuare all’infinito, alla stregua di stalker, senza capire una regola d’oro: lasciarle andare è molto più difficile che struggersi come poveri poeti sfigati dell’800 martellandole con insulsi e inutili contatti di varia natura.

      • Ciao Sensei!!

        Ora ti metto alla prova…

        Intanto complimentoni (sia a te che a me!) perché le prime due fasi sono andate bene:

        1. La avevo marcata troppo stretta e lei si era ritratta, trasformandomi in zerbino perché cercavo di costruire mille situazioni per incontrarlaa, situazioni che lei puntualmente aggirava con una o l’altra scusa…

        2. Fatto reset (poco più di un mese senza alcun contatto) e ora ho appena concluso appuntamento durante il quale si è presa due carezze e dopo esatti 5 minuti, il mio “scusa devo scappare”.

        Lei mi ha giá scritto via sms che è a disagio, ma quanto devo lasciarla cuocere?

        Sarà incazzata. Ok meglio incazzata che orsetto del cuore, ma ho come la sensazione che stia meditando di ritirarsi ancor di più…

        E poi… Continuo con caldo-freddo o la bacio e buona notte?

        (Tieni presente che per incontrarla “casualmente” mi sono inventato lavori guardacaso proprio nella città dove lei è in trasferta.. Quindi non ho molte occasioni se dovessi battere il ferro finché è caldo, mi devo davvero sbrigare!)

        Buon lavoro questa è difficilotta anche per te!!

        • Purtroppo non sono più un ragazzino e l’esperienza mi ha insegnato che spesso (non sempre), questi commenti sono poco da alfa, mi spiego meglio: dirmi che questa è difficile anche per me sembra più una provocazione per avere delle “risposte nelle quali ti dico cosa fare per filo e per segno”. Come ben sai non è il mio modo di operare perché altrimenti con la “lei” di turno ci andrei io, dato che in pratica l’avrei conquistata io e non tu! Il fine del Percorso è duplice: migliorare e sedurre. La seconda è impossibile senza la prima. Se sei giunto fino a smuovere la situazione con lei, lo hai fatto da solo, con le tue scelte e solo in parte dipende da me che ti ho mostrato una “visione” differente rispetto alla tua che non ti stava portando a nulla. E’ il momento che la crescita che stai vivendo continui ed esploda in qualcosa di ancora più potente: mettiti in gioco tu, prendi delle decisioni autonomamente perché hai ormai gli strumenti per farlo. E se andasse male con lei? Capita, ma ne farai tesoro per la prossima volta. Sei arrivato al punto del Percorso in cui ti la scio da solo, da una parte fa paura, dall’altra è una grande vittoria perché veramente in pochi ci arrivano, quindi ti chiedo io: cosa farai con lei, ora?

  14. Ciao Sensei, mentre io e lei ci scrivevamo le ho chiesto se fosse ancora fidanzata, lei collegandosi a un discorso nostro fatto in precedenza non mi ha risposto deviando la conversazione su altro. Non le ho chiesto di nuovo la stessa domanda perché se avesse voluto dirmelo lo avrebbe fatto in quel momento. I motivi potrebbero essere tanti e non li voglio analizzare, quello che voglio fare è vederla quando sarà in zona e magari sentirla in leggerezza ogni tanto. Che ne pensi?

  15. Ciao sensei! Sono Nick, nei commenti precedenti puoi ricordare l’ultimo aggiornamento che ti avevo dato:” Lei si mostrava interessata ecc e poi via con delle foto di una relazione dal nulla. Tu mi hai parlato del fattore ‘scimmia che prima di mollare una liana ne prende un’altra. ‘”

    Benissimo, sono passati due mesi abbondanti quasi 3 in cui lei metteva foto con questo ragazzo su tutti i social e non ci siamo ovviamente più sentiti.
    Ti scrivo questo messaggio per condividerti avvenimenti degni di nota.

    Tutto è partito una settimana fa: un’amica in comune in risposta ad un mio messaggio mi ha mandato una foto con lei ‘simpatica’ a cui io non ho risposto. Avevo tagliato i rapporti e volevo continuare per quella strada.
    Pochi giorni dopo e mi inizia a lasciare ‘like’ a un paio di foto nei social (so che tu non li apprezzi ahah), benissimo per me come se non lo avesse fatto. Un mio amico mi fa notare che sono 2 settimane che non mette piu foto con il ragazzo, cosa a suo dire strana poiché prima metteva spesso foto con lui.
    A me importa poco perche ho la mia strada e sto bene a prescindere. Ora arriva il bello, mi scrive l’altro ieri mandandomi un video di me e lei quest’estate insieme! Palesemente in un giorno in cui siamo stati davvero bene e ci siamo divertiti, quindi diversi riferimenti al nostro rapporto seppure fittizi.
    Inizio una piacevole conversazione, il reset lo avevo gia fatto e interrotto dopo aver visto il suo nuovo rapporto mesi fa. Il percorso di crescita mio personale tuttavia è sempre andato avanti 😉
    Tutto bene,io abbastanza freddo e distaccato( so che non si seduce con i messaggi), lei mostra chiari segni di interesse alla conversazione e prima di chiudere mi propone un’uscita verso Pasqua (sta via qualche settiaman per lavoro). Io rispondo dicendole che le farò sapere. Il giorno successivo continua a scrivermi rendendomi partecipe della sua giornata (foto e audio) io con leggerezza ironia e un po di energia maschile tengo alto il dialogo mantenendomi comunque abbastanza freddo e distaccato senza rispondere in modo da essere bisognoso. Alla fine della giornata quasi di punto in bianco diventa un po’ piu fredda e la conversazione cala drasticamente. Benissimo ad un certo punto ho visualizzato chiudendo così tutto.
    Il punto è:
    1) non so se si sia mollata. Se non fosse probabilmente gli è scesa un po’ con il tipo? Altrimenti come giustificare il suo atteggiamento con me?(ovvero un suo ex?).
    2) Fino a Pasqua di sicuro non la vedrò. È lontana e via per lavoro. Ho pensato di mandarle magari tra qualche giorno un messaggio tranquillo per tenere un po su la conversazione, e poi in base anche a quello ponderare la prossima mossa prima di un presunto appuntamento. Ripeto so che i messaggi non servono per sedurre ma non ti sembra il caso di tenere un po attivo un nostro ‘rapporto’ prima di vederci?
    Magari le mando un messaggio chiedendole il nome un ristorante con cui sono andato con lei così da farle tornare in mente altri ricordi con me. Con il primo video che mi ha mandato si è dimostrata parecchio interessata ed era un riferimento al nostro passato.
    Cosa ne pensi?
    O è forse meglio non farmi sentire e aspettare che sia lei di nuovo a farsi viva per uscire? Non vorrei fosse troppo tempo, magari un passo posso farlo anche io. Perdona la lunghezza ma ritenevo necessario alcuni particolari. Comunque se fosse ancora fidanzata davvero non riesco a spiegarmi questo atteggiamento
    Grazie per il tuo tempo Sensei!

    • Se vuoi sapere se è fidanzata ti basta chiederglielo anziché fare l’ispettore Colombo o inutili e infantili congetture…
      E poi se non lo è, dopo alcuni giorni, puoi ricontattarla per sapere come sta, niente seghe mentali da film di serie B in cui lei ricorda il vostro passato (queste sono cazzate).

      • Mi sembra esagerato chiederle se è fidanzata, sembra troppo che ci voglia provare secondo me!
        Se lo farò lo farò di persona, visto che comunque a prescindere che lo sia o no voglio farmi un’idea dal vivo. Non concordi?
        Va bene manterrò un po di conversazione ogni tanto chiedendole come sta ecc..

        Okay tu pensi siano cazzate e non voglio andare in conflitto ma vorrei piu che altro capire il perché la pensi così. Secondo me è quasi a prova di bomba il fatto che ripensando al vecchio rapporto le scappi magari un bel sorriso e qualche pensiero in più. Questo dovrebbe aiutare
        Non ti voglio attaccare vorrei solo capire anche per il futuro

        • Non chiedere a una ragazza se è fidanzata è un ERRORE enorme che fa chi ha paura della verità. Chiederlo non significa dirle che la vorresti sposare ma solo sapere una informazione che per te è vitale. Prima lo sai e meglio è così, così da capire chi hai di fronte a non perdere tempo con una che ha già il ragazzo. Rifletti sul perché, nel profondo, ti crei problemi per una domanda tanto semplice…
          Tu vedi troppi film in cui la ragazza di turno, magari scartabellando tra i ricordi, vede una foto di lui insieme e tutto d’un tratto si accorge che… che lo ama! Ma per cortesia, non funziona così, anzi tutto il contrario. Ma poi anche se le scappa un sorriso, pensi che per quello cambi idea su di te? Direi di no, a volte fare poco e lasciare spazio e la strategia di conquista migliore anziché starle addosso anche con giochini di questo infimo livello. Poi sei libero di decidere tu, avere pareri discordanti non significa avere un conflitto.

          • Ho sempre pensato di non chiederlo ad un ragazza perchè poi potrebbe mettersi sulla difensiva. No non intendo quello, non immagino che vedendo i ricordi con me torni a penare di amarmi o cazzate varie, so benissimo che non è cosi, quello che intendo io è che rivedendole potrebbe uscirle un sorriso e sarà piu propensa a pensarci magari, soprattutto se con il nuovo ragazzo non va benissimo
            In più il ripensare a un momento emotivo è uno degli otto modi per generare emozioni.
            Lo so che sono libero, ti ho chiesto il tuo parere proprio per mettermi in discussione 🙂
            Tuttavia ha messo una foto con il suo ragazzo ieri, ne ero quasi certo non si fosse lasciata, solo che magari le fosse scesa parecchio l’attrazione.
            Da una parte sono propenso a lasciare tutto all’universo, ricordi la storia zen della foglia ull’albero? Cade, allo stesso modo e deve succedere succederà, probabilmente se mi facessi sentire, nonostante ci sia una buona attrazione tra me e lei, invece che aumentare la curiosità di scorire chi sono diventato, diminuirebbe.
            Allo stesso tempo è come se li mi avesse lsciato un porta aperta e magari facendomi sentire un po di più favorirei un incontro o un riavvicinamento, cosa pensi sia meglio?

          • A chiedere si dimostra risolutezza e non inutili e infantili paure sulla sua insensata reazione. Ci ho messo anni per capirlo, meglio chiedere che ricevere poi qualche brutta sorpresa…
            Ti fai troppe seghe mentali su cosa lei potrebbe pensare/provare/sentire. Sta cosa del “ripensare” è qualcosa di troppo labile e meccanico, devi sedurla non entrarle nella testa.

  16. Ciao Sensei,

    ti chiedo delle delucidazioni sul post reset, in particolare l’incontro casuale con la tipa con cui abbiamo resettato. Nell’ebook scrivi che dobbiamo avere un atteggiamento indifferente, distaccato (e io penso freddo). Quindi se la si becca per strada bisogna limitarsi a un semplice “ciao”? Per intenderci come facciamo con persone che conosciamo appena… nel senso senza abbracci, baci o altro? È un punto importante che mi piacerebbe chiarire prima di fraintendere. E anche quando vado via per mia iniziativa devo evitare qualsiasi tipo di contatto fisico… giusto? Quindi niente tocchi alle braccia o altro…
    Ti ringrazio per la risposta!

    • Il reset non si fa con una che conosci poco. il contatto fisico va fatto, sempre. Essere distaccato e leggero non significa non sedurla, ma non sbavarci dietro come si è faceva prima.

      • Mi sono spiegato male! ahahahah Nel senso che la conosco da un bel po’ e appunto ho resettato come mi avevi detto. Si, in effetti ho frainteso il significato delle due parole e ti ringrazio per le delucidazioni. Sempre chiaro e disponibile! Andrò di contatto fisico e seguirò quanto presente sull’ebook.

  17. Ciao Sensei
    All ‘ inizio di gennaio ho conosciuto una ragazza tramite tinder,ci siamo dati appuntamento nel pomeriggio la prima volta.
    Lei sembrava molto attratta da me,abbiamo avuto una piacevole conversazione,ci siamo guardati per lungo tempo negli occhi e quando ho provato a baciarla lei non si e tirata indetro ; tra l’altro lei cercava ripetutamente il contatto fisico con me.
    Quella sera lei mi diceva che vedeva in me una persona molto attraente fisicamente e piuttosto intelligente e colto,mi diceva che per lei e stata la prima volta che ha realizzato una forte connessione mentale con un uomo.
    Tutto cio e accaduto di mercoledi. Giovedi e venerdi messaggiamo, lei mi dice che non vede l’ora di rivedermi e mi propone di vederci il sabato.
    Io ho 33 anni, lei 30; per diversi motivi sono vergine ed ho avuto precedenti cattive esperienze da ansia da prestazione, tutto il sabato sono stato in agitazione perche temevo che se ci fossimo visti avrei fatto seso e non avrei performato bene.
    Sabato sera usciamo, lei appena mi vede mi abbraccia, mi coccola e mi riempie di baci ,andiamo a cena, prima di salutarci restiamo in macchina dove ci baciamo, lei mi ripete sempre quanto sono bello e attraente,mi dice che avrebbe volute fare sesso con me ma non subito perche era ancora traumatizzata dal precedente matrimonio (lei e una donna divorziata) dove il suo ex marito la violentava psicologicamente per avere sesso con lei.
    I giorni successivi ci sentiamo via whatsapp, lei lavora vicino il mio ufficio , due volte si fa trovare in pausa pranzo sotto il mio ufficio; un giorno mi compra la crema per le mani e il giorno dopo mi chiede di fare una passeggiata insieme.
    Nei giorni successivi continuiamo a messaggiarci.
    Cmq ci diamo appuntamento per venerdi sera a casa sua; io entro nel panico perche temo che avrei fatto sesso e non sarei stato all’altezza.
    Venerdi sera vado a casa sua,manifesto dell’ansia,le confesso delle mie inesperienze sessuali,lei non sembra scioccata..andiamo sul letto,lei si toglie solo il reggiseno,ma non le mutande e iniziamo a baciarci..poi restiamo a coccolarci fino a sera tarda..lri mi chiede di tornare a casa,io le chiedo di restare,ma lei mi dice che non se la sente di condividere per adesso il letto con un altro uomo.
    Il giorno dopo mi manda un messaggio in cui mi dice che stave riflettendo sui miei problem di ansia e sul fatto che secondo lei questa mia ansia influenza altri aspetti della mia vita.
    La sera ci vediamo per cenare,ma percepisco lei piu distaccata, lei non mi bacia con lo stesso vigore di prima.
    Ci sediamo al tavolo a cenare, lei mi dice che ancora non si sente pronta per una relazione dopo avere chiuso il matrimonio un anno fa;io le piaccio ma non crede che per il momento non e il caso di vederci molto spesso,visto che lei ha bisogno dei suoi spazi che gli sono stati private nella precedente relazione.
    Mi dice anche che lei ha notato che le faccio ripetutamente domande su cosa lei pensa di me,sui ragazzi che lei ha avuto,lei in maniera scherzosa mi dice che da quell momento non avrebbe piu risposto perche questo continuo questionare lasciava trasparire mie insicurezze.
    Io inizio a capire qualcosa non va,guardiamo poi il film,ci rilassiamo,io provo a baciarla,ma vedo lei concentrate sul film…poi interrompe la visione del film ed inizia a baciarmi..andiamo di nuovo in camera da letto,la bacio e nel frattempo mi masturbo,lei non prende la cosa molto bene,mi dice che non vede me che mi lascio andare..stiamo mezzora a farci le coccole..dopo mi dice che si sente stanca e vuole andare a dormire..le chiedo quando ci vediamo la prox volta..lei mi dice che non sa e che non vuole che la presso…lunedi la incrocio durante la pausa lavoro..lei e fredda..cerca di evitarmi..le chiedo di vederkla nel pomeriggio..lei mi evita fino a quando di sera mi manda un messaggio per dirmi che lei non se la sente di vedermi piu,che io sono un ragazzo insicuro e geloso,che le mie continue domande la irritavano e che questa era la sua decisione ..io sono rimasto di sasso..le ho detto ok..a quell punto ho rimosso tutti I suoi contatti per dimenticarla..ancora non riesco a capire dove ho sbagliato ? 🙁

    • Io non faccio lo psicologo. Lo so, è una risposta dura ma necessaria. La tua verginità non è di per sé un problema ma è come la vivi tu, facendone un casi nazionale e, forse, usandola come scudo per non affrontare davvero le tue insicurezze. La tua inesperienza ti porta a vedere il sesso come una performance che la faccia godere, quando con questi parametri il sesso non c’entra nulla: è una connessione fisica e mentale, non una gara. Se mi avessi scritto prima ti arei spiegato come evitare disastri ma a questo punto non credo ci sia più nulla da fare, magari se evitavi di eliminare tutti i suoi contatti avevi la possibilità di fare un reset, ora avrebbe poco senso. Anche la tua domanda finale è totalmente fuori fase, almeno dal mio punto di vista, metterla sul “dove hai sbagliato” significa tentare di dare una spiegazione logica che nessuno ti potrà dare. Purtroppo non posso aiutarti se non consigliandoti di leggere bene il sito e le risposte degli utenti (così forse ti renderai conto che il sesso non è una gara), trovare il modo di fare sesso (e qui mi fermo) e in caso non riuscissi a risolvere forse uno psicoterapeuta potrebbe giovarti.

  18. Ciao sensei,ho conosciuto questa ragazza per circa un paio di mesi e c e stato solo il bacio, ma essendo di un altra città é difficile incontrarsi ed era appena uscita da una storia importante. Alla fine ho attuato il metodo socratico e ora é da circa un mese che non la sento. C’é un tempo limite sul contattarla? Dici che sarebbe meglio chiamarla (e preferirei anche)ma credo di vanificare cosi tutto il reset.ha 24 anni e io qualcuno di piu.fa un lavoro impegnativo quindi quasi sicuramente non mi risponderá e per quanto ne so potrebbe anche aver riallacciato i rapporti con l ex o altro..io speravo si facesse sentire prima lei visto che l ultimo messaggio suo ę stato che era contenta del chiarimento e da li reset non ho piu fatto niente, ma cosi non e stato.tra una settimana compio gli anni e potrei vedere se si ricorda e se lo usa come pretesto per farsi sentire?

  19. Ciao Sensei, fase abbastanza cruciale (?)
    Precedentemente ti avevo già accennato che ero in via di conclusione del mio reset, ora aspettavo il giusto momento per mostrarle il nuovo me. Lei non è della mia città, scende ogni settimana due giorni per motivi di lavoro ultimamente.

    Voglio renderti partecipe del mio atteggiamento
    Mi ha scritto mandando un chiaro anzi chiarissimo riferimento ad un bigliettino amorevole scritto da me quando ci stavo insieme. Con tanto di “sei riuscito ancora a darmi un sorriso..Ti ringrazio per tutto ecc”
    Insomma il dubbio era, sarà un messaggio tipo da ricognizione per sondare il terreno?

    Perfetto mi sono preso un’ora per risponderle tanto per farle capire che non esiste solo lei.
    Dubito sia un messaggio solo da spia perché si era già fatta sentire a Natale e indirettamente ad amici aveva palesato tristezza nel non sentirmi più.
    Ho deciso di sfruttarlo quasi come un inizio di un primo incontro, visto che per messaggio di sicuro non la posso sedurre.

    Le ho scritto che è stato piacevole esserci riuscito ancora. E ho chiuso il discorso, lei si è un po’ riattaccata dicendomi “eh sì ancora..” ma vedendo che avevo chiuso mi ha seguito.

    Ora niente pensavo di lasciarla a fuoco lento, aspettare la VERA sua nuova prima impressione che ci sarà quando mi vedrà di persona!
    In questi giorni tanto non sarà dalle mie parti, scriverle per farle tornare i vecchi tempi o reggere il gioco sarebbe forse un rovina sorpresa.

    Correggimi se vedi qualcosa che ho sbagliato, questa esperienza voglio che mi arricchisca per trarne un mio futuro migliore.
    Grazie della pazienza!

      • Sensei dopo che mi ha scritto quel messaggio così interessata ai vecchi tempi miei e suoi, oggi ha messo sui vari social di essere impegnata e via con foto con il suo nuovo ragazzo.
        Non mi sono fatto prendere dall’emozione però non riesco a capire il suo comportamento, prima si interessa a me e oggi va con la relazione che chissà da quanto sta andando avanti.. ti dico solo che aveva iniziato ad uscire con lui proprio quando avevamo “chiuso” e mi diceva era suo amico ecc..
        Avrà voluto constatare se fossi ancora sottone con lei, non lo so
        Nonostante non rinnego questo percorso di reset magari le sarei dovuto stare più vicino lo stesso?

        • Assolutamente no. Ti saresti solo fatto molto molto più male, non posso averne la certezza ma è possibile che si frequentasse con lui anche durante il vostro rapporto e ha fatto l’effetto liana (come una scimmia che prima di lasciarne una si assicura di averne un’altra a portata di mano, per non cadere). Ormai è tutto chiaro, lasciala andare perché altrimenti ti farebbe a pezzi.

          • Ho capito ma questo qua è un babbo allucinante,poi non ha mai messo foto ne niente e proprio da quando ho iniziato a comportarmi da uomo lei ha fatto questa “scenata” ..
            Sembra quasi lo faccia per vedere una mia reazione!
            Fino a due settimane fa sapevo si sentiva con un ragazzo e a detta di lei era niente di serio e non ci puntava nulla (questo lo aveva detto in segreto ad un amico in comune)
            Boh sono strane quando fanno così, con me aveva paura di soffrire quando io ero sempre a sua disposizione, mi sono comportato da uomo e lei ha iniziato con un altro
            Penso di meritare di meglio

  20. buonasera,
    la conosco da 15 anni, lei è stata per 12 anni insieme a un mio amico e ora sono due anni che si sono laciati e si vedono solo come amici perchè è rimasto un profondo affetto ma nulla di più (lo so per certo), io nella medesima situazione: single da 2 anni dopo 7 anni, loro due sono diventate amiche e hanno fatto pure delle vacanze insieme.
    Da maggio io lei abbiamo iniziato a vederci sempre più spesso condividendo molti hobby in comune e uscendo pure a cena da soli ma sempre come amici. Questa cosa ha causato la rottura dell’amicizia tra lei e la mia ex a causa di una scenata di gelosia da parte della mia ex. Io per tutta l’estate ho fatto finta di non provare nulla per lei se non amicizia e lei pareva essere molto contenta di questo nostro rapporto, abbiamo parlato tanto e ci siamo confidati tante cose, ma col tempo il mio sentimento nei suoi confontri è cambiato e alla fine tre settimane fà non ho resistito e le ho confessato che non riuscivo più a vederla solmente come un’amica ma che avevo fatto finta di nulla per tutto questo tempo per paura di perderla, sul momento è rimasta spiazzata perché non se lo aspettava ma ne era quasi compiaciuta e mi ha fatto delle domande mi disse che la cosa non la infastidiva ma che lei ora ha trovato una sua indipendenza e che preferisce rimanere da sola ma che il nostro rapporto non è cambiato e che non si sarebbe allontanata. Dopo tre giorni, io preso dal senso di lealtà nei confronti del mio amico gli confido i miei sentimenti nei confronti della sua ex, lui mi dice che se lo era immaginato, che tra loro la storia era finita e che se ci tengo di provarci. Dopo due giorni mentre lei è sul lavoro le scrivo un messagio dove le comunico cosa ho fatto, la sua unica preoccupazione è stata quella di sapere quando ho parlato con il suo ex e cosa mi avesse risposto, le rispondo e poi non la sento più, il giorno dopo la invito a prendere un caffè lei mi chiama dicendomi che è impegnata e ci saremmo visti il giorno dopo, e così è stato: ci vediamo me lei è totalmente cambiata mi guarda con disprezzo e mi dice che non sarebbe cambiato nulla tra noi ma che questa ultima mia cosa di aver parlato col suo ex per lavarmi la coscienza aveva cambiato ogni cosa e che mi vede sotto un’altra luce, io spiazzato cerco di replicare ma faccio solo peggio, alla fine mi saluta e se ne va. Dopo 2 ore le scrivo un lungo messaggio dove le spiego le mie ragioni a cui lei non risponde, passano due giorni e ci rivediamo a un corso che frequentavamo insieme e con gli occhi lucidi a malapena mi saluta e poi non mi ha più rivolto lo sguardo. Dopo tre giorni d’inferno la chiamo al telefono e lei non mi risponde e dopo mezz’ora mi blocca su tutti i social, messaggi compresi. Ora non so come comportarmi, cosa fare? Continuare a frequentare il corso? Salutarla? Oppure far finta di nulla e ignorarla o ancora cambiare orari del corso? Lei ha un carattere molto forte e temo che non abbia nessuna intenzione di tornare indietro nei suoi passi, però lei per me è indispensabile almeno come amica e lei comunque come amica era molto legata a me, a costo di reprimere i miei sentimenti voglio recuperare la sua amicizia ma non so cosa fare.

    • Con il senno di poi è facile giudicare, ma credo che tu abbia anche bisogno di vedere i tuoi errori (dal mio punto d vista) in modo più preciso e ciaro possibile:
      1. Diventare amico per poi provarci è da beta, infatti i risultati si sono visti. Dirai che all’inizio non era tua intenzione, ma appena hai sentito qualcosa per lei eri tu a dover cambiare approccio.
      2. Dichiararsi è il male, magari lei provava anche qualcosa ma immagina che effetto avrebbe avuto sedurla e farglielo capire piuttosto che dirlo.
      3. I rapporti sono tra due persone, non duecentomila, perché diavolo hai dovuto parlarne con il tuo “amico”, che è anche un discreto coglione se poi è andato a riferirlo a lei (questo si evince dal tuo commento).
      4. Se una è furibonda va lasciata stare, invece tu l’hai martellata finché non ti ha bloccato su tutto.
      5. Faccio miracoli? No, e credo che tu (almeno per ora), debba metterti l’anima in pace e lasciarla stare.
      Hai commesso questa sequela inenarrabile di errori che hanno realmente inciso sulla visione che lei ha di te, in negativo. Se fossi in te la lascerei stare per almeno un mese, falla sbollire e lasciale i suoi spazi. E smettila di scrivere frasi da bambinetta come “, a costo di reprimere i miei sentimenti voglio recuperare la sua amicizia ma non so cosa fare”, io non sto qui per farvi fare gli amici del cuore, ma per sedurre e migliorare. Se vuoi una donna lotti per lei anche a rischio di struggerti, se hai questa intenzione allora va bene altrimenti vai su qualche sito per adolescenti. Ti assicuro è uno dei commenti più immaturi e privi di carattere che abbia mai letto: sveglia! Sei un uomo e meriti una donna accanto, non di fare l’amico del cuore a vita come vorrebbero in qualche commedia sentimentale per imbecilli.

  21. Ciao Sensei, ormai sono quasi ad un mese di reset e penso di essere quasi alla fine,come comportarmi in quest’ultimo periodo nei social? Ovviamente un profilo aggiornato nei vari social crea interesse. Lei non l’ho più sentita e non ho più caricato nulla da nessuna parte, in questo momento meglio cambiare qualcosa?
    Penso che susciteri più interesse nei suoi confronti. Tu credi sia il caso o sia meglio di fare il possibile affinché lei non trovi il mio nome in giro?
    Buon Natale! 🙂

    • Il reset si concluse con un incontro, social e simili diminuiscono solo l’effetto che dovrebbe avere un vostro rivedervi.

  22. Ciao Sensei, cosa fare quando nel mezzo di un reset lei si fa sentire dicendo “ma mi hai bloccata nei social?? Ho notato che non vedi le mie foto e io non vedo la tua storia” ?

    • E tu ignorala. Il reset è un rischio e va fatto quando ormai lei ti vede solo come un orsetto coccoloso. Meglio una donna incazzata che una che ti considera solo un suo amico.

  23. Ciao Sensei, qualche tempo fa ho incontrato una collega single che si è dimostrata molto interessata da me. Poi, dopo che le ho detto di essere fidanzato, ho visto un piccolo cambio di atteggiamento, anche se abbiamo continuato ad approfondire la nostra conoscenza.
    Io intanto ho iniziato a provare qualcosa per lei.
    Siamo usciti a cena qualche volta e alla fine, visto che non succedeva nulla, ho deciso per un approccio diretto (in pubblico, all’aperto)che non è andato bene (al mio tentativo di bacio lei si è scansata).
    Sinceramente non ho capito se il suo rifiuto e’ dipeso dal mio approccio sbagliato o se lei non è interessata. Li per lì mi ha detto “ma che fai? Qui, davanti a tutti…”, ma dopo circa mezz’ora mi ha anche detto che non proviamo le stesse cose. Io penso che dovrebbe provare un minimo d’interesse perché altrimenti non saremmo usciti da soli per varie volte (specialmente perché io le avevo fatto presente le mie sensazioni nei suoi confronti).

    Detto questo ti faccio presente che non riesco a fare alcun reset perché ci vediamo ogni giorno al lavoro.
    Per circa 10 giorni ci siamo “ignorati a vicenda” ma poi, almeno per me, è stato impossibile. Neanche lei mi ignora del tutto ma la situazione si è fatta un po’ pesante.
    Ad oggi sono passati altri 10 giorni circa, io continuo a fare il disinteressato – disinvolto ma in realtà soffro da morire. Tanto che ho anche lasciato la mia ragazza.

    In questo fine settimana vorrei chiamarla di nuovo x vederci ma non ne sono sicuro. Ho molti dubbi.

    Cosa mi consigli di fare visto che non voglio fare la figura dello sfigato innamorato?

    • Chi è innamorato non è mai sfigato, credo che tu lo sia già per conto tuo, mi spiego meglio:
      1. Non l’hai sedotta, questo lo si evince chiaramente dal tuo racconto.
      2. Ci provi a “caso” per la disperazione quando potevi sedurla e baciarla in un momento più naturale (forzare la mano è spesso inutile).
      3. Hai con lei un atteggiamento da neonato, se una ti rifiuta non devi per forza scappare e ignorarla, a volte si deve perseverare e superare il rifiuto con maturità e ai suoi occhi questo non è accaduto.

      • Comunque non sono “scappato”, solo che non le ho più dato le attenzioni che le riservavo prima…
        Mi spiego meglio:
        Se prima forzavo la mano per starle vicino, se prima le mandavo un messaggino carino prima di addormentarmi, poi non l’ho più fatto. L’ho trattata come una collega…anche se interiormente non era tanto semplice.

        quale consiglio ti senti di potermi dare?

        Ti ringrazio

        • Io la risposta te l’ho data, non è un mio problema se non sei in grado di capirla: rileggila con meno presunzione e chiusura mentale.

  24. Ciao sensei ti aggiorno.
    Ho pressato la ex per uscire e chiarire. Le ho detto che l’ho allontanata perché non sono riuscito a gestire un gravissimo problema di famiglia, e perché sono andato in tilt. Le ho raccontato di aver usato una balla proprio per scollarmela di dosso, e cerare di superare il periodaccio.
    Lei si è arrabbiata, mi ha chiesto il motivo; dopo di che ha detto che dopo 5 mesi dalla rottura lei non prova più nulla, che non le fa senso stare di fianco a me, e che devo assolutamente perdere ogni speranza perché lei non vuole più saperne di rimettersi con me.
    Al che come un cretino l’ho supplicata, più e più volte di ripensarci, ma lei non ha ceduto.
    Lascio perdere o insisto? E come?

      • Sì lo so. Devo lasciarla andare. È una fatica terribile.
        Ho chiesto se insistere perché non so quanto sia vero quello che ha detto, considerando che sono il suo primo amore e che l’ho mollata io.
        E con la sua assenza ho capito quanto sia importante..

  25. Un anno fa mi sono frequentato per un periodo con una ragazza, stava nascendo una specie di amicizia, le cose andavano bene, poi ho cercato di mandargli qualche segnale per fargli capire che volevo approfondire il rapporto e lei ha rifiutato, dicendo di essere presa soltanto dalla carriera (universitaria) e di non avere tempo per cose impegnative.
    La botta è stata forte e dopo un periodo un po’ difficile ho iniziato a prendermi cura di me stesso come non mai: ho buttato giù 30 kg, “lavorato” sul mio carattere, ho cercato di diventare una persona migliore.
    Sono successe tante cose ma non è cambiata la voglia matta di conoscerla.

    Secondo te è inutile riprovarci o posso tentare un altro tentativo?
    Un amico mi ha consigliato di incontrarla “casualmente” per fargli conoscere il nuovo me, ma può essere davvero un opzione?

    • In pratica tu hai fatto un super-reset. Credo che un incontro pseudo-causale, come da manuale, sia una scelta potenzialmente valida. Ma teni bene a mente che potrebbero essere cambiate tante cose, anche per lui (es. un ragazzo o altro).

      • Da quello che vedo e che so non si è legata a nessuno.

        Ultima domanda: ma il comportamento da tenere? Semplice conversazione per riallacciare i rapporti o posso osare un po’?

        • Vai sul semplice, magari flirta un po’ con lei se la vedi recettiva e non le dire a fine incontro “sentiamoci”, “vediamoci” o cose simili.

          • Perdona l’insistenza…

            Leggo che ogni tanto, per incontri pseudo-casuali, consigli qualcosa tipo “fagli sentire la tua presenza, toccala spesso”.
            Lo consigli anche in questa situazione?

            In ogni caso mi dici niente ” ci sentiamo” o “ci vediamo”, quindi cerco una scusa per andare via salutandola normalmente?

  26. Ciao sensei, ti aggiorno: ieri le ho inviato un messaggio vocale in cui le dicevo che mi aveva fatto piacere vederla, e che sarebbe bello ritrovarci.
    Non ha ancora risposto, ma lo ha ascoltato.
    Ps: Tieni conto che l’ho mollata io
    Se non risponde che faccio?

    • Chiamala dopo 4-5 giorni solo per farci due chiacchiere così da farle capire che ti interessa e che comunque non le stai addosso.

  27. Ciao Sensei,
    la situazione è questa:
    questa settimana mi sono messo d’accordo con una ragazza che vedevo tempo fa con cui sono andato a letto varie volte. Abbiamo smesso di vederci perché lei ha avuto problemi di salute e poi le sue amiche l’hanno condizionata a non uscire più con me, perché in questo periodo evito tendenzialmente le discoteche e preferisco stare più tranquillo non uscendo troppo. Le cose tra noi sono sempre andate bene quando ci vedevamo spesso, dopo che abbiamo smesso di sentirci l’ho invitata più volte ad uscire con me ma mi ha tirato il pacco spesso all’ultimo. Settimana scorsa l’ho rivista per un attimo e le ho scritto dicendole che forse avevo sbagliato qualcosa con lei e che sentendomi rifiutato ho reagito male (cosa vera!). Successivamente le ho chiesto di uscire e lei mi ha risposto dicendomi che era confusa e che non voleva ne una cosa seria, ne una perdita di tempo (cioè una scopamicizia come l’avevamo noi). Allora io ho insistito e alla fine mi ha detto di si, dicendomi che forse sta settimana non aveva tempo. Alchè io le ho risposto dicendole che ci vedevamo per poco e quindi ha accettato. Come posso evitare che succeda come nell’ultimo periodo in cui lei si è sempre inventata scuse all’ultimo per non uscire? Sono sicuro che se ci uscirò le cose andranno bene, però devo riuscire a farla uscire con me! L’appuntamento è giovedì e siamo rimasti d’accordo che ci sentiamo in questi giorni per metterci d’accordo. Secondo te dovrei farmi sentire il giorno prima, il giorno stesso o più volte così la incastro. Sono consapevole che sto elemosinando qualcosa da questa ragazza, però come ti ho spiegato prima le cose andavano alla grande prima che smettessimo di vederci (cosa che ha confermato pure lei). Questa è l’ultima spiaggia e se non usciamo giovedì la lascerò perdere.
    Ti ringrazio per la risposta!

    • Che le cose andavano bene non può essere una scusa per il fatto che ti stia comportando da zerbino affamato di figa. Io ti consiglio di darle te un pacco e scomparire fin quando non si farà sentire lei. Potrebbe non farlo mai più, ma almeno avresti smesso di porti da re dei beta.

  28. Ciao sensei, ieri ho incontrato la mia ex.
    L’ho lasciata 4 mesi fa, e ora la rimpiango decisamente. Ho provato parecchie volte a ricontattarla, tramite sms, ma mi ha sempre rifiutato.
    L’ultima volta mi ha scritto ‘forse non mi sono espressa chiaramente: non mi interessa vederti nè sentirti, devi lasciarmi stare’.
    A detta di alcuni è ancora arrabbiata, a detta di altri ha trovato un altro.
    Standoci male, ho provato a distrarmi, e dall’ultimo messaggio non mi sono fatto più vivo per quasi un mese.
    Ieri ho deciso di bazzicare nella sua zona per un incontro pseudo casuale, e taaac, beccata!
    Ero in tenuta da guerra: giacca su misura, camicia bianca, jeans scuri, scarpe eleganti e orologio. Non mi ha mai visto con un look del genere!
    È così mentre camminavo ci siamo incrociati, lei mi ha fissato con occhi sgranati per un’infinità di tempo, e alla fine mi ha fatto un piccolo cenno con la mano, al quale ho contraccambiato sorridendo.
    Ok, ammetto di avere avuto un’ansia pazzesca e di essermi paralizzato a tal punto da non fermarmi a parlare.
    Poco dopo sono andato dalla mia amica di letto, ma preso dall’euforia continuavo a pensare a lei e a come avrei potuto rendere migliore questa occasione, e a come dovrò agire più avanti.
    Cosa mi consigli di fare?
    Considera che ho riflettuto molto sugli sbagli del rapporto, vorrei riprovarci.
    Attendo tue, grazie ancora!

    • Purtroppo non ti sei giocato tanto bene l’incontro pseudo-casuale, quello va sfruttato per parlarci e mostrare non solo il tuo rinnovato look ma anche che sei migliorato. Di conseguenza, se fate errori anche dopo aver letto gli ebook diventa veramente complicato riconquistarla. Detto questo devi assolutamente darti un punto limite oltre il quale non andare e lasciarla definitivamente. Lo so che è dura. Ora che ti ha visto attendi un paio di giorni e chiamala, sperando che risponda. Se non lo fa non è che posso costringerla io a parlare con te… dovrai accettare i suoi spazi e bisogni.

  29. Salve sensi …ormai è quasi un mese che ho iniziato il mio reset , e sento che c’è una soddisfazione grandissima in me , perchè come ti dissi tempo addietro sono riuscito quasi del tutto a “depotenziare” i sentimenti e i legami che c’erano co lei e varie abitudini come mandarle mess, foto tra wha, insta ,snap …diciamo che ho aperto gli occhi , ho fatto un’analisi lucida di tutto ciò , dalla nostra relazione a me stesso ..cambiando modi di fare e atteggiemnti diciamo che in un mese e mezzo ho fatti passi da gigante per quanto riguarda l’imparare ancora più chicche sulla seduzione che quando ne ho l’occasione metto in campo se sono dell’animo giusto … ..ho capito i miei errori che in realtà non sono stati per niente gravi anzi lei ha scelto di chiudere …purtroppo la devo vedere a scuola , sono indifferente , però la cosa mi irrita leggermente, perchè vorrei non vederla più del tutto perchè penso sia la cosa migliore perdersi per sempre dopo una storia finita non nel migliore dei modi ….quando la incrocio ogni tanto mi guarda con una faccia mista a dispiacere e con un espressione mezza storta e abbassa lo sguardo come gran parte delle volte che mi vede io rido e sto bene co gli altri …pensi possa voler dire qualcosa un espressione simile?! …cioè almeno oggi sono di questa opinione , vorrei che sparisse dalla mia vista perchè rivederla rievoca sempre qualcosa ed è difficile arrivare al punto di totale oblio ….gia sto piano piano dimenticando del tutto cose di lei e di noi , il bello della vita è andare avanti e mai indietro , le ferite si sono rimarginate in tempi brevi e mai me lo sarei aspettato , quando a inizio anno avevo l’angoscia a vederla , ora mi sono raffreddato del tutto e posso vederlo per quello che ora è : un essere umano . ho giocato tanto nella seduzione co altre ragazze nel frattempo il venerdi e sabato sera , ho migliorato il look, ho incrementato gli allenamenti fisici , e ho capito cosa cambiare di me e perfezionare ….l’unica cosa è che percepisco di interessare molte ragazze ma in certi luoghi come scuola l’approccio non mi viene fluido e tanto meno non faccio contatto fisico sapendo anche che è la colonna portante di tutto, mi da fastidio che la gente possaq osservarmi , quando alla fine sti gran cazzi degli altri , io ho le palle di osare e me ne devo fregare delle pressioni sociali ………….comunque tornando all’ex, tu mi dissi che sarebbe stato un atto di grande maturità e forza emotiva è lo è stato , anzi lo è , giorno per giorno …..l’ho dimenticato e ora voglio conoscere nuove donne in modo spensierato e leggero con passione e senza pesantezza perchè la vita va vissuta con calma e piacere , la rabbia e i problemi in gran parte dei casi siamo noi stessi a crearceli …penso che se lei dovesse tornare si beccherà un NO grande così , non per ripicca ma perchè è da alpha andare avanti nella vita …l’ultimE cose …so che la domanda è un po una cazzata ..ma pensi sia sia pentita di ciò che ha fatto dal momento che le sue occhiate miste a dispiacere e rabbia a testa bassa possano significare qualcosa’? ogni volte vedo le sue amiche di classe fissarmi come triglie

    • Non posso sapere cosa le passa per la testa ma credo che ad averla “colpita” non si stato il rendersi conto ma di vedere che ti sei rialzato. Hai dimostrato a te stesso (e di riflesso anche agli altri) che in te c’è un alfa incazzato come un ape che ha il carattere per non arrendersi. Ti consiglio di non avere fretta o di pretendere di essere da subito “leggero” perché non lo puoi essere, una storia importante ti appesantisce ma con il tempo scompare e ritorni a volare. Se fossi in te (giovane e sereno), conoscerei le ragazze fregandomene degli altri che non ti vedrebbero come uno da deridere, ma come un ragazzo che è talmente tanto sicuro di sé da agire di fronte a tutti.

  30. Lei sposata e io pure. Ho fatto reset di tre mesi. Mi ha chiamato e supplicato di vederci. Si è ingelosita quando ho preso il caffè con la sua migliore amica. Ci siamo incontrati “casualmente”. Ho fatto caldo /freddo. In chat, dove lei mi ha contattato, le ho fatto qualche complimento sulla sua bellezza fisica (di cui lei sente la mancanza) e mi sono anche spinto a dirle che aveva un fisico molto sexi commentando qualche foto che mi ha inviato. Poi ci siamo visti per un caffè. Me lo ha chiesto lei un paio di volte e io l’ho fatta ancora aspettare. Nell’incontro, poco contatto fisico. A sorpresa, l’ho fatta avvicinare a me e l’ho baciata sulla guancia. Ho fatto il distaccato. Ha parlato quasi sempre lei. Poi alla fine dell’incontro, quando le ho chiesto di salire in auto con me per darle un passaggio fino alla sua, ha detto di no. Sapeva che avrei provato a baciarla e a tenerla per mano. Continua a dire che siamo solo amici. Ora il mio problema è se lasciarla andare o meno, visto che la storia dura da qualche anno e sono solo riuscito a baciarla. Lei continua a dire che mi vuole un sacco di bene, e sa che voglio portarmela a letto. Ma si frena. Anche a vederci, evita i luoghi più appartati. Mi sono incartato e non so come proseguire

  31. Ciao Sensei! Ti avevo scritto qualche settimana fa! Ricordi del tuo consiglio di invitare la fanciulla di turno con la foto di una rosticceria o comunque di un posto easy perché la mia seduzione era focalizzata sul fare il figo(concerto di Bruce, auto ecc..)?
    Ecco, l’ho invitata due settimane fa, e mi ha detto ‘va bene! Dopo l’esame ci sono!’. Nel mentre io rincontro la mia prima fidanzatina, il mio primo amore, quello che mi aveva smaciullato e frullato più di un frappè ogni singolo neurone; vabbè la faccio semplice, ora esco di nuovo con la mia prima, e aggiungerei crudele, prima fidanzatina, e sono totalmente distaccato: mi diverto, ci passò il tempo insieme, evito di coinvolgermi. In più conosco 2 ragazze in uni, con una ho un aperitivo domani sera, l’altra la vedo venerdì mattina, e sabato sera esco con un’altra ragazza che ho conosciuto in treno.
    Tornando alla ragazza per cui sto scrivendo il commento, oggi avremmo dovuto vederci ma quando le scrivo per avere conferma mi fa ‘oggi esco con mio cugino, se vuoi ti avviso se va via prima, altrimenti ci sono domani o un altro giorno’. Al che le rispondo ‘vai tranquilla! Io vedo i miei amici, stai pure con tuo cugino! Domani sera posso dopo un aperitivo con una tipa dell’uni’. Al che mi risponde ‘io domani posso solo a mezzanotte’; io le faccio ‘balzi, o alle 11 o recluto un’altra fanciulla!’; lei mi risponde ‘eh recluta un’altra! Purtroppo ho allenamento fino alle 11!’.
    A questo punto le faccio ‘ho risolto! Ape con la tipa, vedo i miei amici nella tua zona e per la mezza scambiamo due chiacchiere!’, lei fa ‘perfetto!!’.
    Ora ti chiedo come mi debba comportare domani sera, considerando che non la vedo da luglio, precisamente dal giorno in cui ci siamo baciati. Devo essere distaccato, o fare tanto caldo/freddo? Grazie sensei!
    Ps: perdonami se ho scritto un ‘aggiornamento della situazione’ in un altro articolo, ma non riesco a trovare quello in cui ho scritto la prima volta!

  32. …infatti da quello che so è in estrema difficoltà ma anche se minuscolo un passetto verso di me deve farlo…
    grazie ancora!!

  33. Ciao ti aggiorno su mia situazione: dopo l’altra volta non ci siamo più sentiti, so che ha chiesto di me ad un amico comune ma non si è fatta viva. Sto aspettando che sia lei a fare la prima mossa e nel frattempo ho conosciuto un altra ragazza…penso che se tiene veramente a me sia giusto che lo dimostri facendosi avanti lei anche se ha una vita un po complicata (sposata al momento separata, con figlio).
    Sbaglio?

    • Credo che lei sia in grande difficoltà, e anche che debba effettivamente fare un minuscolo passo verso di te. Non ti aspettare le stelle e accetta, eventualmente, quello che potrà darti.

  34. alla fine mi ha cercato lei…all’ appuntamento solito feeling e molto contatto fisico ma non sono riuscito ad andare oltre. Al momento di salutarci dopo una mezzora di risate e contatto fisico le ho cinto la vita e siamo venuti a contatto diretto corpo a corpo, lei non si è tirata indietro anzi ma al momento del bacio mi ha porto la guancia. Ci siamo lasciati con qualche altra battuta divertente ma niente più. So che ha alle spalle una storia tormentata (divorzio con figlio) e se la conosco bene penso proprio che il marito si sia rifatto avanti.
    So di piacerle ma non so come sbloccare il freno che sembra aver posto tra di noi…

    • Semplicemente senza avere fretta e aspettando che sia lei ad aprirsi un po’ di più. Flirta con lei, fai anche allusioni sessuali leggere, fai si che la seduzione sia un gioco e non una guerra.

      • Salve sensi,ho conosciuto questa ragazza a scuola sin da subito mi piaceva fino a che poi ho commesso l’errore di dirgli che mi piace ovviamente mi ha rifiutato ma rimaniamo in buoni rapporti.Adesso la scuola è finita e io ho fatto un reset di un mese senza alcun tipo di contatto con lei ovviamente durante questo periodo ho preso del tempo per me e mi sento molto più sicuro.Ora la mia domanda è:quando la ricontatto devo chiederle subito di incontrarci oppure fare qualcos altro?

        • Reset non è solo scomparire: sei miglirato, hai conosciuto ragazze, hai cambiato look ecc ecc? Per come contattarla c’è tutto qui sul sito, ci sono vari articoli sul reset.

  35. Hai ragione…quando non si sa che pesci prendere ci si aggrappa a tutto 😉
    non ci siamo baciati solo molto contatto fisico, quello che mi dispiace di più è che sono sicuro di piacerle e se solo riuscissi a non ripetere i soliti errori…come ti dicevo subito dopo il reset lei è partita in quarta ma lentamente si sta ripetendo quello che è già capitato in passato sono prevalentemente io a prendere l’iniziativa…

  36. Ciao ti racconto brevemente la mia storia. Dopo diversi errori il mio possibile e ben avviato rapporto con lei(c era buon feeling,contatto fisico e attrazione) si era pian piano incanalato in zona amicizia. Ho praticato un reset e quando ci siamo risentiti e lei ha cominciato piano piano a farsi nuovamente avanti. Inizialmente sono riuscito a non commettere piu` i vecchi errori ma ultimamente mi sto accorgendo che la situazione rischia nuovamente di sfuggirmi di mano:dopo un appuntamento su mia iniziativa rimandato per tempo e con messaggio di scuse da parte sua mi ha chiesto di rivederci e ci siamo detti di sentirci tra qualche giorno per riaccordarci. Aspetto che sia lei a fare la prima mossa e se non si fa sentire rinuncio all appuntamento o c e` un alternativa per non rischiare di allontanarci definitivamente proprio ora che le cose tra di noi sembrano veramente sul punto di maturare in una relazione?
    Grazie

    • La seduzione non è matematica! Non ti posso dire “cosa fare” e se pensi che basti un consiglio per evitare di fallire o meno non hai capito bene come funziona sedurre una ragazza. L’hai baciata, o almeno hai provato a farlo o sei ancora nel mondo della fantasia?

  37. Allora ho questo problema con questa ragazza quando avevo 18-19 anni mi interessava ma ho tentennato e lei è andata con altri ma poi ultimamente dopo 4-5 anni mi è rivenuta in mente e ci ho parlato io pensavo che neanche mi rispondeva e invece….solo ho fatto l’errore di essere troppo diretto dicendole che mi piace che la vorrei rivedere e se le piacevo… lo sò ho fatto un errore dicendole queste cose lei mi ha risposto che non gli piaccio e ha messo tipo un messaggio su facebook una cosa”che se una cosa è doveva succedere succedeva e che quindi non succederà la domanda è questa per voi ho delle possibilità che lei cambi opinione? perchè ho come l’impressione come se sta cosa me la rinfacci se lei non era interessata neanche mi rispondeva no? Questa è una mia opinione che fare??

  38. Ciao
    Ma un reset all’interno della stessa classe
    È possibile ? Se si.. Si devono seguire le stesse metodiche ? Grazie in anticipo per la risposta

    • Il reset ha maggiore forza se lei non ti vede per circa 3 settimane (di media), se sei costretto a vederla tutti i giorni perde quasi tutta la sua efficacia. Se proprio vuoi farlo potresti semplicemente salutarla e nulla di più (niente musi lunghi, meglio con un bel sorriso) ed evitare qualsiasi altra forma di contatto, soprattutto fuori. Dovrai fare comunque tutto il resto.

  39. Grazie per la risposta. Un’ultima cosa:
    il mio reset è durato (non per “colpa” mia) meno di quanto avrei voluto, perché lavorando nello stesso posto, lei si è nuovamente avvicinata a me, nonostante io cercassi di evitarlo (per quanto possibile). In ogni caso ho usato la strategia del “caldo-freddo”, alternando questi momenti, e ho notato che lei mi guardava e mi cercava spesso, non era abituata al fatto che non le stessi più attorno…
    Penso di aver fatto dei miglioramenti, il mio contatto fisico è più sicuro, lo noto con altre ragazze, ho avuto diverse prove.
    Dopo una settimana l’ho chiamata, primo contatto, abbastanza leggero, una decina di minuti (in cui lei non aveva nessuna fretta di chiudere la telefonata, anzi poi l’ho fatto io in maniera tranquilla). Penso di rifarmi vivo fra qualche giorno, magari proponendole una prima “uscita” molto leggera, spero di non essere troppo frettoloso. Se vuoi, dimmi che ne pensi

  40. Ciao Sensei,
    ma se il primo contatto dopo il reset avviene con una telefonata, è corretto chiederle subito di vedersi?
    Magari proponendo una cosa molto leggera, come un caffè insieme…
    Oppure per la prima volta è meglio solo chiacchierare un pò e risentirsi in seguito?
    (Tutto questo, ovviamente, nel caso in cui l’incontro sia difficile da organizzare “casualmente”…)

  41. Ringrazio molto per il commento,
    Come ha suggerito lei cercherò di attuare le normali tecniche di seduzione in questo frangente, con particolare attenzione al contatto fisico… l’ultima cosa che le chiedo è: dopo esserci incontrati ed aver mostrato il mio nuovo me; come posso gestirmi?
    Dovrei attendere che sia lei a farsi viva incuriosita dall’interazione?
    Oppure prendere le redini della situazione ed invitarla per un uscita? Non ho ben chiara la logistica su questo punto.
    Grazie mille

  42. Buona sera Sensei,
    So che riceve tanti commenti di questo genere, quindi cercherò di essere il più chiaro possibile…
    Si tratta di una storia con una ragazza iniziata pressoché un anno fa. Ci siamo conosciuti tramite amici (evento raro nel mio caso, di solito me le vado cercare al di fuori del mio circolo sociale), comunque ci ho perso la testa e per dei mesi ci siamo frequentati. Durante quei mesi sono cosciente di aver commesso molti (troppi) errori dettati forse dall’inesperienza (un cavolo di orsacchiotto del cuore, con la pelliccia e tutto il resto) e al momento di chiederle di diventare la mia ragazza mi rifiutò relegandomi nella zona “amicizia”.
    Nonostante tutto, accettai le conseguenze e rimasi suo amico.
    Dei mesi più tardi però mi resi conto che così non potevo andare avanti… Intrapresi allora un lento percorso di miglioramento (ancora adesso in atto), volevo “liberare l’animale che era in me” attuando un “reset”. Cominciai a cambiare e a coltivare la mia ironia ed auto-ironia, è incredibile quanto sia potente quest’arma. In sostanza ero un’altra persona, con una spaventosa sicurezza in me stesso (è bello quando cominci a fregartene di quello che pensano gli altri, sapete?). Ironia e sicurezza in se stessi erano il mio credo e una frase di Bukowski la mia bibbia “Un uomo deve provare tante donne per trovare l’unica, e se ha fortuna lei potrebbe stare al suo fianco. Per un uomo sistemarsi con la prima o la seconda donna della vita è comportarsi da ignorante; non ha idea di che cosa sia una donna”. Infatti ne avevo provate molte altre ma sempre lei era nei miei pensieri, quella dell’inizio del racconto intendo. Ero prigioniero dei miei pensieri contorti. Quindi non mi feci sentire più per un mese, fu molto duro per me, ma questa esperienza mi fece aprire gli occhi: Sono IO ad avere il controllo, decido io ed esclusivamente io della mia vita, non mi faccio certo imbambolare da una ragazza (la seduzione significa anche migliorarsi in tutti i sensi).
    Non facendomi più sentire, lei reagì di conseguenza cercando di rimettersi in contatto con me e, “casualmente”, ieri mi invitò fuori per parlare del fatto di quanto le mancassi da amico.
    Non mi feci coinvolgere e perpetuai un comportamento freddo, ironico e dai toni assolutamente leggeri. Lei al contrario era disperata, mi rivoleva come amico e non desiderava altro; però bisogna dire aveva notato un radicale cambiamento in me.
    Ora il problema è: lei mi interessa ancora, ma come dovrei sedurla per farla mia? Partendo dal presupposto che La ragazza è molto restia al contatto fisico e pudica quando parlo di cose inerenti alla sfera sessuale.
    Ci terrei molto al suo parere.
    Grazie per l’attenzione

    • Ora rimani nell’ombra per almeno altri 7-10 giorni e poi devi attuare un incontro pseudo casuale, come descritto in Conquista la ragazza che ti piace, in cui usi le armi di seduzione. Un incontro rapido, di pochi minuti, in cui te dovrai gestire sia l’interazione che la chiusura della stessa. Le devi dimostrare che SEI un nuovo te stesso, migliore, sicuro e rilassato.

  43. Cavolo, avevo cominciato bene !
    Un incontro di 20 minuti psudo-casuale dopo mesi, seguito poi da 13 giorni mia assenza e poi un incontro stavolta davvero casuale di 2 minuti al quattoridcesimo giorno.
    Eppure la situazione non si è evoluta, anche se mi sto sforzando molto di toccarla e di guardarla negli occhi quando parlo e di assumere un certo comportamente “composto” mentre parlo.

  44. Si, mi sono impegnato. Ho curato il mio aspetto, ho frequentato altre ragazze (niente di serio)…mi sono divertito e non pensavo continuamente a lei.
    Molte ragazze che conosco hanno detto che sono migliorato.

    • Agisci normalmente, trovi tutti gli articoli sul reset (e dopo reset) qui sul sito, altrimenti leggi Conquista la ragazza che ti piace.

  45. Ciao, ormai non la vedo da quasi due mesi. Penso di aver fatto un reset perfetto. Ora sto considerando l’eventualità di rivederla.
    Lei Sa perfettamente che mi piace e che mi sono allontanato da lei proprio per questo motivo.
    Come mi comporto? Sempre col caldo/freddo?
    Ho dei dubbi sul contatto fisico. Dato che Sa Che mi piace, non vorrei si irrigidisse pensando subito che ci sto provando e che nulla è cambiato.

  46. Ciao Sensei, sono da poco rientrato da un reset di due mesi e mezzo con un amica/ compagna di corso. La scorsa settimana l’ho incontrata per caso in università, ma dato che andavamo entrambi di fretta abbiamo scambiato due parole, un tocca e fuggi. E così ci sono stati altri saluti “freddi”. Fino a stasera. la vedo in biblioteca, vado a parlarci e sembra contenta di vedermi. Mi metto lì a studiare con lei ma non mi voglio sbilanciare troppo: nei momenti in cui parliamo faccio qualche battuta ma rimango anche distaccato e un po’ indifferente, non parlo moltissimo e penso ai cavoli miei, tanto che lei più volte mi dice: ” a che pensi ? “. Lei stessa però è un po’ fredda nei miei confronti, è pensierosa, la vedo stanca, zero contatto fisico, a volte sta con le braccia incrociate ecc… Questo mi ha lasciato perplesso… prima del reset infatti c’era chimica e complicità e parecchio contatto fisico da parte sua,eravamo piuttosto affiatati mentre oggi nulla di questo ( forse sarà perchè non mi vedeva da tanto ? Chi lo sa, valle a capire le ragazze 😀 ). Quando se ne sta per andare mi dice che ha fretta perchè altrimenti perde il bus. Vado col caldo, le cingo un braccio intorno al collo e la abbraccio. Avrei voluto tenermela stretta più a lungo perchè l’abbraccio fosse più intenso, ma lei ride e mi dice: “caro! da quanto tempo”e si stacca. Vorrei avere una tua opinione Sensei sul suo atteggiamento e qualche suggerimento su come continuare. Ti ricordo che ho poche occasioni per starci assieme… Scusa per la lunghezza del commento 🙂

  47. Ciao Sensei,piacere di conoscerti.volevo chiederti come si fa a praticare il dopo reset quando la ragazza sta a circa 800 kilometri di distanza?se ti dice che non se la sente (indipendentemente se sia verita,paura di soffrire di nuovo o soltanto orgoglio)di vedermi come posso giocare sul “caso”? devo per forza prendere un appuntamento o posso partire comunque e una volta arrivato da lei vedere cosa succede?Anticipatamente grazie.

    • Dipende da che tipo di arapporto avete, di certo un reset in una situazione di questo tipo non ha un gran valore. Non va applicato a caso o perchè una ipa non ci sta con te.

  48. Quindi dici a settembre dopo l’estate? lei comunque nel mentre tiene sempre il nostro braccialetto con un incisione che ci ha comprato lei… l’incisione recita “I need your heart” non significa nulla? lei è una che quando conclude una relazione butta via tutto…

  49. Caro sensei,
    Dopo 1 anno ed 8 mesi di relazione la mia ragazza decide di lasciarmi per telefono mentre sono fuori città per un paio di giorni con i miei genitori… mi dice che non sta più bene con me e che da 6 mesi litighiamo solo perchè non le pieace il mio stile di vita, l’ho allontanata da tutte le sue amicizie e passioni con la mia gelosiae che è stata male tutto il rapporto dal 14esimo giorno in poi… in questi 6 mesi ci siamo lasciati 4 volte e le ho sempre detto che sarei cambiato, ma poi tempo un paio di settimane e tornavo uguale… mi ha detto che le serviva tempo per ritrovarsi, riprendere le sue amicizie e la sua vita e che nel rapporto ormai si sentiva oppressa e che da 1 settimana si chiedeva se mi amava oppure no… la rottura c’è stata 3 settimane fa ed io come un fesso l’ho continuata a pressare disperato cercando di farla ragionare, le ho chiesto poi di vederci dopo una settimana per parlare semplicemente e lei ha accettato…. abbiamo parlato e lei mi ha detto che non voleva starci con me e che ora aveva bisogno di tempo per se e che se era amore ci saremmo ritrovati… io le ho detto di aver capito i miei errori e che avrei voluto che ci riprendessimo le nostre vite insieme… lei mi dice che non può perchè sono io che ho tolto tutto :O dopo questa conversazione le ho chiesto: abbraccino? e siamo stati un’oretta abbracciati con lei che mi dava bacini sul petto… la mattina dopo mi dice non sentiamoci più… il giorno dopo la contatto dicendo che comunque stavo male per questa rottura e che davvero la desideravo (ho fatto cavolate su cavolate)… lei tutta carina mi dice che vuole 24 ore per capire se mi ama oppure no, anche se non è importante perchè comunque non vuole starci con me… prima dello scadere di queste fatidiche 24 ore di ansia mi scrive che ci ha pensato e che mi odioa con ogni piccola parte di me e che il motivo per cui mi ha lasciato per telefono è che non voleva che facessi cavolate o mi facessi del male per colpa sua. che comunque non vuole averci niente a che fare con me, chiudere ogni tipo di contatto, che non mi ama e che sono io ad averle insegnato a fare a meno di me, che non sa come ha fatto a stare con me tutto quel tempo visto che è stata bene solo i primi 14 giorni… da quel momento in poi bum, esplosa, se provavo a sentirla mi urlava che non mi voleva più sentire, anche se io cercavo di usare toni più buoni possibili… poi ultima chiamata 4 giorni fa in cui volevo dirle che mi dispiaceva di come si era concluso il tutto con quei toni e che volevo sapere come stava una sua parente che a rischio di vita… non mi fa parlare, mi sbraita “non mi devi chiamare!”mi dice che a casa sta ricevendo chiamate anonime e che se scopre che sono io mi denuncia per stalking… Non sono stato io per la cronaca :S… quelle cose che le volevo dire al telefono gliele ho scritte per messaggio a cui non ha risposto come aveva già fatto nei giorni precedenti…
    Ho continuato a sbagliare fino a portarla all’esasperazione credo… 🙁
    Dici di metterci una pietra sopra oppure tento il reset?

  50. Ciao Sensei, ti vorrei chiedere consiglio su come agire. Quest anno ho conosciuto una ragazza con un carattere chiuso, senza passioni, indolente e senza amici. Per instaurare un rapporto con queste persone bisogna avere molta pazienza ed empatia. Io non l’ ho capito subito e mi sono comportato come faccio di solito quando ci provo con una ragazza: un mix di contatto fisico, ironia spinta e sarcasmo. Sono arrivato ad un bacio a stampo, ma poi, dopo averla invitata a casa mia per una cena, mi ha detto che non se la sentiva di andare oltre perché non provava nulla per me. Allora ho provato ad usare un po’ di dolcezza e ho notato che una volta, parlando di ricordi d’ infanzia si è sciolta, ha preso lei l’ iniziativa, è diventata rossa sulle gote e meno fredda e apatica. Successivamente ho fatto un reset di un mese e mezzo. Ieri l’ho chiamata al cellulare e siamo stati al telefono un minuto. L’ ho sentita bene e credo che le abbia fatto piacere sentirmi. Come consigli di comportarmi? Oltre all’ “infanzia” quali potrebbero essere altri argomenti che le farebbero piacere? Grazie

    • Io non do risposte di questo tipo: sul cosa dire, argomenti di conversazione, cosa scrivere per sms o fb ecc.
      In piùil reset non è solo “sparire”, ma molto di più.

  51. Reset da un paio di mesi e mi invia un messaggio su whastapp abbastanza alterata sul perchè non mi fossi fatto sentire. Gli ho risposto come se fosse un favore, avendo già ignorato altri su messaggi mentre ero nella fase reset, dicendole che ero impegnato come suggerito nell’articolo.
    Adesso attendo incontro o la contatto io? Grazie,

  52. No, dopo che non mi aveva risposto al telefono ho lasciato passare un paio di mesi e pochi giorni prima di venerdì ci siamo incontrati anche perchè lei faceva dei giri pazzeschi cercando l’incontro casuale ed è stato inevitabile.

  53. Caro Sensei ora è ufficiale l’ universo è un bastardo! Venerdì sono stato invitato all’ inaugurazione di un locale e indovina chi è entrato dopo un po?
    Mi faccio coraggio e dopo un paio di birre la vado a salutare con molta calma e dopo un minuto mi congedo. Da qui in poi freddo glaciale salutavo tutte le mie conoscenze e mi divertivo. Ma da quel momento non ha fatto altro che fissarmi per tutta la sera; talmente tanto che ogni volta che mi giravo casualmente la vedevo abbassare lo sguardo. Penso di aspettare qualche giorno e chiamarla che ne pensi?

  54. ciao sensei. ho bisogno di un tuo parere. vi racconto il mio reset. è stata una situazione un pò al limite del vero reset quindi potrebbe interessare anche ad altri. qualche mese fa ho conosciuto una ragazza tramite amici in comune. single lei e anche io. c’è stata subito una grande sintonia e percepivo una certa tensione sessuale. tuttavia ci siamo dovuti allontanare per un pò di tempo in quanto lavoravamo in località un pò lontane. ho sfruttato le amicizie comuni per rincontrarla ed è impazzita. abbracci baci carezze, li a dire quanto ero bello ecc…non mi toglieva mai gli occhi di dosso. e pensai: questa è facilissima, è gia mia… cominciai a messaggiarci e decidemmo così di uscire una sera. fu una bella serata, tranquilla, senza troppe pretese e a fine serata tentai il bacio ma lei rifiutò. si mise però a ridere, mi accompagno alla macchina e io ritentai..niente da fare…si levò…io avevo gia perso la testa e da li in poi commisi una serie di errori: ci telefonammo e mi scusai per essere stato avventato (errore gravissimo, non so perchè l ho fatto…emotivamente troppo coinvolto probabilmente) e tutta una serie di errori da zerbino. nonostante tutto ci rivedemmo piu e piu volte in uscite tra amici. lei era sempre molto affettuosa con me…piu la vedevo, piu mi coinvolgevo emotivamente, più precipitava la tensione sessuale. ci riprovai dopo un altro po di tempo durante un uscita da soli che a fatica riuscii a ottenere…ebbene…mi rifiutò. anzi mi piace pensare che si rifiutò (io non sono certo un rifiuto ahahaha ). mi disse che mi voleva molto bene come amico (che originale) e che non c’era attrazione per fare altro perchè altrimenti non avrebbe avuto alcun problema a lasciarsi andare con me. ok. capii che dovevo correggere un pò di cose. ho letto gli articoli sul reset e ho acquistato il manuale del percorso della seduzione. ho fatto un reset di quasi 2 mesi che non è stato molto difficile perchè dopo l’ultimo rifiuto le dissi che io non volevo un amicizia, volevo di più e le dissi che era meglio non sentirci più (forse anche sbagliando, non so,). fatto sta che ero molto innamorato (infatuato),ma vista la situazione non era difficile fare un reset visto che lei non mi avrebbe cercato. a mio vantaggio c’era la totale consapevolezza che la mia assenza invece l’avrebbe sconvolta. dopo due mesi di reset l ho chiamata (era molto incavolata per la mia sparizione ma io cambiavo argomento) e ho ottenuto un uscita. siamo stati tutta una giornata in giro dalla mattina alla sera. un po soli, un po con amici… ho fatto la persona seria. lei era super affettuosa. cercava il contatto continuamente. dispensava tanto calore e ne dispensavo pure io. se mi allontanavo per un po trovava sempre il modo di stuzziccarmi. tuttavia nonostante il nuovo look, maggior sicurezza nel linguaggio corporeo ecc ecc..ancora una volta, quando ho provato a rendere le cose piu piccanti mi ha detto di stare calmo e non mandare tutto a rottoli che la serata stava andando bene…ha provato a farmi delle confidenze su uno che gli piace ma rapido come un coniglio ho pilotato il discorso altrove. ora siamo rimasti d’accordo ad uscire un altra volta…sensei, non credo di aver fatto un reset ottimale. soprattutto per la natura stessa del mio reset. ho lavorato sui miei punti deboli e li ho migliorati molto, ne sono molto consapevole, sto anche rimorchiando con molta piu facilità in discoteca ecc…ma con lei non sono scioltissimo e spontaneo come vorrei. sono veramente innamorato. e questo mi ha fatto commettere degli errori nel doporeset. credo di non aver dato un impressione molto diversa dall’ultima volta che ci siamo visti. e ora sto temendo che una mio avanzamento nel rapporto finisca con l’ennesimo: te l’ho detto dal principio che siamo amici. Fermo restando che affettuosa come il dopo reset non lo era mai stata. e anche un pelino più provocante. accetto consigli per rimettere ordine al mio (io lo chiamo) sub reset e al mio sub post reset. grazie. scusate la lungaggine, credo sia comunque una storia interessante per altri lettori, e dia spunti diversi. un abbraccio. ciauu

  55. Tra parentesi oggi ci siamo incontrati, in una tabaccheria qui vicino, mi ha chiesto se lavoravo e gli ho risposto che era una giornata piena; lei semplicemente ha risposto che stava andando a studio ed era in ritardo.
    Con molta calma l’ho salutata e ho detto solo “ci vediamo” e mi sono allontanato, lei non ha risposto nulla ed è entrata in auto. Sinceramente era troppo poco tempo per leggere il suo linguaggio, ma ho notato che tendeva a
    tendere la borsa nell’auto, non verso di me, come il suo volto misto tra il sorpreso e l’incredulo.

  56. Piccolo aggiornamento, da tre settimane credo che stia tentando la carta dell’incontro casuale!
    Cerco di farla breve, ma è un po complicato da spiegare, perché fa dei giri pazzeschi per passare di fronte il negozio che ho, a volte passa di fronte si prende un caffè ad un bar che frequento poi gira tutto l’isolato per non farsi vedere, per tornare alla sua auto. E considera che non sono in una zona centrale, ci devi venire per venirci insomma!
    Come se non bastasse ha iniziato a mandarmi via facebook tutti quegli inviti a giochini del cavolo!!
    Considera che questa cosa l’ha fatta anche durante il reset!
    Ora proprio per il lavoro che svolgo ho potuto notare questa cosa, ma ogni volta ero impegnato con qualche cliente e il loro computer del cavolo, quindi con molta calma e nonchalance ho fatto finta di nulla e ho continuato normalmente a lavorare.

  57. Ciao Sensei.
    Non ho più tentato di chiamarla dopo il tuo consiglio, ma neanche lei ha dato cenni di alcun tipo, pensi sia il caso di attendere ancora?

  58. Devo ammetterlo Sensei, quando ho iniziato il mio percorso del reset, sinceramente non avevo tante speranze di poter cambiare le cose. Invece dopo più di un mese passato a “studiare” i tuoi manuali, tra palestra, dieta e un serio cambio di mentalità; ho avuto quello che un pò tutti cercano da te, una seconda occasione.
    Prima di Natale l’ho chiamata per un semplice caffè; lei ha additato delle scuse ma mi ha, con un sms, invitato a ricontattarla non appena avessi trovato un buco in settimana. Lascio passare una settimana e la richiamo, lei accetta una pizza insieme e ci vediamo. Durante la serata cerco di portare il nuovo me alla ribalta e leggendo il suo linguaggio del corpo. Sfoggio dapprima un caldo intenso con un contatto fisico leggero, quasi casuale fino ad arrivare a leggerle la mano con molta faccia tosta e lei addirittura arrossisce, al mio massaggio del polso.
    Cerco di isolare i suoi gesti ricorrenti e comincio a notare dei segnali che mi fanno ben sperare come l’accavallare delle gambe e il mostrare i palmi delle mani.
    Mi raffreddo di botta alzandomi senza dare spiegazioni e alle sue perplessità per il mio gesto la prendo in giro.
    Approfittando della comparsa di un conoscente, inizio a non darle peso mentre lui parla ad entrambi e vedo un aumentare del suo linguaggio corporeo; le gambe sempre più rivolte verso me, sguardi furtivi, un dondolare delle gambe accavallate che cercavano il contatto con le mie.
    Purtroppo forse un pò il nervosismo, un pò il troppo vino della serata; nel prendere un caffè dopo cena la cingo con un braccio mentre camminiamo e lei diventa nervosa, anche per la presenza di suoi conoscenti, finché nel riaccompagnarla all’auto non solo rifiuta, ma addirittura sbotta un “Che mi abbracci, siamo solo amici, non fidanzati”. Li cambio discorso e faccio il vago. Ai saluti lei se ne esce con un “ci sentiamo?” io le rispondo semplicemente “ci sentiamo” e vado via a piedi.
    Ora dopo una settimana provo a chiamarla ma lei non risponde, aspetto tre giorni, riprovo ma ancora nulla. Sarei tentato di aspettare una decina di giorni e riprovare, questa volta correggendo fortemente il tiro in caso di un uscita, ma sono tentato anche dal lasciarla andare per la sua strada.

    • Hai fatto dei passi in avanti dei quali devi essere fiero, bravissimo. Forse l’abbraccio ha reso troppo palese quelloc he lei non voleva ammettere: che la stavi seducendo e che le piaceva. Anche le 2 telefonate le avrei evitate, lei ha di sicuro bisogno di metabolizzare e capire e poi in caso di agire lei, chiamandola te le hai tolto questa possibilità. Ora non fare nulla, vediamo che succede.

  59. Va beh sensei, l’ho cqhiamata un po’ ieri e le ho scritto oggi, lei si è fidanzata con questo tipo e alla fine siamo rimasti amici, è assurdo pensare di conquistare una ex e pure fidanzata da un giorno, credo che sia praticamente impossibile e andrei solo ad illudermi.
    Quindi amen, è andata così ma è di sicuro stato meglio fare questo reset che non farlo, non mi ha dato nemmeno tanto fastidio che si sia fidanzata, almeno ora so che è finita e non tornerò più indietro, forse se non l’avessi fatto sarebbe tornata, chi può dirlo, però sono comunque cambiato e sono certo che se non avessi seguito i tuoi consigli oltre a non riconquistarla ci sarei pure stato male

    • Non sarebbe andata diversamente ma ti saresti fatto molto più male, ne puoi essere certo. In più grazie al tempo che ti sei dedicato sei migliorato molto, devi esserne fiero.

  60. Ciao Sensei,
    per oltre un mese ho frequentato una ragazza con la quale spontaneamente é stato un crescere di complicità, affetto, … ad un certo punto ha preso distanza.
    Recentemente abbiamo parlato di questo (lo so che é il male, ma tant’é… ) e dice che non é ancora uscita emotivamente dalla sua precedente relazione e che per il momento non si sente di affrontare nulla (la buona notizia é che il linguaggio del corpo la smentisce in pieno). Non mi dilungo in quanto come avrai capito é una storia come mille altre (come direbbe Samuele Bersani “la copia di mille riassunti”).
    Ovviamente ci vuole un Reset ed é quello che farò, ma:
    1. A metà del reset, tra un paio di settimane la dovrò vedere per ragioni di lavoro.
    2. Alla fine del reset, tra circa un mese, verrà a lavorare nel mio ufficio.

    Quindi
    1. Come gestire un incontro nel mezzo di un reset? mi devo dare malato?
    2. E’ possibile gestire la fine del reset, il caldo/freddo, ecc… sul lavoro?

    • Considerando che vi frequentate da un mese un reset di 2 settimane è più che sufficiente, una volta incontrata vai di caldo/freddo, leggi i vari articoli sul reset.

  61. ah aggiungo anche che si sente con uno e forse si fidanzeranno, ma per me non è un problema, conoscendo pure lui non è chissà che seduttore, l’unico mio dubbio è come devo comportarmi ora

  62. Oggi sono andato a parlarle, ammetto che ero un po’ agitato ma ci sono andato, non volevo nemmeno lontanamente lasciarmi prendere dalle emozioni.
    Quando mi ha visto(era con un’amica) è rimast colpita, glielo si vedeva in faccia, però comunque è come se si fosse detta dentro di se “è sparito e allora devo snobbarlo” e ha fatto come per non considerarmi, c’è mi ha salutato ma faceva per andare avanti, allora sorridendo le ho detto “uh menomale, pensavo non fossi più snob, mi stabi facendo preoccupare”, al che mi riguarda e ride, però era allo stesso tempo arrabbiata perché ero sparito
    Va beh arriano due suoi amici con cui doveva prendere la corriera, io scherzo anche con loro e poi me ne vado(ho fatto giá contatto fisico con lei).
    Io non penso di essere andato male, ma non è rimasta colpitissima ecco(ma questo è anche a causa del suo carattere)
    Comunque, ora non so proprio cosa devo fare, nel mentre voglio conoscere altre ragazze ma cosa devo fare con lei?
    Cioè intanto io la posso vedere solo se glielo chiedo, ad eventi, feste ecc.. Non so dove trovarla, quindi come faccio a fare il caldo freddo?
    Avevo pensato di scriverle domani o mercoledì su facebook(su whattsap sono ancora bloccato), va bene?
    Ma soprattutto, ora come faccio a rincontrarla per sedurla? Le devo chiedere di uscire?

    • Non posso dirti come e dove incontrarla, essere uomo vuol dire anche ingegnarsi ed avere spirito di iniziativa. Evita fb e chiamala tra qualche altro giorno.

  63. Sensei come ti avevo già accennato in un altro commento sono pronto a rivederla
    Ho optato per l’incontro casuale, anche perché scriverle mi sembra abbastanza triste come cosa.
    La potrò vedere alla fermata delle corriere lunedì ecco i miei dubbi:
    1) il primo approccio deve durare 5 minuti o meno ed essere freddo,ma posso essere sorridente, prenderla in giro e quste cose o stare distaccato? Chiaramente non intendo tipo da “oddio che bello rivederla, come mi manca” ma solamente un approccio in cui le dimostro come sono tornato felice e anche più di prima ecco
    2)sarà di sicuro con altra gente, parlo esclusivamente a lei ingnorando gli altri e fregandomene giusto?
    3)mettiamo caso(dal momento che mi ha bloccato) che non so, dovesse essere fredda o tipo non considerarmi, io a questo caso pensavo di rimanere come mio solito leggero, prenderla in giro (uh vedo che sei rimasta la solita snob, mi stai facendo preoccupare,sorridendo) e continuare comunque a scherzare, va bene?
    4)ecco questa è la cosa un po’ più importante, è il primo approccio e la vedrei 5 minuti, dopodiché me ne andrei, non devo fare il caldo freddo giusto? Anche perché non è per dire una festa in cui riesco ad andarmene e a tornare, non si ferma tanto li.
    In conclusione pensavo, la guardo negli occhi, vado la sorridente, propongo il mio nuovo look, la saluto e le chiedo come sta, ironia e leggerezza,ci faccio giusto qualche battuta(approfittandone per fare il primo contatto fisico casuale) e poi me ne vado dicendole “allora ci sentiamo” toccandola su un braccio
    Può andare in linea di massima?
    P.s. Non è che mi voglio progettare ogni cosa da dire o fare, ma mi sento più tranquillo ad avere un minimo di piano per fare una buona prima impressione ecco
    Grazie ancora

    • 1. Resta sereno e basta, evita di fare troppe battute.
      2. Parla anche con gli altri se ha un senso, comunque salutali.
      3. Evita battute su di lei.
      4. Troppa pianificazione, agisci in base alle sue reazioni, e non le dire “ci sentiamo” o robe simili.

  64. Ciao Sensei…
    mi avevi consigliato una settimana di reset…ma lei mi ha mandato un sms con uno smile al quale non ho risposto…2-3 giorni dopo la chiamo…e non mi risponde…non faccio più nulla…e la sera seguente mi richiama lei per chiedermi se la raggiungevo per un concerto di paese dove lei era andata con la sua amica(sono sempre insieme perche lavorano e vivono insieme, l’amica non crea alcun problema…anzi)…io tentenno un po e dico che prima dovevo fare dei giri e poi, forse, sarei andato…ci siamo divertiti un casino, poi siamo tornati in un bar al nostro paese…a serata finita, MI invito a casa sua, l’amica va a dormire…e dopo aver mangiato qualcosina…finalmente ci siamo baciati tanto (niente di piu, credo avesse le sue cose perche mi ha bloccato piu volte)…e adesso che faccio??? oggi nn l’ho contattata anche perchè abbiamo fatto mattina…domani conto di farlo…cosa mi consigli??? ringrazio anticipatamente

    • Fatti sentire ma non sempre tu, dalle il tempo di provare lei la tua mancanza. Adesso chiamala e parlaci senza invitarla subito, giusto per fare 2 chiacchiere pochi minuti, non avere fretta e usa sempre tanta leggerezza.

  65. Caro Sensei,
    ultime battute finali. Ieri l’ho chiamata al telefono per salutarla. Era visibilmente imbarazzata perchè appunto non se l’aspettava. Mi ha rinnovato nuovamente l’invito ad andare a trovarla verso la metà di settembre ospitandomi. Le ho risposto che ci facevo una riflessione. Sono molto molto in difficoltà perchè non riesco a lasciarla andare ma allo stesso tempo ho trovato di fronte una persona che ha avuto un comportamento molto difficile da interpretare. Ha voluto vedermi, e la serata le è piaciuta. Ha iniziato a cercarmi ma poi non appena ho fatto io un passettino in più si è ritirata a riccio. E a dirtela tutta è la prima volta che mi capita di rimanerci male per una fanciulla. E’ vero che devo decidere io. E’ vero che razionalmente dovrei lasciarla perdere, ma perchè allora non ci riesco ? Per fortuna arrivano le vacanze e cercherò di non pensarci. Un terzo reset di un mese non so se sia la via giusta da seguire. Cosa ne pensi ?

    • Che devi deciderti tu, è giunto il momento di prenderti tutte le responsabilità di questa storia che ormai dura da molto tempo.

  66. Caro Sensei, torno a scriverti. Dopo il reset, mi ha cercato, proposto di vedersi e fissato l’appuntamento. La serata è stata bella per entrambi. Le ho riservato delle sorprese non dicendole cosa avremmo fatto. Ha apprezzato. Contatto fisico finalmente seppur con qualche fatica c’è stato. E’ mancato il bacio. Non se la sentiva. E non ho fatto pressioni. Sono seguiti giorni di sms dove mi ha cercato lei e l’ho cercata io. Voleva rivedermi ma poi la doccia fredda. Ha preferito andare dalla sua migliore amica dicendomi che le dispiaceva. Non ho risposto e il giorno seguente un nuovo sms con il quale ribadiva che le dispiaceva. Anche a quello non ho risposto. Ho lasciato passare qualche giorno e alla fine le ho risposto che dispiaceva anche a me e che difficilmente ci saremmo rivisti perchè pur volendo non sarei stato in città per motivi familiari. Ha prontamente replicato che si dispiaceva per le mie vicessitudini. Settimana prossima tornerà a vivere nella sua città dove lavora. E non la rivedrò più. Ho deciso dentro di me di lasciarla andare. Non capisco perchè pur sentendosi a proprio agio in tutto abbia preferito non vedermi. E’ dura comprendere. Eppure nella sua vita posso confermare che non c’è nessuno. Una amica non si sarebbe comportata così. Credo di aver fatto tutto ciò che era in mio possesso e che ricorderà la serata. Tuttavia resterebbe solo il distacco, a questo punto che mi sento di fare. Che ne pensi ?

    • In questi casi dipende da te e basta, non è una questione di strategie o tattiche ma di sensazioni personali. Le sue ragioni sono di sicuro poco chiare e forse crudeli vista la tua situazione personale ma questo dovrebbe fartela vedere sotto un’altra luce. Credo che la tua scelta sia comprensibile e condivisibile, lasciala andare se te la senti.

  67. Grazie Sensei! è vero il merito è nostro ma, credimi, per quanto mi riguarda ho scoperto il tuo sito da qualche mese e ho fatto passi da gigante, ho acquisito un’autostima forte(sono pure diventato responsabile dell’agenzia immobiliare in cui lavoro!), devo migliorare tantissimo, perchè non bisogna mai fermarsi ma bisogna sempre migliorarsi, però davvero il tuo sito mi è veramente di aiuto!

  68. Ciao Sensei è da un pò che non scrivo ma ti seguo sempre
    Ricordi quella tipa che qualche mese fa mi disse “preferirei che mi lasciassi perdere” dopo che siamo usciti 6 volte e non ho mai provato a darle nemmeno un bacio!
    Ebbene, ormai sono passati più di 4 mesi, non l’ho mai più sentita, mai vista, ho cancellato il suo numero.
    Però, oggi, ho voluto provare a interrompere il reset e le ho chiesto l’amicizia su facebook, purtroppo questo è l’unico modo che ho per ricontattarla, dato che non abitiamo vicinissimi, non abbiamo amici in comune ecc..E ora? io credo che l’amicizia non me l’accetterà, vedendo il suo profilo non sono nemmeno così convinto che sia fidanzata, ma poco conta. Ho deciso che voglio riprenderla, in questi mesi sono cambiato in maniera esponenziale, sono diventato più sveglio(nella vita in generale, non solo con le donne), più sicuro di me stesso, più brillante e mi sento bello carico per provare a compiere un’impresa che, ad oggi, sembra impossibile.
    Ora che faccio? aspetto la sua risposta su facebook(non le ho scritto nulla, le ho solo inviato la richiesta di amicizia). Come detto secondo me non accetterà, però voglio crearmi un’ultima chance, sono cambiato, quel ragazzo timido, impacciato e “tonto” che non riusciva nemmeno a sfiorarla ormai non esiste più, mi è scattato qualcosa dentro di me, mi sono guardato allo specchio e mi sono detto che non potevo continuare così e sono cambiato totalmente, voglio che lei conosca il mio vero IO, che è totalmente differente dalla persona che lei ha conosciuto mesi fa.
    Come posso agire? prima aspetto la sua risposta e poi? se non mi accetta l’amicizia come posso fare?
    Grazie Sensei, sei sempre un grande, è anche merito tuo che sono cambiato così tanto e oggi, finalmente, mi sento sicuro e felice di me stesso

    • Se accetta la tua amicizia allora potrai provare a sedurla e a farle vedere chi sei! In caso contrario significa che l’Universo non vuole così e che è il momento di voltare pagina e di lasciarla andare definitivamente. E ricorda che il merito è solo tuo, io vi do un’idea sul cosa fare, sul Percorso da seguire, ma siete voi e solo voi a fare tutto il lavoro. Grande!

  69. ciao sensei,
    allora ti volevo aggiornare un pò sulla situazione, siamo usciti per tre giorni di fila insieme ma si è limitata solamente a bacetti a stampo, nulla di più, (poi è ripartita per il mare fino a fine luglio, dove c’è sempre il suo ex), comunque ci siamo conosciuti ancor meglio e molto più approfonditamente, sicuramente anche lei come me vuole una relazione seria, ci sentiamo 2 volte al giorno per telefono, l’unica cosa che mi ha dato molto fastidio e che gli ho fatto notare è che una sera in discoteca, dove c’ero anche io, ho visto che s’è baciata con il suo ex (ho avuto anche le prove da una foto scattata dal fotografo di serata),seppur era ubriaca fradicia, le è molto dispiaciuto per questo e ha detto che non s’è resa conto perchè stava fuori (cazzate?), e mi ha chiesto scusa e ha detto che addirittura se la sarebbe presa se io avessi fatto la stessa cosa. A questo punto come devo agire? mi sta tenendo in stand-by in attesa di uno migliore o le serve solamente molto più tempo?
    grazie

    • Probabilmente le serve tempo per capire e uscire dallo stato confusionale di fine-storia, dalle tempo, non farle pressioni e sii sempre leggero.

  70. Sensei, in verità avevo già fatto questo passaggio. L’ho chiamata e fissata la data. Ma il da farsi no. Quindi in teoria dovremmo risentirci. Nel frattempo sms di schermaglie con ironia. Lei sta al gioco. Risponde ai comandi. Da venerdì però smetto l’attività. Voglio eclissarmi nuovamente fino al giorno prima dell’appuntamento. E qui vorrei forzare: vedere se si fa viva lei. Cosa ne pensi ? Tiro troppo la corda ?

    • Non tirarla troppo, magari un paio di giorni senza farti sentire ci stanno pure, ma non esistono regole standard che funzionano in tutte le occasioni.

  71. Caro Sensei,
    torno a scriverto dopo qualche mese. Per farla breve il mio reset è stato doppio e molto profondo. In dicembre mi veniva comunicato che sarebbe uscita in amicizia. Quindi sono finito nella Friend Zone (errori grossolani non ne ho commessi. Certamente qualche passo falso l’ho fatto purtroppo). Primo reset. Mi rifaccio vivo e ci si messaggia per un po’. Si ricorda del mio compleanno. E dalla mia risposta non mi sono più fatto vivo. Secondo Reset. (la ragazza obiettivo non abita nella mia stessa città). Ultimamente mi sono rifatto vivo con semplicità. Lei mi ha invitato a rivedersi. Ci siamo risentiti quando è rientrata abbiamo concordato la data. Ho cercato di restare freddo nelle comunicazioni. Ho letto il tuo libro (Il percorso della Seduzione) e seguo gli articoli che pubblichi. E seguendo il tuo ragionamento dovrei rimanere tranquillo, uscirci e applicare caldo freddo. E dal suo atteggiamento capire quando andare giù col contatto fisico. Nel frattempo sono entrato in una forma straordinaria. Eppure c’è ancora quella sensazione che nonostante abbia fatto tutto quel che andava fatto … sento che mi gioco parecchio con questo nuovo incontro. Sono grande abbastanza per capire che posso giocare alla Zeman ma poi appunto non dipenderà da me. Che suggerisci di fare per provare a mettersi tranquillo e accettare comunque il verdetto ? Perchè da quando mi sono risentito ci sto pensando e penso che nessuna sia stata in grado di tener alta la mia attenzione per così tanto tempo. Infine. Non abbiamo deciso cosa fare, ma solo concordato la data. Volevo che fosse lei a cercarmi. E’ una buona idea ? In questi giorni non mi sto facendo per nulla sentire, e lei lo ha fatto timidamente. Grazie Sensei!

    • Almeno lei si sta facendo un minimo sentire, è un buon segno. Ricorda che sei tu l’uomo, per cui sta a te chiamarla e decidere quando vedervi. Ricorda che potrebbe anche darti mille scuse per cui non può incontrarti, è la prassi, non te la prendere, fai finta di nulla con leggerezza e risentila dopo qualche giorno. Se invece accetta organizza l’incontro e vai sereno, perchè un minimo di interesse di sicuro da aprte sua c’è, alla Zeman sempre!

  72. Migliorare si, sto facendo palestra, nuovo taglio e rinnovando l’armadio…per le ragazze…esco con pochi amici uguali a me, niente amici di akici, non ssaprei da dove partitre per conoscere ragazze.
    Comunque che idea ti sei fatto? È possibile e come? Non dimenticare che stiamo nella stessa classe quindi vedrò ogni giorno.

    • Non ci sono elementi per dire come andrà, tu puoi solo provare, migliorare e metterti in discussione: conosci altre ragazze.

  73. ciao Sensei…secondo te servirebbe il reset con una ragazza timida a cui so di piacerle? cioè, non vorrei ottenere l’effetto opposto…vorrei farla aprire cosi, darle una svegliata…premetto che per una settimana nei prossimi giorni non ci sarà, perchè in vista di un viaggio all’estero…ho questo dubbio..grazie di tutto

  74. Ciao Sensei! 2 anni fa viene in classe mia e dall’estate scorsa diventiamo migliori amici, con baci abbracci effusioni e tantissima gelosia, praticamente dei fidanzati ma senza il bacio. A inizio 2013 capisco di essermi innamorato e anche dopo alcuni suoi segnali, in gita a maggio decido di baciarla. Il giorno dopo mi dice che non vuole rovinare niente, sta bene così e da quel giorno ho iniziato un freeze che continua fino ad oggi. Mi ha cercato svariate volte per chiamate,sms,fb, dicendomi che le mancavo, prima viveva ora sopravvive, le ho lasciato un vuoto..ste cose qua,ma io facevo sempre il vago perchè NON VOGLIO PIU’ L’AMICIZIA. Ora ti spiego un po’ lei com’è fatta: snob, ricca, bella, classica ragazza che fa perdere la testa, solo che al suo fianco vuole il belloccio, famoso, con il macchinone,che io non sono. Anche se sto migliorando fisicamente. Inoltre se si sta sentendo con qualcuno, tipo adesso, non lo fa sapere a nessuno, boh e come se si vergognasse di tutti forse perchè lei ha troppa autostima. Cosa mi consigli di fare…quando la vedo ( probabilmente a settembre a scuola ) e come comportarmi ora? Insomma dimmi un po’!
    Ciaoo 🙂

    • Il reset deve durare il tempo per te per migliorare e ANCHE conoscere e flirtare con altre ragazze, lo stai facendo?

  75. beh io vorrei una relazione abbastanza seria, e lei questo già lo sa, per questo m’ha detto che non è sicura e ha bisogno di più tempo, il problema è che ora come ora riesco a vederla poco, fra vacanze, viaggi…, come dovrei agire? Sparire o farmi cercare da lei?

  76. Ciao Sensei!! È circa una settimana che mi sto frequentando con una ragazza dell’università, che si è lasciata circa sei mesi fa ( lei ha lasciato a lui anche se lui si fa spesso sentire e lei è contenta di questo atteggiamento perché le vuole ancora bene), siamo usciti 3-4 volte (ci sentiamo ogni giorno per messaggio!) ma ogni volta che ho provato a baciarla, non c’è stata, in quanto afferma che ancora non è sicura e vuole valutare bene prima di pentirsi di quello che fa;
    Secondo voi agisce così perché non gli piaccio abbastanza o per mancanza di attenzioni??
    C’è da dire che ho provato per un giorno a non farmi sentire e subito lei mi ha mandato un sms con scritto”sparisci così?”, adesso si trova al mare in vacanza con amici dove c’è anche il suo ex, cosa fare?

    grazie mille! 😉

    • L’interesse c’è, ma biosgna capire di che tipo di interesse! Nel senso che lei potrebbe aver bisogno di qualcuno che le da attenzioni e la fa stare bene , oppure magari le piaci davvero. E poi tu cosa vuoi da eli? Per questo incide sul tuo prossimo “passo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here