Come Masturbare una Donna e Farla Godere: La Guida Definitiva

É assolutamente necessario sapere come masturbare una donna.

A molte donne la masturbazione piace almeno quanto agli uomini, anche se non sono portate ad ammetterlo.

Ma, soprattutto, la masturbazione per loro ha spesso due funzioni sessuali importantissime:

  • fa da preliminare al sesso — alcune donne sentono di non poterne fare a meno prima della penetrazione;
  • sostituisce il sesso quando non c’è modo di farlo (come ad es. in un luogo pubblico) o quando la masturbazione è proprio ciò che la donna desidera in quel dato momento.

Come Masturbare una Donna – Fase 1

Proprio perché spesso fa da preliminare al sesso (e perché può avere inizio anche in un luogo pubblico) la masturbazione della donna da parte del partner inizia solitamente con la mano fra le cosce che comincia a creare pressione e frizione sulla zona del clitoride. Questa attività può benissimo svolgersi da sopra i vestiti.

La donna che apprezza il tuo tocco comincerà a darne segno: respirando più velocemente, sospirando, mugolando, stringendosi a te, dicendoti di non smettere o inarcando la schiena così da aggiustare l’area di contatto fra la tua mano e il clitoride.

Come Masturbare una Donna – Fase 2

Dalla masturbazione esterna si passa, se ne esiste l’opportunità, ad una masturbazione da sotto i pantaloni e sopra l’intimo. Il contatto più ravvicinato sarà di per sé più intenso ed efficace. Ci si sofferma su questa fase sia perché vuoi eccitarla con l’attesa del contatto diretto sia perché la sensazione da sopra gli slip è piacevole e diversa — la donna vorrà sentire la diversità delle sensazioni in successione.

La fase ultima sarà la tua mano sulla pelle. A questo punto, se il preliminare è stato giusto, sarà bagnata e vogliosa di un contatto più forte.

Nel caso della donna nuda il contatto indiretto non va ovviamente a verificarsi — si spera che tu abbia fatto la cosa giusta e ci abbia messo mano prima di spogliarla.

Quale che sia la maniera in cui sei arrivato a porre le dita sulla sua intimità non dimenticarti che il crescendo erotico che chiamiamo preliminari è molto più importante per le donne che per gli uomini. Bagnandosi la donna si prepara al contatto che altrimenti potrebbe risultare ruvido e doloroso.

L’altro grande motivo per cui la donna desidera i preliminari è che la progressiva invasione da parte del partner è di per sé un piacere. Per farti un’analogia musicale: è come se la donna, man mano che il tuo palmo si intromette fra le sue gambe, comincia a sentire una sinfonia che andrà a crescere e ad innalzarsi fino ad un esplosione spettacolare.

Aggredire la donna nella sua parte più intima senza alcun preliminare è l’equivalente di un’esplosione inaspettata di suoni stridenti. É quasi certo che non corrisponda al suo gusto.

Come funziona il corpo della donna

Nel masturbare la donna dovrai tenere conto di un paio di concetti, tutti alla tua portata. Il primo è la preferenza fisiologica che la donna può avere per la masturbazione clitoridea (più comune) piuttosto che la masturbazione vaginale (meno comune).

S’intende che la prima volta che ci metti mano tu possa non conoscere la sua preferenza — e non è consigliato che tu glielo chieda subito. Ma successivamente, se non te lo comunica lei, andrai a chiederglielo. Il come preferisce essere toccata è importante e ti serve per cominciare a fare un buon lavoro e a migliorare ulteriormente man mano che la conosci di più.

Il clitoride — organo altamente sensibile ma fortunatamente dedicato solo al piacere sessuale e pertanto il tuo alleato numero 1 — va manipolato con leggerezza, specie nella fase in cui stai ancora costruendo il suo eccitamento.

Il contatto palmare di cui ti ho parlato prima è ideale nella fase costruttiva. Ma anche lì non va esagerato il livello di pressione. Il contatto con le dita sarà cauto in partenza e comunque mai aggressivo — affidati alle sue reazioni per aggiustare l’intensità. Idealmente le tue dita non saranno più fredde della sua pelle e non sfiorerai mai il clitoride con le unghie.

Che si tratti delle dita sul clitoride o dentro la vagina il movimento rotatorio partirà con lentezza e andrà crescendo con l’intensificarsi delle sue reazioni. Avrà un ritmo sostenuto e costante. Informazione utile: il ritmo è più importante della velocità.

5 Consigli su come masturbare una donna

  1. Fai uso di giocattoli sessuali che le piacciono: sono divertenti, creano novità e aumentano il piacere sessuale.
  2. Il giocattolo sessuale freddo o gelido può fare un effetto speciale.
  3. Il getto dell’acqua nella vasca da bagno applicato al clitoride può essere altamente piacevole. Modula l’intensità e il calore a seconda delle preferenze.
  4. Combina la penetrazione con la masturbazione combinando il contatto clitorideo con quello vaginale. Per molte donne è questo il modo ideale di essere penetrate.
  5. Combina la masturbazione con la stimolazione delle zone erogene particolari della donna in questione.

Lascia un commento