Il linguaggio del corpo per la seduzione per capire le emozioni ed i pensieri di una ragazza (o di una persona in generale) è una delle abilità più utili quando la si vuole conquistare. Capire se c’è interesse ha dei vantaggi che i più troveranno risolutivi:

  • Aumenta la sicurezza in sé e l’autostima.
  • Avere un’idea di “controllo” tranquillizza e ti fa agire in modo più rilassato.
  • Puoi agire e modificare le tue strategie di seduzione.
  • Ti permette di “forzare” o alleggerire in base alle sue reazioni.

Essendo un vero e proprio linguaggio non si basa soltanto sul capire i segnali delle ragazze, ma anche di saper dare loro i giusti messaggi per generare attrazione quasi senza fare nulla di particolare. Lo stesso contatto fisico è una forma di linguaggio del corpo perché anch’esso prescinde dalle parole e si fonda su specifiche azioni.

Perché alcuni uomini hanno fascino?

affascinare donneDare una risposta univoca e chiara è impossibile; di sicuro, però, il fascino è formato da moltissime qualità tra le c’è lo stesso linguaggio del corpo. È chiaro che se riesci a muoverti e porti nel modo “affascinante” la tua seduzione migliorerà automaticamente.

In più è scientificamente provato che il nostro corpo è in grado di influenzare la nostra mente e soprattutto le emozioni che proviamo. Immagina ad esempio quando sei arrabbiato come il tuo corpo si comporta, si chiude in sé, si irrigidisce fino all’inverosimile. Se invece provi ad aprirti, ti sciogli e magari sorridi esso manderà al cervello un messaggio chiaro ed inequivocabile: sono felice perché sorrido.

Quindi se agisci da persona sicura di sé ed affascinante tu stesso lo diverrai, le persone sono disposto a vederci per quello che noi decidiamo di essere. Sembra incredibile ma tutto questo è a portata di mano, basta sapere cosa (lo vedremo in seguito).

Come leggere il linguaggio del corpo.

capire donne dai gestiSpesso si tende ad utilizzare un solo ed unico messaggio corporeo per valutare le emozioni di una ragazza. L’esempio più classico è il mito delle braccia incrociate. Immagina di parlare con una bella ragazza che ti piace molto, mentre scherzate lei improvvisamente si tira indietro sulla sedia e incrocia braccia e gambe. Però mantiene il contatto visivo con te e a parole non sembra assolutamente turbata, o per lo meno non con te direttamente.

Ora immagino che la prima analisi sia che lei si è richiusa in se stessa perché non le piaci o hai detto qualcosa di sbagliato o semplicemente non sei alla sua altezza. Così ti irrigidisci e la seduzione che avevi in atto con lei perde di naturalezza e freschezza, stai attento a tutto quello che dici per non contrariarla di nuovo. In pratica, senza neanche sapere l’effettiva ragione, ti inzerbinisci fino all’inverosimile.

Potrai controbattere che dietro al suo comportamento c’è una vera base scientifica che dice che quella è la tipica azione di chiusura, ma la realtà è che non è sempre così.

Questo perché c’è chi sta comodo con le braccia incrociate!

Oppure potrebbe essere che si è ricordata di un fatto spiacevole, o anche soltanto le hai fatto “riprovare” un’emozione negativa che però non dipende da te ed anche se non è totalmente cosciente quell’emozione ha modificato il suo linguaggio del corpo in un modo indipendente da voi due.

In pratica tu potresti non essere la causa del suo comportamento. Saper leggere il linguaggio del corpo per la seduzione in modo efficace per trarne beneficio è quindi molto complesso, fermarsi all’apparenza o all’ovvio è il modo migliore per fare una marea di disastri.

Parafrasando Agatha Christie “tre indizi fanno una prova”, per leggere il linguaggio del corpo per la seduzione di una persona questo potrebbe essere un buon punto di partenza. Non ti fermare ad uno, ma scoprine almeno tre, mettili a sistema (come fosse un puzzle) per farti un’idea ancora più precisa.

Sincerità verso se stessi.

In realtà la cosa più difficile non è interpretare i segnali delle donne, ma accettarli veramente e soprattutto essere in grado di sfruttare le informazioni ottenute. Spesso capita che si capisca che una ragazza non ti vuole, ma si cercano scusanti di ogni genere per non accettarlo. È importante dare retta alle proprie impressioni e sensazioni ma ancora di più imparare ad essere sinceri con se stessi ed affrontare anche dolorose realtà.

I messaggi univoci.

Il linguaggio del corpo per la seduzione
Il linguaggio del corpo per la seduzione

Ovviamente esistono messaggi del corpo o più semplici espressioni facciali che hanno un significato chiaro e preciso. Per arrivare a questa banale conclusione (che poi tanto banale non è), sono stati fatti studi per decenni di varie popolazioni differenti. Dai giapponesi che dimostrano una tendenza a contenerli fino ai popoli “primitivi” della Nuova Guinea che non avevano neanche mai visto un uomo bianco.

Senza addentrarci troppo nei meandri di questi interessantissimi studi scientifici andiamo direttamente alle conclusioni:

Esistono espressioni e gesti che hanno un significato universale.

I casi più eclatanti sono il piangere ed il ridere che sin dalla nascita palesano, senza l’ausilio delle parole, quello che sentiamo in un momento specifico. Nessuno ha insegnato al neonato che deve “frignare” per avere attenzione o mostrare un determinato bisogno, di conseguenza questi comportamenti sono nel DNA dell’uomo. In pratica tutti siamo in grado di leggere il linguaggio del corpo per la seduzione (ma solo potenzialmente).  Questo perché millenni di vita sociale, di comunicazione verbale e interazioni sociali ci hanno limitato questa innata capacità fino quasi a dimenticarla.

Come iniziare a leggere il linguaggio del corpo per la seduzione

Abbiamo spiegato l’importanza di essere sinceri e di non fermarsi al primo indizio per non rischiare di arrivare a conclusioni affrettate, ora iniziamo a la parte pratica.

La prima cosa che devi assolutamente fare è osservarla, sembra banale ma in molti si perdono a guardarle le tette e addio lettura del linguaggio del corpo! Devi  imprimerti nella testa quello che viene definito comportamento di base (della ragazza che ti piace ovviamente). Il comportamento base è quel modo di fare, agire  e muoversi che ha una persona in una situazione di vita normale, senza quindi particolari emozioni o pressioni.

In pratica è il nostro modo di essere, questo è formato da molteplici elementi che si sono aggiunti e modificati negli anni, delle vere e proprie abitudini che caratterizzano una persona. Per comprendere quindi se la tua seduzione ha avuto effetti su una ragazza devi sapere prima com’è di  base.

Ecco perché iniziare subito un’interazione in modo troppo coinvolgente può non aiutare nella conquista, perché lei verrebbe subito travolta da emozioni che modificherebbero il suo comportamento di base, non dandoti la possibilità di “notare” i suoi cambiamenti.

I gesti di lei che dimostrano interesse.

I gesti che una donna ha per palesarti o meno che le piaci sono quasi infiniti. La cosa interessante, la più importante in assoluto è il fatto che la maggior parte dei gesti non sono voluti, sono inconsci e su quelli lei stessa non ha potere, non li può ne’ modificare ne’ tantomeno celare. Sono dei veri e propri “lapus motori” che se sai leggere sono una fonte infinita di informazioni.

Per semplicità ho diviso i gesti in base alle zone del corpo, da quelle più “sensuali” a quelle meno. Ovviamente è una distinzione arbitraria che però si basa su anni di studi ed esperienze sul campo.

Vediamo quali sono le zone più importanti per la de il linguaggio del corpo per la seduzione:

  • Labbra.
  • Occhi.
  • Capelli.
  • Mani.
  • Voce.
  • Abbigliamento.
  • Postura.
  • Varie. 

Labbra.

  • Grande sorriso che mostra i denti superiori ed inferiori ed un volto rilassato.
  • Si mordicchia il labbro inferiore o mostra la lingua leggermente passandola sulle labbra o toccando i denti frontali.
  • Si bagna le labbra, alcune donne fanno soltanto una “unica leccata di labbra”, umettandosi il labbro superiore o inferiore.
  • Appoggia un’unghia sui denti.
  • Manda in fuori le labbra, il cosiddetto bacio digitale.

Occhi.

  • Ti guarda negli occhi qualche secondo in più del “normale” e le sue pupille sono dilatate.
  • Tiene le sopracciglia alzate in modo quasi esagerato per alcuni secondi; di solito questo gesto è combinato con un sorriso.
  • Ammicca mentre sta parlando con te.
  • Mentre parla con te, sbatte le palpebre più spesso e più rapidamente.
  • Alza e abbassa le sopracciglia e poi ti sorride.
  • Abbassa leggermente la testa e ti guarda con i classici “occhioni” da cartone animato giapponese.
  • Mentre vi guardate negli occhi abbassa lo sguardo per alcuni secondi, poi ti riguarda fugacemente.
  • Sguardo “incrociato”, ha il chiaro intento di incuriosirti.

Capelli.

  • Si passa le dita tra i capelli per ravvivarli.
  • Arrotola delle ciocche dei capelli mentre ti guarda, spesso sorridendo.
  • Sposta i capelli dalle spalle, dal collo o dal viso. È un segno di grande disponibilità specialmente se mostra il collo e lo accarezza.
  • Raccoglie i capelli, probabilmente si sta chiudendo in sé, meglio lasciarla stare.

Mani.

  • Gira i palmi delle mani o i polsi verso di te.
  • Seduta con le mani incrociate in grembo: ti sta aspettando.
  • Si massaggia i polsi su e giù.
  • Si accarezza il mento o una guancia.
  • Gioca con qualcosa, ad esempio una bottiglia o un bicchiere.
  • Gioca con un suo gioiello con un movimento “avanti e indietro”.
  • Mentre parla con te ti tocca un braccio, spalla o gamba.
  • Mani dietro la schiena, una sorta di resa.
  • Si accarezza le mani, probabilmente ha voglia di qualche coccola.
  • Ti allaccia un bottone della camicia o aggiusta la cravatta.
  • Ti toglie i pelucchi.

Voce.

  • Aumenta o diminuisce il tono della voce per farlo combaciare con il tuo.
  • Aumenta o diminuisce la velocità della voce per farla combaciare con la tua.
  • Ride all’unisono con te.
  • Ride quasi sempre mentre parla con te.
  • In una folla parla esclusivamente con te e focalizza tutte le sue attenzioni verso di te.

Abbigliamento.

  • Scopre più parti del suo corpo, quando una donna è attratta tende a “mostrare” un po’ di più della sua “merce”.
  • L’orlo della gonna sale leggermente mettendo in mostra la gamba.
  • Si mette in una posizione che le permette, nel suo abito, di  farla sembrare più seducente.
  • Si sistema i vestiti o li stringe per mettere in risalto le forme.

Postura.

  • Se tiene braccia e gambe annodate non sarà disponibile, almeno in quel momento, nei tuoi confronti.
  • Gira il corpo verso di te (di solito il seno nella tua direzione).
  • Se ha una postura simile alla precedente ma meno simmetrica, magari con una mano a sostenere il mento, è probabile che sia indecisa nei tuoi confronti.
  • Si muove a tempo di musica ed allo stesso tempo ti guarda.
  • Resta seduta con le gambe non accavallate (diciamo semi aperte).
  • Resta seduta con le gambe accavallate in modo da mettere in evidenza i suoi fianchi femminili.
  • Le sue gambe si strusciano tra di loro.
  • Accarezza con la propria una gamba del tavolo.
  • Con le gambe accavallate il piede è rivolto verso di te.

Il linguaggio del corpo per la seduzione: varie.

  • Lei stessa fa il “mirroring” nei tuoi confronti.
  • Arrossisce (anche se con tutti make-up che usano è sempre più difficile da vedere).
  • Se stringe a se un oggetto, come la borsa, è sulla difensiva.
  • Se richiude la borsa di scatto è una chiusura quasi totale.
  • Se al contrario ti permette di accedere alla borsa allora si fida di te.
  • Ti saluta in modo informale, stringendoti la mano o baciandoti sulla guancia, dimostra sin da subito la sua disponibilità affettiva nei tuoi confronti.
  • Si mette il rossetto.

Questa è soltanto una minima parte dei migliaia di messaggi che lei inconsapevolmente può mandarti. È fondamentale non tanto che tu li conosca tutti a memoria (anche se aiuta ovviamente), ma che tu sappia dove guardare soprattutto che ci sono cose da guardare per leggere bene il linguaggio del corpo per la seduzione di una donna.

Tutte queste informazioni sono nel tuo DNA, anche se un po’ assopite e nascoste da migliaia di anni di condizionamenti sociali. Nel prossimo ebook di TpS studieremo a fondo il linguaggio del corpo per la seduzione per capire se piaci ad una ragazza, cosa prova in quel momento e come sfruttarlo per conquistarla.

341 Commenti

  1. Ciao Sensei, anzitutto complimenti per il sito, completo e gestito alla grande. Penso tu dia la possibilità di creare un’occasione anche alle persone più timide con le tue linee guida. Volevo raccontarti la mia storia. Praticamente ho quasi 20 anni e sono appena uscito da una relazione di 2 anni a causa dell’incompatibilità dei nostri caratteri e dell’indebolimento dei sentimenti. Durante tutto questo tempo ho frequentato la scuola superiore, dove credo che una compagna, che già conoscevo dalle medie, mi ha sempre dedicato un rapporto affettuoso speciale, tanto che gli altri ragazzi lo notavano e ci chiedevano:” Ma voi due quando vi mettete insieme?”. Ora, una di queste volte, e accadde per due volte, questa ragazza, di cui adesso sono innamorato pazzo al punto che non riesco a dormire, ha risposto che ci saremmo messi insieme dopo che mi fossi lasciato con la mia attuale ex. Ovviamente c’era la seria probabilita che scherzasse ma il tono sembrava piuttosto deciso.(forse un segno?) C’è da premettere che io e questa mia compagna siamo molto amici, e che ci conosciamo da circa 8 anni. Giustamente io continuai quella relazione di 2 anni perchè provavo dei sentimenti per quella ragazza, ma dopo un poco di tempo il rapporto si è logorato e ci siamo lasciati. Adesso, sto frequentando questa mia compagna che, tra l’altro, ha anche una sorella. Le chiedo di uscire e provo a flirtare cercando di leggere il suo linguaggio del corpo. Fin’ora credo, e spero, che possa essere interessata a me. Quel che mi piace di lei è non solo l’aspetto fisico, ma soprattutto il carattere. E’ una ragazza decisa ed è per questo motivo che sono un po titubante nel flirt. Riesco a sbloccarmi a sufficienza ma ho paura di sbilanciarmi troppo e che un giorno lei mi dica che vuole solo amicizia, allo stesso tempo non voglio farla aspettare troppo e costringerla a lasciar perdere. Sto procedendo a tastoni. Mi sono sorti dei dubbi, perchè oltre a essere insicuro, e si, diciamolo, anche parecchio, quando le chiedo di uscire spesso porta anche sua sorella con se. Ho sbagliato a chiederle di uscire soli io e lei? Quando gliel’ho chiesto mi ha risposto” Certo, non mancheranno occasioni”. E’, secondo la tua esperienza, interessata ad affrontare qualcosa con me oppure vuole solo approfondire il rapporto d’amicizia? Considerando che i segnali positivi ci sono, ma che non sono abbastanza secondo me e potrebbero essere confusi per una semplice amicizia? L’unica cosa di cui sono sicuro è che non le dispiace il contatto fisico con me, quando ad esempio le appoggio il braccio sulle spalle o la sfioro mentre camminiamo, o ancora la tocco inavvertitamente. Una volta le ho ripulito il mento di maionese con un fazzoletto e lei mi ha sorriso. Tiene lo sguardo su me quando parliamo e comunque questo già basta a confondere completamente i miei istinti perchè il sangue mi sale al cervello xD
    Giustamente tu non sei con me, non puoi ne sapere ne vedere come si comporta. Volevo solo chiederti qualche consiglio in merito al comportamento che devo assumere adesso. Cerco di attuare un reset? Non mi faccio sentire per un poco? Considerando che è una che si connette 3-4 volte al giorno massimo e se le invio un messaggio mi risponde a volte dopo ore a volte subito? (cosa che maggiormente mi crea insicurezza)
    Persisto di più nel flirt cercando occasioni quando siamo soli io e lei? In gruppo come mi comporto? Grazie anticipatamente e complimenti per il sito 😉

    • Prova a sedurla per adesso, flirta e fai molto contatto fisico. Prova a portare la vostra interazione a un livello anche più malizioso.

  2. Quindi, se un amico della mia fidanzata, la saluta cingendole i fianchi con un braccio e tirandola a sè, mentre un altro amico, in un altro momento, le siede accanto ad un tavolo appoggiando una mano sulla sua gamba mentre conversa con altra gente, significa che ci stanno provando con la mia ragazza e che lei ci sta, dato che non oppone resistenza?

    • Diciamo che sono atteggiamenti al limite e che dovrebbero farti riflettere. C’è da capire se lei fa così con tutti perché espansiva o solo con pochi e perché. come scrivo SEMPRE il linguaggio del corpo è un puzzle, non una lista di segnali stradali che danno indicazioni precise.

  3. Sensei, cosa vuol dire quando un uomo fa intervenire i suoi amici per lui, tipo in fare commenti, domande, un suo amico una volta mi domanda : se lui divorzia tu lo sposi ? Ma lo ha fatto davanti a lui, e lui faceva il finto tonto..
    (non è Italiano è Pakistano)

    • Sinceramente nulla. Posso dirti cosa farebbe una persona equilibrata e sicura di sé: non quello che fa lui. Ciò dovrebbe portarti anche a riflettere e valutare chi hai di fronte perché non mi sembra il massimo, vuoi uno che si incasina per invitare una ragazza a uscire oppure uno che va diretto? Mi sembra che o non gli interessi a sufficienza oppure ci marcia su molto…

      • Forse la domanda l’ha fatta il suo amico (che ora è pure mio) per suo conto per una sua curiosità, nel sapere se a me lui piace, non lo so. Solo so che da un po’ di tempo flirta con me con sguardi, sorrisi, ecc. Aggiungendo prese in giro e dispetti vari avvolte è scortese o addirittura arriva ad essere aggressivo e ultimamente ho notato che cerca sempre delle scuse per toccarmi o che io lo tocchi. Un altro amico di lui, che pure questo ora è anche un mio amico (pure lui sposato), molte volte è presente quando lui è dispettoso con me e dopo molte osservazioni di noi due, di nostri comportamenti in quei momenti questo qua inizia a dire : “Ma a te lui piace?” poi un’altro commento :” A lui piace toccare te..a te piace toccare lui siete furbi voi due”, “Te devi capire una cosa di lui quando dice che non gli piaci con la bocca vuol dire tutto il contrario” (qua questo amico mi avverte che non creda a quello che dice perché non è vero) e questa è una piccola parte della situazione.
        Mi dici cosa ne pensi. Grazie mille.

        • Penso che non sia una persona molto equilibrata, insicuro e poco incline alla seduzione. Ma a te piace? Il contatto fisico è la chiave della seduzione, se due persone si toccano significa che c’è chimica anche se a volte può non bastare. E se lui volesse solo sesso? O flirtare e basta ma non è convinto di andare oltre? In ogni modo da parte tua ci deve essere un po’ d’apertura, e sembra che ci sia, a quel punto sta a lui agire e mettersi in gioco.

  4. Do ascolto alle mie sensazioni…con alcune ragazze provo disagio( mi accorgo che cercano di interagire con me ma non mi piacciono),con altre mi sento bene( so che provano interesse ed io lo stesso verso di loro)…volevo chiederti Sensei ,se avverto disagio o piacere nell’interagire con una ragazza,è possibile che io sia in grado di leggere perfettamente il suo linguaggio del corpo senza che in quel momento me ne renda conto?..è forse un senso rimasto troppo tempo assopito che si risveglia solo in certi momenti?

  5. Ciao Sensei, dopo un po’ di tempo ho deciso di rimettermi in gioco e ieri sera sono uscito con una ragazza. Cerco di essere breve. L’ho conosciuta in chat 20 giorni fa, lei ha 35 anni e io 30. La serata è trascorsa chiacchierando e camminando continuamente fianco a fianco perché non si è voluta fermare da nessuna parte e fra risate, battute e nessun momento morto. Lei ha avuto spesso lo sguardo basso e comunque non rivolto a me e quando provavo a fare contatto (toccando braccio e schiena) mi dava l’impressione di allontanarsi e quindi non mi sono sentito di andare oltre. Poi, una cosa che mi è parsa strana è che portava un anello all’anulare sinistro, anche se non aveva le sembianze né di una fede e né di una fedina, e non l’ho mai visto in nessuna delle sue foto.
    Vorrei sapere da te come leggere questa serata perché non mi sono proprio chiari i suoi modi.
    Prima di uscire mi ero promesso di non farmi pippe mentali, ma non ci sto riuscendo. Anche se al di là di cosa mi ridai fra 10-15 le richiederò di uscire per sciogliere ogni dubbio. Grazie mille.

    • Evita di pensare a un inutile anello e invece assapora il piacere che ti ha dato uscire con una persona, scherzare, ridere e metterti in gioco. Anziché cercare risposte nei suoi comportamenti buttati, appena ti va invitala ad uscire e aumenta la seduzione, osa anche se sembra un po’ “infastidita”. Non ti lasciar scoraggiare dal primo no.

  6. Ciao sensei mi sono imbattuta oggi nel tuo sito e sono veramente attratta da qualsiasi cosa tu scriva… Veramente un bel sito.. Posso una domanda? 5 anni fa ho conosciuto un ragazzo.. Bello moro.. Un tatuatore.. Con la scusa del primo tatuaggio siamo diventati molto amici.. Poi però era un’amicizia particolare ( capisci cosa intendo) e nonostante lui sapesse il mio interesse non da poco, il giorno dopo era come se non fosse successo niente… Dopo tutti questi anni provo ancora un forte interesse e lui sembrerebbe di no… Avvolte però dopo acer alzato tutti e due troppo il gomito dopo delle serate al pub dormivamo assieme e ci “coccolavamo”… E usava parole, belle, che delle volte mi spiazzavano e che non ho mai dimenticato. Ultimamente dopo tanto che non ci vedevamo, lui era in ungheria perchè cresciuto li, abbiamo ricominciato a vederci e ogni tamto mi da pizzicotti sulla guancia oppure fa battute riguardanti i nostri rapporti passati… Come al solitp mi fa sperare quakcosa che poi non arriva… Che mi dici? Secondo te non ha un reale imteresse e sto sprecando tanti anni della mia vita? Ti ringrazio 🙂

    • Stai sprecando tempo, una persona così non credo sia interessata. Forse dovresti provare a fare un po’ “la stronza”, sedurlo con malizia e sfacciataggine per poi lasciarlo lì da solo a tentare di capire cos’è accaduto. Devi essere un tornado che lo manda in pezzi e lascia solo come un idiota, per essere più chiaro possibile: eccitalo ma non gliela dare…

  7. ciao prima di tutto auguri, ma secondo te cosa ne pensi di una donna che dopo avermi dato per 2 ben 2 volte picche, continua una volta all’anno a darmi, segnalii, questa cosa va avanti da 6 anni e un segnale noto a parte gli sguardi e’ quando si gira completamente verso di te, lei nn mi interessa ,volevo sapere soltanto un tuo parere

    • Purtroppo le donne sono tutte strane! Battute a parte questa sua ciclicità sembra più il bisogno di attenzioni che un vero e proprio interesse.

      • penso che per lei essendo una donna di 40 anni sia un po’ infantile a continuare con queste attenzioni,ma per 6 anni poi, e’ un po esagerata da parte sua, per me e che gli fa male la mia indifferenza, visto che anche la sorella più grande continua a darmi attenzioni. che vuoi ti dica
        mi terrò questa maledizione

  8. Ciao,
    non voglio annoiarti con un caso lungo ecc.. ma solo farti una domanda alla quale non ho ancora trovato una risposta.
    Sto con il mio ragazzo da due anni ormai, ma il fatto strano e’ che ogni volta che mi bacia, tiene gli occhi aperti ma nn mi guarda mai direttamente, ha sempre lo sguardo rivolto verso un angolo in basso o ai lati.
    Che significa?
    Come mai al momento bel bacio distoglie lo sguardo sempre.
    E non ha mai gli occhi chiusi.
    grazie milleee in anticipo.

    • di cose strane ne ho sentite molte, ma questa è sicuramente tra le più curiose. A grandi linee mi viene da dirti che sia per una forma di timidezza oppure che ha qualche difficoltà a confrontarsi con una cosa così intima come il bacio. Il mio suggerimento, se proprio il suo comportamento non ti lascia serena è semplicemente, con molta leggerezza, di tirare fuori l’argomento e vedere come reagisce.

  9. Caro Sensei, trovo innanzitutto il tuo sito molto interessante e a leggerlo mi rendo conto di quanto certe cose che dici le ho sperimentate sulla mia pelle. Ora, ti sottopongo un caso un po’ complesso. Io ho più di 30 anni e lei ne ha poco più di 20. Lei è molto attraente, una specie di piccola modella. Lavoriamo in ambito universitario. Lei studentessa e io ricercatore. Ci siamo conosciuti per caso e abbiamo instaurato un rapporto di amicizia. Dopo qualche pranzo insieme, è capitato di vederci di sera a bere insieme. Io ho il vantaggio della mia posizione lavorativa e questo è un punto di forza. In più sono molto bravo nel mio campo lavorativo e questo ai suoi occhi è motivo di fascino. Sono molto sicuro di me stesso e lei si confida e scherza con me. C’è molto contatto fisico. Inizialmente, l’ho vista come una ragazza affascinante ma nulla di più. Poi, a forza di conoscerla, mi ha cominciato a intrigare. Come ti dicevo, abbiamo bevuto due sere insieme. L’ho accompagnata a casa (vive da sola) e, davanti al portone, lei un po’ imbarazzata si è congedata in fretta e non mi ha fatto salire. Io, pur sapendo che avrei potuto giocarmi meglio le mie carte, ho accettato come nulla fosse e va bene così. Nei giorni successivi ci siamo sentiti via whatsapp e basta: lei ha esami e io sono impegnato fuori città. Ma siamo rimasti in contatto. Stasera, prima delle ferie, abbiamo fatto aperitivo insieme. Molto contatto fisico, tante ore insieme, atmosfera leggera e allegra. Ricca di battute. Le ho fatto qualche battuta maliziosa e lei, sorridendo, l’ha accolta facendo finta di niente. Al momento del congedo, lei di nuovo si affretta a trovare una scusa per salutarci e non per salire in casa e io, di nuovo, forse bloccato per la differenza di età e per il conflitto di interesse lavorativo, non ho di nuovo insistito e ci siamo salutati. Qualche istante fa mi ha mandato un messaggino della buonanotte con la faccina con il bacio a cui non ho risposto. Ecco. Mi sembra di essere in una situazione molto congeniale, in un rapporto molto intimo, spesso malizioso e con molto contatto fisico ma in cui manca il passaggio dalla complicità intellettuale a quella fisica. Tu che consiglio mi daresti? Ammetto che il mio interesse è più fisico che sentimentale e che la situazione comunque mi diverte e mi piace. Quindi sono molto rilassato e leggero. A volte, quando mi scrive, non le rispondo apposta. A volte lo fa lei e io accetto la sua non risposta. Tutto gira bene. Potrebbe essere un’amicizia per entrambi affascinante (la studentessa con il ricercatore creativo e con esperienza e il ricercatore con la studentessa sexy), come potrebbe venir fuori qualcosa di più passionale. In questo secondo caso come provare ad agire? Adesso, lei domenica va a fare un corso estivo fuori città e io vado in ferie e ci rivedremo a fine agosto. Grazie per l’attenzione e complimenti per il sito.

    • Mi sembra che pensi veramente troppo! Comprendo che il tuo lavoro sia pensare, però c’è un limite. A parte il fatto che se fossi in te mi farei due conti sul fatto che la tua parte istintiva ed animale non solo è in ferie, ma per di più in uno ospizio per vecchietti… Le tue mi sembrano più le scuse di un beta che ha paura di prendere un due di picche e si nasconde dietro giochini abbastanza immaturi. Se tu fossi sicuro di te, intendo nell’ambito seduttivo, non agiresti secondo strategie, ma in base a quello che TU vuoi. Non confondere l’intelligenza e la competenza lavorativa con la seduzione, non c’entrano nulla. Cosa fare? Fai l’uomo e non il ricercatore.

      • Hai pienamente ragione. Ma non si tratta tanto di beta o di prendere il due di picche (chi se ne fotte). Ho il blocco da rapporto ricercatore/studentessa che lavorano nello stesso posto. Con altre ragazze ho meno scrupoli. Qui mi piace giocare, solo da poco mi è sorto un interesse altro, ma la situazione frena il mio istinto. Come dici tu, devo elucubrare meno e seguire di più il lato animale. Thanks.

  10. Sensei io non so se le piacciono le situazioni difficili, a me sì. 
    Le racconto brevemente la mia situazione:

    Esco in un gruppo di due ragazze e un ragazzo e a volte si aggregano altre ragazze. 

    Tempo fa ci fu uno scambio di baci con Eleonora, ma finì lì. Ovviamente lo sapevano tutti, e sanno anche che non ho più interesse per lei.

    Dopo un po’ mi interessai a roberta, ci persi un po’ di tempo dietro, i segnali erano quelli giusti, ma avevo frainteso che non c’era altro che amicizia. Persi interesse anche per lei, perché mi resi conto prima che non faceva per me (giuro).

    Nel frattempo, mi sono interessato alla terza ragazza del gruppo, Giulia.

    Il problema è che anche il ragazzo che esce insieme a noi, ha preso una cotta per lei.

    Giulia lo sa, infatti con lui prendeva sempre certe distanze, mentre con me si era creato un bel rapporto di amicizia, tra i due cercava sempre me, con parecchio contatto fisico, cercato quasi sempre da lei. Tutto questo anche in presenza di Roberta. Una sera senza che nessuno lo sapesse ci siamo anche ritrovati a fumare una sigaretta da soli (ma non vuol dire Niente lo so)

    Purtroppo giulia è venuta a sapere,che mi sono preso una cotta per lei.

    Era inevitabile e palese, lo avevano capito tutti, tranne lei. so che confessare è uno sbaglio madornale, ma avrei dovuto       mentire a troppe persone, passando per quello che non sono. 

    In poche parole, Una sera ero molto arrabbiato e si vedeva, quindi gli ho dovuto spiegare il motivo, gli ho detto che mi dava fastidio il fatto che tra lei e l’altro ci potesse essere qualcosa.

    Lei mi ha risposto che se lo era immaginato, ma non ci voleva credere.
    Pensava che io avessi capito che per lei fossi solamente un amico, ma pensava anche il contrario, che per me lei fosse solo un’amica.

    Poi mi ha anche detto che sono un egoista di merda(secondo me ho perso la fiducia che aveva in me) e non si spiega come fossi passato da una ragazza all’altra..e che se non ci fossero state le altre due sarei stato più credibile.

    Con l’ultima frase non so cosa volesse dire, fatto sta che per lei sono ancora l’amicone di sempre e vorrebbe che tutto tornasse come prima.

    Tuttavia esco ancora con loro in gruppo,ma la situazione è totalmente cambiata(come mi aspettavo).

    Quando siamo in gruppo, scherza sempre con l’altro ragazzo, soprattutto con contatto fisico(pizzicotti, schiaffetti,solletico), ride sempre alle sue battute o ai suoi comportamenti. Io mi sento ignorato, a volte la faccio ridere e a volte ci scambiamo qualche sguardo, ma come è successo stasera, che eravamo seduti di fronte, mi sentivo ignorato. 

    Quando invece era sicura che fossimo solo amici(da parte sua almeno), c’era molto contatto fisico, ma non solo nello scherzo. ad esempio, a volte appoggiava la testa sulla mia spalla, e altri contatti fisici simili a degli abbracci. Tutto questo anche in presenza dell’altro ragazzo.

    Ho pensato che il reset fosse la soluzione migliore, ma sparire sono sicuro che peggiorerebbe la situazione…lo dico perché so che lei la pensa così.

    è vero che il mare è pieno di pesci, ma, Il fatto è che mi sono affezionato troppo a lei..

    Anche se, Piano piano sto uscendo sempre di meno con loro.

    Sensei il tempo rivelerà tutto, ma lei che idea si è fatto della mia situazione? Qualche consiglio?

  11. Salve sensei!! Vorrei avere l’onore di avere un consiglio da lei, poiché ritengo abbia molta più esperienza di me. Le racconto il più brevemente possibile la mia situazione.

    verso il mese di ottobre il caso ha voluto che conoscessi delle ragazze e che successivamente iniziassi a frequentarle , uscendo la sera per una birra o andando in discoteca. Bene, il fato volle che mi interessassi ad una ragazza in particolare…

     Con lei (Elisa) presi subito confidenza, esattamente come con le altre. Una confidenza amichevole, (in quel momento)non cercavo niente di più. Ma una sera, in discoteca, accadde che ci baciammo. E così anche in altre occasioni. Un giorno disse che dovevamo finirla lì sia perché pensava ancora al suo ex e per altri motivi, ma che non si è pentita di quello che ha fatto. E mi stava bene così. 

    Tuttavia c’era un’altra ragazza del gruppetto che attirava molto il mio interesse, ma sono stato bravo a non farlo notare. La ragazza in questione(Giulia), la vedevo pochissime volte rispetto alle altre e ovviamente era al corrente di tutti i precedenti con Elisa. Con Giulia all’inizio non avevo molta confidenza (saluto con un bacino sulla guancia), però piano piano le cose iniziavano a cambiare.

    Non ricordo precisamente da quando, però anche quando andammo a ballare, di sua iniziativa mi abbracciava, un abbraccio lungo, in cui i nostri corpi aderivano perfettamente e quasi ogni volta gli davo un bacio sulla nuca o sulla fronte. 

    È sempre lei a cercare il contatto fisico per prima, ad esempio, è successo più volte che mentre stiamo camminando mi prende a braccetto. 

    Ti chiederai quale sia il mio comportamento con lei. Beh quando cerca il contatto fisico, ho sempre ricambiato (ma mai per primo), cerco di essere sempre disinvolto e spensierato, la faccio ridere e la guardo negli occhi e oltre a fare un po’ lo stronzo, cerco di equilibrare dicendo qualcosa di dolce e profondo e lei ha sempre apprezzato. 

    Una sera in discoteca, gli affidati la mia piastrina dell’esercito, e le dissi di tenerla, perché almeno aveva la certezza che sarei tornato a riprenderla. Da quella sera Non se la toglie più, la porta sempre con sè. Tuttavia questa ragazza oltre ad essere molto riservata, è anche molto ingenua, infatti non si è mai chiesta il perché l’abbia affidata a lei.

    Una sera, aldilà di ogni aspettativa, rimasi a parlare con lei per poco più di due ore su una panchina. Ero colto davvero alla sprovvista, non sapevo cosa fare e infatti è successo il peggio..parlammo solamente di cose futili, mai un discorso serio, eravamo seduti accanto , ma non ho mai cercato di avvicinarmi ne qualsiasi tipo di contatto.(Ed ammetto di aver sbagliato)

    Non ricordo con precisione tutta la situazione, ma ricordo che fu lei a voler rimanere fuori, invece di tornare a casa e che quando mi parlava era ferma immobile, con le gambe incrociate e a volte mi guardava mentre parlava, a volte no.

    che tu ci creda o no, fui io a voler andare via, perché morivo di freddo e perché era tardi per me,l’indomani avevo da fare…Ma altrimenti lei sarebbe rimasta per non so quanto.

    L’ultima volta che la vidi, mi salutò come sempre(due bacini decisi su entrambi le guance) Ed esclamando: bellinooo! mi abbracciò.

    Lei è una ragazza molto semplice e solare, ma anche molto ingenua su queste cose(detto anche da una amica che la conosce)…quindi tutti i comportamenti che ha, nonostante siano ambigui, non si capisce se lo fa ingenuamente o no. Nei messaggi quasi fin da subito, mandava cuoricini o emoticon con bacini, e a volte mi ha chiamato “amore” o “tesoro” (ovviamente io no). Sono in friend zone?? A volte dagli sguardi che ci scambiamo non so davvero che pensare.

    Questo venerdì, ho la possibilità di essere più spinto(la vedo solo una o due volte la settimana). Volevo sapere cosa ne pensa sensei!!

  12. Credo, ma non me ne ero mai accorto, di avere un problema di sicurezza, di carisma personale, insomma di autostima.
    Tendo a copiare gli altri, mi spiego.
    Se una ragazza che mi interessa so che sce con un ragazzo, tendo a cercare di somigliare a quel ragazzo nei comportamenti.
    NOn riesco ad avere una mia vera identità, continuo a fare confronti con gli altri, suia negativi che positivi e la cosa non va bene e me ne rendo conto.
    Ti chiedo: hai uno o 2 libri che mi possono aiutare ? Oppure che consigli mi daresti tu ? Voglio trovare la mia persona, quello che sono io, senza dover fare alcun confronto con nessuno.

    • Credo che cercare esempi all’esterno, entro certi limiti, non sia così negativo. I problemi sono quali esempi e perchè li scegli e mi sembra che nella tua situazione non siano particvolarmente positivi. Devi scegliere persone valide, con valori e una profonda e sana autostima e non per conquistare una ragazza. Per trovare la tua strada il primo passo è l’autoconsapevolezza, e già ci sei, personalmente ti consiglio di leggere Diventa un Maschio Alfa, sono sicuro che ne trarrai beneficio.

  13. Non essendo già partito per la tangente, credo di poterti rispondere con sincerità. In un periodo in cui non era fidanzata e non lo ero nemmeno io, è capitato che cercasse di mostrare la sua sensualità, contatto fisico cercato spesso, al punto che le avrei quasi detto: “oh ma sei in calore?”. Ma a parte questi periodi, in generale io sto nel mio e lei nel suo, una volta si vedeva proprio il contatto fisico tipico dell’amicizia, ora invece molto molto meno. Diciamo che io cerco di non farne a caso, poco ma mirato. Le metto la mano nella parte bassa della schiena, oppure contatti veloci. Le sposto i capelli e la “accarezzo” sul collo, a volte mi capita di abbracciarla, le prendo le mani, poi le lascio e vedo che lei le cerca, ci giocherella insomma, però in tutta sincerità, se faccio il confronto, c’è una ragazza che conosco che ogni volta che dico una cavolata, mi tocca e mi guarda in un certo modo. In questo caso so per certo che è interessata, perché lo fa sempre. Invece se ti devo descrivere il comportamento della mia amica è diverso, a volte non fa niente, altre volte magari se sono seduto mi si siede sopra, appoggia le sue gambe, mi si mette dietro e mi tocca le spalle, mi tocca i capelli, però sono cose che non fa sistematicamente, e questo vale anche per sguardi ecc, in generale sono comportamenti che sono aumentati come frequenza, però non così tanto da dirmi “le piaccio al 100%”. Forse sono in una fase embrionale di un “cambio” da amicizia a qualcosa di più?

    • Ti consiglio di leggere Conquista la ragazza che ti piace dove troverai tutta la strategia dalla A alla Z per aumetare le tue chance. Credo che tu debba modificare la percezione che lei ha di te e questo è possibile solo attraverso un lavoro su di te (come persona) e su come lei ti vede.

  14. Amica fidanzata, sempre stati molto uniti, quasi inseparabili, poi siamo cresciuti e ora siamo molto più distaccati. Per esempio una volta veniva spessissimo a casa mia, ora non più. Sono stato fidanzato, lei lo è ancora, ma da un po’ di tempo ho notato che questo essere “cresciuti” si ripercuote anche sul nostro rapporto. Noto sempre di più che per ogni difetto che le trovo, sì spesso mi diverto a trovarglieli, lei sembra impazzire. Quando deve uscire la sera cerca di vestirsi sempre benissimo come se non volesse deludermi. Ho notato che spesso parliamo anche a distanza molto ravvicinata, ci guardiamo negli occhi da molto vicino e ho notato che spesso quando faccio eye contact lei distoglie lo sguardo guardandomi le labbra e poi mi riguarda negli occhi. Se la guardo sorridendo mi chiede subito il motivo e se mi azzardo a dire “no niente”, inizia a bombardarmi di domande. Probabilmente sto ingigantendo un po’ le cose, ma questo mi succede spesso con lei..oltre al fatto che a volte le butto là dei doppisensi. per esempio un giorno parlando del più e del meno le ho detto che stavo benissimo e che in sostanza mi mancava solo una donna (sotto intendendo quella cosa :D) e lei invece mi parla di essere stata delusa da alcune amiche. Così io le ho buttato lì il fatto che avremmo potuto venirci incontro, io farmi più presente per non farla sentire sola per via delle amiche, e lei…insomma hai capito! e la sua risposta è stata: ahah ok ci pensiamo, ma prima fai la tua parte! io chiaramente non le do questa soddisfazione. E’ vero siamo amici, ed è sempre stato un bel rapporto, però se prima ero convintissimo che anche se è una bellissima ragazza, non mi facesse sesso, adesso questo sentimento negativo o di non attrazione, mi incuriosisce e mi eccita sempre di più. Temo arriverò presto al punto di esplosione e inizierò a provarci seriamente con lei.

  15. Volevo aggiungere che a volte mi guarda fisso e serio negli occhi anche per lungo tempo, magari io distolgo lo sguardo e poi quando lo riguardo è ancora lì che mi fissa.. Spesso mi fa l’occhiolino anche senza un motivo preciso oppure mentre mi fa l’occhiolino mi sorride..Mi è capitato di fargli una carezza sui capelli e lui mi ha ricambiato con un occhiolino. Inoltre cerca spesso il contatto fisico con me anche con la scusa di sfiorarmi (ultimamente, come le dicevo, poggia spesso la sua mano sopra la mia).

  16. buon giorno maestro, volevo chiederle un mio dubbio riguardo lo sguardo maschile.. Volevo sapere se questo ragazzo mi guarda spesso fisso negli occhi (sorridendo o in maniera seria) oppure mi osserva (ad esempio le labbra) o meglio ancora mi guarda mentre sono distratta e quando me ne accorgo lui distoglie lo sguardo.. che significa? Mi chiedevo questo modo di guardare una donna indica attrazione o cosa? e quanto è importante lo sguardo nella seduzione?grazie mille

    • Il linguaggio del corpo è utile per capire alcune cose, ma non puoi sapere realmente, dal solo sguardo se gli interessi! In più dovresti anche sapere se è un suo modo base di comportarsi con tutti e tutte o solo con te. In generali sono segnali di interesse quelli che mi hai descritto, ma che tipo di interesse non è chiaro.

  17. un po’ di tempo fa un ragazzo che mi piace mi ha dato un bacio all’angolo della bocca.. è stata una cosa voluta e non per sbaglio perché stavo quasi per salutando per andar via quando lui ha avvicinato il suo viso a me e stava per baciarmi sulle labbra, poi all’ultimo, forse per paura della mia reazione, me lo ha dato sull’ angolo.. siccome lui non ha detto nulla in seguito non ho dato peso alla cosa. Però ultimamente mi tiene spesso la mano e mi ha accarezzato il contorno delle labbra per un paio di secondi.. Volevo chiederle se quel bacio aveva un significato e cosa indica significa in questo caso dare un bacio all’angolo della bocca?

    • Se è fatto di proposito potrebbe indicare interesse ma una certa insicurezza. Come dico sempre il linguaggio del corpo è un puzzle e devi vedere più elementi prima di poterti fare un’idea più precisa.

  18. grazie del consiglio Sen 😀 ora aspetto di rivederla cosi potrò capire di più le sue intenzioni . Ovviamente
    senza metterle pressione.

  19. GRANDE SENSEI CONTINUA COSI’. DEVO DIRE CHE DA QUANDO HO INIZIATO A LEGGERE I TUOI ARTICOLI E I TUOI SVARIATI CONSIGLI CHE HAI DATO A ALTRE PERSONE , HO IMPARATO MOLTO SU COME POTER CONQUISTARE UNA DONNA AMICA O NO CHE SIA. 🙂 CONTINUA COSI

  20. sensei ho fatto scorrere i gesti del corpo di una ragazza i quali possono suscitarle interesse.. be ci sono quasi tutti … ora mi viene da pensare che forse lei non è ancora pronta per una relazione dopo aver sofferto nelle
    ultime 2..

    • Credo che tu abbia ragione, per cui la soluzione è di lasciarle spazio e tempo e soprattutto non metterle pressione.

  21. Ciao sensei ( ho commentato qui perche non sapevo dove poeterlo fare ), io sono un tuo grande fan e devo dire che le cose che dici sono puramente veritiere anche se certe volte ci piacerebbe che non lo fossero.
    Volevo porti la mia situazione semplicemente per avere dei consigli.
    ti descrivo in generale come è successo tutto quanto.
    Iniziò tutto durante una gita scolastica. Ho conosciuto una ragazza che all’inizio non sospettavo fosse simpatica , anzi la reputavo antipatica. Fatto sta che poi durante la maturità mi ci sono messo a fare quattro chiacchiere ma la cosa è morta li per un po di tempo. Poi casualmente , qualche giorno dopo , decisi di mettermi a scrivergli così sempre per fare quattro chiacchere . Stavolta però , a differenza delle altre volte , la situazione è cambiata. Abbiamo iniziato ad avere discorsi particolari e alla fine lei stessa mi disse che si divertiva con me.
    Be , io volevo vederla a tutti i costi , cosi casualmente gli chiesi di uscire un pomeriggio e fare un giro in un centro commerciale.
    Be , accettò. Ci siamo visti , e abbiamo iniziato a parlare. All’inizio è stata un po dura in quanto lei era molto timida e un po nervosa , questo l’ho dedotto dal fatto di mangiarsi le unghie e dal suo colorito rossastro sul viso. Beh , capendo la situazione , ho iniziato io la conversazione chiedendo in modo ironico senza andare troppo ne dettaglio , qualche informazione su di lei. Dopo neanche 10 minuti di chiacchiere , non mi sembrava vero . Ero riuscito a farla tranquillizzare . Abbiamo continuato tutto il giorno a ridere e scherzare.
    Alla fine mi ha detto che si è divertita con me e che si trovò bene. Fatto sta che poi , lei stessa mi dette il suo numero perchè diceva che con il cell molte volte facebook si bloccava. Da li , abbiamo iniziato ad avere conversazioni su watsup fino a che dopo qualche giorno ci siamo rivisti nuovamente.
    Durante quel tempo , dentro di me , era nato un interesse nei suoi confronti , però non era ancora ben formato.
    Fatto sta , che durante il secondo appuntamento , lei riuscì a capire dai miei occhi e dal mio comportamento , questo interesse però per un po di tempo non mi disse nulla.
    Continuavamo a scriverci e messaggiare solo che poi , un giorno ha tirato fuori questo argomento da una mia dicitura : ” mi piaci quando ridi”
    Beh , lei ne ha approfittato e mi ha risposto dicendo : ” ti piaccio solo per quello ? so che ti piaccio”. Rimasi scioccato ahaah alla fine ho notato che dal suo modo di scrivere si stava innervosendo in quanto io non le potevo risondere subito perchè ero impegnato. Allora per farla breve le dissi si e lei mi rispose con un bacio . Alla fine lei mi disse che voleva un amicizia ed era quello che aveva. Fatto sta che poi mi disse che io non gli piacevo. Be la cosa incredibile è che abbiamo iniziato a sentirci più di frequente … e che lei aveva il cuore di ghiaccio. Beh , io se devo essere sincero , per la prima volta non ci sono rimasto male , anzi la voglia di continuare a provarci aumentava sempre di più.
    Il giorno dopo uscimmo ancora a prendere il sole e stavolta c’era sua sorella con il suo ragazzo . Beh mentre loro due si sbaciucchiavano , io e lei ci siamo messi a parlare e a ridere. Quel giorno le regalai delle rose , in quanto a lei piacevano molto .. infatti ne rimase stupita perchè non se lo aspettava.
    Abbiamo riso e scherzato tutto il giorno e alla fine siamo andati a casa. Li la conversazione ha preso un tono più dolce e tenero. Tra cuori e Baci , continuavamo ad avere discussioni dove io dicevo ti voglio bene e lei rispondeva ti adoro …
    Abbiamo continuato così per un po poi dopo di che ci siamo visti un ultima volta prima che partisse. Siamo andati io e lei in un parco divertimenti dove ci siamo abbracciati e dati baci sulla guancia a vicenda. Durante le vacanze che lei stava trascorrendo , abbiamo continuato a sentirci e lo facciamo tutt oral Le conversazioni e le chiamate erano molto particolari . Erano dolci e comunque molto affettuose. Ho scoperto parecchio su di lei in particolare che era uscita da una relazione circa un mese e mezzo prima di conoscere me , e mi ha anche detto che in relazioni passate , ha sofferto molto .
    Ora , io quando la rivedrò dato che lei mi deve consegnare il suo regalo fatto di sua spontanea volontà , e io gli devo dare il mio ,istintivamente ho una sensazione. Penso che qualcosa accada tra noi due però non so cosa. Be di qualsiasi genere sia bella o brutta non ci rimango male perchè ala fine gli voglio bene e lei ne vuole parecchio anche a me.
    Tu cosa pensi di questa storia? io non voglio fare il presuntuoso o altro però penso che un minimo di interesse nei miei confronti c’è perchè altrimenti se ne sarebbe andata via subito.. lei stessa mi disse se c’ero rimasto male quel giorno che mi ha smascherato.. e io gli risposi .. no e che non l’avrei comunque abbandonata. Non so descrivere la sua reazione ma era molto felice come se avesse trovato qualcosa di speciale.

    • Aspetta e vedi cosa accade, credo che dal dopo regalo in poi si potranno capire molte cose. In caso non fossero positive a quel punto sarà necessario un bel reset di qualche settimana.

  22. Ciao sensei, stasera ho parlato con una ragazza che conosco da un po’ e per la quale ho un debole. Prima di stasera non avevo notato niente di particolare, invece, osservandola ho notato che teneva le mani (non strette o conserte) verso il basso davanti a sé e si accarezzava o gratticchiava le dita tenendo i polsi verso di me. Da quanto ho letto, non so se ho capito bene, è segno di disponibilità. O no?

  23. ciao sensei, infatti l’articolo l’ho letto, e da come segnale di piacere, se ravvivare i capelli, o mettere i capelli dietro l’orecchio a lo stesso significato, il messaggio che mi ha lasciato e’ stato abbastanza evidente

  24. ciao Sensei, la mia e’ solo curiosità’ nel linguaggio del corpo
    che significato a, quando lei si mette i capelli dietro all’orecchio, seguito con uno sguardo incrociato.
    grazie

    • Potrebbe essere un minimo di interesse, ma come ho scritto anche nell’ebook non può essere un singolo gesto oggetto di valutazione, si parla di puzzle del linguaggio del corpo (vedi articolo), proprio per questa ragione.

  25. C’è una doanna che mi piace molto, molto bella e attraente, mi sono accorto un giorno che mi guardava, io ho fatto altrettanto e abbassava gli occhi, poi ogni tanto la sbirciavo e le mi guardava e sembrava divertita, devo dire che ho un lato comico so far ridere, da giovanissimo mi offendevo, ma mi hanno detto che è un dono che non devo reprimere. Non ho mai avuto il coraggio di parlarle, una volta mentre parlavo con degli amici, me la sono trovata davanti con le sue colleghe, l’ho guardata, mi ha fissato stringendo gli occhi, e non sembrava un sguardo che mi dava la possibilità di alcun che. Io sono un consulente finanziaro e un trader professionista, so prendermi rischi e agire di conseguenza, ma il mondo femminile mi spiazza sempre.

    • Pero ci devi andare a parlare e fregartnete totalmente di cosa potrebbe succedere, e sai cosa? Che rischieresti di divertirti o conoscerla e nel peggiore dei casi semplicemente di non suscitarle interesse, ti sembra grave?

  26. Ciao!
    allora è una storia un pò lunga..
    c’è questo ragazzo slovacco che mi piace!
    lavorava vicino casa mia, in un locale di salsa..
    io vado li spessissimo, anche prima di lui..
    iniziamo a guardarci e sorriderci, ma ovviamente sono sorrisi un pò freddi visto che non ci conosciamo.. una sera, rimango da sola al bar per un paio di minuti e lui mi chiese: “fumi?” e io risposi.
    lui uscì e io lo raggiunsi dopo un paio di minuti.
    ci presentammo e iniziammo a parlare del piu e del meno.. come ti chiami, da dove vieni (perche viviamo a Londra), da quanto sei qui..
    ci raggiunge la mia amica e li presento.
    lui poco dopo rientra e mi saluta con i baci sulle guance, mentre alla mia amica stringe solo la mano.
    a fine serata gli scrissi il mio numero su un tovagliolo e glielo diedi.
    non mi chiamò.
    tornai li a ballare e feci finta di niente.
    ci guardavamo e sorridevamo diversamente, era come se fosse tutto piu “intimo”.
    la volta dopo si ricordava cosa bevevo sempre e io ho cambiato drink e ne rimase stupito e sorrise.
    usci a fumare e lo raggiunsi e gli chiesi di andarci a prendere una birra, disse di si.
    a fine serata gli chiesi il numero e me lo scrisse subito, senza farsi pregare.
    gli scrissi il giorno dopo e lui rispose due giorni dopo.
    tornai a ballare e mi raccontò di come era andato la prova nel nuovo lavoro.
    andiamo avanti a chiacchiere “normali” da un paio di mesi.
    ho scoperto che è fidanzato, ma lui non mi ha detto nulla.. me l’hanno detto due ragazze che lavorano di fronte a questo locale dove lavora, però essendo passato del tempo dall’ultima volta che l’hano vista, non sanno se stanno ancora insieme.
    comunque io continuo a comportarmi normalmente, come sempre e lui anche.
    mi sorride, mi parla, mi sconta da bere..
    l’altra sera era la sua ultima sera a questo locale, adesso cambia lavoro.
    sono andata e a fine serata gli ho detto: “in bocca al lupo e spero di vederti presto” e lui mi risponde: “tanto ho il tuo numero, ci siamo sentiti via sms, no?”
    e io ho annuito.
    l’ho salutato e sono andata via.
    ora aspetto che mi scriva, ma non so che fare o pensare!

    • Probabilmente o non gli piaci oppure è ancora legato ad un’altra, se così non fosse puoi stare certa che avrebbe agito.

  27. ho dei precedenti con questa ragazza dove c ho provato ed è andata male, ora quando mi vede le tremano le mani e ho notato sguardi fugaci che distoglie subito appena cerco i suoi occhi, direi segnali buoni no? anche se non si avvicina piu di tanto è diffidente 🙂

  28. Ciao maestro,ti aggiorno dopo questi giorni di reset abbiamo parlato anche perché agli occhi degli altri era troppo evidente questa freddezza reciproca, mi ha fatto capire che posso fare contatto fisico.. tanto ha detto” non me la dara mai” ridendo!!!
    Che ne pensi? Ciao

  29. Dimenticavo, ora ci sfuggiamo a vicenda, orgogliosi e io soprattutto per paura di farmi vedere interessata, perchè vedo che ha paura… ma è inutile il maggiore interessamento in passato l’ha mostrato lui vs di me, di cosa ha paura? Grazie maestro, baci Susan (Ho poco tempo: 1 mese).

    • Una cosa che smuove noi poveri maschi è di sicuro la sensualità mista alla fuga, e credo che tu sia in grado di applicarle. Per cui gioca in modo sensuale ma elegante in alcuni momenti mentre in altri devi essere totalmente di ghiaccio e se lui dovesse fare battute piccanti fai come se nulla fosse, fatti vedere quasi infastidita. E vediamo come reagisce.

LASCIA UN COMMENTO